Come Far Affiorare una Cisti

Scritto in collaborazione con: Janice Litza, MD

In questo Articolo:Applicare Oli Essenziali e Trattamenti ErboristiciUsare delle PomateFarsi Visitare dal Medico14 Riferimenti

Le cisti si formano spesso su viso, collo, petto e spalle.[1] Sebbene non siano in genere pericolose e scompaiano da sole, possono provocare irritazione o dolore. I trattamenti descritti in questo articolo sono indicati per i casi di cisti cutanee infette, chiamate a volte anche foruncoli. Puoi provare a trattarle a casa cercando di farle "affiorare", in modo che il liquido presente raggiunga la parte più esterna, in superficie. In genere, irritare queste escrescenze cutanee può provocare più danni che benefici; tuttavia, con la tecnica corretta, puoi riuscire a far riaffiorare la tua cisti per accelerarne il processo di guarigione.

1
Applicare Oli Essenziali e Trattamenti Erboristici

  1. 1
    Applica un impacco caldo. Prima di usare oli essenziali o rimedi erboristici, dovresti scaldare la cisti in modo che il liquido si sposti verso la superficie; puoi appoggiare un panno caldo e umido per 10-15 minuti. Assicurati che non sia troppo caldo, ma fai in modo che abbia una temperatura di poco superiore a quella cutanea.
    • Ripeti il trattamento ogni 2-3 ore; questo processo porta il sangue e i globuli bianchi che combattono l'infezione verso la cisti e mantiene la pelle morbida, in modo da facilitare il drenaggio dei fluidi.
    • Con l'impacco caldo la zona che circonda la cisti rimane più pulita e si prepara meglio al trattamento erboristico.
  2. 2
    Applica gli oli essenziali con un batuffolo di ovatta o un cotton fioc. Puoi usare quelli di melaleuca, curcuma,[2] aglio o franchincenso, spalmandoli direttamente sulla cisti; sono tutti oli dalle proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche, aiutano a ridurre il gonfiore e limitano il rischio di infezione.[3]
    • Dovresti usare un solo olio essenziale o prodotto erboristico alla volta, soprattutto se non l'hai mai utilizzato prima; in questo modo, se la pelle inizia a irritarsi o si sviluppa qualche reazione allergica, sai esattamente quale sostanza sta provocando il problema.
    • Se hai la pelle sensibile, puoi mescolare l'olio essenziale che hai scelto con dell'olio di ricino, in rapporto 1:7.
    • Applicalo sulla cisti quattro volte al giorno, coprendo la zona con un cerotto.
  3. 3
    Usa l'aloe vera. Questa pianta ha proprietà antinfiammatorie che aiutano ad accelerare il processo di guarigione; puoi applicarla direttamente sulla cisti e lasciare che si asciughi.[4]
    • Il gel di aloe è in vendita nei negozi di prodotti naturali o nel reparto cosmetici dei supermercati.
  4. 4
    Prova l'amamelide. È una pianta dalle proprietà astringenti, che aiuta ad asciugare la cisti; mettine una piccola quantità su un batuffolo di ovatta o un cotton fioc e applicala sull'area da trattare.[5]
    • Puoi trovarla nei negozi di prodotti naturali o anche online.
  5. 5
    Disidrata la cisti con l'aceto di mele. Ha un alto livello di acidità che aiuta ad asciugare l'imperfezione; se hai la pelle delicata o provi una sensazione pungente quando lo applichi, puoi diluirlo con l'acqua in parti uguali.[6]
    • Anche l'aceto di mele è disponibile presso i negozi di prodotti naturali; scegli quello biologico.

2
Usare delle Pomate

  1. 1
    Applica un impacco caldo sulla cisti. Prima di usare pomate o unguenti, devi scaldare la pelle per facilitare il processo di "maturazione" della cisti, tenendo l'impacco in posizione per 10-15 minuti. Controlla che sia abbastanza caldo ma non bollente, è sufficiente che abbia una temperatura leggermente superiore a quella della pelle.
    • L'impacco permette anche di mantenere la zona pulita e di prepararla per i trattamenti successivi.
  2. 2
    Prepara un unguento di radice di bardana. Questa pianta si è dimostrata utile per drenare i liquidi presenti nella cisti; unisci mezzo cucchiaino di radice in polvere con un cucchiaio di miele, che ha proprietà antimicrobiche e contribuisce a far fluire i liquidi.[7]
    • Applica il balsamo così ottenuto sul rigonfiamento usando un dito pulito.
    • Questo metodo non è adatto per le donne incinte o che allattano.
  3. 3
    Prova un unguento di sanguinaria. Il suo nome scientifico è Sanguinaria canadensis ed è stata usata dai nativi d'America come rimedio naturale contro i disturbi cutanei; è nota anche per essere efficace contro il cancro della pelle. Tuttavia, i risultati non sono stati sottoposti a verifiche da parte di ricercatori clinici indipendenti.[8]
    • Unisci un pizzico di sanguinaria in polvere con 2 cucchiai di olio di ricino e applica la miscela sulla cisti con un cotton fioc.
    • Non usare mai questa pianta sulla pelle lesionata o tagliata e utilizzane solo una piccola quantità alla volta; assicurati inoltre di non ingerirla e non applicarla attorno agli occhi o alla bocca, così come attorno ai genitali.
  4. 4
    Usa delle pomate commerciali. Puoi trovarne diverse in libera vendita in farmacia o anche online; segui le indicazioni del produttore e spalmale solo sulle cisti superficiali.
    • Prova una pomata omeopatica eudermica, come PRID (disponibile online), che aiuta a "estrarre" schegge, far affiorare infezioni, cisti e ridurre il gonfiore cutaneo; tuttavia non utilizzarla sui bambini senza prima aver sentito il parere di un medico omeopata.
    • Un altro prodotto, disponibile solo online al momento, è Black Drawing Salve della Harvest Moon Herbs; è simile all'ittiolo disponibile in farmacia senza ricetta, e contiene carbone attivo, argilla di caolino, vitamina E, olio di lavanda e può essere utilizzato per cisti, bolle, schegge e spine.
    • Un'altra opzione altrettanto utile è il Traditional Amish Salve (in vendita online), che contiene Consolida maggiore, olio d'oliva, di melaleuca, carbone attivo, argilla di bentonite e miele. In alternativa, rivolgiti al farmacista per farti consigliare prodotti analoghi e appropriati per il tuo caso specifico.

3
Farsi Visitare dal Medico

  1. 1
    Rivolgiti al medico se la cisti ti sembra infetta. Se noti che diventa più gonfia, arrossata e la senti calda al tatto, probabilmente è infetta; in questo caso devi farti visitare dal dottore e chiedergli delle opzioni per trattarla a casa. Tieni la cisti coperta e pulita applicando un impacco caldo fino al momento dell'appuntamento.[9]
    • Devi contattare il dottore anche se la cisti non migliora entro 48 ore, nonostante i trattamenti casalinghi.
    • Non schiacciarla o pizzicarla e assicurati che le mani siano pulite prima di applicare qualsiasi rimedio erboristico.
  2. 2
    Vai dal medico se la cisti si trova su una palpebra o nell'area genitale. Sono zone estremamente sensibili e questo genere di cisti non deve essere toccato; si può infettare facilmente ed è meglio quindi che se ne prenda cura il medico anziché seguire trattamenti casalinghi.[10]
    • Le cisti sulle palpebre possono essere sintomo di blefarite, un'infiammazione che deve essere trattata pulendo la palpebra e assumendo degli antibiotici prescritti dal dottore.[11]
  3. 3
    Lascia che il medico la dreni. Si tratta di una procedura semplice e veloce che può essere eseguita direttamente presso l'ambulatorio. Il professionista della salute applica un anestetico locale sull'area circostante la cisti e fa una piccola incisione o taglio; in alcuni casi, viene iniettato un corticosteroide. In seguito viene applicata una leggera pressione attorno al bozzo, in modo da far uscire il liquido.[12][13]
    • Il materiale che fuoriesce può essere un po' maleodorante e dall'aspetto giallastro o simile al formaggio; durante la procedura, oltre al liquido interno, il medico può anche rimuovere le pareti della cisti per evitare che si formi nuovamente.
    • A seconda di quanto è profonda e grande, può essere necessario applicare alcuni punti di sutura per facilitare la guarigione.[14]

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Janice Litza, MD. La Dottoressa Litza è un Medico di Medicina Generale Iscritta all'Albo dei Medici Specialisti nel Wisconsin. Esercita la professione di Medico e ha lavorato come Docente Clinica per 13 anni dopo aver conseguito la Laurea in Medicina presso la University of Wisconsin-Madison School of Medicine and Public Health nel 1998.

Categorie: Disturbi della Pelle

In altre lingue:

English: Bring a Cyst to a Head, Español: tratar un quiste cutáneo, Français: faire murir un kyste, Português: Expulsar os Líquidos de Cistos, Deutsch: Eine Zyste zum Ausbruch bringen, Bahasa Indonesia: Mempercepat Pengeluaran Cairan Kista, العربية: علاج الأكياس المائية

Questa pagina è stata letta 2 244 volte.
Hai trovato utile questo articolo?