Gli aranci sono bellissimi e ideali da coltivare in casa o nel giardino. Non producono solo bellissimi fiori, ma gli esemplari maturi ti daranno anche frutti. È piuttosto facile far germogliare i semi di arancia, ma possono servire 7-15 anni prima che un albero coltivato in questo modo produca dei frutti. Se preferisci ottenere prima i frutti, meglio acquistare un albero impiantato da un vivaio. Se invece ti interessa provare un progetto divertente e vuoi coltivare un albero in casa o in giardino, far germogliare un seme d'arancia è un modo semplice per farlo.

Parte 1 di 3:
Procurarsi e Pulire i Semi

  1. 1
    Togli i semi dall'arancia. Affettala a metà per arrivare ai semi, che puoi togliere con un cucchiaio o un coltello. L'albero che crescerà produrrà frutti simili a quello originale, quindi assicurati di scegliere un seme di una varietà d'arancia che ti piace.
    • Alcune varietà di arance, come le novelle e le clementine, non hanno i semi e quindi non potrai usarle per far nascere un albero.[1]
  2. 2
    Seleziona e pulisci i semi. Cerca quelli più grandi, integri e in salute, che non riportano macchie, segni, indentazioni, crepe, decolorazioni e altre imperfezioni. Metti i semi in una ciotola e riempila con acqua pulita. Usa un panno per strofinarli e rimuovi tutte le tracce di succo e polpa.
    • Pulire i semi è importante per rimuovere i funghi, le spore della muffa e per prevenire un'infestazione di moscerini della frutta.[2]
    • Puoi pulire e far germogliare tutti i semi di un'arancia, poi piantare solo quelli più grandi e in salute.
  3. 3
    Immergi i semi. Riempi una ciotola con acqua pulita a temperatura ambiente. Metti i semi nell'acqua e lasciali in ammollo per 24 ore. Questo metodo aumenta le probabilità che germoglino, perché l'ammollo ammorbidisce il rivestimento e avvia la germinazione.[3]
    • Dopo 24 ore di ammollo, scola l'acqua e metti i semi su un panno pulito.
    • Non lasciare i semi nell'acqua per più tempo, perché potrebbero riempirsi d'acqua e non germogliare.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Far Germogliare i Semi

  1. 1
    Metti i semi in un vaso che hai preparato o nel terreno. Procurati un vaso di 10 cm di diametro, con fori di drenaggio sul fondo, oppure trova un punto adatto del giardino in cui piantare il seme. Se hai deciso di coltivare la pianta direttamente nel terreno, scava un piccolo buco e metti il seme sul fondo. Se invece vuoi usare un vaso, riempine il fondo con un sottile strato di sassolini per migliorare il drenaggio, poi riempi il resto con terriccio. Scava una buca di 1,5 cm al centro del vaso con il dito. Metti il seme nella buca e coprila con il terriccio.
    • Una volta messo il seme nel vaso, assicurati che riceva tutti i giorni molta luce del sole diretta.
  2. 2
    Fertilizza e annaffia i germogli mentre crescono. Le piantine appena nate crescono meglio con un fertilizzante delicato, come il compost di tè. Aggiungi abbastanza compost da inumidire il terreno. Ripeti ogni 2 settimane. Annaffia bene il terreno una volta a settimana o quando la terra diventa asciutta.
    • Se il terreno si asciuga troppo spesso, l'albero non sopravvivrà.[4]
    • Man mano che la piantina diventa un albero, aumenterà di dimensione e produrrà le foglie.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Travasare la Piantina

  1. 1
    Prepara un vaso più grande quando spuntano le prime foglie. Dopo alcune settimane, la piantina produrrà qualche foglia e aumenterà di dimensioni. A quel punto è necessario travasarla in un contenitore più grande. Usa un vaso da 10 o 15 cm. Assicurati che abbia i fori di drenaggio e metti sul fondo uno strato di sassi o ghiaia.
    • Riempi il vaso per quasi tutto il suo volume con il terriccio. Aggiungi una manciata di torba e di sabbia per assicurarti che il terreno a disposizione dell'albero dreni bene e sia leggermente acido.[5] Orange trees like a pH between 6 and 7.0.
    • Puoi anche cercare un terriccio specifico per gli agrumi in un negozio di articoli di giardinaggio.
  2. 2
    Sposta le piantine in un vaso più grande. Scava un buco al centro del terreno nel nuovo vaso profondo e largo circa 5 cm. Poi, premi o sbatti il vaso che contiene la piantina, in modo da allentare il terreno. Mentre lo fai, lascia scivolare la terra insieme alle radici nel nuovo vaso. Dopo il travaso, riempi la zona accanto alle radici con altra terra.
    • Annaffia subito il terreno, in modo che sia umido.
  3. 3
    Metti il vaso in un punto illuminato dal sole. Sposta l'albero in una zona che riceve molta luce solare diretta. Un'ottima posizione è vicino a una finestra rivolta a sud o a sudest, ma la pianta crescerà ancora meglio in una serra o in un solario.
    • Nelle zone dal clima caldo, puoi trapiantare l'albero all'aperto in primavera e in estate, ma assicurati che sia protetto dal vento forte.[6]
  4. 4
    Annaffia bene la pianta. Gli aranci hanno bisogno di molta acqua. Durante i mesi caldi primaverili ed estivi, annaffia bene la pianta una volta a settimana. Nelle zone in cui piove spesso, annaffia quando ce n'è bisogno, in modo da assicurarti che il terreno sia umido.
  5. 5
    Fertilizza l'alberello che sta crescendo. Gli aranci hanno bisogno di molte sostanze nutrienti. Nutrili con un fertilizzante bilanciato, per esempio a composizione 6-6-6, due volte l'anno. Fallo nei primi giorni di primavera e all'inizio dell'autunno. Questo è particolarmente importante nei primi anni di vita della pianta, prima che inizi a produrre frutti.[8]
    • Esistono fertilizzanti specifici per gli agrumi che puoi trovare nei negozi di giardinaggio.
  6. 6
    Quando l'albero è cresciuto, mettilo in un vaso più grande o portalo all'aperto. Dopo circa un anno di vita, trasferisci la pianta in un vaso di 25-30 cm. In seguito, aumenta le dimensioni del vaso tutti gli anni, a marzo. In alternativa, se vivi in una zona in cui il clima è relativamente caldo tutto l'anno, puoi spostare l'albero in un punto soleggiato del giardino.[9]
    • Gli aranci di solito non sopravvivono a temperature che scendono sotto i -4 °C, quindi non possono essere trapiantati all'aperto permanentemente nelle zone più fredde.
    • Gli aranci adulti sono grandi; se vivi quindi in una zona dal clima rigido, tieni la pianta in un solario o in una serra se ne hai la possibilità.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Piantare un Albero di Avocado

Come

Potare l'Ortensia

Come

Prendersi Cura di un Cactus di Natale

Come

Innaffiare le Orchidee

Come

Ravvivare un'Orchidea che non Fiorisce

Come

Favorire la Fioritura delle Orchidee

Come

Coltivare un Albero di Giada

Come

Prendersi Cura delle Orchidee

Come

Fare Talee di Rosa

Come

Eliminare la Muffa dalle Piante da Appartamento

Come

Coltivare un Ulivo da un Nocciolo d'Oliva

Come

Ottenere una Pianta di Aloe da una Foglia

Come

Coltivare una Quercia partendo da una Ghianda

Come

Piantare l'Aloe Vera
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Andrew Carberry, MPH
Co-redatto da:
Andrew Carberry, MPH
Esperto in Sistemi Alimentari
Questo articolo è stato co-redatto da Andrew Carberry, MPH. Andrew Carberry collabora con orti didattici e programmi di distribuzione di prodotti a chilometro zero nelle scuole dal 2008. È attualmente un Incaricato del Programma presso Winrock International, dove lavora nel Team di Sistemi Alimentari Basati sulla Comunità. Questo articolo è stato visualizzato 77 874 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 77 874 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità