Come Far durare più a lungo la Batteria del tuo Cellulare

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Incrementare l'Intervallo di Tempo fra una Ricarica e l'AltraControllare lo Stato della Batteria su AndroidControllare lo Stato della Batteria su iPhoneAbilitare il Risparmio Energetico su AndroidAbilitare il Risparmio Energetico su iPhone5 Riferimenti

Questo articolo spiega come estendere il ciclo di vita della batteria di un dispositivo iOS o Android oppure di un normale cellulare. Se possiedi uno smartphone, scoprirai anche come individuare le app e i servizi che sfruttano la maggior parte dell'energia prodotta dalla batteria del dispositivo in modo da limitarne l'uso.

Parte 1
Incrementare l'Intervallo di Tempo fra una Ricarica e l'Altra

  1. 1
    Spegni il telefono. Fallo solo se sai che non userai il dispositivo per diverse ore dato che la procedura di spegnimento e di avvio necessita di una grande quantità di energia. Questo semplice passaggio è forse il più efficace e il più semplice per preservare la carica residua della batteria del tuo dispositivo mobile e aumentare l'intervallo di tempo che intercorrerà fra una ricarica e l'altra. Se non hai intenzione di rispondere al telefono durante le ore notturne e dopo l'orario di lavoro, spegnilo per preservare la carica residua della batteria.
  2. 2
    Riduci la luminosità dello schermo e il tempo di spegnimento automatico di quest'ultimo quando il dispositivo non viene usato. I dispositivi Android e iOS utilizzano una grande quantità di energia per illuminare lo schermo, soprattutto se il livello della luminosità è molto alto. Se la carica residua della batteria è limitata, cerca di non tenere acceso lo schermo del dispositivo mentre lo usi come navigatore GPS, non guardare video e film e non usare videogiochi o app che contengono un gran numero di animazioni grafiche.[1] Se hai la necessità di illuminare lo schermo del dispositivo, riduci almeno il livello di luminosità al minimo per preservare la carica residua della batteria.
    • Per ridurre la luminosità dello schermo dello smartphone, fai scorrere il dito sullo schermo verso il basso partendo dal lato superiore (su Android) oppure apri il "Centro di Controllo" (su iPhone) e sposta il cursore della luminosità verso sinistra o verso il basso per ridurre l'illuminazione dello schermo.
    • Imposta uno sfondo nero se il tuo dispositivo è dotato di uno schermo AMOLED. In questo caso il dispositivo utilizzerà una quantità di energia inferiore al normale perché gli schermi AMOLED sono costruiti in modo che i singoli pixel vengano accesi solo quando è necessario per visualizzare l'immagine richiesta. Nel caso di uno sfondo completamente nero, quindi di un'immagine che usa solo il colore nero, tutti i pixel saranno spenti con un conseguente consumo della batteria molto inferiore rispetto al normale.
    • Normalmente il dispositivo è configurato per spegnere automaticamente lo schermo dopo un determinato periodo di tempo di inattività. È possibile diminuire l'intervallo di tempo in cui lo schermo rimane acceso quando il dispositivo non è in uso tramite l'app Impostazioni di qualsiasi dispositivo Android oppure seguendo queste istruzioni nel caso di un iPhone.
    • Se possiedi un iPhone, disattiva la funzionalità "Alza per attivare" in modo che lo schermo del dispositivo non venga acceso automaticamente quando lo sollevi e lo rivolgi verso il viso. Per disattivare la voce "Alza per attivare", avvia l'app Impostazioni e scegli l'opzione Schermo e luminosità.
  3. 3
    Disattiva la connessione Bluetooth, Wi-Fi e il GPS. Lasciando attivo uno qualsiasi dei servizi indicati quando non è necessario causerai un consumo maggiore della carica residua della batteria. Lasciando attiva la connettività Bluetooth la carica residua della batteria si ridurrà anche quando lo smartphone non è connesso ad alcun dispositivo Bluetooth. Quando la connettività Wi-Fi è attiva, il dispositivo continua costantemente a ricercare tutte le reti wireless presenti nell'area consumando una notevole quantità di energia.
    • Per disabilitare la connettività Bluetooth o Wi-Fi, fai scorrere il dito sullo schermo verso il basso partendo dal lato superiore (su Android) oppure apri il "Centro di Controllo" (su iPhone), quindi tocca l'icona Bluetooth (caratterizzata da un papillon stilizzato disposto in verticale) o Wi-Fi (caratterizzata d tre linee curve).
    • Leggi questo articolo per scoprire come disattivare il navigatore GPS integrato nel dispositivo.
    • Se stai usando un normale cellulare, troverai le opzioni per disabilitare i servizi indicati all'interno del menu "Impostazioni".
  4. 4
    Usa la modalità "Uso in aereo" o "Offline" quando non hai la necessità di utilizzare la connessione a internet. Se ti trovi in un'area in cui il segnale della rete cellulare o della connessione dati è molto debole o inesistente, attiva la modalità "Uso in aereo" o "Offline" finché non raggiungi un punto in cui il segnale è migliore. Quando è attiva la modalità "Uso in aereo" o "Offline" non sarai in grado di effettuare chiamate vocali, inviare SMS o sfruttare la connessione dati del dispositivo, ma sarai comunque in grado di connetterti a una rete Wi-Fi.
    • Per attivare la modalità "Uso in aereo" o "Offline" fai scorrere il dito sullo schermo verso il basso partendo dal lato superiore (su Android) oppure apri il "Centro di Controllo" (su iPhone), quindi tocca l'icona a forma di aereo.
  5. 5
    Quando la batteria si sta scaricando eccessivamente attiva la modalità "Risparmio energetico". Se la carica residua della batteria del dispositivo è limitata, puoi preservarla attivando una modalità di funzionamento speciale esistente sia sui dispositivi Android sia su iPhone che ti permetterà di guadagnare tempo prima che la batteria si scarichi del tutto. Leggi questo metodo per avere maggiori informazioni su come attivare la modalità di risparmio energetico sui dispositivi Android oppure leggi questa sezione se possiedi un dispositivo iOS.
  6. 6
    Disattiva la vibrazione del dispositivo. Se possibile, attiva la modalità silenziosa dello smartphone oppure usa semplicemente la suoneria. La vibrazione necessita di una quantità di energia maggiore rispetto alla suoneria.
  7. 7
    Usa la fotocamera con moderazione. Se la batteria del dispositivo è prossima allo scaricarsi completamente, cerca di evitare di utilizzare la fotocamera, soprattutto con il flash attivo. Scattando fotografie con il flash in funzione puoi scaricare completamente la batteria del dispositivo in modo molto rapido.
  8. 8
    Cerca di effettuare chiamate brevi. Si tratta di un concetto molto semplice da capire, ma quante volte hai sentito la frase "Penso che la batteria del telefono si stia scaricando completamente" per poi constatare che la conversazione è proseguita per svariati minuti? A volte quella frase può essere usata semplicemente come scusa per terminare una telefonata indesiderata, ma se hai realmente la necessità di preservare la carica residua della batteria del tuo dispositivo mobile, cerca di limitare al minimo la durata delle chiamate.
  9. 9
    Conserva la batteria in un luogo fresco. La carica residua durerà più a lungo se la batteria viene utilizzata a temperatura ambiente. Non c'è niente di più dannoso per una batteria dell'esposizione prolungata alle alte temperature. Ovviamente non è possibile controllare il clima, ma puoi evitare di lasciare il dispositivo in macchina durante le giornate calde e assolate o di lasciarlo esposto alla luce diretta del sole. Inoltre sarebbe opportuno evitare di tenere lo smartphone nella tasca dei pantaloni, dato che il calore corporeo farebbe aumentare la temperatura della batteria. Controlla sempre lo stato di quest'ultima durante la fase di ricarica. Se ti sembra che si surriscaldi eccessivamente, significa che il caricabatterie potrebbe non funzionare correttamente.
  10. 10
    Ricarica la batteria nel modo corretto. Per farlo, utilizza sempre un caricabatterie adatto e specifico per il tuo dispositivo. Acquista un caricabatterie originale prodotto specificatamente per il tuo smartphone e non quelli universali in vendita nei supermercati o nelle stazioni di servizio.
    • Le batterie al nichel-metallo idruro (NiMH), molto utilizzate per alimentare i normali telefoni cellulari (non gli smartphone moderni) si surriscaldano naturalmente durante la fase di ricarica a meno di non utilizzare un caricabatterie a "caricamento lento". Se il tuo telefono utilizza una batteria al NiMH, non ti allarmare se durante la fase di ricarica si surriscalda, a meno che non diventi talmente calda da non consentirti di toccarla a mani nude.
    • Quando usi un caricabatterie per automobile, non ricaricare la batteria del tuo dispositivo se la temperatura dell'abitacolo è elevata. Prima di collegare il telefono al caricabatterie attendi che la temperatura all'interno dell'auto sia diminuita.

Parte 2
Controllare lo Stato della Batteria su Android

  1. 1
    Avvia l'app Impostazioni del tuo dispositivo Android. Accedi al pannello delle notifiche facendo scorrere il dito sullo schermo verso il basso partendo dal lato superiore, quindi tocca l'icona visualizzata nell'angolo superiore destro del riquadro apparso.
    • Usa la procedura descritta in questa sezione dell'articolo per esaminare quali applicazioni stanno consumando la maggior parte della carica residua della batteria. Quando conoscerai queste informazioni potrai cercare di usare queste app con meno frequenza o decidere di disinstallarle completamente.
    • Dato che i modelli di dispositivi Android differiscono fra loro, i nomi dei menu e delle relative opzioni potrebbero essere diversi da quelli indicati di seguito.
  2. 2
    Scorri il menu "Impostazioni" verso il basso per poter selezionare la voce Batteria. Dovrebbe apparire la percentuale della carica residua attuale della batteria del dispositivo Android (e il tempo stimato di utilizzo rimanente).[2]
  3. 3
    Premi il pulsante . È caratterizzato da tre puntini allineati verticalmente ed è collocato nell'angolo superiore destro dello schermo.
  4. 4
    Scegli l'opzione Utilizzo batteria. Se la voce indicata non è presente nel menu apparso, seleziona l'icona a forma di batteria.
  5. 5
    Controlla quali sono le applicazioni che stanno utilizzando la maggior quantità di energia fornita dalla batteria. Verrà visualizzato un elenco di app installate sul dispositivo e la percentuale di batteria che hanno utilizzato finora partendo dall'ultima ricarica che è stata effettuata.
    • Seleziona un'app specifica per avere maggiori informazioni su come utilizza la batteria del dispositivo. In base al tipo di programma potrebbe essere presente un'opzione denominata Modalità sospensione o Consenti attività in background, che impedisce all'app in oggetto di utilizzare la batteria quando è in esecuzione in background.
    • Se hai la necessità di visualizzare l'elenco dei processi di Android (in aggiunta a quello delle applicazioni), premi il pulsante del menu e scegli la voce Mostra utilizzo completo.

Parte 3
Controllare lo Stato della Batteria su iPhone

  1. 1
    Avvia l'app Impostazioni dell'iPhone . È caratterizzata da un'icona a forma di ingranaggio. Normalmente è collocata sulla schermata home o all'interno di una cartella insieme ad altre app.
    • Usa la procedura descritta in questa sezione dell'articolo per scoprire quali applicazioni stanno consumando la maggior parte della carica residua della batteria del tuo iPhone. Una volta in possesso di questi dati potrai cercare di usare queste app con meno frequenza o decidere di disinstallarle completamente.
    • Puoi usare queste istruzioni anche per conoscere lo stato generale in cui si trova la batteria del dispositivo (iPhone 6/SE e modelli successivi).
  2. 2
    Scorri il menu apparso verso il basso per poter selezionare l'opzione Batteria. È visualizzata all'interno del terzo gruppo di voci del menu "Impostazioni".
  3. 3
    Scorri la pagina verso il basso per visualizzare le informazioni relative alla carica residua della batteria. Il grafico presente nella schermata apparsa mostra l'attività svolta dalla batteria nelle ultime 24 ore. Seleziona la scheda Ultimi 10 giorni per visualizzare le medesime informazioni su un lungo periodo.
  4. 4
    Scorri la pagina verso il basso per poter esaminare il grafico sull'utilizzo della batteria suddiviso per applicazioni. All'interno della sezione "Utilizzo batteria per app" è visualizzato l'elenco di tutte le applicazioni che hanno usato l'energia prodotta dalla batteria e la percentuale corrispondente. Quest'ultima indica quanta carica della batteria è stata utilizzata da ciascuna app della lista nelle ultime 24 ore (o 10 giorni in base all'intervallo temporale preso in esame).
    • Seleziona il link Mostra attività posto sopra alla colonna della tabella che mostra la percentuale di utilizzo della batteria nell'intervallo di tempo selezionato. Verranno visualizzati due grafici che mostrano quando la carica della batteria utilizzata dall'app è stata consumata per un uso attivo, quindi con lo schermo acceso, o in background, quindi a schermo spento.
  5. 5
    Seleziona l'opzione Stato batteria per controllare lo stato di salute della batteria del dispositivo. Se possiedi un iPhone 6, SE o un modello successivo, troverai questa opzione all'interno della schermata "Batteria" sopra al grafico che mostra l'andamento della carica della batteria dall'ultima ricarica.
    • La voce "Capacità massima" indica l'attuale capacità massima della batteria in rapporto a quando era nuova. Il valore visualizzato dovrebbe essere pari al 100% quando l'iPhone è nuovo per poi diminuire con il tempo. Dato che la capacità massima della batteria continuerà a diminuire, dovrai ricaricare l'iPhone sempre più spesso. Quando la percentuale di capacità massima della batteria sarà molto bassa verrà visualizzato un messaggio di avviso che indicherà la necessità di sostituire la batteria dell'iPhone.[3]
    • La voce "Capacità massima prestazioni" indica se l'iPhone sta funzionando a un livello di prestazioni limitato rispetto allo standard normale a causa di un peggioramento significativo della capacità massima della batteria. Quando quest'ultima sta per raggiungere la fine naturale del suo ciclo di vita, il sistema operativo dell'iPhone ridurrà automaticamente il livello delle prestazioni massime del dispositivo per preservare la batteria il più a lungo possibile.

Parte 4
Abilitare il Risparmio Energetico su Android

  1. 1
    Avvia l'app Impostazioni del tuo dispositivo Android. Accedi al pannello delle notifiche facendo scorrere il dito sullo schermo verso il basso partendo dal lato superiore, quindi tocca l'icona indicata visualizzata nell'angolo superiore destro del riquadro apparso.
    • Usa le istruzioni descritte in questa sezione se hai la necessità di prolungare la durata della carica residua della batteria prima di poter ricaricare il dispositivo.
  2. 2
    Scorri il menu apparso verso il basso per poter selezionare la voce Batteria.
  3. 3
    Seleziona l'opzione Risparmio energetico. Normalmente è collocata all'interno della sezione "Risparmio energetico".
  4. 4
    Attiva il cursore apparso spostandolo verso destra . È visualizzato nella parte superiore del menu. A questo punto la modalità di risparmio energetico è attiva. Il dispositivo funzionerà con un numero di funzionalità ridotte per preservare la carica residua della batteria. Alcuni degli effetti che potrai notare includono:[4]
    • La vibrazione e il feedback aptico verranno disabilitati;
    • I servizi di geolocalizzazione e altre applicazioni e processi che vengono eseguiti in background verranno interrotti. Le applicazioni che sincronizzano i propri dati in background, come i client e-mail e le app dei social network, non eseguiranno alcun aggiornamento delle informazioni finché non le avvierai manualmente (in altre parole dovrai aprire l'app con cui gestisci la posta elettronica per controllare la presenza di nuovi messaggi e lo stesso vale per i social network e le app di messaggistica istantanea).
    • In modalità di risparmio energetico la capacità complessiva di elaborazione del dispositivo Android è ridotta, quindi lo svolgimento delle normali operazioni apparirà più lento del normale.

Parte 5
Abilitare il Risparmio Energetico su iPhone

  1. 1
    Avvia l'app Impostazioni dell'iPhone . È caratterizzata da un'icona a forma di ingranaggio. Normalmente è collocata sulla schermata home o all'interno di una cartella insieme ad altre app.
    • Usa le istruzioni descritte in questa sezione se hai la necessità di prolungare la durata della carica residua della batteria prima di poter ricaricare il tuo iPhone.
    • Quando la modalità di risparmio energetico è attiva, l'indicatore della batteria visualizzato nella parte superiore dello schermo è di colore giallo.
  2. 2
    Scorri il menu apparso verso il basso per poter selezionare l'opzione Batteria. È visualizzata all'interno del terzo gruppo di voci del menu "Impostazioni".
  3. 3
    Attiva il cursore "Risparmio energetico" spostandolo verso destra . Se l'indicatore in oggetto è di colore verde, significa che la modalità di risparmio energetico è attiva e di conseguenza l'iPhone funzionerà con determinate funzionalità disattivate allo scopo di preservare la carica residua della batteria il più a lungo possibile. Alcune delle limitazioni che verranno attuate includono:[5]
    • Il blocco automatico dello schermo sarà ridotto a 30 secondi di inattività;
    • Le applicazioni che sincronizzano i propri dati in background, come i client e-mail e le app dei social network, non eseguiranno alcun aggiornamento delle informazioni finché non le avvierai manualmente (in altre parole dovrai aprire l'app con cui gestisci la posta elettronica per controllare la presenza di nuovi messaggi e lo stesso vale per i social network e le app di messaggistica istantanea);
    • Alcune animazioni grafiche ed effetti visivi saranno disabilitati;
    • La funzionalità "Ehi Siri" verrà disattivata.
  4. 4
    Aggiungi l'opzione "Risparmio energetico" al "Centro di Controllo" dell'iPhone (opzionale). Se vuoi avere la possibilità di attivare o disattivare il "Risparmio energetico" in modo semplice e veloce, segui queste istruzioni per modificare le impostazioni rapide presenti all'interno del "Centro di Controllo" (il menu che appare quando fai scorrere il dito sullo schermo verso l'alto partendo dal lato inferiore):
    • Avvia l'app Impostazioni;
    • Scorri il menu verso il basso per poter selezionare la voce Centro di Controllo (è visualizzato all'interno del terzo gruppo di opzioni);
    • Scegli l'opzione Personalizza controlli;
    • Scorri l'elenco verso il basso per poter premere il pulsante + posto accanto alla voce "Risparmio energetico". Da adesso in poi, quando aprirai il "Centro di Controllo", vedrai un'icona a forma di batteria che ti permetterà di attivare o disattivare la modalità di risparmio energetico direttamente dal "Centro di Controllo" dell'iPhone.

Consigli

  • Quando devi ricaricare la batteria del telefono non è necessario spegnerlo. La maggior parte dei caricabatterie è in grado di fornire una quantità di energia sufficiente ad alimentare il dispositivo mobile e a ricaricarne contemporaneamente la batteria interna. In questo modo la durata della ricarica completa della batteria sarà la stessa di quando il dispositivo è spento.
  • Indipendentemente dalle cure che riserverai alla batteria del tuo dispositivo mobile, prima o poi il suo ciclo di vita giungerà al termine. Quando questo accadrà potrai scegliere di farla ricondizionare direttamente dal produttore oppure potrai rivolgerti a un rivenditore. Se la tua batteria non può essere ricondizionata o se vuoi semplicemente acquistarne una nuova, assicurati di smaltirla nel modo corretto riportandola al punto vendita dove l'hai acquistata oppure consegnandola tu stesso a un centro autorizzato per lo smaltimento di questo tipo di rifiuti. La maggior parte dei negozi di elettronica è dotata di un apposito contenitore in cui raccogliere le batterie esauste dei cellulari e di altri dispositivi.
  • La sigla mAh indica l'unità di misura dei milliamperora relativa alla corrente elettrica. A parità di tensione una batteria che è in grado di erogare un maggior numero di mAh avrà una durata maggiore e dovrà essere quindi ricaricata dopo un tempo superiore rispetto a una batteria che eroga un numero di mAh minore.
  • Dopo aver terminato una chiamata vocale assicurati di spegnere lo schermo del dispositivo il prima possibile.
  • Evita di lasciare il dispositivo esposto alla luce diretta del sole. L'esposizione ai raggi solari prolungata causerà una diminuzione delle prestazioni della batteria, quindi cerca di tenere il dispositivo sempre all'ombra o al riparo dalla luce solare.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Cellulari & Gadgets

In altre lingue:

English: Make Your Cell Phone Battery Last Longer, Français: faire durer la batterie de votre téléphone plus longtemps, Español: lograr que la batería de tu celular dure más, Português: Fazer Com Que a Bateria de Seu Celular Dure Mais, Deutsch: Die Akkulaufzeit von Handys verlängern, Nederlands: De batterij van je telefoon langer mee laten gaan, 中文: 让手机电池更持久, Русский: увеличить продолжительность работы телефона от аккумулятора, Čeština: Jak prodloužit životnost baterie telefonu, 한국어: 휴대폰 배터리 오래가게 하는 법, ไทย: ยืดเวลาแบตเตอรี่โทรศัพท์มือถือให้ใช้ได้นานขึ้น, العربية: إطالة عمر بطارية هاتفك المحمول, Tiếng Việt: Kéo dài tuổi thọ pin điện thoại, हिन्दी: सेल फोन की बैटरी को ज्यादा देर तक चलाएं

Questa pagina è stata letta 258 445 volte.
Hai trovato utile questo articolo?