Esistono circa 23 varietà di ortensie che vantano un ampio spettro di sfumature di bianco, rosa, lilla e blu. Non importa se li hai acquistati o coltivati in giardino, puoi prolungare la loro bellezza lasciandoli essiccare. Questo articolo ti spiega come far seccare le ortensie usando tre metodi diversi: gel di silice, acqua e una pressa.

Passaggi

  1. 1
    Scegli le ortensie da essiccare. Per mantenere forma e colore, è meglio avviare il processo quando i fiori sono al culmine della fioritura. Taglia o compra fiori freschi, appena recisi, meglio ancora se si sono aperti la mattina del giorni in cui li farai seccare.
    Pubblicità

Metodo 1 di 3:
Metodo Uno: Gel di Silice

  1. 1
    Prepara i fiori. Rimuovi le parti scolorite e le foglie in più, in modo che i fiori abbiano una bella forma. Taglia gli steli a 2,34 cm dalla base del fiore.
  2. 2
    Prepara il contenitore per l'essiccazione. Scegline uno di plastica con un coperchio della misura giusta. Meglio ancora se è profondo, dato che i fiori andranno coperti dal gel di silice.
    • Versa uno strato sottile di gel nel contenitore. Dovrebbe coprire uniformemente tutto il fondo.
    • Meglio abbondare che metterne poco, dato che i fiori non devono toccare il fondo del contenitore.
  3. 3
    Sistema i fiori nel contenitore. Prendi ciascuna infiorescenza dal gambo e sistemala attentamente a testa a giù. Aggiungi tutti i fiori che riesci a inserire comodamente nel contenitore senza che si tocchino o che sfiorino i lati.
    • Sistema i fiori nel gel con attenzione, in modo che i petali delicati non si ammacchino. Assicurati che rimangano sospesi nel gel.
    • I gambi dovrebbero rimanere dritti senza toccare il coperchio. Se uno stelo supera il bordo del contenitore, scegline uno più profondo.
  4. 4
    Aggiungi altro gel di silice. Mettine a sufficienza per circondare completamente i fiori e mantenerli diritti.
    • Spargi il gel attorno a ciascuna ortensia finché questa non rimane ferma. Dovrebbero essercene almeno un paio di centimetri.
    • Tieni fermo ciascun fiore mentre spargi il gel nel contenitore.
    • Continua a versare il gel finché non ricopre petali e foglie. Alla fine riempi il contenitore superando di quasi 2 cm la corolla e coprendo gli steli.
    • Se il contenitore è stretto e molto profondo, puoi sospendere i fiori sul fondo, coprirli con il gel e aggiungerne altri al di sopra. Assicurati solo che il contenitore sia profondo a sufficienza affinché i fiori non si tocchino.
  5. 5
    Lascia essiccare i fiori. Metti il coperchio sul contenitore. Sistemalo in un angolo o in un armadio per favorire il processo.
    • Scrivi la data in cui hai immerso i fiori nel gel, così saprai quando toglierli.
    • Dimenticatene per 4 giorni. Essiccare le ortensie con il gel per troppo tempo le renderebbe fragili.
  6. 6
    Rimuovi i fiori dal contenitore. Dopo 4 giorni, dovrebbero essere secchi.
    • Apri e versa il contenuto con cautela su un giornale. Rimuovi i fiori di ortensia secchi e battili con delicatezza per far cadere i cristalli di gel secchi.
    • Conserva il gel di silice nella plastica per un futuro utilizzo.
  7. 7
    Esponi o riponi le ortensie. Sistemale in un sacchetto di plastica facendo molta attenzione finché non sarai pronta per allestire un vaso.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Metodo Due: Acqua

  1. 1
    Prepara i fiori. Rimuovi le parti scolorite e le foglie in più, così che i fiori abbiano una bella forma. Taglia gli steli della lunghezza desiderata.
  2. 2
    Riempi un vaso o un contenitore con un po' d'acqua. Metti gli steli nell'acqua fino a metà.
  3. 3
    Lascia che i fiori si secchino. Appena l'acqua inizia a evaporare, i fiori si seccheranno lentamente.
    • Non mettere il vaso alla luce del sole diretta che potrebbe bruciare o scolorire le corolle.
    • Non rabboccare l'acqua o gli steli potrebbero marcire prima di seccarsi.
    • Questo processo di essiccazione richiederà da una a due settimane.
  4. 4
    Rimuovi i fiori secchi. Taglia gli steli se sono diventati marci o scoloriti. Sistema le ortensie in un sacchetto di plastica o in un vaso.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Metodo Tre: Pressatura

  1. 1
    Prepara i fiori per la pressatura. Pressare i Fiori aiuta a conservare colore e forma dei petali, ma la struttura dell'ortensia cambierà, appiattendosi.
    • Taglia le infiorescenza a metà per mantenere il profilo tondo.
    • Taglia i fiori individualmente e sistemali in modo che, una volta secchi, sembrino comunque ancora un'ortensia.
  2. 2
    Prepara la pressa. Una pressa è costituita da due pezzi di compensato stretti da viti e dadi a farfalla. Rimuovi il pezzo superiore di compensato e sistema un pezzo di cartone, poi due fogli di carta da forno o da pressa sul fondo.
    • Il cartone e la carta forno dovrebbero essere leggermente più stretti del piano della pressa.
    • Il foglio sul fondo viene chiamato "assorbente". Assorbe l'umidità del fiore che si secca e va cambiato ogni paio di giorni. Quello sul compensato superiore tiene fermi i fiori durante il processo.
  3. 3
    Sistema i fiori sulla carta. Mettili in modo che i petali non si pieghino e non si rompano a meno che tu non voglia intenzionalmente dare loro un effetto scomposto.
    • Un po' di stratificazione è accettabile, ma inserendo troppi petali non si asciugheranno correttamente.
    • Se vuoi, aggiungi foglie, felci o altri fiori.
  4. 4
    Completa la composizione. Copri i fiori con un foglio di carta da forno, un secondo foglio assorbente, il cartone e il pezzo superiore della pressa. Stringi il compensato con i dadi a farfalla.
  5. 5
    Lascia essiccare i fiori. Metti la pressa in un luogo asciutto in casa.
    • Aprila e sostituisci i fogli assorbenti ogni paio di giorni. Butta quelli vecchi e mettine di nuovi.
    • Dopo un paio di settimane i fiori dovrebbero essere completamente asciutti. Rimuovili dalla pressa.
  6. 6
    Sollevali dalla carta da forno. Sono pronti per essere usati in progetti come cartoline o gioielli. I fiori pressati sono bellissimi anche incorniciati.
    Pubblicità

Consigli

  • Il metodo con la silice si può riprodurre anche usando una lettiera per gatti o un mix di 2 parti composto da borace e sabbia.
  • Per un'alternativa semplice, prova ad appendere i fiori a testa in giù in un luogo buio ma con un buon ricambio d'aria per 2 - 4 settimane.
  • Se non hai una pressa da fiori puoi comprimere le ortensie usando un libro o il microonde. Per ulteriori informazioni consulta Pressare i Fiori.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Metodo Uno: Gel di Silice

  • Contenitori di plastica
  • Tazza
  • Gel di silice (abbastanza per coprire i fiori nei contenitori di plastica)
  • Giornale

Metodo Due: Acqua

  • Un vaso pieno di acqua

Metodo Tre: Pressa

  • Una pressa da fiori con relativa carta e cartoncini


wikiHow Correlati

Come

Piantare un Albero di Avocado

Come

Raccogliere il Basilico

Come

Innaffiare le Orchidee

Come

Potare l'Ortensia

Come

Favorire la Fioritura delle Orchidee

Come

Eliminare le Formiche dalle Piante in Vaso

Come

Potare e Raccogliere la Lavanda

Come

Fare un Diserbante

Come

Distinguere le Piante Femmina e Maschio di Marijuana

Come

Ottenere una Pianta di Aloe da una Foglia

Come

Fare un Irrigatore a Goccia con una Bottiglia di Plastica

Come

Piantare l'Aloe Vera

Come

Rinvigorire una Pianta di Aloe Vera Appassita

Come

Fare Talee di Rosa
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 40 960 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 40 960 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità