Come Evitare i Comuni Errori di Igiene

Scritto in collaborazione con: Laura Marusinec, MD

In questo Articolo:Lavare il CorpoPrevenire gli OdoriPrendersi Cura del Proprio Aspetto26 Riferimenti

Ci sono alcune pratiche comuni di igiene che dovresti seguire regolarmente. Sebbene tu possa pensare che le stai già mettendo in atto, potrebbe esserci qualcosa che hai dimenticato o che trascuri. Seguendo i semplici consigli di questo tutorial puoi evitare di fare alcuni errori e avere un buon profumo, restare in buona salute e sentirti meglio ogni giorno.

Parte 1
Lavare il Corpo

  1. 1
    Spazzola i denti. Dovresti pulirli più volte al giorno. La maggior parte degli esperti d'igiene dentale consiglia di lavarli due volte al giorno, dopo colazione e prima di andare a dormire. Questa abitudine aiuta a prevenire la carie, i problemi gengivali e l'alito cattivo.[1] Per assicurarti la miglior igiene orale, dovresti anche usare il filo interdentale ogni giorno.
    • Usa un dentifricio con fluoro, perché aiuta a rafforzare i denti e favorisce la salute del cavo orale. Anche un collutorio a base di fluoro è efficace per questo scopo.[2]
    • Quando spazzoli i denti devi pulire anche il resto della bocca. Se trascuri la lingua, il palato o l'interno delle guance, possono insediarsi dei batteri pericolosi nel cavo orale e generare problemi di igiene. Ogni volta che ti lavi i denti, devi strofinare tutte le superfici della bocca con le setole dello spazzolino, lingua compresa.
    • Sostituisci lo spazzolino ogni tre mesi. In questo modo sei certo che sia sempre alla sua massima efficienza e che sia in grado di garantirti la miglior igiene orale possibile.[3]
    • Recati puntualmente dal dentista per dei controlli. La maggior parte degli odontoiatri raccomanda una visita due volte all'anno, ma il tuo potrà consigliarti una programmazione più adatta per la tua situazione specifica.[4]
  2. 2
    Usa il filo interdentale ogni giorno. Oltre a pulire i denti con lo spazzolino, devi anche passare il filo per combattere l'alito cattivo e le carie. Ogni giorno inseriscilo tra ogni singola coppia di denti e fallo scorrere sui bordi. Assicurati di raggiungere anche i denti posteriori.[5]
    • Non far scattare il filo sulle gengive, altrimenti potresti farle sanguinare e non è certo consigliabile.
    • Se le gengive sanguinano sempre con l'uso del filo, potresti avere qualche problema di fondo; in questo caso dovresti farti visitare dal dentista.
  3. 3
    Usa il collutorio. Così facendo ti assicuri di avere sempre un alito fresco di menta per tutto il giorno. Il collutorio elimina i batteri e aiuta a combattere le carie. Fai dei risciacqui in tutta la bocca dopo esserti spazzolato i denti. Puoi usarlo anche dopo aver mangiato, se non hai la possibilità di lavare i denti, per sbarazzarti dell'alito cattivo che rimane dopo i pasti.
    • Non usare mai il collutorio per sostituire lo spazzolino da denti o con l'obiettivo di risolvere dei problemi di alito cattivo. Questo prodotto ha il solo scopo di migliorare l'alito e di contribuire all'igiene orale unitamente agli altri metodi.[6]
  4. 4
    Lavati le mani. Per mantenere una buona igiene personale, devi lavarle spesso. Ignorare questo dettaglio è uno degli errori più comuni commessi dalla gente. I momenti più importanti in cui è necessario lavarle sono dopo l'uso della toilette, dopo aver soffiato il naso, prima di preparare i pasti o le bevande e dopo aver maneggiato oggetti che sono già stati toccati da altre persone. Così facendo ti mantieni pulito e nello stesso tempo eviti la diffusione di germi e batteri che possono trasmettere malattie.
    • Quando ti lavi le mani, devi strofinarle col sapone per almeno 20 secondi. Ricorda di pulire accuratamente anche intorno alle dita e sotto le unghie. In questo modo le proprietà antibatteriche del sapone hanno il tempo di uccidere i germi presenti sulle mani. Al termine, risciacquale con acqua calda e asciugale con della carta monouso oppure con un asciugamani elettrico ad aria.[7]
