Come Fare Talee di Rosa

Scritto in collaborazione con: Maggie Moran, Orticoltrice

In questo Articolo:Fare una TaleaScegliere Rami Sani e un Buon TerrenoFar Crescere Radici Forti13 Riferimenti

Dalle talee di rosa è possibile ottenere con successo nuovi e bellissimi esemplari. Come per molte altre piante, anche per le talee di rosa è importante scegliere un posto soleggiato e con terreno umido dove piantarle. Tagliando rami forti e sani proprio sopra un palco di foglie otterrai condizioni di crescita ottimali. Inoltre, l'applicazione di un ormone radicante sulla talea favorirà lo sviluppo delle radici che, mantenendo la nuova piantina ben idratata, cresceranno forti e in pochissimo tempo.

Parte 1
Fare una Talea

  1. 1
    Tenendo un'angolazione di 45 gradi, taglia il ramo che si trova sopra al primo palco di foglie. Una volta che avrai scelto rami di rosa in buona salute, dovrai tagliarli a una lunghezza di 15-20 cm. Usa le cesoie o un coltello affilato per effettuare un taglio con un'angolazione di 45 gradi esattamente sopra al primo palco di foglie.[1]
    • Cerca di fare le talee al mattino, così saranno ben idratate.[2]
    • Pulisci bene gli attrezzi da taglio con alcol disinfettante prima di usarli.
  2. 2
    Metti le talee di rosa direttamente nell'acqua. È molto importante che le talee di rosa rimangano idratate, così non avvizziranno prima di piantarle. Una volta fatte le talee, mettile subito in una tazza contenente acqua a temperatura ambiente. Lasciale lì finché non sarai pronto a trasferirle, anche se la cosa migliore è piantarle nel terreno subito dopo averle tagliate dalla pianta.[3]
  3. 3
    Rimuovi tutte le foglie tranne quelle della parte superiore. Poiché hai tagliato un ramo di rosa situato proprio al di sopra di un palco di foglie, quelle presenti nella parte superiore sono le uniche che lascerai. Il resto delle foglie presenti sul ramo vanno rimosse usando le cesoie o un paio di forbici affilate.[4]
  4. 4
    Applica un ormone radicante alla base delle talee di rosa. Anche se è facoltativo, quasi tutti quelli che creano talee di rosa si servono di un qualche tipo di ormone radicante in polvere per favorire lo sviluppo delle radici. Assicurati che la base della talea sia umida prima di affondarla nella polvere, poi dai qualche leggero colpetto per eliminare quella in eccesso.[5]
    • Una volta finito, lava nuovamente gli attrezzi con alcol disinfettante.

Parte 2
Scegliere Rami Sani e un Buon Terreno

  1. 1
    Scegli un posto ben soleggiato dove piantare le talee. Se hai intenzione di far crescere le talee all'aperto, la scelta del posto dove andrai a posizionarle è molto importante. Scegline uno luminoso ma che non sia esposto direttamente alla luce del sole, in modo che non avvizziscano. Puoi anche mettere le talee in un vaso o in un contenitore, purché sia abbastanza ampio e profondo da consentire loro di crescere.[6]
    • Se hai un posto al sole vicino a un tubo di scarico dell'acqua o a un'altra fonte idrica, sarà un'ottima scelta e ti garantirà un terreno sempre umido.
    • Il contenitore da usare deve essere profondo almeno 15 cm.
  2. 2
    Prepara il letto di terreno o il contenitore dove sistemerai le talee di rosa. Il terreno destinato alle talee di rosa dovrà essere costituito da una miscela di sabbia e sabbia per orticoltura (oppure perlite). La terra così miscelata avrà proprietà drenanti; preparala con anticipo e accertati di raggiungere una profondità di 10-15 cm.[7]
    • La preparazione del terreno richiede l'uso di un attrezzo per il giardinaggio come una piccola forca da vangatura o una vanga, per rompere le zolle del terreno così da renderlo morbido.
    • Puoi acquistare la sabbia e la sabbia per orticoltura presso un negozio per il fai da te oppure online. Un sacco di sabbia per orticoltura ha un costo maggiore della sabbia normale. A ogni modo il prezzo dipende dal formato che vorrai acquistare.
  3. 3
    Scegli un ramo di rosa forte e sano. Cerca di ricavare le talee di rosa da rami lunghi, forti e sani, il che significa che devi evitare quelli avvizziti e quelli marroni. Per favorire lo sviluppo delle radici è preferibile che le talee abbiano il fusto tenero, per cui scegli rami giovani e flessibili da tagliare in tarda primavera o al principio dell'estate.[8]

Parte 3
Far Crescere Radici Forti

  1. 1
    Pianta le talee di rosa in qualsiasi periodo dell'anno. Ad alcune persone piace piantarle nei mesi freddi, altre invece aspettano fino all'inizio dell'estate, ma le talee di rosa dovrebbero essere in grado di crescere in qualunque periodo dell'anno. Tuttavia, ricorda che avranno costantemente bisogno di essere bagnate e che quindi piantandole d'estate (oppure se vivi in una zona dal clima caldo) si disidrateranno più velocemente. Per questo motivo la stagione piovosa potrebbe essere la scelta migliore.
  2. 2
    Usando un bastoncino o una matita, realizza i buchi dove metterai le talee. Serviti di un bastoncino o di una matita per fare dei buchi nel terreno in cui andrai a sistemare ciascuna talea di rosa. Fai in modo che siano profondi circa 8-10 cm e che siano abbastanza ampi, così da evitare di rimuovere l'ormone radicante in polvere dal ramo quando lo affonderai nel terreno.[9]
  3. 3
    Posiziona le talee nel terreno. Affonda con delicatezza la talea nel terreno per vari centimetri, oppure per metà della sua lunghezza. Una volta che l'avrai posizionata, appiattisci il terreno intorno al ramo usando le mani.[10]
    • Per piantare più talee, posizionale su varie file, a una distanza di 15-20 cm una dall'altra.[11]
  4. 4
    Mantieni umide le talee di rosa. La cosa più importante per avere successo con le talee di rosa è che restino umide. Bagnale spesso, fino a varie volte al giorno se il clima è caldo. Questo favorirà lo sviluppo delle radici.[12]
    • Per assicurarti che il terreno rimanga umido, dopo aver annaffiato la talea puoi coprirla con una busta di plastica. In questo modo avrai creato una piccola serra per le tue rose.
  5. 5
    Controlla le talee di rosa per accertarti che siano idratate e stiano mettendo radici. Tieni d'occhio le talee per essere sicuro che non restino mai all'asciutto e che stiano mettendo radici. Puoi verificare che le radici stanno spuntando tirando delicatamente le talee. Dopo una settimana o 2 dovresti riuscire ad avvertire un po' di resistenza, segno che stanno crescendo bene.[13]

Cose che ti Serviranno

  • Aiuola o contenitore
  • Cesoie o coltello affilato
  • Ormone radicante in polvere
  • Sabbia e sabbia per orticoltura
  • Contenitore d'acqua
  • Matita o bastoncino
  • Busta di plastica (facoltativa)
  • Attrezzo per il giardinaggio (facoltativo)

Consigli

  • Fare talee ti consentirà di verificare lo stato di salute delle tue rose e di individuare eventuali segni di malattie, così da eliminare tutte le parti della pianta che ne sono colpite.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Maggie Moran. Maggie Moran lavora come Giardiniera Professionale in Pennsylvania.

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Take Rose Cuttings, Français: bouturer un rosier, Español: sacar esquejes de rosas, Bahasa Indonesia: Menyetek Bunga Mawar, Deutsch: Rosen durch Stecklinge vermehren, Português: Tirar Mudas de Rosa, Nederlands: Stekken nemen van rozen, 日本語: バラの茎を切り取り植え替える, 中文: 扦插玫瑰, Tiếng Việt: Giâm cành hoa hồng, 한국어: 장미 꺾꽂이 하는 방법

Questa pagina è stata letta 1 888 volte.
Hai trovato utile questo articolo?