Come Far Addormentare un Bambino nella Culla

In questo Articolo:una Nuova RoutineIntroducilo Lentamente nella CullaFarlo Abituare a Dormire da SoloFocus sulla Comodità

Far addormentare un bambino nella culla può essere una vera sfida, soprattutto se tuo figlio è ormai abituato a dormire nel lettone. Come convincerlo a cambiare?

1
una Nuova Routine

  1. 1
    La routine va intrapresa diverse settimane prima di fare un tentativo nella culla. Introduci dei segnali e delle abitudini che indichino l'arrivo dell'ora di andare a nanna.
    • La routine permetterà a tuo figlio di capire quando si va a dormire, indipendentemente dal dove.
    • La routine può essere breve o lunga: quel che conta è che il bambino sia in grado di calmarsi.
    • Iniziare il processo prima di introdurlo alla culla gli consentirà di associare la nuova routine con l'ora di andare a letto. Di conseguenza, saprà sempre che dovrà dormire, anche quando un aspetto della routine, in questo caso il letto, cambierà.
    • Seguila alla lettera ogni sera: se ne salti una, potresti confonderlo.
    • Magari stai già seguendo una routine inconsapevole: analizzala e, se ti sembra efficace, continua ad implementarla prima di passare alla culla.
  2. 2
    Prepara uno snack. Prova a dargli 60 o 90 ml di latte prima di andare a letto. Se ha più di sei mesi, aggiungi uno o due cucchiai di cereali.
    • Non dovrà mangiare troppo: un po' di cibo lo rilasserà e lo aiuterà a dormire fino alla mattina dopo.
  3. 3
    Fagli un bagnetto breve e caldo per confortarlo e conciliare il sonno.
    • Alcuni bambini si sentono rinvigoriti dopo il bagno: se il tuo è così, lavalo di giorno.
    • Avvolgilo in un asciugamano caldo e tienilo in braccio per farlo sentire al sicuro e prepararlo per la notte.
  4. 4
    Leggi un libro con voce calma e soave.
    • La lettura è utile anche se tuo figlio non è ancora in grado di capire: ascoltare la voce di un genitore lo tranquillizzerà. Inoltre, la qualità ritmica e simile ad una ninna nanna del testo coadiuva il risultato che desideri ottenere.
    • Scegli un libro il cui tema sia relazionato alla nanna, soprattutto se il bambino è in grado di comprenderne il significato.
    • A volte un solo libro non basta ma questa parte della routine non dovrebbe superare i cinque-dieci minuti, altrimenti il bambino potrebbe sentirsi più sveglio di prima.
  5. 5
    Canta una ninna nanna.
    • Puoi tenerlo in braccio e vicino al petto, consentendogli di percepire le vibrazioni della tua voce: questo massimizzerà l'effetto della canzone.
    • Continua a cantare mentre lo metti nella culla. Dopo una settimana, inizia la ninna nanna quando sarà già a letto.
  6. 6
    Regalagli un giocattolo della buona notte, come un peluche, che può essere simbolo di sicurezza. Magari, scegline uno sonoro.
    • Evita i giocattoli stimolanti, disegnati per incoraggiare lo sviluppo del bambino: il loro utilizzo dovrà essere esclusivamente diurno.
    • Se tuo figlio è molto piccolo e lo sviluppo della testa non è ancora completo, il giocattolo dovrà essere posizionato in modo tale da essere visibile ma senza poter essere afferrato. Così, preverrai sgradevoli incidenti.

2
Introducilo Lentamente nella Culla

  1. 1
    La culla dovrà diventare un posto piacevole. Durante il giorno, permettigli di giocare al suo interno per un'oretta (ma non quando arriva l'ora del riposino pomeridiano).
    • Metti i giocattoli nella culla ed incoraggia tuo figlio a toccarli attraverso le sbarre. Dopo qualche minuto, posizionalo al suo interno per permettergli di giocare.
    • I suoi giochi gli faranno capire che si tratta di un ambiente sicuro e divertente.
    • Non farlo giocare troppo a lungo nella culla: il bambino dovrà rendersi conto che si tratta di un posto gradevole ma non confonderlo con l'area gioco.
  2. 2
    Superata l'ansia, inizia a farlo dormire nella culla durante il riposino pomeridiano.
    • Procedi in maniera graduale. Per esempio, se tuo figlio fa due riposini, permettigli di dormire il primo nel luogo abituale e l'altro nella culla. Dopo qualche tempo, mettilo sempre nella culla.
    • Il buio accresce l'ansia dei bambini, ed è per questo che abituarlo a dormire nella culla di giorno ridurrà il timore iniziale.
  3. 3
    Quando avrai superato lo scoglio del riposino, mettilo nella culla anche di notte.
    • In alcuni casi ti conviene aspettare: se il bambino si agita, non intervenire subito. Aspetta qualche minuto: probabilmente si addormenterà.
    • Se l'ansia non diminuisce, occorre aggiungere ulteriori passaggi.
  4. 4
    Sposta la culla nella tua stanza, vicino al letto.
    • Se la culla è già nella tua camera, la parte più spaventosa per tuo figlio sarà cambiare ambiente. Spostala nella sua stanza dopo che si sarà abituato.
    • Ha paura anche se la culla è nella tua stanza? Avvicinala di più al tuo letto e poi allontanala un po' alla volta.
    • Quando la paura sarà passata, trasferisci la culla nella sua stanza.
  5. 5
    Dormi per qualche notte nella sua cameretta subito dopo lo spostamento.
    • La tua presenza lo calmerà e trasformerà un ambiente poco familiare in un posto sicuro: così capirà che non corre alcun pericolo.
    • Trascorse tre o quattro notti, riprendi a dormire nella tua stanza.
  6. 6
    Aspetta che si addormenti prima di andartene.
    • Se necessario, fagli un massaggio e canta una ninna nanna.
    • All'inizio, siediti vicino. Dopo un paio di giorni, allontana la sedia, fino a sparire dalla sua vista. Naturalmente, ogni passaggio dovrà essere regolato dall'aumento della sua tranquillità.
    • Raggiunta la serenità, lascialo solo e vai via.

3
Farlo Abituare a Dormire da Solo

  1. 1
    Smetti di cullarlo affinché apprenda ad addormentarsi da solo, senza il contatto umano.
    • Al principio, cullalo per qualche minuto, ma senza aspettare che si addormenti: potrebbe protestare nel momento in cui smetti ma, se la routine ha avuto buon esito, cadrà in un sonno profondo.
    • Cullalo sempre di meno.
    • La transizione sarà completa quando si abituerà ad addormentarsi senza essere cullato.
  2. 2
    Usa una culla di vimini posizionata al lato del tuo letto.
    • Il tuo bambino si sentirà più al sicuro se di notte può almeno vederti. Considera la possibilità di spostarlo nella sua stanza dopo qualche settimana.
  3. 3
    Lasciagli dormire il riposino dove stia meglio. Non tenerlo in braccio.
    • Spesso i bambini dormono con più facilità nel seggiolino dondolante o in quello dell'auto, dal momento che gli spazi sono più stretti, dandogli la sensazione di stare tra le braccia della mamma o del papà.
    • Questi oggetti sono utili per la fase di transizione dal dormire tra le tue braccia allo stare solo, dunque non adoperarli troppo a lungo. Sistemalo nella culla dopo che si sarà adattato.
  4. 4
    Permettigli di conoscere lo spazio della culla di giorno, così di sera sarà meno traumatico.
    • Molti bambini si addormentano con maggiore facilità durante il giorno grazie alla luce e al movimento che li circonda.
  5. 5
    L'adattamento è variabile, quindi non spazientirti se dopo un paio di settimane non ottieni risultati.

4
Focus sulla Comodità

  1. 1
    Rasserena tuo figlio prima della nanna.
    • Fallo stancare durante il giorno con giochi stimolanti ed altre attività che gli facciano bruciare energie, così di sera si addormenterà senza capricci.
    • Il bagnetto prima di andare a dormire tranquillizza alcuni bambini e vivacizza altri. Fai una prova.
    • Massaggia con delicatezza il tuo bambino, passando le mani sulla schiena, le braccia e le gambe per rilassare i muscoli. Se però noti che questa azione tende a rinvigorirlo, saltala.
  2. 2
    Minimizza il dolore. Se tuo figlio sta male difficilmente dormirà, dunque elimina ciò che gli causa malessere.
    • Dagli 60 o 90 ml di latte prima di dormire e, se ha più di sei mesi, aggiungi un paio di cucchiai di cereali.
    • Installa un purificatore o un filtro dell'aria nella stanza per consentirgli di respirare bene, dal momento che i pelucchi lasciati dalla coperta o dagli animali domestici possono disturbare la qualità del riposo. Inoltre, il rumore dell'apparecchio concilia il sonno.
    • Cambia il pannolino ed usa quelli notturni per evitare che il pigiama si sporchi o inzuppi.
    • Chiedi al pediatra se puoi somministrargli una piccola dose di acetaminofene per il dolore ai denti.
    • Il pigiama dovrà essere confortevole: la pelle dei bambini è delicata, dunque opta per il cotone e scarta i tessuti sintetici.
  3. 3
    L'ambiente circostante dovrà favorire il sonno e la tranquillità:
    • Abbassa o spegni le luci: alcuni bambini non le sopportano. Se tuo figlio è fotosensibile, metti delle tende black-out o chiudi le persiane quando dorme di giorno.
    • Riduci i rumori: a quasi tutti i bambini infastidiscono. Abbassa il volume della televisione o della radio e non parlare ad alta voce.
    • Metti su della musica rilassante, in particolar modo le ninna nanne e la musica classica. I suoni morbidi presentano una qualità ritmica che aiuta efficacemente i bambini a scivolare nel sonno.
    • Metti una tua maglia nella culla, così tuo figlio si sentirà rassicurato dall'odore. Magari, rimuovila dopo che si sarà addormentato, per evitare che soffochi.

Consigli

  • Chiedi ulteriori consigli al tuo pediatra se tutti questi non dovessero aiutarti.
  • Mescola questi metodi: ogni bambino è diverso e richiede un approccio differente.

Cose che ti Serviranno

  • Latte in polvere o materno e cereali
  • Coperta calda
  • Libro di fiabe
  • Giocattolo della buona notte
  • Culla di vimini
  • Seggiolino dondolante
  • Sacco a pelo per bambini
  • Pannolini da notte
  • Acetaminofene per bambini
  • Purificatore dell'aria

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Genitori

In altre lingue:

English: Get a Baby to Sleep in a Crib, Português: Fazer um Bebê Dormir no Berço, Español: conseguir que tu bebé duerma en la cuna, Deutsch: Ein Baby dazu bringen, in seinem eigenen Bettchen zu schlafen, 中文: 让小宝宝自己在婴儿床里睡觉, Русский: приучить ребенка спать в своей кроватке, Français: faire dormir un bébé dans son lit, Bahasa Indonesia: Membuat Bayi Tidur di Ranjangnya, Nederlands: Je baby in een ledikant laten slapen, Čeština: Jak naučit dítě spát v kolébce

Questa pagina è stata letta 40 895 volte.
Hai trovato utile questo articolo?