Come Evitare i Pidocchi nei Bambini

Scritto in collaborazione con: Laura Marusinec, MD

Il pidocchio della testa è una piccola creatura che vive a volte fra i capelli della gente. Si nutre di piccole quantità di sangue che succhia dal cuoio capelluto. Tutti possono venirne infestati, ma i bambini ne sono particolarmente soggetti perché condividono spazi ristretti e gli oggetti che usano sulla testa, come i pettini o i cappelli. Puoi attivarti per evitare che tuo figlio li prenda.

Metodo 1 di 3:
Aiutare il Bambino a Prevenire l'Infestazione di Pidocchi

  1. 1
    Evita il contatto diretto testa a testa. Insegna ai bambini a non toccare il capo degli altri con la propria testa mentre si trovano a scuola, praticano dello sport o partecipano ad altre attività (ad esempio alle feste di compleanno, ai pigiama party o quando vanno al parco giochi).[1] Questo è il modo in cui l'infestazione si trasmette più facilmente. I bambini prendono in genere i pidocchi dai compagni di scuola, dai familiari o da altri bimbi con cui entrano in contatto ravvicinato.[2]
  2. 2
    Chiedi ai piccoli di non condividere gli oggetti personali con altre persone. I cappelli, i cappotti, le sciarpe, gli accessori per capelli, i pettini, le spazzole, gli auricolari e gli asciugamani non dovrebbero mai essere prestati; in caso contrario, si facilita il trasferimento indiretto dei pidocchi.[3]
    • I bimbi dovrebbero anche evitare di appoggiare i propri effetti personali negli spazi comuni, come gli spogliatoi o gli appendiabiti condivisi.[4]
  3. 3
    Accertati che non si sdraino su letti o tappeti potenzialmente infestati. L'infestazione indiretta può avvenire anche quando un bimbo si stende su un letto, un divano, un tappeto, un cuscino e perfino su un animale di peluche che è entrato in contatto con una persona affetta da pediculosi.[5] Il rischio di trasmissione è inferiore rispetto al contatto diretto testa a testa, ma è sempre possibile.
  4. 4
    Mantieni separati gli oggetti personali. I bambini non dovrebbero mai mettere gli effetti personali su appendiabiti comuni, armadietti o ripostigli condivisi. Se la scuola o l'asilo non fornisce a ogni bimbo uno spazio personale, fai in modo che tuo figlio riponga i suoi oggetti in un sacchetto di plastica sigillabile prima di appoggiarli negli spazi condivisi.[6]
    • Inoltre, accertati che il piccolo non giochi con travestimenti che vengono usati da tutti i bambini e che non vengono lavati regolarmente.[7]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Prendere Provvedimenti per Evitare l'Infestazione

  1. 1
    Informati costantemente in merito alle "epidemie" di pidocchi nella scuola o asilo del bambino. In genere, le strutture scolastiche comunicano ai genitori quando un bimbo ha la pediculosi. Inizia a controllare i capelli e gli abiti del bambino alla ricerca di insetti.[8] Usa un pettine a denti fini, mettiti sotto una luce forte e controlla i capelli del bimbo alla ricerca di ogni esemplare adulto, ninfa (insetto in via di sviluppo) o uova (lendini). Cerca dei corpi di colore marrone, giallo, bianco o marroncino che hanno la forma di semi.[9]
    • Presta particolare attenzione alla zone intorno alle orecchie, all'attaccatura dei capelli e alla nuca. È più facile individuare le lendini in queste aree; inoltre, se il bimbo prova un prurito localizzato in questi punti, è molto probabile che si tratti di pediculosi.[10] Puoi anche trovare dei piccoli ponfi arrossati o delle lesioni sul cuoio capelluto.
    • Ispeziona inoltre la biancheria da letto, gli asciugamani e gli abiti che tuo figlio ha usato negli ultimi due giorni alla ricerca di pidocchi.[11]
    • Ricorda al piccolo che non deve toccare la testa degli altri bimbi con la propria e di non prestare gli oggetti personali.
    • Continua le verifiche finché l'infestazione a scuola non si sarà risolta.
  2. 2
    Pulisci tutti gli oggetti che sono entrati in contatto con persone colpite dalla pediculosi. Gli abiti, la biancheria da letto e tutti gli altri oggetti che la persona infestata ha indossato negli ultimi due giorni antecedenti l'inizio del trattamento devono essere lavati in acqua molto calda e asciugati con un programma ad alta temperatura. Gli oggetti possono anche essere lavati a secco o riposti in un sacchetto di plastica sigillato per due settimane.[12]
    • Pulisci il pavimento e i mobili con l'aspirapolvere, soprattutto le zone su cui la persona si sdraia o si siede. I pidocchi sopravvivono meno di uno o due giorni fuori dall'ospite, accertati quindi di usare spesso l'aspirapolvere.[13]
    • Gli animali di peluche dovrebbero essere messi nell'asciugatrice impostata ad alta temperatura.[14]
    • Nota che i pidocchi non vivono sugli animali domestici.[15]
  3. 3
    Non tenere il bambino a casa da scuola. Non è necessario che resti a casa, se un suo compagno ha i pidocchi. L'accademia statunitense dei pediatri consiglia ai bimbi sani di andare a scuola anche nel caso abbiano la pediculosi o altri compagni ne siano affetti. Il bimbo può frequentare in tutta sicurezza la scuola per tutto il giorno, essere sottoposto al trattamento contro i pidocchi a casa e tornare a scuola il giorno dopo.[16]
    • L'accademia incoraggia inoltre le scuole a cambiare i propri regolamenti che impongono a un bimbo infestato di non seguire le lezioni. Nessun bambino dovrebbe assentarsi da scuola a causa dei pidocchi.[17]
  4. 4
    Fai attenzione con gli shampoo che vengono pubblicizzati come efficaci nella prevenzione delle infestazioni. Alcuni prodotti da banco sono venduti come "repellenti" contro i pidocchi. Tuttavia, non esistono dei veri prodotti preventivi che possano allontanare i parassiti e la loro efficacia non è provata. È meglio affidarsi al controllo della testa e degli abiti piuttosto che usare queste sostanze chimiche.[18]
    • I prodotti per prevenire le infestazioni sono di solito molto più costosi rispetto ai normali shampoo e devono essere usati ripetutamente. Questo significa che rappresentano una soluzione molto dispendiosa, ma senza alcuna garanzia di successo.[19]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Trattare la Pediculosi

  1. 1
    Riconosci i sintomi. Quelli più comuni sono prurito al cuoio capelluto, al collo e alle orecchie.[20] Il bambino potrebbe anche avere la sensazione di qualcosa che cammina sulla testa.[21] Potresti notare inoltre delle lendini gialle, marroni, bianche o marroncine oppure degli esemplari adulti e ninfe. Se alcune uova si sono già schiuse, puoi vederne il guscio trasparente.[22]
    • Non tutti i bambini con la pediculosi riferiscono il prurito.[23]
    • Le lendini e gli insetti sono difficili da vedere. Assicurati di avere una buona illuminazione quando li cerchi. In genere, sono più visibili attorno alla nuca e alle orecchie.[24]
    • Le lendini si trovano sui capelli vicino al cuoio capelluto e possono essere confuse con la forfora, ma non si staccano facilmente con una spazzola o scuotendole.[25]
  2. 2
    Vai dal medico. Porta il bimbo dal pediatra per avere la conferma della diagnosi prima di iniziare un trattamento. A volte, i genitori curano i bambini per la pediculosi quando in verità non c'è traccia di pidocchi.[26] Inoltre, il prurito alla testa può essere sintomo di un'altra malattia, come l'eczema o la forfora.[27]
  3. 3
    Prova dei farmaci da banco. Il medico probabilmente consiglierà un trattamento senza prescrizione. Ricorda di farti dare tutte le istruzioni specifiche in merito alle dosi e alla frequenza delle applicazioni. Questi prodotti contengono di solito permetrina e piretrina.[29] Segui le istruzioni riportate sulla confezione.
    • Prima di applicare i trattamenti bisogna lavare i capelli senza utilizzare il balsamo. Puoi anche fare un risciacquo con aceto bianco prima di usare il medicinale.[30]
    • Gli effetti collaterali comuni di questi prodotti sono arrossamento e prurito.
    • La piretrina non andrebbe utilizzata su bambini allergici al crisantemo o all'ambrosia.[31]
    • Continua a controllare tutti i membri della famiglia per una settimana dopo la fine del trattamento.[32] I pediatri consigliano generalmente di ripetere la cura un'altra volta dopo una settimana.
  4. 4
    Prova dei farmaci su prescrizione. Se i prodotti da banco non funzionano, il pediatra potrebbe prescrivere qualcosa di più forte, come l'alcool benzilico e il malatione. Il primo può causare prurito e arrossamento e viene consigliato solo per bambini con più di sei mesi d'età. Il secondo dovrebbe essere usato solo su bambini che hanno più di sei anni.[33]
  5. 5
    Pettina i capelli bagnati del bambino. Bagnali, applica un balsamo e poi pettinali con uno strumento apposito a denti fini per eliminare i pidocchi. L'intera capigliatura dovrebbe essere pettinata almeno due volte, dalla radice alle punte. Ripeti il procedimento ogni tre o quattro giorni finché non vedrai più traccia di insetti per due settimane.[34]
    • Tieni comunque presente che non ci sono prove scientifiche a dimostrazione del fatto che pettinare i capelli bagnati sia efficace per togliere i pidocchi.[35]
  6. 6
    Applica degli oli o dei prodotti liscianti sui capelli. Puoi anche spalmare la maionese, l'olio di oliva, il burro e la vaselina sia sui capelli sia sul cuoio capelluto. Sappi che non ci sono prove a sostegno di questi rimedi casalinghi[36] e che possono sporcare l'ambiente.
    • Spalmali sui capelli e poi copri il tutto con una cuffia da doccia. Dovresti lasciarli in posa per tutta la notte e poi lavarli via il mattino successivo.[37]
  7. 7
    Pulisci scrupolosamente la casa. Ogni oggetto che la persona infestata ha usato negli ultimi due giorni andrebbe lavato. Se qualcosa non può essere messo il lavatrice, dovresti portarlo a un lavasecco o sigillarlo in un sacco di plastica per due settimane.[38]
    • Gli strumenti per la cura dei capelli devono essere lavati in acqua saponata molto calda.
    • La biancheria da letto, gli animali di peluche e gli abiti dovrebbero essere lavati in acqua calda e asciugati ad alte temperature.[39]
    • Pulisci i pavimenti e i mobili con l'aspirapolvere.
    Pubblicità

Consigli

  • Le infestazioni di pidocchi sono molto comuni fra i bambini. Sono solo un segnale di cattiva igiene o mancanza di pulizia della casa.
  • Non dovresti mai usare prodotti infiammabili per trattare la pediculosi.
  • Se durante un'infestazione di pidocchi il cuoio capelluto è molto infiammato, trasuda liquido o i linfonodi sono gonfi, porta il bambino dal pediatra, a prescindere dalla sua età, in quanto potrebbe essersi sviluppata un'infezione batterica.
  • Porta il bimbo dal pediatra se ha meno di tre anni. Alcuni farmaci contro la pediculosi non sono adatti per i bambini così piccoli. Il medico sarà in grado di consigliarti il trattamento più adatto.
  • Se trovi dei pidocchi vivi dopo due settimane dall'inizio del trattamento, vai dal medico.[40]

Pubblicità
  1. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/symptoms/con-20030792
  2. https://www.aad.org/dermatology-a-to-z/diseases-and-treatments/e---h/head-lice/tips
  3. http://www.cdc.gov/parasites/lice/head/prevent.html
  4. http://www.cdc.gov/parasites/lice/head/prevent.html
  5. http://healthvermont.gov/prevent/lice/headlice.aspx
  6. http://healthvermont.gov/prevent/lice/headlice.aspx
  7. https://www.aap.org/en-us/about-the-aap/aap-press-room/Pages/AAP-Updates-Treatments-for-Head-Lice.aspx
  8. https://www.aap.org/en-us/about-the-aap/aap-press-room/Pages/AAP-Updates-Treatments-for-Head-Lice.aspx
  9. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/expert-answers/head-lice-prevention/faq-20058386
  10. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/expert-answers/head-lice-prevention/faq-20058386
  11. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/symptoms/con-20030792
  12. https://www.aad.org/dermatology-a-to-z/diseases-and-treatments/e---h/head-lice/signs-symptoms
  13. https://www.aad.org/dermatology-a-to-z/diseases-and-treatments/e---h/head-lice/signs-symptoms
  14. https://www.aad.org/dermatology-a-to-z/diseases-and-treatments/e---h/head-lice/signs-symptoms
  15. https://www.aad.org/dermatology-a-to-z/diseases-and-treatments/e---h/head-lice/signs-symptoms
  16. http://kidshealth.org/parent/infections/common/head_lice.html#
  17. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/symptoms/con-20030792
  18. https://www.aad.org/dermatology-a-to-z/diseases-and-treatments/e---h/head-lice/signs-symptoms
  19. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/symptoms/con-20030792
  20. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/treatment/con-20030792
  21. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/treatment/con-20030792
  22. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/treatment/con-20030792
  23. http://www.fda.gov/ForConsumers/ConsumerUpdates/ucm171730.htm?utm_campaign=Google2&utm_source=fdaSearch&utm_medium=website&utm_term=head%20lice&utm_content=1
  24. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/treatment/con-20030792
  25. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/lifestyle-home-remedies/con-20030792
  26. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/lifestyle-home-remedies/con-20030792
  27. http://lancaster.unl.edu/pest/lice/headlice018.shtml
  28. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/lifestyle-home-remedies/con-20030792
  29. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/lifestyle-home-remedies/con-20030792
  30. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/lifestyle-home-remedies/con-20030792
  31. http://kidshealth.org/parent/infections/common/head_lice.html#

Informazioni su questo wikiHow

Dottoressa in Medicina
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Laura Marusinec, MD. La Dottoressa Marusinec è una Pediatra Iscritta all’Albo dei Medici Specialisti nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea in Medicina al Medical College of Wisconsin School of Medicine nel 1995.
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 1 210 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità