Come Far Bere l'Acqua al tuo Cane

In questo Articolo:Affrontare una Grave DisidratazioneStrategie QuotidianePreparare la Ciotola dell'AcquaRiferimenti

I cani in buona salute sanno gestire il loro fabbisogno di acqua, ma non sempre è così per i cuccioli o per i cani anziani. Se il tuo amico fedele è sano e non presenta gravi problemi di salute, basterà qualche piccola modifica alla posizione della ciotola dell'acqua o alla sua dieta per indurlo a bere la quantità d'acqua di cui ha bisogno.

Parte 1
Affrontare una Grave Disidratazione

  1. 1
    Verifica se ci sono segnali di disidratazione. La maggior parte dei cani in buona salute sa gestire il proprio bisogno d'acqua. Prima di allarmarti, controlla se ci sono segnali di malattia o disidratazione:
    • Pizzica delicatamente una piega di pelle dietro il collo o tra le scapole del tuo cane e lasciala andare: se non torna subito nella posizione originale, l'animale potrebbe essere disidratato.
    • Premi dolcemente un dito contro le gengive del tuo cane facendole schiarire, quindi togli il dito. Se non tornano immediatamente del loro colore originale, il cane potrebbe essere disidratato.[1]
    • La letargia, la perdita di appetito, una variazione nella quantità o nel colore delle urine del tuo cane potrebbero essere ulteriori segnali di disidratazione. Di per sé non sono causa di preoccupazione a meno che non siano gravi o perdurino per più di un giorno.
  2. 2
    Conosci i fattori di rischio. Alcune fasi della vita o problemi di salute possono portare a un aumento della frequenza e della gravità della disidratazione. Vale la pena eccedere di prudenza, se il tuo cane presenta qualcuno dei seguenti sintomi:
    • Vomito, diarrea, salivazione o ansimi eccessivi possono causare disidratazione, se il cane non assume più acqua per compensare questi disturbi.
    • Se il tuo cane è diabetico, in stato di gravidanza o sta allattando, se è molto giovane o molto vecchio, portalo dal veterinario ai primi segnali di disidratazione.
  3. 3
    Fallo visitare da un veterinario. Se il tuo amico a quattro zampe mostra i sintomi descritti sopra e rifiuta l'acqua, portalo subito da un veterinario. Il medico sarà in grado di ripristinare il suo livello di idratazione in tempi rapidi, somministrandogli una soluzione salina o con una iniezione sottocutanea di fluidi.
    • Il veterinario, inoltre, potrà sottoporlo a esami medici per verificare la causa della disidratazione, come i calcoli renali. Dopo la diagnosi gli potrebbe prescrivere farmaci o una particolare dieta.
  4. 4
    Dai al tuo cane dei liquidi reidratanti. In caso mostri sintomi di disidratazione e non ti sia possibile portarlo subito da un veterinario, diluisci un reintegratore idrosalino – come il Pedialyte – in uguale quantità d'acqua e fagliene bere 1 tazza (circa 240 ml) ogni ora.[2] Puoi trovare il Pedialyte in farmacia.
    • Non aggiungere altri ingredienti alla soluzione idratante, perché potresti provocare ulteriori danni.
    • Sebbene in commercio esistano altri liquidi reidratanti, se possibile, dovresti informarti presso il veterinario in merito alla loro sicurezza prima di somministrarli al cane.
    • Fai una ricerca online per individuare la farmacia più vicina dove puoi acquistare questo prodotto.
  5. 5
    Aggiungi aromi ed elettroliti all'acqua. Se non riesci a trovare il Pedialyte, aggiungi all'acqua un po' di brodo di pollo poco salato o del succo di carota diluito. Questo la renderà più appetibile e aiuterà il cane a reintegrare gli elettroliti persi.
  6. 6
    Utilizza una siringa, se necessario. Se il tuo fedele amico malato si rifiutasse completamente di bere, prendi una siringa di plastica senza l'ago, riempila di acqua e spruzzagliela in bocca, facendo attenzione a orientare il getto verso la guancia e non direttamente in gola, per non rischiare di soffocarlo.

Parte 2
Strategie Quotidiane

  1. 1
    Fai allenare il cane. I cani hanno bisogno di fare movimento tutti i giorni, con vivaci passeggiate o giocando al parco o in un cortile. Se non fa abbastanza esercizio, non disperde molta umidità ansimando e quindi non sarà mai assetato quanto un cane attivo e sano.
    • Durante le lunghe passeggiate, porta con te dell'acqua e proponila al tuo cane ogni dieci minuti circa. Questo favorirà l'abitudine a bere regolarmente anche a casa.
  2. 2
    Nutrilo con cibo umido. In questo tipo di alimento si trova già una grande quantità d'acqua: sulle lattine viene indicata la percentuale di umidità contenuta. Sostituisci in tutto o in parte il cibo secco del cane con quello umido, verificando l'etichetta o seguendo le raccomandazioni del veterinario per stabilire le porzioni di cui ha bisogno.
    • In alternativa, puoi immergere il cibo secco in una ciotola d'acqua per 30-60 minuti prima di somministrarglielo.
  3. 3
    Fai in modo che il cibo sia disponibile solo durante i pasti. Nutri il tuo cane una o due volte al giorno, secondo le indicazioni del tuo veterinario o l'etichetta dell'alimento per animali. Alcuni cani possono confondere la sete con la fame, se hanno sempre il cibo a disposizione.
  4. 4
    Portalo fuori a fare pipì ogni qualvolta sia necessario. Se il tuo cane è costretto in casa per più di otto ore, potrebbe evitare di bere perché la vescica piena gli provoca disagio. Lascialo uscire a fare pipì, se lo senti gemere davanti alla porta o insegnagli a usare una lettiera dentro casa.

Parte 3
Preparare la Ciotola dell'Acqua

  1. 1
    Fai in modo che il cane abbia sempre dell'acqua a disposizione. Se vivi in una casa a più piani, posiziona una ciotola d'acqua a ogni piano a cui il cane ha accesso. Sia che trascorra parte della giornata all'aperto o resti chiuso in una stanza, preoccupati di porre una ciotola d'acqua anche in questi luoghi.
    • Cerca di mantenere queste "postazioni d'acqua" sempre nello stesso posto, così il tuo cane saprà dove trovarle.
    • Un cane legato all'esterno potrebbe attorcigliare la corda o la catena e non riuscire a raggiungere la ciotola dell'acqua.[3] Se non puoi evitare di tenerlo legato, fai in modo che la zona sia priva di ostacoli e metti la ciotola vicino al paletto.
  2. 2
    Cambia spesso l'acqua. Vuota la ciotola dell'acqua tutti i giorni e sciacquala bene prima di riempirla nuovamente; quindi pulisci i bordi con un tovagliolo di carta. Cambia l'acqua tutte le volte che noti peli o sporcizia nella ciotola o quando il livello è molto basso. Durante la stagione calda, ricorda di controllare la ciotola ogni due ore.
  3. 3
    Valuta l'acquisto di una fontanella per animali. Hanno le dimensioni di una ciotola e possono essere più invitanti per i cani che prediligono l'acqua corrente o per i cuccioli che ancora non sono abituati a bere dalla ciotola. Inoltre, i cani con problemi di vista riescono a individuarle più facilmente.
  4. 4
    Aggiungi alcuni cubetti di ghiaccio nelle giornate torride. Molti cani preferiscono bere acqua fredda. Getta un paio di cubetti nella ciotola mentre il cane ti sta guardando, verrà a vedere cosa stai facendo.
  5. 5
    Rendi l'acqua più appetibile. Se non puoi acquistare una fontanella, prova ad agitare un giocattolo sulla ciotola o a scuoterla. Lasciare cadere dei mirtilli o altri bocconcini nell'acqua può convincerlo a berla mentre li recupera.
    • Se ancora non è interessato, puoi provare a sostituire la sua ciotola con una normale tazza o con una ciotola di forma e colore diversi.

Consigli

  • Non lasciare la ciotola del cane al sole: alla maggior parte dei cani non piace bere l'acqua calda.

Avvertenze

  • Quando il tuo cane comincia finalmente a bere, lascialo tranquillo e non lodarlo. Troppe attenzioni possono distrarlo dalla ciotola dell'acqua.
  • Non permettere al cane di bere dal gabinetto: i batteri potrebbero essere causa di malattie.[4]

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Cani

In altre lingue:

English: Make Your Dog Drink Water, Français: faire boire de l'eau à votre chien, Nederlands: Je hond water laten drinken, Deutsch: Einen Hund veranlassen, Wasser zu trinken, Bahasa Indonesia: Membuat Anjing Minum, Español: hacer que tu perro beba agua, Português: Fazer o seu Cachorro Beber Água, Русский: заставить собаку пить воду, Čeština: Jak přimět psa pít, 日本語: 犬に水を飲ませる, العربية: جعل الكلب يشرب الماء, 中文: 鼓励狗狗多喝水, ไทย: ทำให้สุนัขของคุณดื่มน้ำ, Tiếng Việt: Cho chó uống nước, 한국어: 애견에게 물을 먹이는 방법

Questa pagina è stata letta 5 806 volte.
Hai trovato utile questo articolo?