Scarica PDF Scarica PDF

Hai in casa un piccolo leone e desideri che sia felice. Occuparsi di un animale da compagnia che ha un fascino e una personalità tutta sua è una delle cose più soddisfacenti di questo rapporto. Pertanto, puoi fare in modo che viva nel modo più sano e felice possibile.

Parte 1 di 3:
Accudire il Gatto nel Modo Migliore

  1. 1
    Nutrilo bene. Per il benessere del tuo gatto è estremamente importante un'alimentazione corretta. L'obesità è un problema assai comune tra gli animali domestici. Scegli cibo di qualità nel tuo negozio di animali preferito e assicurati di acquistare alimenti adatti alla sua età.[1]
    • Segui le istruzioni riportate sulla confezione per quanto riguarda le quantità. Tuttavia, sono solo indicative. Molte volte i produttori sovrastimano le porzioni, quindi è sempre meglio adattarle in base a quanto peso il gatto perde o guadagna quando consuma le dosi indicate.
    • Se non sai quale marca scegliere, parlane col veterinario. Sarà lieto di aiutarti.
    • Fai attenzione ai bocconcini fuori pasto. I gatti sono sempre alla ricerca di qualcosa di buono e implorano per avere il loro pezzo di pesce preferito. Concedigli solo un bocconcino una volta ogni tanto, affinché non ingrassi.
    • Non lasciare carne e pesce incustoditi. Ricorda che i gatti, saltando, possono raggiungere anche i punti più alti e che non sono particolarmente ligi alle regole. Se hai poggiato sul tavolo qualche invitante pezzo di salsiccia ed esci dalla cucina, potrebbe finire nella pancia del tuo amico peloso.
  2. 2
    Mantieni il tuo gatto in salute. I felini possono contrarre varie malattie dentro e fuori casa. Pertanto, è importante portare il gatto dal veterinario almeno due volte l'anno per un controllo generale. Inoltre, dovresti farlo sterilizzare per prevenire gravidanze indesiderate e ridurre i rischi dell'HIV felina.
    • In un numero crescente di Paesi è obbligatorio castrare i gatti per tenere sotto controllo la popolazione felina.[2]
    • Non dimenticare di sottoporlo a regolari trattamenti contro vermi e pulci se passa molto tempo all'aria aperta. Sarà molto infelice se dovrà grattarsi tutto il tempo!
    • Fai inserire un microchip. Ti risparmierà una marea di problemi se dovesse smarrirsi, anche se in Italia non è obbligatorio.
    • Fai attenzione ai seguenti sintomi: perdita di peso, carenza di energie, comportamento aggressivo, infezioni oculari, ferite, andatura claudicante e orecchie sporche.
  3. 3
    Mantieni il suo ambiente pulito. L'istinto dei gatti è pulirsi. L'assenza di odori, infatti, è indispensabile per la caccia e la sopravvivenza. Di conseguenza, sono molto sensibili agli odori e hanno bisogno di vivere in un ambiente impeccabile per essere felici.
    • Non lavare il tuo gatto. È un animale perfettamente in grado di provvedere alle sue pulizie personali e, infatti, si lecca costantemente per eliminare i cattivi odori. Lavalo solo se è particolarmente sporco o se è entrato in contatto con un prodotto tossico che non va ingerito.
    • Mantieni la lettiera fresca e pulita. I gatti sotterrano le feci per evitare che vengano individuate da altri animali. È nella loro natura usufruire di una lettiera pulita, quindi potrebbero utilizzare qualcosa di diverso se non corrisponde ai loro criteri. Cambiala almeno due volte a settimana ed elimina le feci una volta al giorno.
  4. 4
    Coccola il tuo gatto. Di solito ai gatti piace essere toccati dal padrone. Prova a coccolare il tuo micio almeno due volte al giorno e cerca di comunicare con lui. La maggior parte di questi animali apprezza le carezze dietro le orecchie, intorno al naso e sotto il mento.
    • Accarezzalo sempre dalla fronte alla coda. Posiziona la mano sulla testa e segui la colonna vertebrale. Non andare contro pelo. La maggior parte dei gatti lo detesta.
    • Non toccare mai la coda e le zampe. I gatti non lo sopportano!
    • Potrebbe farti accarezzare la pancia, se si fida di te. In caso contrario, non cercare di toccarla, perché potrebbe stressarsi.
    • I gatti non adorano essere toccati troppo a lungo. Se l'animale mostra segni di insofferenza o stress, smetti immediatamente.
    • A volte i gatti sono imprevedibili. Se un bambino ne accarezza uno, resta sempre con lui. Mostra a tuo figlio come toccarlo delicatamente, evitando movimenti rapidi. Il gatto potrebbe graffiare se si sente minacciato.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Stimolare il Gatto in Casa

  1. 1
    Lascialo libero. I gatti hanno bisogno di spazi propri per sentirsi felici. Quindi, non cercare di interagire continuamente con il tuo amico peloso e permettigli di fare ciò che vuole. Concedigli uno spazio tranquillo in casa, dove i bambini non possano infastidirlo.
    • Lo spazio personale di un gatto non deve essere grande. Infatti, si tratta di un animale che ama i luoghi angusti, come le scatole di cartone, ed è contento di usarle per schiacciare un pisolino.[3]
    • Coltiva una pianta di erba gatta vicino allo spazio personale del tuo gatto. Si tratta di una pianta particolare che facilita la digestione e non stimola il vomito, come farebbe l'erba del giardino.
    • Prova ad acquistare un cesto presso un negozio per animali. Cerca un modello che puoi pulire facilmente dal momento che nel corso del tempo tenderà a sporcarsi o emanare cattivi odori.
    • Lascia che il tuo gatto guardi dalla finestra. Gli piacerà osservare gli uccelli e le persone.
  2. 2
    Fai in modo che si diverta. I gatti sono animali indipendenti e si sanno gestire bene quando il padrone è al lavoro. Tuttavia, potresti fare in modo che il tuo micio abbia vari giocattoli con cui tenersi occupato. Puoi acquistare qualche gioco adatto a lui nella maggior parte dei negozi per animali e nei supermercati. Quando torni a casa, non dimenticare di farlo giocare! I gatti hanno bisogno di muoversi.[4]
    • Puoi anche realizzare dei giocattoli con le tue mani. Lega un pezzo di corda alla maniglia di una porta e lascia che il gatto si diverta come più gli piace.
    • In alternativa, puoi regalargli una palla. La inseguirà come se fosse un topolino.
    • Non dimenticare di procuragli un tiragraffi, altrimenti si scatenerà contro il tuo divano.
    • Utilizza un laser o una torcia elettrica, puntando il fascio di luce verso il pavimento. Il gatto cercherà di catturare il punto luminoso, divertendosi un mondo.
  3. 3
    Adotta un altro gatto. I gatti stanno bene da soli, ma sono anche felici quando stanno in compagnia. Prendi in considerazione di adottare un altro gatto se passi diverse ore al lavoro e hai spazio ed energia sufficiente. Non dimenticare di castrarli, altrimenti potrebbero invadere la casa con un esercito di felini! Affinché prenda confidenza con il suo compagno, segui questi passaggi:
    • In un primo momento il gatto che già possiedi mostrerà una certa ostilità. Pertanto, all'inizio isola il micio nuovo e permettigli di prendere dimestichezza con la stanza. L'altro non dovrà vederlo, ma sarà in grado di percepire la sua presenza tramite l'olfatto.
    • Fai in modo che si conoscano durante i pasti, posizionando le ciotole ai lati opposti della stanza. Separali una volta che avranno terminato di mangiare e ripeti l'operazione nei giorni successivi.
    • Passato qualche giorno, falli incontrare, ma controlla sempre la situazione. Se assumono comportamenti aggressivi, separali immediatamente e ripeti il tentativo il giorno successivo.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Fare in Modo che Esplori l'Esterno della Casa

  1. 1
    Organizza il tuo giardino. Dovrai riflettere su un paio di cose prima di lasciare che il tuo gatto esca. Sarà necessario fornirgli un posto dove possa dormire fuori. I gatti amano schiacciare un pisolino in giardino. Trova un posto all'ombra e al riparo dalla pioggia. Installa una gattaiola in modo che il micio possa entrare e uscire. Metti un po' di cibo in una zona protetta.
    • Fai attenzione al cibo che lasci all'esterno. Assicurati che non venga mangiato da altri animali.
    • Fai visitare il gatto dal veterinario prima di permettergli di scorrazzare fuori casa. Consulta il veterinario sui pericoli e sulle cose a cui devi prestare attenzione.
  2. 2
    Permettigli di uscire. Esistono molte polemiche sul fatto che un gatto sia veramente felice se vive dentro casa. Se hai a disposizione uno spazio verde intorno alla tua abitazione, prendi in considerazione di farlo uscire. Il gatto è un predatore e avrà piacere a stare all'aria aperta. È un ottimo modo per mantenerlo in forma.
    • Fai attenzione se vivi vicino a una strada trafficata. I gatti non reagiscono tanto bene in presenza delle automobili.
    • Seguilo i primi giorni e non lasciare che si allontani troppo. Avrà bisogno di tempo per abituarsi al nuovo ambiente.
    • Fai attenzione agli altri gatti. Potrebbero considerare il tuo giardino come il loro territorio e vedere il tuo gatto come una minaccia.
    • Non fidarti troppo delle recinzioni se vuoi che il gatto resti all'interno del giardino. Troverà inevitabilmente un modo per fuggire.
    • Potrebbe essere una buona idea mettergli un collare, ma in alcuni casi c'è il rischio che resti impigliato nelle recinzioni e soffocare. Un microchip è una soluzione molto più sicura. Oggi la maggior parte dei veterinari possiede un lettore che rileva la presenza del microchip per identificare l'animale.
  3. 3
    Dagli la libertà di cacciare. Non cercare di impedirgli di dare la caccia a uccelli e topi. Il gatto, come il leone, è un predatore e ha l'istinto di uccidere piccoli animali. Tuttavia, assicurati che non vi siano animali pericolosi in giro. Non è opportuno che il tuo micio diventi la loro preda!
    • Il gatto preferisce dare la caccia a topi e uccelli. Potresti anche vederlo mentre fa agguati a mosche e altri insetti.
    • Mai punirlo se ha catturato e ucciso un altro animale. Non capirà il motivo!
    • Quando scegli se lasciare o meno il gatto fuori, tieni a mente che i gattini cacciano per divertimento e non solo quando hanno fame. Per ogni topo o uccello morto che ti porta dentro casa, ce ne sono probabilmente altri che ancora non hai visto.
    • Non lasciarlo uscire se vivi in un'area in cui vivono piccoli animali in via di estinzione.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Capire se una Gatta è SterilizzataCapire se una Gatta è Sterilizzata
Legare col tuo GattoLegare col tuo Gatto
Riuscire a far Dormire il tuo Gatto con teRiuscire a far Dormire il tuo Gatto con te
Capire se il tuo Gatto ha i VermiCapire se il tuo Gatto ha i Vermi
Sapere se il vostro Gatto non sta BeneSapere se il vostro Gatto non sta Bene
Stabilire l'Età di un GattoStabilire l'Età di un Gatto
Determinare il Sesso di un GattinoDeterminare il Sesso di un Gattino
Evitare che il Gatto usi il Giardino come LettieraEvitare che il Gatto usi il Giardino come Lettiera
Preparare in Casa un Repellente Per GattiPreparare in Casa un Repellente Per Gatti
Comunicare con il vostro GattoComunicare con il vostro Gatto
Capire se una Gatta è IncintaCapire se una Gatta è Incinta
Tenere Lontani i GattiTenere Lontani i Gatti
Trovare un Gatto SmarritoTrovare un Gatto Smarrito
Far Tornare un Gatto Scappato di CasaFar Tornare un Gatto Scappato di Casa
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Pippa Elliott, MRCVS
Co-redatto da:
Veterinaria
Questo articolo è stato co-redatto da Pippa Elliott, MRCVS. Laureata in Scienze Veterinarie e membro del Royal College of Veterinary Surgeons, la Dottoressa Elliott ha oltre 30 anni di esperienza nel settore della chirurgia veterinaria e nella pratica della medicina per animali di compagnia. Ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia veterinaria alla University of Glasgow nel 1987. Lavora da più di 20 anni presso la stessa clinica veterinaria della sua città natale. Questo articolo è stato visualizzato 35 456 volte
Categorie: Gatti
Questa pagina è stata letta 35 456 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità