Come Far Aprire un Ragazzo Timido

5 Parti:Rompere il GhiaccioFocalizzare la Sua Attenzione verso l'EsternoAprirti per Creare un Legame EmotivoFare Conversazione Tramite InternetComprendere il Carattere Introverso

Le persone timide sono estremamente riservate in pubblico. Tendenzialmente evitano di interagire e sono restie a condividere informazioni personali. Può essere frustrante per gli amici e i parenti che vogliono approfondire i rapporti, ma anche per i nuovi conoscenti che desiderano costruire un legame.

Parte 1
Rompere il Ghiaccio

  1. 1
    Fai il primo passo. Alle persone timide piace interagire, ma spesso sono ansiose o spaventate.[1] Pertanto, preparati a intavolare una conversazione, dal momento che sono poco inclini a prendere l'iniziativa.
    • Fai in modo che il tuo approccio avvenga per caso. Una formale presentazione potrebbe innervosire un ragazzo timido e metterlo a disagio.
    • Se ti trovi in un posto che conosci a malapena, prova ad avvicinarti a lui dicendo che sei felice di vedere un volto familiare.
    • Se in passato non avete avuto molti contatti, spiegagli dove vi siete conosciuti.
  2. 2
    Rivolgigli una domanda a proposito dell'ambiente circostante, chiedigli un aiuto oppure esprimi un commento generico sulla situazione in cui vi trovate.[2] Concentrati sui tuoi pensieri e/o sulle tue azioni, piuttosto che sulle tue emozioni. In questo modo, la conversazione sarà più scorrevole.
    • Fai domande a risposta aperta per impedirgli di ribattere con un semplice sì o no e dargli modo di sviluppare le sue risposte. Con questa strategia sarà più facile conversare.
      • Per esempio, potresti chiedergli: "Su quale progetto hai lavorato a scuola?". Dopo la sua risposta invitalo a spiegare meglio di che cosa si tratta e ponigli altre domande.
  3. 3
    Segui l'intensità dei suoi discorsi e adotta una postura simile alla sua. In questo modo dimostrerai di essere interessata senza dargli l'impressione di usare un approccio aggressivo.[3] Inoltre, imitando le sue movenze, aumenterai anche un senso di intesa e potrai accelerare lo sviluppo del vostro rapporto.[4]
    • Anche se andrai a imitare il suo atteggiamento, fai attenzione maggiormente al suo umore e ai suoi gesti più lievi. Se riproduci spudoratamente la sua postura, potresti dargli un'impressione negativa.[5]
    • Per esempio, se si inclina in avanti, fai altrettanto, ma non ripetere direttamente ogni movimento più evidente.
  4. 4
    Osserva il suo linguaggio del corpo. Se è molto timido, sicuramente non avrà il coraggio di dirti se la conversazione lo sta mettendo a disagio. Quindi, studia il suo linguaggio del corpo per vedere se sembra tranquillo e rilassato, o nervoso e in tensione.[6][7]
    • Se ha le braccia conserte o le mani in tasca, probabilmente si sente a disagio. Se, invece, sono rilassate e stese lungo i fianchi, quasi certamente non ha difficoltà.
    • Se il corpo è orientato in una direzione opposta alla tua, vuol dire che forse preferisce porre fine alla conversazione. Se, invece, è inclinato verso di te (compresi i piedi), è più probabile che sia interessato a continuare.
    • Se si muove a scatti o è teso, presumibilmente non si sente a suo agio. Se si muove con disinvoltura e coordinazione, vuol dire che è rilassato.
    • Se ti guarda negli occhi, è più probabile che abbia interesse a continuare la conversazione. Se distoglie lo sguardo o sembra poco attento, forse si sente in difficoltà.
  5. 5
    Passa lentamente ad argomenti più personali. All'inizio la conversazione dovrebbe vertere su temi più leggeri per poi scivolare gradualmente su argomenti più personali dimodoché il tuo interlocutore abbia l'opportunità di gestire il suo disagio. Chiedendogli qual è il suo pensiero o la sua impressione riguardo a una certa questione, avrai meno difficoltà a entrare nel personale, senza correre il rischio di essere inopportuna.
    • Per andare su un terreno più personale in maniera sottile, chiedigli: "Che cosa ti ha spinto a partecipare a questo progetto?" oppure "Perché hai scelto questo progetto?".

Parte 2
Focalizzare la Sua Attenzione verso l'Esterno

  1. 1
    Concentrati sull'ambiente circostante. Le persone timide tendono a concentrarsi su di sé e sentirsi inadeguate.[8] Dirigendo la sua attenzione verso l'esterno, lo aiuterai a essere meno riservato e a comunicare più liberamente.
    • L'imbarazzo aumenta la timidezza.[9] Discutendo di avvenimenti o argomenti legati all'ambiente circostante, diminuirai il rischio di fare involontariamente qualcosa che lo metta in imbarazzo.
  2. 2
    Mantieni l'attenzione sulle circostanze esterne finché la conversazione non assume un'aria più naturale e il ragazzo non sembra più disinvolto. Spesso chi è timido è così presente a se stesso da limitare la gestualità e le espressioni del viso quando si sente in difficoltà durante una conversazione. Quando i gesti e le espressioni facciali aumentano, è probabile che stia incominciando a lasciarsi andare.
    • Se vai bruscamente su questioni personali, corri il rischio che si senta attaccato e che prenda le distanze.[10]
  3. 3
    Coinvolgilo in qualcosa. Questa strategia è utile soprattutto quando la conversazione è caratterizzata da poca spontaneità e naturalezza. Impegnandovi in qualcosa, riuscirete a stabilire uno scambio comunicativo più articolato, riducendo la tensione causata dall'esitazione di dire la cosa giusta al momento opportuno.
    • Un gioco ti permetterà di distogliere la sua attenzione da se stesso.
      • Per esempio, potresti chiedergli: "Vogliamo fare un gioco per passare il tempo?". Probabilmente ti domanderà quale gioco, perciò preparati a rispondere. Se ne consiglia uno diverso, non preoccuparti se non lo conosci. Si sentirà molto più a suo agio se gli dai l'opportunità di spiegarti come si gioca.
  4. 4
    Porta la conversazione su argomenti più personali. Fai questo tentativo soltanto se la conversazione diventa più naturale e non fai nessuno sforzo per tenerla in piedi. Ti sarà chiaro quando ti accorgerai che prosegue da diversi minuti, senza pensare a come puoi incoraggiarlo a parlare.
    • Se vuoi che parli di sé, prova a chiedergli: "Come ti piace trascorrere il tempo libero?". Quindi, puoi proseguire con altre domande che vadano ad approfondire i suoi passatempi.
      • Se sembra riluttante a parlare, ritorna su argomenti meno personali e ripeti il tentativo una volta che sembrerà più a suo agio.
      • Se dopo aver tentato un paio volte non riesci a passare ad argomenti più personali, digli che ti sei davvero divertita a giocare con lui e chiedigli se potete incontrarvi per una nuova sfida. In questo modo avrà più tempo per dissipare il disagio quando interagisce con te.

Parte 3
Aprirti per Creare un Legame Emotivo

  1. 1
    Condivi informazioni personali sul tuo conto. Comincerà a parlare con maggiore disinvoltura se gli dimostri che la tua fiducia nei suoi confronti è così forte da non impedirti di esporti. All'inizio condividi i tuoi interessi o quello che pensi.
    • Potresti iniziare parlando di come trascorri il tuo tempo libero.
    • Una volta che avrai condiviso alcuni fatti che ti riguardano, dovresti passare a parlare delle tue sensazioni in modo da instaurare un'intesa a livello emotivo.[11]
    • Non essere precipitosa. Se sembra ancora nervoso o a disagio, non avere fretta di esternare quello che provi. Comincia gradualmente, parlando di qualcosa di piacevole, come ad esempio: "L'altra settimana ho visto un bellissimo film che mi ha lasciato una sensazione positiva per diversi giorni".[12]
  2. 2
    Parla di quanto ti senti nervosa. In questo modo, oltre ad aprirti emotivamente, lo rassicurerai del fatto che non è l'unico a sentirsi in ansia quando sta tra la gente.[13] Inoltre, confidandogli il tuo stato d'animo, alimenterai l'intimità stabilita durante la vostra conversazione.
    • Per esempio, puoi dirgli: "Ero piuttosto nervosa all'idea di venire a parlarti". Probabilmente coglierà l'occasione per domandarti il motivo. Se pensi che un complimento possa imbarazzarlo, prova a spiegargli che a volte vai in ansia quando cerchi un approccio con qualcuno.
    • Evita di lanciarti in una dichiarazione di affetto eterno. È un'iniziativa imprudente e troppo avventata. Potrebbe sentirsi in difficoltà ed essere restio a parlare.
  3. 3
    Invitalo ad aprirsi di più. Rispetta sempre i suoi limiti e non aspettarti troppo. Il tuo obiettivo è fare in modo che si apra un po' alla volta. Sicuramente non riuscirà a rivelare i suoi segreti più nascosti in un solo giorno, ma il tuo atteggiamento ti consentirà di alimentare la vostra intimità.
    • Sollecitalo ad aprirsi chiedendogli se sta bene. È meno grave che chiedere che cosa pensa di te o della vostra amicizia.
    • Puoi aiutarlo a esprimere le sue emozioni, senza opprimerlo, domandandogli: "Ti senti a tuo agio in questo momento?".
    • Dopodiché puoi rivolgergli altre domande a risposta aperta. Per esempio, potresti iniziare con: "Adesso che cosa ti fa sentire .... ?". Se comincia a chiudersi, torna a domande più leggere.

Parte 4
Fare Conversazione Tramite Internet

  1. 1
    Mettiti in contatto con lui tramite e-mail o usando un social network. Talvolta, chi è timido si sente più tranquillo quando sfrutta Internet per stabilire un contatto.[14] Il fatto di poter modificare e gestire le proprie impressioni infonde una sensazione di controllo e, di conseguenza, riduce l'ansia.[15]
    • I social network permettono alle persone timide di instaurare relazioni, senza l'urgenza di rispondere immediatamente, come avviene spesso nella comunicazione faccia a faccia.
    • Quando la conversazione va sul personale, assicurati di continuarla in privato. Potrebbe sentirsi a disagio condividendo informazioni sensibili e personali con tutti i suoi contatti.
  2. 2
    Mostra il tuo interesse per qualcosa quando vuoi cominciare a parlare con lui. In questo modo romperai il ghiaccio e gli darai un argomento che lo incoraggi a esporsi. Internet vi offre l'opportunità di condividere video, foto e giochi, ma anche di conoscervi.
    • Evita di iniziare qualsiasi conversazione, anche quelle virtuali, con informazioni o domande molto personali. Anche tramite Internet potrebbe chiudersi se si sente a disagio.
  3. 3
    Apriti per passare ad argomenti più personali. Esponendoti, lo incoraggerai a fare altrettanto. Chiedigli qualcosa se non si lascia andare spontaneamente.
    • Non è inopportuno invitarlo ad aprirsi, ma non deve obbligatoriamente contraccambiare con informazioni altrettanto personali. Non trascurare i suoi limiti. Ciò che ai tuoi occhi può sembrare una piccola confidenza, probabilmente ai suoi vuol dire uscire dal suo guscio protettivo.
    • Non dimenticare i tuoi punti deboli. Se hai l'impressione che non sia disposto a ricambiare, non devi metterti completamente a nudo.

Parte 5
Comprendere il Carattere Introverso

  1. 1
    Riconosci la differenza tra un carattere timido e uno introverso. Spesso, quando le persone vengono definite "timide", in realtà sono introverse. La timidezza e l'introversione hanno in comune alcune caratteristiche, ma non sono uguali.[16]
    • La timidezza è una caratteristica tipica di chi ha paura o va in ansia quando deve interagire con gli altri. Questa sensazione può anche portare a evitare le situazioni sociali, anche quando si desidera realmente interagire con qualcuno. Spesso è possibile alleviarla modificando i comportamenti e gli schemi mentali.
    • L'introversione è un tratto caratteriale. Tende a rimanere abbastanza stabile nel tempo. Solitamente gli introversi non socializzano molto perché, in generale, preferiscono avere un livello di interazione più basso rispetto a chi è più espansivo. Tendenzialmente non evitano le situazioni sociali per paura o ansia, ma perché semplicemente non sentono un forte bisogno di socializzare.
    • Secondo alcune ricerche, la timidezza e l'introversione non sono strettamente collegate. Puoi essere timido, ma in realtà desiderare di interagire con gli altri, oppure essere introverso, ma sentirti a tuo agio quando esci con i tuoi amici più cari.[17]
    • Puoi trovare su Internet diversi tipi di test per calcolare la tua timidezza.
  2. 2
    Osserva le caratteristiche del tipo introverso. La maggior parte delle persone ha un carattere che si può definire "introverso" o "estroverso", ma anche cambiare a seconda delle circostanze.[18] Tuttavia, se pensi che un ragazzo timido sia effettivamente introverso, prova a farti un'idea più chiara considerando le seguenti caratteristiche:[19]
    • Gli piace stare da solo. In molti casi, i tipi introversi amano starsene per conto proprio. Non si sentono soli e hanno bisogno di passare un po' di tempo da soli per ricaricarsi. Non sono misantropi, ma non sentono la necessità di avere una vita sociale intensa.[20]
    • Sembra stimolarsi molto facilmente. Vale sia per gli stimoli sociali che per quelli di natura fisica! Tendenzialmente le reazioni fisiologiche degli introversi ai rumori, alle luci e alla presenza delle persone sono più forti rispetto a quelle di chi è estroverso.[21] Per questo motivo, di solito, cercano di evitare ambienti troppo stimolanti, come la discoteca o le feste di carnevale.
    • Detesta i progetti di gruppo. Generalmente, gli introversi preferiscono lavorare da soli o in compagnia di una o due persone soltanto. Preferiscono affrontare e risolvere i problemi senza ricevere aiuti esterni.[22]
    • Gli piace socializzare con tranquillità. Spesso chi è introverso ha piacere di stare in compagnia della gente, ma al contempo ha l'impressione di stancarsi facendo baldorie e, perciò, ha bisogno di "ricaricarsi" per conto suo. Di solito preferisce una festa tranquilla con un paio di amici rispetto a un ricevimento che coinvolga tutto il vicinato.[23]
    • Gli piace l'abitudinarietà. Chi è estroverso adora le novità, mentre chi è introverso è l'opposto. Solitamente gli piace la prevedibilità e la stabilità. Pianifica tutto con largo anticipo, fa le stesse cose tutti i giorni e impiega molto tempo a riflettere prima di agire.[24]
  3. 3
    Tieni conto che alcuni tratti caratteriali non si possono cambiare. Se un ragazzo timido è anche introverso, magari sarai tentata di chiedergli di cambiare. Anche se è possibile che le persone con questo carattere diventino più espansive, secondo alcune ricerche, esistono in realtà alcune differenze biologiche tra il cervello degli individui introversi e quello degli individui estroversi. Ciò vuol dire che alcuni tratti caratteriali non possono cambiare.
    • Per esempio, chi è estroverso tende ad avere una reazione più forte alla dopamina – una sostanza chimica che provoca un effetto di "ricompensa" nel cervello – rispetto a chi è introverso.[25]
    • L'amigdala di un individuo estroverso, ovvero la zona del cervello associata all'elaborazione delle emozioni, risponde agli stimoli in maniera diversa rispetto a quella di una persona introversa.
  4. 4
    Fate un test. Può essere divertente approfondire insieme il vostro carattere. Il Myers-Briggs Personality Inventory è uno dei test della personalità più famosi per valutare quanto si è introversi o estroversi. Di solito, viene somministrato da uno psicologo.[26] Tuttavia, esistono molte versioni simili ma non identiche al test MBTI da fare tramite Internet. Non sono del tutto sicure o infallibili, ma ti permetteranno di avere un'idea più chiara.
    • Il test della personalità del sito Personality-Tests.info è basato sulle teorie di Myers e Briggs. Al termine ti rimanda a una pagina in cui vengono mostrati i personaggi più famosi che corrispondono alla tua personalità.

Consigli

  • Tieni a portata di mano un mazzo di carte o un gioco da viaggio per interagire con lui.

Avvertenze

  • Anche se spesso qualche battuta spiritosa stimola l'interazione tra amici, questo comportamento può indurre una persona estremamente timida a imbarazzarsi. Evita questo tipo di approccio finché non avrete stabilito un legame più forte.

Fonti e Citazioni

  1. https://www.psychologytoday.com/blog/the-introverts-corner/200910/introversion-vs-shyness-the-discussion-continues
  2. https://www.psychologytoday.com/blog/the-attraction-doctor/201112/break-the-ice-how-talk-girls-and-guys-0
  3. http://www.yale.edu/acmelab/articles/chartrand_bargh_1999.pdf
Mostra altro ... (23)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Salute Mentale

In altre lingue:

English: Get a Shy Guy to Open Up to You, Español: conseguir que un chico tímido se abra contigo, Русский: заставить застенчивого парня открыться вам, Tiếng Việt: Làm một Chàng trai Nhút nhát Mở lòng với Bạn, Français: faire s'ouvrir un garçon timide, Português: Fazer um Cara Tímido se Abrir com Você, العربية: تحفيز شخص خجول على فتح قلبهِ لكِ, Bahasa Indonesia: Mendorong Pria Pemalu untuk Lebih Terbuka kepada Anda, Deutsch: Dafür sorgen, dass ein schüchterner Typ sich öffnet, 한국어: 수줍음이 많은 남자의 마음을 여는 법

Questa pagina è stata letta 1 064 volte.

Hai trovato utile questo articolo?