    • Se vuoi evitare ulteriormente di diffondere germi, devi starnutire nel gomito. In questo modo copri meglio l'area del naso e della bocca e tieni lontani i batteri dalle mani.
  5. 5
    Usa le salviette umidificate. Questi prodotti monouso non sono adatti solo per i neonati. Se ti senti un po' sporco o sudato, puoi usarne una per rinfrescarti quando non puoi fare una doccia. Le salviette vanno bene anche dopo aver defecato, in modo da sentirti più pulito.
    • Si tratta di prodotti disponibili in qualunque supermercato, negli scaffali dell'igiene personale.[8]
  6. 6
    Fai spesso la doccia. Per restare pulito, fresco e avere un buon profumo, devi fare la doccia o il bagno ogni giorno o due volte ogni tre giorni. Questo è il modo migliore per evitare di puzzare e nel contempo impedire ai batteri di accumularsi sulla pelle. Alcuni studi recenti hanno dimostrato che saltare un bagno ogni due o tre giorni è salutare per la pelle e favorisce lo sviluppo dei batteri buoni. Quando ti lavi, assicurati di trattare ogni punto del corpo, comprese anche tutte le zone dei piedi e dietro le orecchie.
    • Se di solito vai in palestra, viaggi sui mezzi pubblici o entri quotidianamente in contatto con persone malate, devi fare la doccia ogni giorno per evitare la diffusione dei batteri e mantenerti pulito.[9]
    • Non trascurare neppure l'ombelico. Spesso questa zona viene dimenticata, ma qui possono proliferare molti batteri che causano il cattivo odore.[10]
    • Se l'odore del corpo è un problema costante, chiedi al medico che ti consigli dei detergenti antibatterici da usare durante la doccia.
  7. 7
    Lava i capelli. È importante lavarli 2-3 volte alla settimana. Per la maggior parte delle persone, uno shampoo ogni giorno è dannoso perché un continuo lavaggio disperde il sebo naturale presente sui capelli, che alla fine potrebbero danneggiarsi e spezzarsi. Tuttavia, se tendi ad avere i capelli piuttosto grassi, è utile lavarli giornalmente.
    • La frequenza settimanale dello shampoo è un fatto totalmente soggettivo. Accertati che i capelli non inizino ad avere un cattivo odore e nota se diventano grassi velocemente, così puoi capire quanto devi lavarli.[11]
    • Se ti alleni, partecipi a eventi sportivi o prendi parte ad altre attività fisiche che fanno sudare molto il cuoio capelluto, dovresti lavarli più spesso.
  8. 8
    Detergi il viso. Dovresti lavarlo ogni mattina e ogni sera come parte della tua routine generale di igiene. In questa maniera elimini tutte le impurità accumulate durante il giorno e tutto il sebo che si è depositato durante la notte. Inoltre una buona pulizia ti permette di togliere ogni traccia di make-up, crema idratante o solare che puoi aver applicato sul viso durante il giorno. Lavare puntualmente il viso impedisce lo sviluppo di acne e ti regala un aspetto pulito e luminoso ogni giorno.
    • Assicurati di trovare il prodotto adatto alle tue esigenze. Non tutte le pelli sono uguali, quindi prova prodotti diversi finché non trovi il detergente efficace per te. Se hai bisogno di avere qualche consiglio, chiedi al medico o al farmacista che saprà indicarti il migliore per il tuo tipo di pelle.
    • Dopo esserti lavato il viso devi applicare un prodotto idratante. Così eviti di seccare o irritare la pelle e la mantieni sana.[12]
  9. 9
    Cambia spesso l'assorbente. Se sei una donna, durante il ciclo mestruale devi cambiare l'assorbente o il tampone con una certa frequenza. In caso contrario, potresti provocare delle fuoriuscite, sporcarti o macchiare la biancheria. Se ciò dovesse accadere, dovresti lavarti o trovare qualche tipo di tessuto per pulirti finché non riesci a fare una doccia.
    • Cambiandoti spesso sei certa di restare pulita ed eviti lo sviluppo di cattivi odori.
    • Se ti accorgi che puzzi un po' durante i giorni del ciclo, puoi prendere un deodorante spray specifico per affrontare questo tipo di situazioni. Spruzzalo seguendo le istruzioni indicate sulla confezione. Non applicarlo direttamente sull'area genitale, perché potresti provocarti delle irritazioni.

Parte 2
Prevenire gli Odori

  1. 1
    Usa il deodorante. Questo ti impedisce di puzzare a causa della normale sudorazione cutanea. In tal modo copri e blocchi l'odore di sudore muschiato e ti senti più pulito. Puoi anche acquistare un prodotto antitraspirante, che aiuta a prevenire la formazione del sudore oppure lo asciuga quando si forma. Molte marche presenti in commercio offrono prodotti che hanno la duplice funzione antitraspirante/deodorante.
    • Ci sono molti deodoranti e antitraspiranti differenti, alcuni mirati in modo specifico per le donne, mentre altri indirizzati più agli uomini. Puoi decidere di prendere quello più adatto per te. Alcuni profumi potrebbero essere troppo forti oppure non essere efficaci per la chimica del tuo corpo. Continua a provarne diversi finché non ne trovi uno delicato, che ti mantiene asciutto e ti lascia un buon profumo.[13]
    • Se soffri di sudorazione eccessiva o il tuo corpo continua a puzzare, anche se segui una corretta igiene, parla con il medico. Potresti avere qualche problema di salute che deve essere trattato.
  2. 2
    Evita le fragranze troppo forti. Indubbiamente devi odorare di buono, ma troppo profumo o acqua di colonia è sgradevole quanto la puzza. Quando scegli una fragranza, deve avere un aroma piacevole, ma che non sia travolgente. Se ne trovi una più forte di altre, mettine appena un po', quel tanto che basta per essere percepita dagli altri senza stordirli o nausearli.[14]
    • Non usare gli spray con lo scopo di coprire gli odori del corpo. Devono essere usati per avere un buon odore, ma non per coprire la puzza. Se ti accorgi che hai un cattivo odore, devi individuare la causa e porvi rimedio anziché cercare di nasconderlo.
  3. 3
    Lava e cambia gli indumenti. Sempre con l'obiettivo di mantenere una corretta igiene personale, devi cambiare gli abiti ogni giorno. Devi anche lavarli spesso per assicurarti che tornino a profumare di fresco e di pulito. Quasi tutti i tipi di vestiti possono essere indossati almeno due volte prima di doverli lavare, ad eccezione delle calze e della biancheria intima. Tuttavia, se pensi che abbiano un cattivo odore, non indossarli senza prima averli lavati.[15]
    • Tutti gli indumenti che usi per andare in palestra, praticare sport o durante altre attività in cui sudi moltissimo, devono sempre essere lavati prima di riutilizzarli.
  4. 4
    Cambia le lenzuola ogni settimana. Così come è necessario cambiare spesso gli indumenti, è altrettanto importante cambiare la biancheria del letto. Si suda e si disperdono le cellule morte della pelle anche di notte e queste con il tempo si accumulano sulle lenzuola. Cambiandole spesso, non corri il rischio di dormire ogni notte a contatto con la tua stessa pelle morta o di contaminarti con il vecchio odore di sudore.
    • La federa va cambiata anche più spesso. La pelle del viso è più grassa rispetto a quella delle altre parti del corpo e durante il sonno potresti anche sbavare un po', lasciando tracce sulla federa.[16]
  5. 5
    Usa del talco per i piedi. I piedi sudati e puzzolenti possono anche sviluppare infezioni, come il piede d'atleta.[17] Metti della polvere o un prodotto asciutto antifungino nelle scarpe, per mantenere i piedi asciutti e liberi da germi o virus.[18]
  6. 6
    Controlla ciò che mangi. Alcuni cibi o bevande possono causare un cattivo odore del corpo. Evita quegli alimenti che hanno un odore forte, come l'aglio o la cipolla, se vuoi mantenere un profumo fresco. Se comunque non puoi farne a meno, assicurati almeno di lavarti i denti o di risciacquare la bocca con un collutorio dopo mangiato, quando devi recarti in un luogo pubblico.

Parte 3
Prendersi Cura del Proprio Aspetto

  1. 1
    Taglia le unghie. Se sono trascurate e lunghe, possono trattenere sporco e batteri sotto il letto ungueale. Non prendersene adeguatamente cura è un comportamento poco igienico e non favorisce certo una pulizia generale del corpo. Devi tagliarle con delle forbicine da manicure o con un tagliaunghie ogni volta che diventano troppo lunghe, seghettate o irregolari.
    • Dovresti anche mantenerle asciutte e pulite il più possibile perché, se sono costantemente umide, potrebbero diffondere infezioni e favorire la proliferazione dei batteri.
    • Per mantenerle sane, dovresti idratarle spesso strofinando una lozione sulle cuticole e su tutta la superficie.[19]
    • Non tagliare le cuticole, perché proteggono il letto ungueale.[20]
  2. 2
    Spazzola i capelli. Se vuoi avere un aspetto ordinato, devi pettinare o spazzolare i capelli ogni giorno, in modo da eliminare i nodi e i grovigli che si sono formati durante la notte e conferire loro un aspetto liscio e sano. Inoltre, pettinandoli, distribuisci il sebo lungo i capelli, ne promuovi la salute, pulisci il cuoio capelluto e ne stimoli la circolazione sanguigna.
    • Non spazzolarli eccessivamente, perché potresti spezzarli e creare più danni che benefici.[21]
    • Se hai i capelli particolarmente crespi, usa le dita o un pettine a denti larghi per districarli prima di usare la spazzola, così eviti di spezzarli.[22]
  3. 3
    Radi alcune parti del corpo. Se alcune zone del corpo sono troppo pelose, possono provocare un cattivo odore o conferirti un aspetto trasandato. Radere i peli o comunque tenerli sotto controllo è una tecnica di igiene efficace, perché favorisce una maggiore circolazione dell'aria sulla pelle, che riduce gli odori. Inoltre, metteresti in evidenza alcune zone del corpo rasando i peli o tagliandoli in una forma ordinata. In ogni caso, decidere di radersi è una scelta del tutto personale e devi optare per la cosa che ti fa sentire maggiormente a tuo agio.[23]
    • Le zone classiche che puoi radere o curare sono le ascelle, il petto, le gambe, l'area genitale e il viso. Se radi o regoli i peli sotto le braccia o nella zona inguinale gli odori si riducono. Queste sono zone che tendono a sudare molto, l'odore muschiato quindi può accumularsi sui peli, se non te ne prendi cura in maniera opportuna.
    • È una buona idea tagliare o regolare anche i peli del petto, delle gambe e del viso, ma non è necessario, se ti crea disagio.[24]
    • Raditi delicatamente seguendo la direzione di crescita del pelo. Usa una schiuma da barba o un gel per evitare di irritare la pelle.[25]
  4. 4
    Strappa i peli superflui. Ci sono alcune aree del corpo in cui possono crescere dei peli, ma che non sono così fitti da richiedere una rasatura. In questi casi, puoi strapparli singolarmente per mantenere un aspetto ordinato. In genere si formano più spesso sulle guance, sul collo o attorno alle sopracciglia. Ci sono anche casi in cui si sviluppa un antiestetico pelo nero in qualche parte del corpo.
    • Questo è un problema che coinvolge sia gli uomini sia le donne. Le zone in cui crescono questi peli possono essere diverse, ma l'esigenza di toglierli e prendersene cura è la stessa.
    • Per strappare un pelo superfluo usa delle pinzette, afferralo in maniera decisa e quindi estrailo. Continua nello stesso modo finché avrai tolto tutti quelli indesiderati.[26]

Riferimenti

  1. http://www.health.gov.au/internet/publications/publishing.nsf/Content/ohp-enhealth-manual-atsi-cnt-l~ohp-enhealth-manual-atsi-cnt-l-ch3~ohp-enhealth-manual-atsi-cnt-l-ch3.7
  2. http://www.colgate.com/app/CP/US/EN/OC/Information/Articles/Oral-and-Dental-Health-Basics/Oral-Hygiene/Oral-Hygiene-Basics/article/What-is-Good-Oral-Hygiene.cvsp
  3. http://www.ada.org/en/about-the-ada/ada-positions-policies-and-statements/statement-on-toothbrush-care-cleaning-storage-and-
  4. http://www.colgate.com/en/us/oc/oral-health/basics/dental-visits/article/how-often-should-you-go-to-the-dentist
  5. http://www.colgate.com/app/CP/US/EN/OC/Information/Articles/Oral-and-Dental-Health-Basics/Oral-Hygiene/Brushing-and-Flossing/article/What-is-Good-Oral-Hygiene.cvsp
  6. http://www.ada.org/en/science-research/ada-seal-of-acceptance/product-category-information/mouthrinses
  7. http://www.ab.ust.hk/hseo/sftywise/200508/page4.htm
  8. http://www.primermagazine.com/2011/learn/15-hygiene-habits-that-you-shouldnt-miss-in-your-daily-routine
  9. http://www.med-health.net/How-Often-Should-You-Shower.html
Mostra altro ... (17)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Laura Marusinec, MD. La Dottoressa Marusinec è una Pediatra Iscritta all’Albo dei Medici Specialisti nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea in Medicina al Medical College of Wisconsin School of Medicine nel 1995.

Categorie: Igiene Personale

In altre lingue:

English: Avoid Common Hygiene Mistakes, Español: evitar errores comunes de higiene, Русский: избежать распространенных ошибок в личной гигиене, Français: éviter des erreurs d'hygiène courantes, Bahasa Indonesia: Menghindari Kesalahan Kebersihan yang Umum, العربية: تجنب الأخطاء الشائعة في النظافة الشخصية, Tiếng Việt: Tránh lỗi vệ sinh thông thường, 한국어: 청결함 유지하는 방법, ไทย: ดูแลสุขอนามัยได้อย่างถูกต้อง

Questa pagina è stata letta 14 469 volte.
Hai trovato utile questo articolo?