I gigli calle, noti anche come gigli gichero, non sono piante difficili da coltivare in giardino – a patto che si conosca il minimo essenziale, come la qualità del terreno e l’esposizione al sole. Questo articolo ti dirà che cosa devi sapere per riuscire a far fiorire splendidamente i tuoi gigli calle. Inizia dal passaggio 1 qui sotto.

Parte 1 di 3:
Piantare i Gigli Calle all’Aperto

  1. 1
    Pianta i gigli calle in un terreno con un buon drenaggio. Come la maggior parte delle piante, i gigli calle soffrono un terreno fradicio, quindi assicurati che il terreno nel tuo giardino (o dovunque intendi piantare i gigli calle) dreni bene.
    • Se non sei sicuro se il tuo terreno ha un buon drenaggio, attendi fino a quando piove e verifica se l’acqua si assorbe con facilità.
    • Se si formano pozzanghere che non si disperdono facilmente, permanendo per molte ore, il drenaggio del terreno dovrebbe essere migliorato.
  2. 2
    Incorpora sostanze organiche nel terreno. Puoi migliorare il drenaggio del terreno incorporando sostanze organiche, come letame ben decomposto o compost. Questo contribuirà anche ad arricchire il terreno, aiutando i gigli calle a fiorire.
    • Per fare questo davvero con cura, smuovi il terreno alla profondità della misura della vanga, poi solleva ancora il terreno fino alla profondità di un’altra vanga, incorporando molto letame o compost quando rivolti il terreno per fargli prendere aria.
    • Infine sostituisci il terreno rimosso, incorporando ancora letame o compost.
    • In alternativa, prova a coltivare le calle utilizzando il metodo dell’aiuola sopraelevata.
  3. 3
    Scegli un posto soleggiato o parzialmente ombreggiato per le calle. I gigli calle preferiscono crescere e fiorire in luoghi soleggiati, tuttavia tollereranno un po’ di ombra, almeno per una parte della giornata.[1]
    • In climi particolarmente caldi, i gigli calle preferiscono stare all’ombra durante il calore intenso del pomeriggio. Tuttavia continueranno a richiedere sole durante le ore del mattino.
  4. 4
    Pianta i gigli calle a metà primavera. La metà della primavera è di solito un buon periodo per iniziare a piantare rizomi di gigli calle. Basta assicurarsi di attendere che la minaccia del gelo sia passata, e che il terreno abbia avuto la possibilità di riscaldarsi un po’ prima di piantare i rizomi.[2]
  5. 5
    Distanzia i rizomi di calle a 30 cm uno dall’altro. I gigli calle si sviluppano da rizomi. Questi rizomi hanno punti di crescita, noti anche come “occhi”. Il rizoma dovrebbe essere piantato con questi occhi rivolti verso l’alto, e appena visibili nella parte superiore del terreno. Metti i rizomi a circa 30 cm di distanza uno dall’altro.[3]
  6. 6
    Innaffia i rizomi dopo aver piantato. Dopo aver piantato, dai ai rizomi delle calle una buona innaffiatura. Dopo questa innaffiatura iniziale, dovresti tenere il terreno umido ma non bagnato.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Piantare i Gigli Calle in Vaso

  1. 1
    Pianta i gigli calle in vaso in dicembre. Se intendi coltivare i gigli calle al chiuso, puoi iniziare a piantare nel mese di dicembre. Questo permetterà alle calle di fiorire prima del solito, ovvero nella tarda primavera.
  2. 2
    Utilizza un compost a base di terra grassa. I gigli calle coltivati in un contenitore preferiranno un compost a base di terra grassa perché questo offre un buon mix di sostanze nutritive necessarie alla loro crescita. Tuttavia, andrà bene anche un compost di buona qualità.
  3. 3
    Pianta al chiuso i rizomi di gigli calle come faresti all’aperto. Pianta i gigli calle con gli occhi del rizoma rivolti verso l’alto; dovrebbero essere appena visibili sotto la superficie del suolo.
  4. 4
    Assicurati che il vaso abbia un buon drenaggio. Assicurati che il vaso che utilizzi per piantare i rizomi di gigli calle abbia i fori per un buon drenaggio. I gigli calle marciranno in un terreno inzuppato.
  5. 5
    Mantieni il vaso a una temperatura ambiente fresca. Il posto migliore per tenere i gigli calle in vaso è su un davanzale luminoso, a una temperatura ambiente fresca.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prendersi Cura dei Gigli Calle

  1. 1
    Innaffia i gigli calle per tutta l’estate. I gigli calle hanno bisogno di essere innaffiati per tutta l’estate. Ricorda che il terreno deve essere umido ma non bagnato o fradicio.
  2. 2
    Utilizza un fertilizzante solubile in acqua durante la stagione di crescita. Alimenta i gigli calle ogni due settimane durante il periodo di crescita. Un fertilizzante solubile in acqua aggiunto all’annaffiatoio è l’ideale.
    • Dovresti interrompere l’alimentazione dei gigli calle piantati a terra una volta che la fioritura inizia, ma continua ad alimentare i gigli calle coltivati in contenitore durante tutto il periodo di fioritura.
  3. 3
    Controlla i parassiti utilizzando uno spray per insetti. I gigli calle generalmente non hanno problemi riguardo alle malattie, ma possono soffrire attacchi di parassiti come afidi o mosche bianche. Tieni gli occhi aperti per i parassiti e spruzza i fiori con uno spray multiuso per insetti come richiesto.
  4. 4
    Taglia i fiori per metterli in mostra all’interno. La pianta non subirà danni se i fiori sono tagliati per essere messi in mostra all’interno. Usa un coltello affilato e pulito per tagliare i fiori alla base del gambo.
    • I fiori recisi resisteranno meglio in una stanza fresca in un vaso pieno per due terzi di acqua. Cerca di sostituire l’acqua ogni 3 giorni ed eventualmente aggiungine per rabboccare.
    • Alcuni preferiscono tenere il vaso in frigorifero durante la notte per preservare la vita dei fiori – ma è necessario un grande frigorifero per fare ciò!
  5. 5
    Nei climi più caldi, lascia i rizomi delle calle per terra. I gigli calle possono sopportare all’aperto inverni abbastanza rigidi.
    • Se fai svernare le piante all’aperto, applica una pacciamatura di circa 10 cm di paglia, rami sempreverdi o letame ben decomposto in autunno, o mettili sotto un vaso rovesciato o sotto una campana.
    • La pianta ha bisogno di un periodo di dormienza dopo la fioritura, quindi evita d’innaffiare e permetti alla pianta di far morire le parti in superficie. È meglio astenersi dal tagliare il fogliame finché non è avvizzito.
  6. 6
    In climi più freddi, estrai i rizomi delle calle dopo il primo gelo. Se vivi in un clima più freddo, considera di estrarre i tuoi rizomi di calle durante l’inverno per dare loro una migliore possibilità di sopravvivenza.
    • Per fare questo, aspetta fino a dopo il primo gelo. Spazzola via quanto più terreno è possibile senza danneggiare le radici, quindi fai asciugare i rizomi per un paio di giorni. Puoi avvolgerli in alcuni fogli di giornale e metterli in un luogo fresco e scuro come una casetta da giardino.
    • Dopo che hanno asciugato per qualche giorno, mettili in sacchetti di carta con una piccola quantità di muschio di torba. Umidità e muffa sono le peggiori minacce per lo svernamento dei rizomi, quindi cerca di tenerli più asciutti possibile e riponili in un luogo buio e asciutto.
  7. 7
    Sposta le calle in vaso in un luogo fresco e buio. Una volta che la fioritura finisce, dai ai gigli calle in vaso del fertilizzante ricco di potassio (uno adatto ai pomodori andrà bene).
    • Dopo di che, smetti di innaffiare i gigli calle coltivati in contenitore e sposta il vaso in una zona scura e fresca, una volta che il fogliame appassisce. L’angolo buio di un capanno da giardino va molto bene.
    • Non innaffiare per 3 mesi ed evita di tagliare il fogliame finché non è avvizzito.[4]
    Pubblicità

Consigli

  • Dopo l’inverno, le calle hanno bisogno di riposare per un paio di mesi prima di ricominciare a crescere. È meglio piantarle a metà o fine primavera, una volta che è superata la minaccia del gelo e il terreno è più caldo.
  • I gigli calle rischiano più la putrefazione a causa della pioggia di inverno che il gelo, quindi evita di piantare se il terreno è impregnato d’acqua, anche se il tempo è mite.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 3 509 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 3 509 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità