Come Far Crescere un Albero di Moringa

Per chi pratica giardinaggio anche a scopi alimentari, l'albero di Moringa è il pezzo grosso della collezione. Questa pianta versatile può crescere tutto l'anno nei climi tropicali e diventare annuale nelle zone temperate. La Moringa sta diventando sempre più popolare perché è di crescita veloce, nutriente e facile da curare. Cosa c'è di più facile che camminare in giardino e raccogliere frutti freschi e salutari da mettere in tavola?

Passaggi

  1. 1
    Trova dei semi di Moringa da uno dei tanti posti che li vendono. Esistono molte varietà di piante, ma i semi di Moringa oleifera e Moringa stenopetala sono i più facili da trovare. Nella foto, i semi di Moringa oleifera sono quelli marroni alati sul lato sinistro. I semi di Moringa stenopetala invece sono quelli più chiari sulla destra. Anche se non si assomigliano molto, appartengono alla stessa famiglia.

  2. 2
    Decidi dove vuoi piantare il tuo albero. Tieni a mente che la Moringa può arrivare fino a 6 m di altezza, il primo anno. La crescita media raggiunge circa i 4,5 m, anche se in ottime condizioni può aumentare. Poiché i rami cresceranno in media per un'ampiezza di circa 90-120 cm il primo anno, dovrai considerare se vuoi piantare il tuo albero di Moringa vicino a qualche struttura esistente. Le Moringa hanno bisogno di molto sole, caldo e acqua per prosperare – perciò pensa al luogo migliore nel quale possa avere tutto questo.
  3. 3
    Trova il terriccio organico migliore. Alle Moringa non piace quello pesante, argilloso o la vermiculite. Cresceranno in terriccio povero, sabbioso o esausto ma non vogliono radici umide. Ricordalo e se necessario compra della sabbia da aggiungere al mix, o usa qualsiasi terriccio sia disponibile nella tua zona e aggiungi fibre di cocco, muschio di torba, perlite o sabbia per alleggerirlo. In questo modo le radici della Moringa andranno in profondità e saranno ben drenate. La Moringa ha una radice perforante, ciò significa che una singola radice va giù dritta come una carota. Ne ha di più piccole ma non crea un apparato radicale ramificato. Pianta l'albero in un posto dove la radice perforante può scavare in profondità. Se la metti in un vaso, dovrà essere il più profondo che hai. La Moringa riesce a crescere come albero solitario, in filari o in siepi.
  4. 4
    Fai una buca nel terreno e pianta i semi di Moringa tra 1,5 e 2 cm di profondità, copri con il terriccio e premi bene per compattare. Segnati la data di semina, in modo da monitorare la crescita. Una volta che hai coperto i semi, annaffia bene il terriccio. Che tu pianti i semi in vaso o direttamente in terra, dovrai tenerli umidi ogni giorno finché non vedrai i germogli spuntare. Una volta che le piantine sono spuntate, annaffiale ogni giorno finché non arrivano a circa 45 cm. Da questo momento, una volta alla settimana basterà.
    Pubblicità

Consigli

  • C'è una persona in Florida che ha avuto un gran successo nel propagare la Moringa tagliando in varie misure e mettendo i rami, potati come spiegato, in un grosso vaso pieno di terriccio. I rami vanno annaffiati ogni giorno e l'acqua deve poter scolare liberamente. In circa due settimane, spunteranno i germogli e le foglie lungo i rametti e nuove piantine spunteranno dalla base.
  • I fiori e i boccioli possono essere cucinati e mangiati.
  • Un metodo di propagazione alternativo è il taglio degli steli. Seleziona rami da 5-6 cm di diametro e tagliali in pezzi lunghi 60-80 cm. La base del ramo può essere incisa con un angolazione di 45° per esporre più superficie al terreno. Una volta tagliato il ramo, puoi interrarlo in circa 20-25 cm di terriccio. Periodicamente annaffiali e vedrai che le foglie spunteranno. Il vantaggio di usare il metodo del taglio è che si avrà una crescita veloce e una fioritura precoce rispetto alla pianta che cresce dai semi. Gli alberi di Moringa derivati dal taglio del fusto hanno tutte le qualità migliori della pianta madre.
  • Tieni a portata di mano le cesoie: più poti, meglio l'albero crescerà.
  • Foglie, baccelli, fiori e boccioli, oltre ai semi, si possono mangiare. I boccioli e le infiorescenze dovrebbero essere cotti, i semi si possono mangiare al naturale o cucinati, e così le foglie. Ci sono molti siti internet che ti diranno come puoi inserirli nella tua dieta. Puoi prenderli direttamente dall'albero e mangiarli come contorno, o aggiungerli all'insalata. Molte persone di vari paesi li mangiano assieme a pollo, pesce, maiale, manzo, agnello e altre carni, o li saltano come contorno. Le foglie di Moringa, inoltre, possono essere aggiunte a zuppe, stufati, riso o pane. Meglio aggiungerle a fine cottura per conservare tutti i principi nutritivi.


Pubblicità

Avvertenze

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Semi di Moringa
  • Terriccio sfuso
  • Posto soleggiato
  • Acqua
  • Forbici o cesoie per potare

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 42 130 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità