Una grande crosta sgradevole può rovinare una serata importante, rendere difficile indossare una gonna o dei pantaloncini o essere semplicemente antiestetica. La maniera più efficace per sbarazzartene è medicare la ferita in modo corretto affinché guarisca velocemente. Puoi anche provare alcune tecniche delicate per alleviare il disagio e ridurre l'aspetto della crosta ma, soprattutto, devi evitare di toglierla!

Metodo 1 di 2:
Medicarla

  1. 1
    Assicurati che non trasudi. Prima di medicarla nella maniera corretta devi verificare che sia asciutta. Se noti che filtra del sangue, applica una garza sterile; se vedi del liquido che bagna la garza, non devi toglierla, ma coprirla con un altro strato di benda.[1]
    • Tieni la garza sul posto finché la ferita non smette di trasudare.
  2. 2
    Pulisci la pelle circostante. Anche se la ferita ha già iniziato a formare una crosta sulla superficie, è importante mantenerla pulita per velocizzare il processo di guarigione. Lava la pelle con acqua calda, sapone e poi risciacqua, infine asciuga tamponando delicatamente.[2]
  3. 3
    Mantieni la crosta idratata per facilitarne la guarigione. Sebbene in passato si pensasse che una crosta asciutta guarisse più rapidamente, in realtà la ricerca moderna afferma che è meglio tenerla idratata; applica uno strato di vaselina su tutta la ferita e la pelle circostante dopo averla pulita.[3]
    • Puoi anche usare una pomata antibatterica al posto della vaselina, sebbene per la maggior parte dei casi non sia necessaria.
  4. 4
    Copri la crosta. Subito dopo averla idratata, coprila con un cerotto sterile e adesivo; in alternativa puoi utilizzare dei fogli di silicone (che puoi trovare in farmacia) o una benda di garza, soprattutto se si tratta di una ferita particolarmente grande.[4]
  5. 5
    Metti una fasciatura nuova ogni giorno. Mentre aspetti che la crosta guarisca, prenditi del tempo ogni giorno per togliere la medicazione e pulire la ferita; idrata ancora la pelle e coprila con un nuovo bendaggio pulito.[5]
    • La crosta non scompare immediatamente, ma puoi accelerare il processo di guarigione.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Trattare la Crosta

  1. 1
    Massaggiala per alleviare il disagio. Non devi grattarla, perché potresti provocare una cicatrice e la ferita potrebbe impiegare più tempo per guarire. Se vuoi trovare il modo di lenire il prurito e sbarazzarti della crosta, devi massaggiarla delicatamente con la vaselina o una pomata idratante; procedi in questo modo ogni volta che metti una medicazione nuova.[6]
  2. 2
    Prova un impacco caldo lenitivo. Per avere qualche momento di sollievo, immergi un panno pulito in acqua tiepida e lascialo sulla pelle interessata per 15 minuti, senza però strofinare o frizionare. Questo rimedio permette di alleviare l'irritazione che ti indurrebbe altrimenti a grattarti; inoltre, l'acqua ha un effetto idratante e favorisce il processo di guarigione.[7]
  3. 3
    Rilassati in un bagno con il sale di Epsom. Questo sale rende la pelle più tesa, riducendo al minimo la crosta, oltre ad alleviare il dolore e l'arrossamento associati alla ferita. Fai sciogliere 200-300 g di sale di Epsom nella vasca piena di acqua calda e immergi l'area da trattare.[8]
    • Al termine della procedura, tampona delicatamente la crosta per asciugarla.
  4. 4
    Coprila con un impasto casalingo. Mescola del bicarbonato di sodio con una quantità d'acqua sufficiente a creare un impasto morbido, applicalo sopra tutta la crosta e lascialo asciugare; una volta asciutto, risciacqualo via con acqua calda. Questo rimedio rassoda un po' la crosta e la asciuga delicatamente.[9]
    • Puoi creare un impasto analogo utilizzando l'allume di potassio, una forma naturale del sale di alluminio, che viene ampiamente usato come deodorante o astringente; puoi cercarlo in farmacia.
    • L'allume di potassio è in grado di tendere l'area della ferita perché fa contrarre i vasi sanguigni circostanti, allentando così la crosta dalla superficie della pelle.
  5. 5
    Tamponala con dei rimedi naturali. Esistono diversi prodotti di uso comune in grado di uccidere i microrganismi, aiutare a guarire la ferita ed eliminare la crosta. È sufficiente immergere un cotton fioc o un batuffolo di ovatta nella sostanza e tamponarlo sull'area da trattare; lascia agire per alcuni minuti e poi risciacqua applicando un nuovo bendaggio. Prova:[10]
    • Olio di melaleuca;
    • Miele;
    • Gel di aloe vera;
    • Aceto di mele (1 parte di aceto in 10 parti di acqua).
    Pubblicità

Consigli

  • Non continuare a toccare la crosta, altrimenti alla fine vorrai staccarla.
  • Lavati le mani prima di trattare la ferita.
  • Non grattarla, altrimenti impiegherà più tempo a guarire e potresti provocare una cicatrice.
  • Non mettere il make-up sulla crosta, non faresti altro che ostruirla.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Sbarazzarti di un Brufolo in una Notte

Come

Far Sparire un Succhiotto

Come

Eliminare un Brufolo Sottopelle

Come

Eliminare l'Arrossamento di un Brufolo

Come

Rimuovere un Fibroma Pendulo dal Collo

Come

Sbarazzarsi del Prurito della Pelle con Rimedi Casalinghi

Come

Curare una Bolla di Sangue Sottopelle

Come

Curare Velocemente l'Herpes Labiale

Come

Sbarazzarsi di uno Sfogo Cutaneo Sotto il Seno

Come

Trattare una Vescica Lacerata

Come

Eliminare le Verruche

Come

Eliminare i Fibromi Penduli

Come

Riconoscere uno Sfogo Cutaneo da HIV

Come

Rimuovere un Pelo Incarnito
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 250 267 volte
Questa pagina è stata letta 250 267 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità