Scarica PDF Scarica PDF

La quinoa, pronunciata "chìnoa", ha dei germogli come il grano ed è una pianta simile alle verdure a foglia verde, come le bietole svizzere e gli spinaci. I grani di quinoa sono ricchi di proteine, e rilasciano un croccante aroma di nocciola quando vengono cucinati nella casseruola, soprattutto se prima vengono tostati. Questi grani nutrienti sono sempre più diffusi e vengono consumati spesso come cereali per la colazione o come contorno per la cena. La quinoa può anche germogliare in spirali di erba medica, per essere aggiunta alle insalate, ai panini, alle verdure e ai piatti saltati nel wok[1] . Continua a leggere per scoprire come fare germogliare correttamente la quinoa.

Metodo 1 di 5:
Preparare la Quinoa per la Germinazione

  1. 1
    Per prima cosa risciacqua i semi di quinoa in una ciotola. Lavali per rimuovere il rivestimento e la saponina[2] . La quinoa deve sempre essere risciacquata prima di farla germinare e di cucinarla.
  2. 2
    Aggiungi circa 110 grammi di semi di quinoa nel germogliatore[3] o mettili in una seconda ciotola.
    • Dopo avere risciacquato la saponina, scola la quinoa usando un colino a maglia fine, mentre l'acqua saponata si scarica nel lavandino. Trasferisci la quinoa in un germogliatore di sementi o in una seconda ciotola.
    Pubblicità

Metodo 3 di 5:
Risciacquare

  1. 1
    Dopo 30 minuti in ammollo, scola l'acqua. Dal germogliatore (o ciotola) fai sgocciolare accuratamente nel lavandino quella in eccesso. La quinoa dovrebbe comunque restare nel germogliatore.
  2. 2
    Risciacqua nuovamente a fondo i semi di quinoa.
    • Usa dell’acqua fredda, ad una temperatura compresa tra i 15 e i 21 gradi C.
  3. 3
    Ripeti il processo di lavaggio e drenaggio ogni 8 o 12 ore.
    Pubblicità

Metodo 4 di 5:
Iniziare il Processo di Germinazione

  1. 1
    Trasferisci la quinoa in un luogo buio.
    • Spostala dalla ciotola o germogliatore ad un grande piatto o vassoio. Tienila lontano dalla luce diretta del sole e mettila in un'area più buia a temperatura ambiente. Coprila con un panno per tenere lontano la polvere o gli insetti.
  2. 2
    Continua il ciclo di risciacquo.
    • Rimetti ancora una volta la quinoa nel germogliatore o nella ciotola per ripetere il risciacquo e il ciclo di scarico. Come già detto precedentemente, è necessario risciacquare e scaricare la quinoa ogni 8 o 12 ore per 2 giorni.
  3. 3
    Terminato l’ultimo ciclo di lavaggio e risciacquo, lascia alla quinoa il tempo di asciugarsi per l’uso successivo.
  4. 4
    Sposta la quinoa di nuovo sul piatto o vassoio. Mettila in una stanza buia per continuare il processo di germinazione, e ricoprila con un panno per proteggerla. La quinoa dovrebbe germogliare riempiendo il piatto di radici a spirale della lunghezza almeno di circa 5 o 6 mm. Lascia asciugare i germogli fino a 12 ore, dal momento che un eccesso di umidità può danneggiarli.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Colino a maglia fine
  • 110 gr. di semi di quinoa
  • Ciotola o germogliatore
  • Acqua
  • Vassoio o piatto grande
  • Panno
  • Contenitore di vetro o sacchetto di plastica sigillato

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 7 379 volte
Categorie: Il Tuo Orto
Questa pagina è stata letta 7 379 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità