Come Fare Muro nella Pallavolo

Il muro è uno dei fondamentali della pallavolo meno allenati, ma uno dei più importanti. Si tratta della prima linea di difesa contro gli attacchi della squadra avversaria, che restringe il campo da coprire per gli altri compagni. Seguendo questi passaggio potrai diventare abilissimo nel muro a pallavolo.

Parte 1 di 3:
Assumere la Posizione Giusta

  1. 1
    Sii sempre pronto. Il tempismo è una delle componenti più importanti del muro; una frazione di secondo può fare la differenza tra fermare l'attacco di un avversario e mancare del tutto la palla. Tenere una posizione pronta ti permetterà di muoverti in modo più efficiente quando tenti un muro.[1]
  2. 2
    Stai dritto con i piedi alla distanza delle spalle e paralleli alla rete. Tenere i piedi alla distanza corretta ti aiuterà con il gioco di gambe, un'altra componente fondamentale del muro. Con le spalle e le anche parallele alla rete sarai in grado di saltare verso l'alto più velocemente.
  3. 3
    Tieni le ginocchia piegate. Si tratta di una parte fondamentale della posizione di preparazione. Con le ginocchia piegate sarai pronto a saltare subito invece di doverti abbassare prima di farlo. Fai attenzione a non diventare pigro e a non stare in piedi dritto quando aspetti di murare.
  4. 4
    Tieni le braccia alte. Tieni i gomiti all'altezza delle spalle. Questo servirà a ridurre il tempo necessario per alzare le braccia per il muro. Se inizierai il movimento con le braccia lungo i fianchi, dovrai muoverle molto di più per murare.
  5. 5
    Tieni i palmi rivolti verso la rete. In questo modo avranno l'angolazione corretta per murare e ti servirà meno tempo per mettere le mani in posizione.
  6. 6
    Posizionati alla distanza di mezzo braccio dalla rete. Se toccherai la rete durante un muro commetterai un'infrazione. Lascia uno spazio sufficiente tra il corpo e la rete per assicurarti di non toccarla per sbaglio.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Usare la Tecnica Corretta

  1. 1
    Impara il giusto tempismo. Guarda la palla prima che raggiunga il palleggiatore e poi guarda lui. Dopo aver guardato il palleggiatore, segui la palla e guarda lo schiacciatore. Osservare l'intera sequenza ti aiuterà a prepararti al meglio per il muro.
    • Guarda il palleggiatore per notare alcune cose. Se il passaggio al palleggiatore cade in una particolare posizione o con un certo angolo, le sue opzioni potrebbero essere limitate. Puoi anche osservare dove sono rivolte le spalle del palleggiatore o dove guarda nel momento in cui decide dove alzare la palla.
    • Guarda la palla subito dopo l'alzata per decidere come fare muro. Se la palla è lontana dalla rete, lo schiacciatore probabilmente non potrà colpirla direttamente verso il basso e avrà bisogno di più tempo per mettersi in posizione. Dovrai ritardare leggermente il tuo salto e alzarti il più possibile per murare il colpo. Se l'alzata è vicina alla rete invece, dovresti cercare di invadere il più possibile con il muro. Se l'alzata è molto bassa, dovrai saltare più velocemente, perché la schiacciata arriverà prima.
    • Osserva lo schiacciatore per notare altri indizi. Osserva il suo angolo di rincorsa per capire dove dovresti allineare il tuo muro. Se le spalle e la parte superiore del corpo dello schiacciatore ruotano, potrebbe prepararsi a una schiacciata in diagonale. Se le spalle o il gomito si abbassano invece, potrebbe prepararsi a un pallonetto.
    • Salta nel momento in cui lo schiacciatore sta colpendo la palla. Potresti dover regolare il tempo del salto secondo la posizione della palla e le caratteristiche dello schiacciatore.
  2. 2
    Comunica con i tuoi compagni. La maggior parte delle squadre assegna a un giocatore (solitamente il centrale) la responsabilità di comunicare riguardo al muro, in qualità di capitano del muro. Il suo compito sarà quello di coordinare tutti i giocatori a muro per trovare la strategia migliore.
    • È importante osservare gli schiacciatori e il palleggiatore, perché è ai movimenti di questi giocatori che la difesa deve reagire.
    • È utile per chi mura chiamare la posizione del palleggiatore e identificare gli schiacciatori prima di servire, per preparare la squadra alla difesa.
  3. 3
    Usa il giusto gioco di gambe. È importante muovere i piedi rapidamente per portare il corpo davanti alla spalla usata dallo schiacciatore per colpire e murarlo. Puoi usare due tipi di movimenti dei piedi per assumere rapidamente la posizione corretta: il passo laterale e il passo incrociato.
    • Il passo laterale è usato quando lo schiacciatore si trova a 1-1,5 m da te. Fai un passo con il piede più vicino allo schiacciatore e poi segui il movimento con l'altro piede, per riportarli alla distanza delle spalle. Tieni le anche e le spalle parallele alla rete mentre muovi i piedi. Se servono più di due passi per raggiungere lo schiacciatore, dovresti usare piuttosto il passo incrociato.
    • Il passo incrociato viene usato quando devi coprire più terreno, ad esempio se lo schiacciatore è a più di 1,5 m da te. Fai prima un passo con la gamba più vicina allo schiacciatore, poi incrocia l'altra gamba davanti al corpo. Anche se le anche saranno rivolte verso lo schiacciatore durante il passo incrociato, le spalle dovrebbero rimanere parallele alla rete. Fai un altro passo con il piede più vicino allo schiacciatore per riportare i piedi alla distanza delle spalle e le anche parallele alla rete.
  4. 4
    Salta dritto verso l'alto. Posizionati direttamente davanti alla spalla dello schiacciatore e salta dritto verso l'alto per tentare un muro. Assicurati di avere il giusto equilibrio prima di saltare e di farlo quando lo schiacciatore colpisce la palla.
  5. 5
    Orienta le mani verso l'interno come se dovessi afferrare la palla. Dovresti tenere le mani molto vicine (non più di 10-15 cm tra di esse) e inclinarle verso l'interno quando fai muro. In questo modo dirigerai il muro verso il campo dell'avversario e ridurrai le probabilità di deviare la palla lontana dai tuoi compagni in difesa. Tenere le mani unite impedisce alla palla di passare in mezzo.
    • Non dovrai tenere le mani piatte, oltre la palla potrebbe rimbalzare in qualunque direzione.
    • Se sei vicino alla linea laterale del campo, rivolgi il braccio e la mano esterni verso l'interno, così da non deviare la palla fuori dal campo.
    • Se non sei molto alto e non riesci a invadere il campo degli avversari sopra la rete, tieni le mani inclinate indietro. In questo modo cercherai di rallentare la palla per aiutare i compagni in difesa invece di fare muro.[2]
  6. 6
    Tieni le dita allargate e rilassate, ma distese. Tenere le dita larghe ti permette di coprire una superficie maggiore e rende le dita più morbide, così da evitare le deviazioni estreme. Se devierai troppo la palla sarebbe difficile per i compagni di difesa recuperarla.
    • Tenere le dita rigide, tese e piegate ti impedirà di direzionare la palla. Spesso la palla rimbalzerebbe fuori dal campo dopo il muro. Dovresti tenere le dita distese e forti senza che siano troppo rigide.
  7. 7
    Tieni i polsi rigidi. Dovrai tenere i polsi rigidi per rispondere a una schiacciata potente. Fai attenzione ai polsi, perché possono farti male o infortunarsi se non li terrai rigidi.
  8. 8
    Metti le braccia angolate sopra la rete. Dovresti tenere le braccia dritte e superare la rete il più possibile. Questo ti permetterà di avvicinarti di più alla palla. Anche se l'altezza del salto viene leggermente ridotta da questa tecnica, è più importante invadere l'altro lato del campo piuttosto che arrivare più in alto. In questo modo la deviazione spedirà la palla nel campo avversario e non in un altra direzione.
    • Assicurati di non portare le anche in avanti durante questo movimento. La parte superiore del corpo dovrebbe essere inclinata in avanti con gli addominali contratti.
    • Se non sei molto alto, dovresti tenere le braccia dritte e piegare le dita leggermente indietro. Usa questa tecnica anche se sei in ritardo e non puoi invadere l'altro campo.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Allenamenti per il Muro

  1. 1
    Lavora sulla tua capacità di salto. Altezza, lunghezza delle braccia e capacità di salto sono caratteristiche fondamentali per murare in modo efficace nella pallavolo. Non puoi diventare più alto, ma puoi allenare la tua capacità di salto, ad esempio facendo squat, alzate con i polpacci o allenamenti per la forza.
  2. 2
    Esercitati nel gioco di gambe. La rapidità di gambe è fondamentale per chi fa muro. Le azioni si svolgono molto rapidamente e possono prevedere finte pensate per distrarti. Esercitati nel passo laterale e nel passo incrociato.
    • Userai il passo laterale quando lo schiacciatore è vicino a te. Fai un passo con il piede più vicino allo schiacciatore e poi segui il movimento con l'altro piede, per riportarli alla distanza delle spalle. Tieni le anche e le spalle parallele alla rete mentre muovi i piedi. Allena questo movimento in entrambe le direzioni lungo la rete, muovendo i piedi alla massima velocità e con leggerezza.
    • Il passo incrociato viene usato quando devi coprire più distanza. Fai prima un passo con la gamba più vicina allo schiacciatore, poi incrocia l'altra gamba davanti al corpo. Anche se le anche saranno rivolte verso lo schiacciatore durante il passo incrociato, le spalle dovrebbero rimanere parallele alla rete. Fai un altro passo con il piede più vicino allo schiacciatore per riportare i piedi alla distanza delle spalle e le anche parallele alla rete. Allena questo movimento in entrambe le direzioni lungo la rete, muovendo i piedi alla massima velocità e con leggerezza.
  3. 3
    Fai delle esercitazioni per la posizione delle braccia e delle mani. Fai tenere la palla da un assistente dall'altro lato della rete. Salta e prendi la palla, portandola dal tuo lato. Dovresti piegare mani e braccia oltre la rete, senza però toccarla. Questo ti aiuterà ad adottare la posizione delle mani e della braccia giusta per il muro.
    • Fai tenere la palla il più lontana possibile dalla rete per migliorare le tue capacità.
    • Non dovresti mai tenere le braccia dritte in alto quando fai muro, ma piuttosto dovresti piegarle leggermente sopra la rete. Questo esercizio imita la tecnica corretta per il muro.
    • Dovresti tenere le mani a contatto quando afferri la palla, per imitare il movimento del muro.
    • Per un esercitazione più avanzate, chiedi all'assistente di muovere la palla a destra e a sinistra per aiutarti a murare i diversi tipi di schiacciate.
    Pubblicità

Consigli

  • Tieni sempre le mani rigide e larghe, e allenati per potenziare i muscoli del salto.
  • Cerca sempre di fare muro con la mano interna al campo.
  • Anche se le capacità fisiche sono utili per chi fa muro, l'aspetto più importante è quello mentale. Essere in grado di osservare l'attacco e prendere il tempo giusto per saltare è fondamentale per murare con successo.
  • A prescindere da quanto tu sia bravo nel muro, ci saranno sempre degli schiacciatori che non sarai in grado di murare bene. Non scoraggiarti e continua a fare pratica e a migliorare le tue abilità.

Pubblicità

Avvertenze

  • Salta sempre con entrambi i piedi e atterra su entrambi, così da evitare infortuni e di muoverti lateralmente in aria.
  • Fai attenzione a non toccare la rete quando fai muro. Se l'arbitro ti vedesse, sarebbe costretto ad assegnare il punto alla squadra avversaria.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Sport di Squadra
Questa pagina è stata letta 10 569 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità