Non riesci a far dormire il tuo cucciolo o il tuo cane adulto? Piagnucola tutta la notte? Se per te e il tuo amico a quattro zampe è arrivato il momento di dormire un po', assicurati che abbia una routine consolidata e un buon ambiente dove potersi distendere. In seguito, valuta gli eventuali cambiamenti a cui si sta adattando o i problemi di carattere medico che sta vivendo. Tenendo presente questi aspetti, entrambi potrete godere di un sonno ristoratore per tutta la notte!

Parte 1 di 2:
Cambiare le Abitudini di Sonno e l’Ambiente in cui Dorme il Cane

  1. 1
    Crea un buon ambiente dove possa dormire. Se si tratta di un cucciolo insonne, puoi mettergli una coperta calda nella cuccia. Mettigli vicino anche un orologio che possa ricordargli il ritmo del battito cardiaco della sua mamma. Eventualmente prova anche a mettergli una radio a basso volume o usare un apparecchio che emette il rumore bianco per aiutarlo a prendere sonno. Valuta la possibilità di accendere uno scaldino elettrico sotto metà della cuccia, per fornirgli un angolo più caldo dove crogiolarsi.
    • Dato che lo scaldino è fuori e sotto la cuccia, il cagnolino non dovrebbe correre il pericolo di masticare il cavo o l’apparecchio.
  2. 2
    Abitua l’animale a dormire in una gabbia. Se desideri che dorma rinchiuso, ma non è addestrato a farlo, potrebbe essere necessario un po’ di tempo prima che si abitui. Fai le tue ricerche per apprendere le giuste tecniche e preparati a insegnargli che la gabbia è un buon posto dove stare. Metti delle prelibatezze speciali nella parte posteriore del trasportino per incoraggiarlo a entrare. Assicurati di usare un tono di voce positivo quando dici "cuccia" o "trasportino", così gli fai capire che entrarvi per dormire non è una punizione.
    • Se usi il contenitore come uno strumento di punizione, ti accorgerai col tempo che il cane non potrà crescere pensando che la gabbia sia un luogo rilassante e tranquillo.
  3. 3
    Permettigli di svolgere molta attività fisica. Il tuo amico fedele può essere agitato di notte, se non fa abbastanza movimento durante il giorno. In base alla razza, all'età e alla sua forma fisica, devi fare in modo che si stanchi facendolo esercitare ogni giorno da 30 minuti fino a 3 ore (o più). Puoi organizzare i momenti di esercizio per il cane in qualsiasi orario durante la giornata che sia compatibile con i tuoi impegni. Dovresti però evitare di sottoporlo ad attività fisica durante l'ultima ora o due prima di andare a dormire, in modo che l’animale abbia il tempo necessario per rilassarsi.
    • Valuta di fargli fare uno sport o delle attività nuove come il Nose Work, la Rally-O, l'agility dog, i giochi di ricerca o il Flyball. Sono tutte iniziative che permettono a entrambi di apprendere nuove competenze. Aderire a nuove attività di questo tipo aiuta ad accrescere gli stimoli mentali e fisici, oltre a mantenere in movimento entrambi, allontanare la noia e aumentare il legame tra di voi.
  4. 4
    Stabilisci una routine serale. Assicurati che il cane possa fare i suoi bisogni poco prima di mettersi a dormire. Dagli da mangiare almeno un paio d'ore prima di coricarsi, così avrà molto tempo per riuscire a digerire e a scaricarsi. Fai in modo che almeno l’ultima ora circa prima di andare a dormire sia piacevole e tranquilla, così diventerà più facile riuscire a prendere sonno.
    • Se l’animale è eccessivamente ansioso, prova a dargli l’Adaptil. È un prodotto che replica i feromoni di una cagnolina neo-mamma che allatta, e può aiutare a ridurre l’ansia del tuo esemplare, adulto o cucciolo che sia.
  5. 5
    Dagli tempo. Il cane potrebbe aver bisogno di tempo per adattarsi a eventuali cambiamenti nella "routine della buonanotte". Fare in modo che svolga sempre molta attività fisica, fino al punto di sentirsi spossato: è un ottimo modo per garantire una bella dormita a entrambi. Parla con il veterinario se è il caso di somministrargli un antistaminico come il Benadryl, per cercare di rilassare il cane almeno per un paio di notti durante la fase transitoria.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Valutare i Problemi di Sonno del Cane

  1. 1
    Analizza le eventuali interruzioni del sonno. Forse ci sono altri fattori che possono provocare un po’ di ansia nel cane. Stai inscatolando tutti gli oggetti di casa in vista di un viaggio o di un trasloco? Ci sono ospiti in casa? È arrivato un nuovo vicino? Ci sono rumori forti? La cosa che devi ricordarti è che questo animale ha bisogno di una routine quotidiana. Un piccolo cambiamento per te (come spostare i mobili nella camera da letto) può rappresentare invece un grosso problema per lui.
    • Alcuni cani sono più ansiosi di altri, quindi sii paziente, cerca di vedere le cose dal punto di vista del tuo amico peloso e apporta i cambiamenti di conseguenza.
  2. 2
    Valuta se ha problemi di salute. Se il cane è anziano e finora è sempre stato tranquillo e appagato, cerca di capire se ora è sorto un problema di carattere medico. Parla con il veterinario se noti eventuali anomalie inspiegabili nel suo comportamento, riguardanti ad esempio l'appetito, il livello di energia o la sua capacità di muoversi agilmente.
    • Se prova dolore o ha bisogno di uscire per urinare nel bel mezzo della notte, potrebbe iniziare a piagnucolare ed essere inquieto.
  3. 3
    Se hai preso un nuovo cucciolo, lascia che si ambienti nella casa. Potrebbero essere necessari alcuni giorni (e notti) per adattarsi alla nuova famiglia e alla routine. Stabilisci delle regole di base fin dall'inizio per impostare delle buone abitudini. Questo lo aiuterà a capire i rituali serali che gli faranno prendere sonno nella nuova famiglia. Nutri il cucciolo alla stessa ora ogni sera e concludi portandolo fuori 15-20 minuti dopo, per permettergli di svuotare l’intestino o la vescica.
    • Metti il cucciolo nel trasportino, che dovrebbe anche essere la sua cuccia, in modo da poterlo avere vicino durante la notte, così può farti capire quando ha bisogno di uscire per fare i suoi bisogni.
    Pubblicità

Consigli

  • Se sai che il cane non deve uscire per espletare i propri bisogni fisiologici, ma comincia ugualmente a piagnucolare nella gabbia, non prenderlo e non farlo uscire: non devi premiare i lamenti. Se però ha trascorso delle ore tranquille e poi si mette a piangere improvvisamente, portalo fuori tenendolo al guinzaglio per dargli la possibilità di urinare (o defecare). Molto probabilmente è stato questo il motivo che l’ha svegliato, e doveva trovare il modo di fartelo capire per evitare di provocare incidenti all’interno del trasportino.
  • Quando il cucciolo torna nella gabbia, forse può piangere un po', ma basta ignorarlo e vedrai che tornerà tranquillo entro pochi minuti.
  • Assicurati che la stanza sia silenziosa e buia.
  • Se stai addestrando il cane all’uso del trasportino, è una buona idea dargli il cibo all’interno della gabbia stessa, in modo da creare un'associazione positiva. I giocattoli Kong sono una buona soluzione per dare al cane il suo pasto e nel contempo stimolargli il cervello. Riempire di cibo questo giocattolo permette anche di prolungare il momento del pasto.
  • Concedi all’animale la possibilità di masticare; per lui si tratta di un'attività rilassante. Dagli dei giochi come l’osso Nylabone o un Kong, che non si consumano.
  • Dovresti sempre portare fuori il cane la mattina, il pomeriggio e la sera, a meno che non ci sia un fattore davvero straordinario che possa mettere in pericolo il tuo animale.
  • Fallo distendere sul tuo letto (o in qualche luogo dove non ti dispiaccia se il cane perde del pelo) e accarezzalo per alcuni minuti nelle parti del corpo che preferisce; lo aiuterà a rilassarsi.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Diventare un Addestratore di Cani

Come

Affrontare i Comportamenti Distruttivi del Cane

Come

Addestrare un Cucciolo

Come

Riabilitare un Cane Eccessivamente Timido

Come

Riconoscere il Diabete nei Cani

Come

Pulire le Orecchie del Tuo Cane

Come

Insegnare al Tuo Cane ad Amare il Trasportino

Come

Addestrare un Golden Retriever

Come

Viaggiare in Auto col Tuo Cane

Come

Vivere in una Casa con più Cani

Come

Vivere con un Carlino

Come

Riconoscere un Cane che Sta per Morire

Come

Insegnare al tuo Cucciolo a Smettere di Mordere

Come

Prendersi Cura di un Cane dopo la Sterilizzazione
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Beverly Ulbrich
Co-redatto da
Comportamentalista e Istruttrice Cinofila
Questo articolo è stato co-redatto da Beverly Ulbrich. Beverly Ulbrich è una Comportamentalista e Istruttrice Cinofila nonché fondatrice di The Pooch Coach, un'azienda privata di addestramento cani con sede nella San Francisco Bay Area (Stati Uniti). È un'Esaminatrice CGC (Canine Good Citizen) con certificazione ottenuta dall'American Kennel Club ed è stata membro del Consiglio di Amministrazione delle organizzazioni American Humane Association e Rocket Dog Rescue. È stata votata come migliore addestratrice privata di cani nella San Francisco Bay Area per ben 4 volte dai giornali SF Chronicle e Bay Woof, inoltre ha vinto 4 premi come migliore blogger specializzata in cani. Ha anche partecipato a programmi televisivi come esperta in comportamento del cane. Beverly ha oltre 17 anni di esperienza nel settore dell'addestramento e del comportamento cinofilo ed è specializzata nella correzione di aggressività e ansia. Ha un Master in Business Administration conseguito alla Santa Clara University e una laurea di primo livello conseguita alla Rutgers University. Questo articolo è stato visualizzato 92 752 volte
Categorie: Cani
Questa pagina è stata letta 92 752 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità