Scarica PDF Scarica PDF

Anche se i Gigli tendono a sembrare piante esotiche, sono abbastanza resistenti e sopravvivranno in inverni all'aperto in molte località (Zone USDA da 5 a 9). Tuttavia, i giardinieri dei climi più freddi e umidi possono preferire scavare i loro bulbi di giglio per farli svernare in ambienti meno difficili. Puoi anche provare a lasciarli nel terreno con qualche protezione aggiuntiva come la pacciamatura o una campana. Quest’articolo descriverà questi metodi — basta leggere dal passaggio 1 qui sotto per iniziare.

Parte 1 di 3:
Far Svernare i Bulbi di Giglio all’Interno

  1. 1
    Scava i tuoi bulbi di giglio dopo il primo gelo. Se vivi in un clima più freddo, ma hai gigli che crescono all'aperto in giardino, considera di scavare i bulbi durante l'inverno per dare loro una migliore possibilità di sopravvivenza.
    • Attendi fino a dopo il primo gelo per scavare i tuoi bulbi di giglio. Prima di scavarli, taglia il fogliame appassito fino a circa 7,5 cm sopra il livello del suolo.
    • Scavare i bulbi e farli svernare in casa è particolarmente importante per le varietà delicate di giglio, come le delicate calle colorate.
  2. 2
    Scava con attenzione i tuoi bulbi. Assicurati di scavare un buco molto più ampio rispetto al necessario per evitare di danneggiare il bulbo con la vanga.
    • Con delicatezza scuoti via quanto più terreno è possibile dai bulbi sani senza danneggiare le radici.
    • Sciacqua i bulbi sotto acqua corrente fredda (ad esempio con una pompa per giardino) per rimuovere il resto.
  3. 3
    Controlla i tuoi bulbi attentamente per marciume o segni di malattia. Non vale la pena tenere bulbi malati o danneggiati. Butta via questi con la spazzatura. Evita di compostare piante malate, perché questo può diffondere l'infezione.
  4. 4
    Metti i bulbi su un vassoio e lasciali asciugare per un paio di giorni. Assicurati che i bulbi siano ben distanziati sul vassoio per consentire all'aria di circolare. Un luogo fresco e scuro come una casetta da giardino o un garage è l’ubicazione più adatta per asciugare i bulbi.
    • Evita di portare i bulbi in una casa riscaldata per asciugarli, perché il calore improvviso può avere l’effetto di uno shock. Inoltre, la muffa può crescere rapidamente in un ambiente caldo.
    • Una temperatura di 15,5 - 21 gradi C è l'ideale. I bulbi non devono essere esposti alla luce solare.
  5. 5
    Cospargi i bulbi con polvere fungicida e conservali. Dopo che i bulbi sono asciugati per alcuni giorni, spolverali con una polvere fungicida. Mettili in sacchetti di carta con una piccola quantità di muschio asciutto di torba o vermiculite.
    • Potresti anche usare una scatola di cartone, purché faccia alcuni fori di ventilazione per far circolare l’aria.
    • Evita che i bulbi stiano a contatto — puoi mettere del muschio o della vermiculite tra loro per evitare questo. L'idea è quella di impedire che un bulbo infetti un altro se si sviluppa la muffa.
  6. 6
    Conserva i bulbi in un luogo asciutto e buio. L’umidità e la muffa sono le peggiori minacce quando fai svernare i bulbi, quindi proteggili conservandoli in un luogo buio, asciutto.
    • Tuttavia, non dovresti consentire che i bulbi si asciughino completamente. Se i bulbi appaiono asciutti o rinsecchiti, nebulizza leggermente con acqua per impedire loro di asciugare troppo.
  7. 7
    Ripianta i bulbi all'aperto da metà alla tarda primavera. I bulbi devono riposare per un paio di mesi prima di svilupparsi di nuovo. Di conseguenza è meglio ripiantarli all'aperto a metà o nella tarda primavera, una volta che la minaccia del gelo è passata e il terreno è più caldo.
    • I gigli sono più a rischio di putrefazione a causa della pioggia invernale che a causa del gelo, così evita di ripiantare se il terreno è impregnato d'acqua (anche se il clima è mite).
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Far Svernare i Bulbi di Giglio all’Aperto

  1. 1
    Lascia i tuoi bulbi di giglio all'aperto nei climi più miti. I gigli riusciranno a sopravvivere all'aperto durante l'inverno nei climi miti in cui non sono presenti nevicate abbondanti, forti gelate o precipitazioni abbondanti e prolungate nei mesi più freddi. Possono generalmente resistere all'aperto durante l’inverno nelle zone USDA 8 e superiori.
    • L’America del Nord è divisa in 11 zone, secondo la mappa USDA delle zone climatiche. Ogni zona è circa 5 gradi C più calda (o più fredda) rispetto a quella adiacente.
    • Negli USA per scoprire in quale zona climatica vivi, vai al sito dell'associazione nazionale di giardinaggio e inserisci il tuo Cap.
  2. 2
    Consenti alla pianta di andare in riposo vegetativo naturalmente. Dopo che la fioritura è terminata, non innaffiare e permetti alla pianta di andare in riposo vegetativo. Evita di tagliare il fogliame fino a quando non è avvizzito, perché questo permette ai bulbi di immagazzinare più energia per resistere tutto l'inverno.
  3. 3
    Migliora il drenaggio del terreno. I bulbi di giglio non crescono bene sul suolo umido e inzuppato nei mesi invernali. Al fine di impedire loro di marcire come risultato dell’eccesso di acqua, dovresti fare tutto il possibile per migliorare il drenaggio del terreno.
    • Questo di solito significa incorporare parecchia ghiaia o perlite nel terreno per migliorare il drenaggio quando pianti.
  4. 4
    Solleva i bulbi sopra il livello dell'acqua. Molti giardinieri consigliano anche di sollevare i bulbi di giglio sopra il livello dell'acqua. Per fare questo, solleva il livello della superficie del suolo creando un piccolo monticello sopra ogni bulbo.
    • Questo significa che i bulbi saranno meno esposti alla terra bagnata, in questo modo puoi evitare che marciscano durante i mesi umidi dell’inverno.
  5. 5
    Copri il terreno con pacciamatura. Per proteggere i bulbi di giglio durante l'inverno, applica una pacciamatura di circa dieci centimetri con rami sempreverdi o paglia. In alternativa, metti un vaso rovesciato o una campana nel punto in cui è posizionato il bulbo. Fai questo in autunno prima che la terra si raffreddi.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Ripiantare i Gigli che Hanno Svernato

  1. 1
    Ripianta i gigli che hanno svernato dalla metà fino a tarda primavera. Attendi che la minaccia del gelo sia passata e che il terreno abbia avuto la possibilità di riscaldarsi un po' prima di piantare di nuovo i bulbi dopo che hanno svernato. Da metà alla tarda primavera è di solito un buon periodo per farlo.
  2. 2
    Scegli un posto ben drenato in una posizione soleggiata. I gigli preferiscono crescere in suoli ben drenati, in posizioni assolate, tuttavia tollerano ombra per parte della giornata.
  3. 3
    In alternativa, ripianta i bulbi che hanno svernato in un contenitore. Se vuoi che i tuoi gigli fioriscano, soprattutto prematuramente, prova a piantare in contenitore nel mese di dicembre. Mantieni la pianta al chiuso a una temperatura ambiente fresca in un posto luminoso come su un davanzale. Questo dovrebbe garantire la fioritura nella primavera successiva.
  4. 4
    Innaffia i bulbi dopo averli ripiantati. Dà ai bulbi una buona innaffiata e poi continua a mantenere il terreno umido — ma non impregnato d'acqua — mentre si sviluppano. Dovresti anche innaffiarli per tutta l'estate.
  5. 5
    Nutri i gigli una volta ogni due settimane. Ricordati di nutrire i gigli ogni quindici giorni durante il periodo di crescita - un fertilizzante solubile in acqua, aggiunto all'annaffiatoio è ideale – ma smetti di alimentare i gigli piantati nel terreno una volta che la fioritura comincia.
    • Continua ad alimentare i gigli coltivati in contenitore per tutto il periodo di fioritura.
  6. 6
    Tieni d'occhio i parassiti. I gigli non hanno generalmente questi problemi, ma possono essere attaccati da alcuni parassiti come afidi e aleurodidi. Tieni d'occhio questi parassiti e spruzza come richiesto uno spray multiuso per insetti.
    Pubblicità

Consigli

  • Fai svernare i gigli in vaso come segue: una volta che la fioritura finisce, metti nel vaso del fertilizzante ricco di potassio (uno adatto per pomodori andrà bene). Dopo di che, cessa di innaffiare i gigli coltivati in contenitore e sposta il vaso in una zona scura e fresca una volta che il fogliame appassisce. Un angolo buio in un capanno da giardino è adatto. Non innaffiare di nuovo per 3 mesi ed evita di tagliare il fogliame finché non è avvizzito.
Pubblicità

Avvertenze

  • In termini tecnici i gigli crescono da cormi, piuttosto che da bulbi.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Piantare un Albero di Avocado
Fare Talee di RosaFare Talee di Rosa
Piantare i Semi di CiliegioPiantare i Semi di Ciliegio
Innaffiare le OrchideeInnaffiare le Orchidee
Raccogliere il BasilicoRaccogliere il Basilico
Ravvivare un'Orchidea che non FiorisceRavvivare un'Orchidea che non Fiorisce
Coltivare un Albero di GiadaColtivare un Albero di Giada
Eliminare le Formiche dalle Piante in VasoEliminare le Formiche dalle Piante in Vaso
Rinvigorire una Pianta di Aloe Vera AppassitaRinvigorire una Pianta di Aloe Vera Appassita
Favorire la Fioritura delle OrchideeFavorire la Fioritura delle Orchidee
Prendersi Cura delle OrchideePrendersi Cura delle Orchidee
Potare e Raccogliere la LavandaPotare e Raccogliere la Lavanda
Ottenere una Pianta di Aloe da una Foglia
Potare i GeraniPotare i Gerani
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 2 960 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 2 960 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità