Scarica PDF Scarica PDF

I bambini fanno spesso le bizze, e questo può essere molto irritante. Molti bambini si lamentano quando sono stanchi, affamati o arrabbiati; fanno i capricci anche per attirare l’attenzione o per ottenere quello che vogliono. Una volta che hai capito cosa scaturisce una bizza, sarà più facile evitarle in futuro. Sei pronto a porre fine e questa scocciatura? Leggi il primo passaggio.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Parte 1: Prendere Misure Preventive

  1. 1
    Cambia il modo in cui percepisci i comportamenti del tuo bambino. La maggior parte dei bambini non piange per irritarti o per farti arrabbiare: lo fanno perché sono stanchi, affamati, stressati, a disagio o semplicemente perché vogliono attenzione. Smettere di metterti nei panni del tuo bambino potrebbe aiutarti a capire perché fa le bizze, in questo modo sarà più facile prendere misure preventive.
  2. 2
    Assicurati che il tuo bambino riposi a sufficienza. La stanchezza può causare molti comportamenti sgraditi, incluso fare le bizze. Assicurati che il tuo bambino dorma abbastanza ore la notte, e fallo andare a letto presto la sera se si lamenta molto o è irritabile. Se il tuo bambino non va ancora a scuola o all'asilo, fagli fare un sonnellino pomeridiano; se il bambino va a scuola assicurati che riposi e si rilassi quando torna a casa.
    • Ogni bambino ha le proprie necessità riguardo il dormire, ma in generale, i bambini tra 1 e 3 anno devono dormire 12-14 ore al giorno (incluso il pisolino). Bambini tra 3 e 6 anni devono dormire 10-12 ore al giorno, mentre quelli tra 7 e 12 anno hanno bisogno di 10-11 ore di sonno.
  3. 3
    Gestisci la fame del tuo bambino. La fame rende un bambino bizzoso e a disagio, e causa altri comportamenti sgradevoli e irritanti. Molti bambini hanno bisogno di piccoli snack nutrienti tra i pasti, quindi non aspettarti che il tuo bambino duri da pranzo a cena senza mangiare niente. Per migliori risultati, scegli uno snack che includa proteine, cereali integrali e della frutta: dei cracker integrali con della marmellata e una banana, ad esempio.
  4. 4
    Spiega per tempo le tue aspettative al tuo bambino. I bambini tendono a lamentarsi quando gli dici di fare qualcosa che non vogliono fare. Per minimizzare il problema, avvisali per tempo, piuttosto che annunciare qualcosa di poco gradevole all'improvviso. Digli: "Dobbiamo andare via dal parco giochi in 10 minuti", oppure: "Dopo questa storia devi andare a letto". Quando i bambini sanno che cosa li aspetta, si adatteranno meglio al cambiamento.
  5. 5
    Evita la noia. I bambini si annoiano spesso, poi fanno le bizze perché vogliono attenzione e non sanno come rimediare alla noia. Se hai un bambino bizzoso, prova a offrigli tante diverse attività adatte alla sua età. Quando è possibile, queste attività devono svolgersi all'aperto, dove i bambini possono consumare le proprie energie in eccesso più facilmente.
    • Se noti che il tuo bambino si annoia, fa le bizze e vuole attenzione, cerca di eliminare (o ridurre) il tempo che passa a guardare la televisione o a giocare con dispositivi elettronici. Queste attività tengono il bambino calmo e impegnato per un breve periodo di tempo, ma possono peggiorare il problema con il tempo, poiché il bambino potrebbe non essere in grado di divertirsi senza cartoni animati o videogiochi.
  6. 6
    Presta attenzione al tuo bambino. Quando i bambini si sentono ignorati, iniziano a fare le bizze per attirare l’attenzione. Puoi prevenire questo problema passando del tempo con il tuo bambino, anche se in piccoli momenti, durante l’arco della giornata. I genitori sono molto impegnati e potrebbe essere difficile trovare del tempo, ma prova a:
    • Sederti accanto al tuo bambino mentre fa colazione per parlarci.
    • Fermarti per un momento a osservare il tuo bambino mentre disegna, gioca con le costruzioni o fa qualsiasi cosa di creativo.
    • Prenderti una pausa di 10 minuti per leggergli una storia.
    • Chiedergli come è andata a scuola o all'asilo e cosa ha fatto.
    • Usare l’ora prima di dormire per passare del tempo in famiglia e stabilire una routine prima della nanna.
  7. 7
    Dai al tuo bambino dei compiti precisi quando siete in luoghi pubblici. Le bizze peggiori succedono quando sei fuori a sbrigare delle commissioni. Per i bambini banche, negozi e supermercati sono noiosi (o l’occasione per farsi comprare qualcosa). Per evitare le bizze o altri cattivi comportamenti, fai fare qualcosa al tuo bambino – ad esempio, al supermercato può aiutarti a trovare qualcosa che devi comprare.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Parte 2: Porre Fine alle Bizze in Modo Divertente e Sciocco

  1. 1
    Capisci che un approccio sciocco a volte può essere più efficacie di uno rigido. Se le misure preventive non hanno funzionato e il tuo bambino inizia a fare le bizze, prova un approccio più leggero – specialmente con i bambini molto piccoli. Un po’ di divertimento può aiutare il bambino a farsi passare le bizze e il comportamento noioso.
  2. 2
    Fai delle facce divertenti. I bambini molto piccoli ridono facilmente quando gli si fanno delle facce divertenti. Se il tuo bambino fa le bizze e vorresti rimproverarlo e urlare, prova invece a fare una faccia ridicola. Il bambino potrebbe smettere subito di lamentarsi e potrebbe iniziare a ridere a più non posso.
  3. 3
    Imita il tuo bambino che fa le bizze. Sorprendi un bambino bizzoso imitandolo e facendo le bizze pure tu. Puoi anche esagerare per un effetto comico: "Peeeeerchééééé fai ancoooooraa le biiizzzzeeee?? Noooon mi piaaaaceee!!!" Questa tattica potrebbe avere due esiti: primo, il bambino potrebbe ridere e smettere di fare le bizze; secondo, potrebbe capire come si sta comportando – anche se i bambini più piccoli non potrebbero rendersi conto di quanto sia noioso e ridicolo sentire qualcuno fare le bizze.
  4. 4
    Registra il tuo bambino quando fa le bizze. Proprio come imitare il tuo bambino, registrarlo mentre fa le bizze può fargli capire quanto sia noioso e ridicolo. Usa il telefono o un registratore, registra la bizza, e fagliela ascoltare.
  5. 5
    Sussurra. Quando il tuo bambino fa le bizze e si lamenta, sussurragli invece di parlare normalmente. Il bambino dovrà smettere di piangere, o almeno per poco, per sentire cosa stai dicendo. Anche lui potrebbe iniziare a sussurrare. Per i bambini più piccoli questo potrebbe essere un modo divertente per interrompere le bizze e cambiare totalmente umore.
  6. 6
    Fai finta di non capire il tuo bambino. Chiedi al tuo bambino di ripetere cosa vuole in un tono diverso, o facendo una frase completa. Ripeti per un effetto più drammatico: "Oh, non ti capisco! Quanto vorrei capire cosa stai dicendo! Prova di nuovo, dai! Che hai detto?".
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Parte 3: Usare la Disciplina per Porre Fine alle Bizze

  1. 1
    Digli chiaramente che le bizze non sono accettabili. Quando un bambino inizia le scuole elementari, dovrebbe essere in grado di controllare comportamenti sgradevoli come le bizze. Digli che le bizze non sono tollerate, e fagli capire che quando le fa, le sue richieste non saranno esaudite.
  2. 2
    Parla di altre forme di comunicazione accettabili. Assicurati che il tuo bambino capisca che lo ascolterai e che ti piace parlare con lui. Specifica che le discussioni devono avere un tono di voce normale, con un volume normale.
  3. 3
    Reagisci a lamentele in modo calmo e deciso. Digli: "So che sei arrabbiato, ma..." e spiega perché non puoi fare cosa ti ha chiesto il bambino. Va bene convalidare la frustrazione del tuo bambino, ma non prolungare la discussione quando si lamenta.
  4. 4
    Manda il tuo bambino in camera sua. Se le bizze continuano, spiega che non lo ascolterai. Manda il tuo bambino in camera sua o in un’altra stanza fino a che non si sarà calmato e parlerà normalmente.
  5. 5
    Considera le punizioni. Se le bizze sono un grave problema in famiglia, di’ a tuo figlio che riceverà un avviso e poi sarà mandato in punizione. Rispetta questa regola. Quando il tuo bambino fa le bizze dagli un avviso chiaro e diretto: "Smetti di fare le bizze. Parla normalmente o ti mando in punizione". Se non smette, fai come hai detto.
    • Una buona regola, per le punizioni è che deve durare un minuto per ogni anno di età del bambino. Quindi, un bambino di 5 anni deve stare in punizione per 5 minuti.
  6. 6
    Non esaudire le sue bizze. I bambini non devono essere mai ricompensati quando fanno le bizze, quindi non farlo mai. Usa punizioni o cose simili se le bizze non finiscono, altrimenti ignoralo. Non ricompensare mai il tuo bambino con attenzioni non necessarie.
  7. 7
    Stai calmo. Se ti arrabbi, il tuo bambino capirà che ti può provocare con le bizze. Mantieni la calma.
  8. 8
    Ricompensa i buoni comportamenti. Complimentati con il tuo bambino quando smette di fare le bizze. Se non si lamenta per molto tempo, fagli un regalo o organizza una giornata speciale per lui con tutta la famiglia.
  9. 9
    Sii coerente. Il tuo bambino non smetterà di fare le bizze immediatamente; dovrai essere deciso e coerente. Con il passare del tempo la situazione migliorerà.
    Pubblicità

Consigli

  • Le bizze possono essere molto irritanti ma, come molti problemi che affliggono i genitori, la cosa migliore è rimanere calmi e rilassati. Accetta il fatto che tutti i bambini fanno le bizze, prima o poi. Risolvi il problema il meglio possibile, ma non trasformarlo in una battaglia all'ultimo sangue.
  • Assicurati che le altre persone che si prendono cura del tuo bambino si comportino come te. Dopo che hai deciso come risolvere il problema delle bizze, assicurati che il tuo marito/moglie, compagno e chiunque passa tempo con il bambino, faccia allo stesso modo. I tuoi sforzi saranno inutili se, ad esempio, il tuo consorte darà una caramella al vostro bambino ogni volta che fa una bizza.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Far Rompere le AcqueFar Rompere le Acque
Riconoscere la Posizione del Bambino nell'UteroRiconoscere la Posizione del Bambino nell'Utero
Insegnare a un Bambino a GattonareInsegnare a un Bambino a Gattonare
Mettere Incinta la tua RagazzaMettere Incinta la tua Ragazza
Riconoscere i Segni di un Aborto SpontaneoRiconoscere i Segni di un Aborto Spontaneo
Fingere una GravidanzaFingere una Gravidanza
Far Addormentare un Bambino con il Metodo di Tracy HoggFar Addormentare un Bambino con il Metodo di Tracy Hogg
Girare un Bambino PodalicoGirare un Bambino Podalico
Bloccare la Produzione di Latte MaternoBloccare la Produzione di Latte Materno
Gestire un Bambino che Non Vuole Andare a ScuolaGestire un Bambino che Non Vuole Andare a Scuola
Tenere un NeonatoTenere un Neonato
Ascoltare il Battito Cardiaco FetaleAscoltare il Battito Cardiaco Fetale
Aumentare le Possibilità di Concepire un MaschiettoAumentare le Possibilità di Concepire un Maschietto
Fare in modo che un Neonato faccia il RuttinoFare in modo che un Neonato faccia il Ruttino
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 7 748 volte
Categorie: Genitori
Questa pagina è stata letta 7 748 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità