Far ridere un amico aiuterà a rafforzare la vostra amicizia e farà venir voglia a tutti i tuoi amici di stare più spesso in tua compagnia e a non staccarsi da te. Ci sono svariati modi per ottenere questo risultato senza arrivare a essere preso per un pagliaccio o a farti considerare un imbecille. Si possono divertire le persone a parole o con le azioni. Continua a leggere per saperne di più.

Passaggi

  1. 1
    Entra nel giusto spirito. Non farai ridere nessuno se sei triste o arrabbiato. Se stai programmando di passare qualche ora in allegria con il tuo amico e di farlo ridere con qualche battuta, assicurati prima di essere di buon umore: lo scopo è di tirare su il morale del tuo amico, non il tuo.
  2. 2
    Mettiti a tuo agio e riposa a sufficienza. Se sei stanco, non riuscirai a pensare lucidamente. Inventarsi delle buone battute riesce più difficile quando si è stressati o assonnati. Non farti distrarre dalle preoccupazioni, così potrai concentrarti sulle battute che dirai per far ridere il tuo amico.
  3. 3
    Sii preparato. Pensa, prima di aprire bocca o di raccontare una storiella divertente. Ti sei prefisso di farlo ridere, non di suscitare la sua rabbia.
  4. 4
    Non esagerare. Se preferisci le azioni alle parole, cerca di non renderti ridicolo. Penserà che tu sia pazzo e cercherà di liberarsi di te la prossima volta che gli chiederai di uscire, o, peggio ancora, potrebbe smettere di rivolgerti la parola. Alcune persone non vogliono degli squinternati come amici.
  5. 5
    Puoi inventarti delle storie assurde, ma senza esagerare. Si tratta di una battuta, quindi è ovvio che non sia realistica. Puoi raccontare delle assurdità, se pensi che la battuta piacerà al tuo amico. Ad esempio, puoi dire qualcosa come, "Ho visto un mostro stamattina. Me la sono quasi fatta sotto!" Lui ti chiederà: "Davvero? Dove?" A questo punto rispondi: "Nello specchio e quasi lo rompevo. Menomale che ho capito che era la mia immagine".
  6. 6
    Fai dei paragoni. Quando siete in un luogo pubblico e ci sono molte persone in giro, puoi servirti di loro per fare una delle tue battute, ma vedi di scegliere dei soggetti buffi. Ad esempio, potresti dire: "Vedi quel ragazzo laggiù?" Allora lui ti chiederà: "Sì, perché?" Tu rispondigli: "Se guardi il suo profilo sinistro, vedrai che somiglia a mio padre, ma se lo guardi da quello destro, assomiglia più a mio zio, mentre di fronte… beh, non so!" Il tuo amico sicuramente si chiederà chi sia la persona che hai in mente. Rispondigli che si trattava della tua ragazza! La battuta sarebbe più efficace se il tuo amico non avesse mai visto la tua ragazza o se non sapesse che tu ce l’abbia. Prova a immaginare di avere una ragazza che, di viso, somigli a tuo padre.
  7. 7
    Scoreggia. Potrebbe sembrarti esagerato, ma funziona. Ad esempio, se il tuo amico è un gran chiacchierone e stai iniziando ad annoiarti ad ascoltarlo, quello sarebbe il momento opportuno per zittirlo con una scoreggia, senza dover dirgli in faccia che ti sta scocciando. Basta dire "Zitto! Hai sentito quel rumore?". Lui ti chiederà "Quale suono?" e poi rilascia i tuoi gas corporei (assicurandoti di fare un rumore davvero brutto, altrimenti non funzionerà).
  8. 8
    Cerca cose strane e buffe. Serviti di qualsiasi elemento che vi circondi per fare una battuta. Potresti fare paragoni con qualcuno o qualcosa di familiare al tuo amico, ma ricordati che c’è un limite sottile tra fare una battuta e offendere.
  9. 9
    Nemici. Se tu e il tuo amico avete un nemico comune, fatti beffa del suo nome o fai qualche paragone ridicolo e poco lusinghiero. Assicurati che il tuo amico non sia in buoni rapporti con la persona che ti sta antipatica, altrimenti rischieresti di diventare tu stesso antipatico al tuo amico. Ad esempio, se il tuo nemico è un ragazzone peloso, allora puoi fare una battuta, iniziandola così: "Sei andato allo zoo?" Il tuo amico risponderà di no. A questo punto digli: “Peccato! Ti sei perso lo spettacolo del gorilla!" Il tuo amico ti chiederà cosa abbia di speciale questo gorilla, dopodiché dovresti rispondergli: "Sto parlando di (inserisci il nome del vostro nemico). Pare che abbia trovato un lavoro part time allo zoo!".
    Pubblicità

Consigli

  • Sii creativo, guardati intorno e trai spunto dalle cose che ti circondano per fare delle battute.
  • Se ti capita di assistere a una scena buffa, raccontala al tuo amico, se pensi che la troverà divertente.
  • Per diventare un buon comico, cerca di guardare qualche film divertente alla TV traendone tutta l’ispirazione che ti serve per far ridere il tuo amico.
  • Leggi libri di barzellette.
  • Su internet si trovano moltissime battute di spirito. Cerca di sceglierne qualcuna da usare per divertire il tuo amico – senza però offenderlo.
  • Fare le imitazioni è un altro metodo che potresti usare. Cerca di imitare le celebrità e i personaggi famosi.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non fare battute sulle persone a lui care. Si arrabbierebbe sicuramente.
  • Non chiedere specificamente al tuo amico di ridere. Sarebbe patetico.
  • Non fare battute banali. Se dovessi accorgerti che la battuta che stai per fare è troppo banale, passa ad altro.
  • Attento a quel che dici. Alcune battute pesanti potrebbero essere ritenute offensive e finiresti per metterti nei guai.
  • Se il tuo amico non è di buon umore, chiedigli che cosa c'è che non va e parlatene fino a quando non riuscirai a farlo sorridere.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 8 521 volte
Categorie: Interazioni Sociali
Questa pagina è stata letta 8 521 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità