Candidarsi per un'elezione è una grossa decisione, che si tratti delle elezioni studentesche o di quelle politiche. Vuoi che i tuoi sforzi siano premiati, ma potresti essere sopraffatto dalla mole di lavoro da fare e forse non sai da che parte cominciare. Non temere, ecco una raccolta di consigli utili per organizzare una campagna elettorale di successo.

Parte 1 di 5:
Decidere se candidarsi o meno

  1. 1
    Rifletti sulle tue motivazioni. Stai pensando a candidarti da tempo o forse i tuoi amici, la famiglia, i colleghi o gli insegnanti ti hanno suggerito di farlo? Prima di prendere un simile impegno dovresti riflettere attentamente sulle tue motivazioni. Fatti queste domande:
    • Perché vuoi farlo? Desideri il prestigio e il riconoscimento di essere eletto o vuoi rappresentare e servire un gruppo di persone? Perché?
    • Se decidi di candidarti, ti verrà chiesto di esporre i motivi per cui vuoi farlo, quindi deve averli ben presenti fin dall'inizio.
  2. 2
    Individua i tuoi punti di forza. Perché pensi di essere il miglior candidato? Quali sono le tue qualità? Per esempio, sei appassionato e ferrato sugli argomenti necessari? Sei pieno di energia o sei bravo a relazionarti con le altre persone?
    • Devi essere in grado di spiegare che cosa ti rende diverso dagli altri candidati e come pensi di gestire il tuo incarico.
  3. 3
    Individua le tue debolezze. In cosa non riesci? Per esempio, trovi difficile gestire la competizione? Pensi che questo possa esserti di ostacolo?
    • Così come devi essere cosciente dei tuoi punti di forza, devi esserlo anche delle tue debolezze, in modo da poterle compensare o correggere.
  4. 4
    Decidi se sei in grado prenderti l'impegno. Hai il tempo e le energie necessarie per condurre la campagna elettorale e servire il mandato, se sarai eletto?
    • Dovrai anche essere sicuro di poterti dedicare completamente al tuo incarico, e dovrai convincere la tua squadra e i tuoi elettori di essere all'altezza.
  5. 5
    Chiedi a persone fidate di valutare il tuo carattere. Prima di decidere di candidarti dovresti riflettere da solo, ma non sempre siamo i giudici più obiettivi di noi stessi. Parla della tua volontà di candidarti a un amico fidato o a un tuo insegnante.
    • Chiedi il loro parere su quelle che sono le tue debolezze e i tuoi punti di forza; ascolta le loro risposte con attenzione.
  6. 6
    Preparati sul lungo periodo. Prima di decidere se candidarti o meno, dovrai pensare ai dettagli e immaginare con la massima precisione possibile il corso degli eventi che ti attendono. Fatti queste domande:
    • Quanto durerà la campagna elettorale? In media, quante ore al giorno e a settimana dovrai dedicare a questo? Quali sono le tue altre responsabilità e quanto tempo devi dedicare a quest'ultime? Devi essere certo di poter mantenere tutte queste cose in equilibrio senza rischiare la tua salute fisica e mentale.
  7. 7
    Scegli una causa che ti appassiona. Potresti volerti candidare per fare esperienza o maturare contatti che ti serviranno nel corso della sua carriera. Questi sono obiettivi per cui vale la pena, ma tieni a mente che se non metterai tutto il tuo cuore in questa causa, i tuoi elettori potrebbero accorgersene.
    • Dovrai anche mantenere le motivazioni per svolgere il mandato nel caso di vittoria. Fare qualcosa che ti appassiona ti permetterà di andare avanti.
    Pubblicità

Parte 2 di 5:
Creare una squadra

  1. 1
    Assumi persone intelligenti e creative. Anche se pensi di potercela fare da solo, ci sono buoni motivi per mettere insieme una squadra di amici, volontari o anche uno staff pagato. Ti servono l'intuito e le competenze di altre persone e devi anche mostrare ai tuoi elettori di saper lavorare in squadra.
    • Sarebbe meglio ingaggiare persone che hanno precedenti esperienze con le campagne elettorali, ma non è strettamente necessario.[1] Scegli persone che condividano la tua stessa visione, che non abbiano paura di rischiare e che diano un apporto con il loro intuito alle sfide che dovrai affrontare.
  2. 2
    Chiedi aiuto ai tuoi amici e alla tua famiglia. La tua cerchia più stretta di persone è il punto di partenza naturale per costruire una squadra. Affidati alle persone che conosci meglio, che ti amano e si preoccupano per te e vedi se sono disposti ad aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo con successo.
  3. 3
    Cerca persone nelle università. Se ti serve un aiuto qualificato e appassionato, potrai trovare persone eccellenti nelle università della tua zona. Chiedi ai capi dipartimento quali sono gli studenti migliori che potrebbero voler lavorare con te.[2]
    • Le facoltà migliori a cui rivolgersi sono scienze politiche, storia, economia, filosofia e giornalismo. Molti di questi studenti sognano un giorno di poter entrare in politica, di candidarsi loro stessi, o sperano di poter scrivere di politica. Tu puoi offrire loro un'importante esperienza da mettere a curriculum.
    • Se ti serve un aiuto tecnologico, puoi provare a chiedere agli studenti di informatica.
  4. 4
    Cerca tra i membri di associazioni e gruppi. Di quali gruppi o associazioni fai parte? Vai in chiesa? Sei scritto a un partito? Non dimenticare di cercare all'interno di questi gruppi, potresti trovare persone che condividono i tuoi stessi interessi, appassionate e dotate.[3]
  5. 5
    Contatta gli uffici locali dei partiti politici. Con buona probabilità hanno una lista di volontari per le campagne elettorali.[4]
  6. 6
    Continua a reclutare anche durante gli eventi elettorali. Dopo aver creato lo zoccolo duro della tua squadra e cominciato a fare campagna, non smettere di reclutare persone. Continua a guardarti intorno alla ricerca di qualcuno che potrebbe aiutarti.[5]
    • Qualcuno tra il pubblico sembra particolarmente entusiasta o ricettivo? Qualcuno si ferma a parlarti e a condividere le sue opinioni dopo l'evento? Il loro voto dovrebbe essere assicurato, ma potrebbero anche essere dei membri di valore della tua squadra: arruolali!
  7. 7
    Delega. Una volta che la squadra è in campo ci sarà molto lavoro da fare. Non importa quanto tu sia bravo, energico o intelligente. Non puoi e non dovresti prenderti tutte le responsabilità. È importante imparare a delegare alcuni compiti ai membri della tua squadra e lasciare loro autonomia di lavoro.
    • Non sarà facile trovare quell'equilibrio tra l'autonomia necessaria ai membri del team per fare il loro lavoro e il necessario controllo che dovrai esercitare. Mostrare di avere fiducia nella tua squadra per i lavori più importanti, chi ne fa parte sarà più motivato a non deluderti.
  8. 8
    Non aver paura di sporcarti le mani. Da una parte non devi fare tutto il lavoro, dall'altra non devi nemmeno rifiutarti di svolgere i compiti più noiosi. Sii pronto ad alzarti presto per fare volantinaggio nel quartiere, fare un giro porta a porta o a fare le fotocopie.
    • Dimostrare che sei disposto a fare tu stesso anche i lavori più "sporchi" ti permetterà di mantenere alto il morale del tuo team.[6]
    Pubblicità

Parte 3 di 5:
Portare avanti la campagna elettorale

  1. 1
    Trova uno slogan. Una volta decisa la candidatura ti servirà una piattaforma e avrai bisogno di uno slogan che sia chiaro e accattivante.
    • Lo slogan deve essere conciso, dritto al punto e facile da ricordare.
  2. 2
    Impara dal passato. Prima di lanciare la tua campagna fai una ricerca su altre campagne di successo. Chiedi alla persona in carica se è disponibile a incontrarti per condividere informazioni e darti consigli su quello che ha funzionato o meno per lui.
    • Cerca i punti in comune tra le campagne di successo e tra i candidati che ti hanno preceduto.
    • È importante essere comunque in grado di portare dei cambiamenti e prendersi dei rischi. Devi essere capace di distinguerti e mostrare ai tuoi elettori che sei unico e differente, che vuoi cambiare lo status quo e governare in maniera nuova e diversa.
  3. 3
    Crea un logo attraente. Dovrai farti pubblicità con cartelli, poster e spillette. Investi del tempo lavorando su un logo e un'immagine che colpisca, che mandi un messaggio forte e che sia gradevole.
    • Potrebbe essere una buona idea affidare questo compito a un membro della squadra con esperienza in campo artistico.
  4. 4
    Pensa ai dettagli. Risparmia un po' di denaro per il merchandise: penne, magliette e dolci con il tuo marchio sono le opzioni più usate e meno costose.
    • Puoi riservare oggetti leggermente più costosi per i tuoi finanziatori più importanti e i membri della tua squadra. Per esempio, puoi ordinare delle borse shopper con il tuo logo o delle cover per il telefono o il tablet con i tuoi colori e il tuo slogan.
  5. 5
    Informati sulle questioni. A un certo punto nella tua campagna elettorale dovrai fare un discorso o partecipare in un dibattito. Oltre a dover articolare in maniera chiara il tuo discorso, dovrai essere in grado di fornire dei dati che supportino la tua posizione.
    • Raccogli e memorizza i risultati degli studi più rilevanti. Per esempio, se ti stai candidando come consigliere comunale e vuoi impegnarti a ridurre il crimine, dovrai conoscere le ultime statistiche sulla criminalità. Dovresti anche essere in grado di portare ad esempio altre città che hanno risolto con successo lo stesso problema e dimostrare che puoi fare lo stesso.
  6. 6
    Apri un sito di raccolta fondi. Ti servirà del denaro per finanziare gli oggetti, i manifesti e volantini, i viaggi e le spese varie. Facilita le donazioni dei tuoi sostenitori aprendo una pagina su siti come Indiegogo.com, Gofundme.com, o Kickstarter.com.
    • Assicurati di mettere da parte un po' di soldi per coprire i costi associati. Per esempio, Kickstarter addebita un 5% dei fondi raccolti dalle campagne andate a buon fine e dovrai anche pagare tasse e commissioni sulle carte di credito.[7]
  7. 7
    Raccogli fondi dal vivo. Non trascurare i metodi tradizionali per raccogliere fondi: devi abituarti a chiedere direttamente alle persone di sostenerti. A dire la verità, anche se hai una piattaforma on-line per ricevere le donazioni, sarebbe meglio cominciare a raccogliere fondi di persona. Poi potrai indirizzare i tuoi sostenitori sul tuo sito e chiedere a loro di passare parola.
  8. 8
    Sii cortese e diretto nel chiedere finanziamenti e poi attendi la risposta. Non bisogna strafare. Spiega alle persone che stai raccogliendo fondi per portare un cambiamento positivo. Elenca brevemente i punti della tua campagna (preparati delle frasi incisive) e poi fai la tua richiesta:
    • Prova con: "Apprezzerei molto un aiuto" e poi aspetta la risposta. Se non funziona subito, puoi provare a dare ulteriori spiegazioni, ma chi ha svolto con successo campagne elettorali suggerisce di aspettare pazientemente una risposta.[8]
    • Se la risposta è negativa, ricorda alla persona che qualunque contributo è bene accetto, anche pochi euro.
  9. 9
    Parla con tutti. Non rivolgerti solo a chi ritieni possa aiutarti maggiormente. Potresti rimanere stupito dalla generosità di chi ha meno. Alla fine, anche le piccole donazioni saranno importanti.[9]
  10. 10
    Offri dei piccoli riconoscimenti per i finanziatori. Questo è il momento di usare il merchandise. Assicurati che il tuo sito di raccolta fondi sia chiaro riguardo agli oggetti che verranno regalati in relazione alla cifra donata.[10] Oltre a essere un incentivo, un regalo serve anche a far ricordare la tua campagna e potrebbe stimolare la gente a votarti il giorno delle elezioni.
  11. 11
    Cura i finanziatori, individualmente. Anche se è impegnativo, è importante che ringraziare personalmente tutti quelli che hanno donato o hanno dato una mano nella tua campagna. Scrivi dei biglietti di ringraziamento, ma evita di mandare a tutti lo stesso messaggio.
    • Puoi delegare il lavoro di preparazione dei biglietti a un membro della squadra, ma per fare un'impressione migliore è bene che tu aggiunga qualche frase scritta di tuo pugno e la tua firma.[11]
    Pubblicità

Parte 4 di 5:
Far girare il Messaggio

  1. 1
    Individua le persone veramente importanti. Quando cominci a veicolare il tuo messaggio è importante raggiungere le persone che gestiscono realmente il potere, che hanno conoscenze e influenza. Potresti pensare che le persone più potenti siano quelle già in carica, o quelle più ricche, ma a volte non è così.[12]
    • Per esempio, se sei candidato al consiglio comunale dovresti assicurarti il sostegno del proprietario del bar più popolare in città, quello frequentato da tutta la gente del posto. Avere l'appoggio di quella persona potrebbe fare un'enorme differenza.
  2. 2
    Comunica con le persone giuste. Non puoi promettere tutto a tutti, quindi è importante pensare a qual è la categoria più ricettiva al tuo messaggio e ai tuoi piani futuri.
    • Per esempio, se vuoi fare il rappresentante di istituto e stai promettendo di riformare l'offerta di materie facoltative, dovrai concentrarti sui voti degli studenti più giovani, che rimarranno nella scuola per un tempo maggiore.
  3. 3
    Adatta il tuo messaggio in relazione al pubblico. È importante essere coerenti (per esempio, non promettere un gruppo che ti batterai contro gli aumenti delle tasse se hai già promesso a un altro che le aumenterai per finanziare lavori pubblici), ma devi essere anche in grado di aggiustare la tua presentazione in base a chi hai davanti. Dovrai imparare le questioni che stanno più a cuore a ogni gruppo e dovrai anche imparare il loro linguaggio.[13]
    • Per esempio, se stai parlando agli utenti di una casa di riposo, potrebbero aspettarsi che tu sia più formale nella tua presentazione e che parli di questioni che li toccano direttamente — per esempio, quali siano le tue proposte sul servizio mensa e sull'assistenza domiciliare.
    • Se invece ti rivolgi a un pubblico giovane, potrebbero stufarsi se usi un linguaggio troppo formale. Apprezzeranno riferimenti alla cultura pop e proposte per aumentare i posti di lavoro per i giovani.
  4. 4
    Lancia un sito web. Devi creare un sito che i tuoi potenziali elettori possano visitare, specialmente per le campagne che durano per diverse settimane o mesi. Sul sito dovrai sottolineare con chiarezza il messaggio della tua campagna e le tue posizioni sulle questioni più rilevanti. Dovrai avere un calendario con i prossimi eventi e potresti includere anche testimonianze e messaggi di approvazione dei tuoi sostenitori.
    • Il sito web è sicuramente uno strumento utile, ma non dovrebbe essere la tua sola fonte di pubblicità. Pensa al tuo sito come a un luogo di approfondimento su di te, come una strada che ti collega ai tuoi sostenitori.[14]
  5. 5
    Aggiornalo regolarmente e scrivi l'indirizzo web su tutto il tuo materiale. Se vuoi sfruttarlo al massimo, dovrai assicurarti che gli elettori ne conoscano l'esistenza e possano trovarlo facilmente.
  6. 6
    Usa i social media a tuo vantaggio. Un sito web è un buon punto di partenza, ma non dimenticare Twitter, Facebook e YouTube.
    • Crea un account su ognuno di questi media e aggiornali regolarmente con messaggi positivi ed entusiastici sui progressi della tua campagna.
  7. 7
    Sfrutta i media tradizionali. Le campagne non si fanno solo in rete. Dovrai piazzare pubblicità sui giornali locali, nelle radio e in televisione, se puoi permettertelo. Solitamente questi media sono considerati più seri, i tuoi messaggi raggiungeranno votanti che non sono ancora entrati nel mondo digitale.
  8. 8
    Aumenta la tua popolarità. Essere riconosciuti è di vitale importanza. I votanti spesso non hanno tempo o interesse sufficiente per informarsi sui candidati. Spesso voteranno la persona che conoscono meglio, e questo è il motivo per cui i candidati uscenti sono i più difficili da battere.
    • È importante che il tuo nome e la tua faccia siano presenti là fuori, in modo che il giorno delle elezioni i votanti sappiano chi sei.[15]
  9. 9
    Tappezza la città con il tuo materiale elettorale. Non importa se usi dei cartelli fatti a mano o se hai fatto stampare dei manifesti accattivanti, è importante non lesinare sul volume della tua pubblicità. Se vuoi far girare il tuo nome, è necessario che i votanti lo vedano ovunque.
  10. 10
    Risparmia denaro dove possibile. Se da una parte è bene investire denaro su del materiale con un aspetto professionale, dall'altra ci sono alcune opzioni economiche per aumentare la tua popolarità.
    • Per esempio, nelle elezioni scolastiche puoi reclutare una squadra di artisti e far loro disegnare delle immagini accattivanti con il gesso sui marciapiedi.
    • In questo caso assicurati di avere tutti i permessi necessari dalle autorità e dai proprietari delle superfici utilizzate.
  11. 11
    Crea un rapporto con i media locali. Fatti conoscere dagli speaker radiofonici, dai giornalisti e dagli opinionisti. Potresti essere in grado di invogliarli a invitarti nel loro programma o a concederti una intervista.
    • In questo modo potrai raggiungere più elettori senza intaccare il tuo budget.[16]
    Pubblicità

Parte 5 di 5:
Curare l'Immagine

  1. 1
    Indossa gli abiti adatti. Spesso si dice che quando si va alla ricerca di un lavoro bisogna vestirsi a seconda del lavoro che si vuole, non di quello che si ha già. Sembra banale, ma è vero. È veramente importante fare una buona impressione sugli elettori attraverso l'abbigliamento e il comportamento, dando l'impressione di essere serio e preparato.
    • Se ti stai candidando per una posizione che prevede il contatto con i membri più importanti della comunità, fai attenzione a come si vestono. Se indossano un completo, dovresti indossarlo anche tu negli eventi pubblici.
  2. 2
    Fai pratica nel parlare. Quando sarà il momento di parlare in pubblico meglio evitare di affidarsi a dei biglietti o ad un gobbo per fare il tuo discorso. Dovrai allenare le tue capacità oratorie come si fa per uno sport qualsiasi:
    • Continua ad esercitarti finché non sarà naturale. Bisogna evitare le lunghe pause per organizzare il pensiero quando si è di fronte al pubblico.
    • Se vuoi acquisire fluidità dovrai fare pratica di fronte allo specchio, registrarti, esercitarti con amici e familiari che sono disposti ad ascoltare il tuo discorso più e più volte.[17]
  3. 3
    Fai pratica nel dibattito. Oltre a saper parlare in maniera chiara e coinvolgente, dovrai imparare a rispondere a domande e obiezioni dal pubblico o dei tuoi avversari. Questo può essere molto difficile, specialmente se ti fanno una domanda inaspettata.
    • Per imparare a superare l'ansia di non essere in grado di rispondere puoi farti aiutare da un amico che la pensa diversamente da te o da qualcuno molto bravo a fare l'avvocato del diavolo.
    • Lascia che ti facciano domande difficili in maniera da poter fare pratica nel rispondere in maniera rapida ed efficiente.
  4. 4
    Cerca di essere reperibile per gli elettori. Assicurati che sappiano come contattarti e rispondi alle richieste di incontro e alle domande. Sii preparato ad arrivare presto agli eventi e a rimanere fino alla fine per incontrare le persone individualmente.
  5. 5
    Aggiungi il tocco umano. Devi fare del tuo meglio per ricordare i nomi, le facce e i dettagli personali di chi partecipa ai tuoi eventi elettorali e di chi speri di servire. Così facendo le persone si ricorderanno di te.[18]
    • Se possibile, tieni vicino a te agli eventi un volontario che annoti i nomi, i contatti e i dettagli principali della conversazione.
    • Per esempio, prenderà nota che Tizio spera che la caffetteria aggiunga un buffet di insalate, che Caio è nuovo in città e vorrebbe sapere della disponibilità di servizi di insegnamento a domicilio, eccetera.
    • Consulta le note nel tempo libero, in modo da poter chiamare le persone per nome la prossima volta che le vedi e aggiornarle sui progressi nelle faccende che le riguardano.
  6. 6
    Sii sempre preciso. Quando sei in pubblico è importante mantenere un aspetto professionale ed essere educati e genuini con le persone che si incontrano, anche se sei stanco o pensi di aver fatto abbastanza per oggi.
    • Per esempio, il cameriere potrebbe avere centinaia di amici su Facebook, o essere un amico di famiglia del sindaco. Se non lasci una mancia dopo un'intera giornata passata a fare campagna elettorale, potresti aver perso molto più di un voto.
  7. 7
    Mantieni la calma. A un certo punto, i tuoi avversari potrebbero cercare di gettarti del fango addosso. Sebbene tu possa essere tentato di rispondere a tono, darai un'impressione migliore rispondendo con dignità e continuando a trattare il tuo avversario con rispetto (anche se pensi che non se lo meriti).[19]
    • Se vieni insultato o se subisci attacchi personali rispondi semplicemente: "Non credo che abbassarsi a un tale livello possa portare qualcosa di buono. Preferisco rimanere in tema e discutere le questioni da persona matura".
  8. 8
    Prenditi cura di te stesso, fisicamente e mentalmente. È importante dare la priorità alla propria salute, anche se probabilmente dovrai lavorare di più del normale durante la campagna elettorale. Se arrivi a essere mentalmente o fisicamente esausto, metterai a rischio tutto il lavoro svolto.
    • Dormi, mangia correttamente, fai esercizio e programma delle pause in modo da poter recuperare tutte le energie.
  9. 9
    Non smettere di imparare. La tua campagna dovrà cominciare, e concludersi, studiando e riflettendo. Che tu vinca o perda, è importante prendersi del tempo per analizzare i propri sforzi e quelli dei tuoi avversari, in modo da essere più preparati alla prossima occasione.
    • Se perdi non vuol dire che la tua carriera sia finita o che non sarai più in grado di fare una campagna elettorale di successo. Prenditi del tempo per metabolizzare la sconfitta, ma poi rifletti su ciò che hai imparato e sull'esperienza guadagnata.[20]
    • Hai fatto degli errori che ora ti sembrano ovvi? Che cosa ha funzionato? Come si è comportato tuo avversario? C'è qualcosa che puoi imparare da loro e che ti può tornare utile la prossima volta?
    • Fatti queste domande anche in caso di vittoria. Dovrai essere in grado di applicare strategie vincenti nelle campagna successive e incorporare nuove idee che ti renderanno un candidato ancora più forte.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 30 876 volte
Categorie: Attivismo Sociale
Questa pagina è stata letta 30 876 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità