Come Far Andare D'accordo un Cane e un Gatto

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

In questo Articolo:Far Conoscere un Cane e un Gatto per la Prima VoltaAbituarli alla Convivenza13 Riferimenti

Pensi di prendere un cane, ma hai paura che non piaccia al tuo gatto? Hai un gatto e un cane, ma proprio non smettono di litigare? Anche se molte volte cani e gatti non vanno d'accordo fin dall'inizio, esistono alcuni modi per farli convivere. Trovando il tempo per capire ciò di cui hanno bisogno, potrai dare vita a un ambiente felice e tranquillo per entrambi.

Parte 1
Far Conoscere un Cane e un Gatto per la Prima Volta

  1. 1
    Preparati alle presentazioni. Che si tratti di adottare un gattino o un cagnolino nuovo o di far andare d'accordo quelli che già vivono con te, devi creare una base certa su cui far sviluppare la loro relazione. Per cominciare, assicurati di avere in casa lo spazio sufficiente per entrambi, in modo che non entrino in contatto tra loro. Avrai bisogno di mantenerli separati per diversi giorni, perciò dovrai avere a disposizione più stanze.
    • Inoltre, assicurati che il cane segua i tuoi comandi. Sarà necessario rinfrescare le regole dell'addestramento se non ti ubbidisce.[1] Se il cucciolo è troppo energico e aggressivo, non permettere che il primo incontro tra il gatto e il cane sia negativo.
    • Se porti a casa un cagnolino nuovo o hai un cucciolo che ancora non conosce i comandi, allora dovrai essere più cauto quando lo presenti al gatto.
  2. 2
    Non avere fretta. Non lasciare che il cane insegua il gatto in giro per casa. All'inizio separali, aspettando 3 o 4 giorni prima che facciano conoscenza.[2] Un animale ha bisogno di tempo per prendere familiarità con gli odori e il nuovo ambiente prima di poter affrontare la conoscenza di un altro animale.
    • Cani e gatti sono molto più propensi a litigare o a intristirsi se li costringi a stare insieme all'improvviso. Tienili in stanze separate, in modo che non possano neanche vedersi, finché non si saranno entrambi calmati.
    • Inizia a mischiare i loro odori, accarezzando prima il gatto, poi il cane e viceversa (tenendoli in stanze separate).
  3. 3
    Alterna le stanze in cui si trovano. In questo modo ognuno potrà annusare il luogo in cui è stato l'altro, in assenza del compagno. Gli odori costituiscono un mezzo molto importante con cui gli animali arrivano a conoscersi reciprocamente. Lascia che ognuno dei due prenda dimestichezza con l'odore dell'altro, prima che si conoscano effettivamente da vicino.
    • Prova a strofinare un asciugamano sul cane e poi mettilo sotto la ciotola del gatto. Così facendo, aiuterai il gatto ad abituarsi all'odore del cane e ad accettarlo.
  4. 4
    Permetti al gatto e al cane di annusarsi a vicenda, mentre sono divisi da una porta.[3] In questo modo ognuno potrà associare la percezione di un nuovo odore alla presenza di un altro animale, anche se non può effettivamente vederlo.
    • Prova a dare loro da mangiare, mentre sono separati da una porta.[4] Saranno costretti ad adattarsi reciprocamente ai loro odori.
  5. 5
    Aspetta a farli conoscere finché il gatto non sembrerà rilassato e pronto.[5] Se quest'ultimo è spaventato, corre e si nasconde ogni volta che il cane si avvicina alla porta della sua stanza, devi dargli più tempo. Quando si abituerà all'odore e al rumore del cane, probabilmente sarà il momento di farli incontrare.
  6. 6
    Tieni il gatto in braccio finché non è calmo e rilassato. Dopodiché chiedi a un familiare o un amico di portare lentamente il cane al guinzaglio nella stanza. Accosta gradualmente il cane, aspettando che si calmino a ogni passo prima di farli avvicinare di più. Non lasciare che abbiano un contatto fisico. Sarà sufficiente abituarli alla loro reciproca presenza.
    • Assicurati di prendere in braccio il gatto solo se vuole.
    • Indossa una maglia maniche lunghe per proteggerti le braccia dai graffi.
    • Un'altra soluzione consiste nel mettere il gatto in un trasportino, mentre tieni il cane al guinzaglio.[6] In questo modo non avverrà alcun contatto fisico tra loro la prima volta che si incontrano.
  7. 7
    Dai a entrambi la stessa quantità di amore quando li presenti. Gli animali, come le persone, si ingelosiscono quando qualcun altro riceve più attenzioni. Dimostra ad ambedue il tuo affetto e che l'altro animale non ti teme.
  8. 8
    Separali di nuovo. Non costringerli a interagire per troppo tempo, altrimenti c'è il rischio che si snervino, arrivando persino a litigare. Assicurati che il primo incontro sia positivo, breve e piacevole.
    • Aumenta gradualmente la durata dei loro incontri.[7]
  9. 9
    Continua a farli interagire finché non saranno entrambi rilassati quando stanno insieme. Una volta che il gatto sembra praticamente a suo agio, tieni il cane al guinzaglio, lasciando il primo libero di camminare per la stanza.[8] Dopo varie settimane il cane si abituerà a non seguire il suo compagno, perciò potrai togliergli il guinzaglio e lasciare libero anche lui.
    • Puoi anche utilizzare i feromoni, reperibili presso il veterinario, per aiutare entrambi a restare tranquilli e rilassati. Chiedi al veterinario se ritiene che l'uso di ormoni sintetici possa essere utile ai tuoi amici pelosi durante la fase della conoscenza.

Parte 2
Abituarli alla Convivenza

  1. 1
    Separa il cane e il gatto quando non sei in casa o non sei presente. Dovresti farlo per qualche tempo, in modo che non corrano alcun rischio di farsi del male.
  2. 2
    Correggi i comportamenti negativi assunti dal cane nei confronti del gatto. Il che include i giochi bruschi e l'abbaiare.[9] Fai in modo che il cucciolo si dedichi a qualcos'altro o che impari alcune regole da rispettare in presenza del gatto invece di lasciare che si concentri sul felino.
    • Cerca di non rimproverare il cane in queste circostanze. Se avrai una reazione positiva, le prossime volte il cane sarà più propenso ad associare sensazioni piacevoli al suo compagno.[10]
  3. 3
    Ricompensa e loda il cane quando si comporta bene in presenza del gatto. Fallo, ad esempio, quando assume atteggiamenti amichevoli o quando ignora il suo compagno. Assicurati che, quando il gatto entra nella stanza, il cane abbia piacere a trattarlo bene, non sia aggressivo e non stia in guardia nei suoi confronti.
    • Prova a dire con tono felice: "Oh, guarda, Bobby, Minù è qui! Che bello!". Dopodiché dagli una piccola ricompensa per addestrarlo. Il cane imparerà presto ad associare sensazioni piacevoli alla presenza del gatto.
  4. 4
    Procura al gatto un posto in cui può essere irraggiungibile dal cane. Potrebbe trattarsi di un tiragraffi o un cancelletto installato vicino a una porta, qualsiasi cosa gli permetta di fuggire. I gatti, in genere, aggrediscono i cani quando non hanno altra scelta né modo di evitarli.
  5. 5
    Cerca di avere aspettative realistiche. Se il cane o il gatto non ha mai vissuto con un altro animale, sicuramente non saprà come affrontare la situazione. Inoltre, finché non li presenti, non saprai mai se il cane vede il gatto come un gioco, una preda o un essere che stimola la sua curiosità, né se il gatto considera il cane come un pericolo o un elemento che stuzzica il suo interesse.[11] Renditi conto che il periodo di adattamento tra i due potrebbe durare a lungo, ma sarà utile perché ti permetterà di rendere più forte la loro intesa.

Consigli

  • Cerca di non fare preferenze tra i due. A volte i litigi sono innescati dalla gelosia. Se il cane nota che il gatto riceve più attenzioni, reagirà in modo negativo.
  • È utile far conoscere gli animali quando sono ancora dei cuccioli.[12] Da piccoli, si adattano più facilmente all'idea di vivere con individui di altre specie. Tuttavia, i cuccioli di cane amano giocare pur non avendo consapevolezza della propria forza fisica e perciò c'è il rischio che facciano male a un gattino involontariamente.[13]

Avvertenze

  • Finché i tuoi animali non avranno imparato a convivere pacificamente, non lasciarli mai soli in casa. C'è il rischio che si feriscano a vicenda in tua assenza. Se non puoi evitare questa circostanza, lascia il cane e il gatto in stanze separate mentre sei fuori.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. Laureata in Scienze Veterinarie e membro del Royal College of Veterinary Surgeons, la Dottoressa Elliott ha oltre 30 anni di esperienza nel settore della chirurgia veterinaria e nella pratica della medicina per animali di compagnia. Ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia veterinaria alla University of Glasgow nel 1987. Lavora da più di 20 anni presso la stessa clinica veterinaria della sua città natale.

Categorie: Animali

In altre lingue:

English: Make a Cat and Dog Get Along, Español: hacer que un gato y un perro se lleven bien, Português: Fazer um Gato e um Cachorro se Dar Bem, Français: faire s'entendre un chien et un chat, Русский: подружить кошку с собакой, Deutsch: Katze und Hund zusammen halten, Bahasa Indonesia: Mengakurkan Kucing dan Anjing, Nederlands: Zorgen dat een kat en een hond elkaar verdragen, ไทย: ทำให้แมวและสุนัขอยู่ด้วยกันได้, العربية: جعل كلب وقطة يتعايشان معًا, 한국어: 개와 고양이 잘 지내게 하는 방법, Tiếng Việt: Giúp chó và mèo sống hòa thuận, 中文: 让猫和狗和平相处, 日本語: 犬と猫を仲良く同居させる

Questa pagina è stata letta 27 084 volte.
Hai trovato utile questo articolo?