Quando le padelle iniziano a essere macchiate e incrostante, sappiamo tutti che l'acqua e il detersivo per i piatti da soli non bastano più. Come fare quindi per rimuovere le macchie e fare tornare le padelle di nuovo splendenti come un tempo? In questo articolo abbiamo racchiuso 11 strategie collaudate con le quali potrai pulire le padelle e farle tornare allo splendore iniziale. Proseguendo nella lettura, scoprirai che probabilmente hai già in casa la maggior parte dei prodotti che servono. Mettiti subito all'opera per fare tornare pentole e padelle perfette come il giorno in cui le hai acquistate.

1
Bicarbonato e acqua ossigenata

  1. Usa bicarbonato e acqua ossigenata se sei alla ricerca di un rimedio semplice. Spargi circa 50 g di bicarbonato sul fondo della padella, poi 2-3 cucchiai (30-45 ml) di acqua ossigenata, poche gocce alla volta, fino a che la miscela non ha una consistenza pastosa.[1] Lascia agire i due elementi per 1-2 ore; dopodiché, rimuovila insieme allo sporco usando una spugna per i piatti dal lato più morbido.[2]
    • Questo metodo è adatto alle padelle antiaderenti.
    Pubblicità

2
Aceto e acqua bollente

  1. Porta a ebollizione l'acqua e l'aceto in una proporzione di 1:1 se nella padella ci sono residui di cibo bruciato. Assicurati che le macchie siano completamente sommerse dal liquido. Porta la miscela a bollore a calore medio, poi lasciala bollire finché i residui di cibo bruciati non iniziano a staccarsi.[3] Spegni il fuoco, getta via il liquido, lascia raffreddare la padella e poi lavala con acqua e detersivo per i piatti.
    • Per rimuovere le macchie più ostinate, usa uno spazzolino per i piatti e gratta via i residui di cibo bruciati subito dopo aver spento il fornello, mentre l'acqua è ancora bollente. Indossa i guanti da forno e fai attenzione per evitare di scottarti.[4]
    • Questo metodo è adatto alle padelle antiaderenti.

3
Bicarbonato e aceto

  1. Crea una miscela detergente con una consistenza pastosa mischiando bicarbonato e aceto in parti uguali. Applica la miscela sulla padella e lasciala agire per 20 minuti. Successivamente, prendi una spugna o uno spazzolino per i piatti e rimuovi le macchie strofinando.[5]
    • Se le dimensioni del lavandino lo consentono, puoi provare questa alternativa per rimuovere le macchie più ostinate: tappa il lavandino, riempilo d'acqua bollente, aggiungi 100 g di bicarbonato, 120 ml di aceto, metti a bagno la padella e lasciala in ammollo per 30-60 minuti prima di rimuovere lo sporco strofinando.[6]
    • Stando in ammollo nell'acqua bollente lo sporco e i residui di cibo si scioglieranno e verranno via più facilmente.
    • Questo metodo è adatto alle padelle antiaderenti.
    Pubblicità

4
Acqua bollente e bicarbonato

  1. Immergi la padella in una grossa pentola piena di acqua bollente e bicarbonato. Riempi un'ampia pentola d'acqua e portala a ebollizione. Aggiungi 50-100 g di bicarbonato, poi mettici dentro la padella e lasciala "cuocere" per 15-30 minuti. Quando è il momento di estrarla dall'acqua, indossa i guanti da forno, usa le pinze e procedi con cautela! Prepara una miscela di acqua e bicarbonato in una proporzione di 1:1 e strofinala sulla padella mentre è ancora calda per farla tornare pulita.[7]
    • Questo metodo non è adatto alle pentole e alle padelle antiaderenti o con i manici in plastica.

5
Detergente in polvere e acqua calda

  1. Crea una miscela dalla consistenza pastosa con l'acqua e un detergente in polvere, per grattare via lo sporco anche dalle padelle più sporche. Spargi nella padella la quantità di detergente in polvere raccomandata, aggiungi alcune gocce d'acqua per ottenere una miscela con una consistenza pastosa e lasciala agire per 20 minuti. Successivamente strofina la padella con la paglietta per lucidarla.[8]
    • Questo metodo non è consigliato per le padelle antiaderenti, dato che sia il detergente in polvere sia la paglietta potrebbero danneggiarne il rivestimento.
    Pubblicità

6
Borace

  1. Prova a usare il borace se vuoi restituire alle padelle e alle teglie la loro lucentezza originale. Ricorda che è meglio spargere la polvere dentro le padelle, le pentole o le teglie quando sono completamente asciutte.[9] Inumidisci una spugna o un panno in microfibra e usa una buona dose di olio di gomito per rimuovere anche le macchie più vecchie e ostinate.[10]
    • Successivamente, risciacqua le pentole e lavale con acqua e detersivo per i piatti.
    • Questo metodo non è consigliato per le padelle antiaderenti, dato che il borace è piuttosto abrasivo.

7
Fogli per l'asciugatrice

  1. Lascia le padelle sporche a bagno insieme ai fogli per l'asciugatrice per fare meno fatica quando è il momento di strofinare. Questo metodo non convenzionale sfrutta le proprietà ammorbidenti dei fogli per l'asciugatrice per sciogliere lo sporco. Riempi la padella da pulire con l'acqua calda, aggiungi circa un cucchiaino (5 ml) di detersivo per i piatti e un foglio per l'asciugatrice. Lascia la padella a bagno nell'acqua insaponata per almeno un'ora. Successivamente svuota la padella e usa il lato morbido della spugna per i piatti per rimuovere gli ultimi residui di sporco.[11]
    • Questo metodo è indicato per le padelle non antiaderenti.
    Pubblicità

8
Ketchup e sale

  1. Per le padelle annerite prova a usare una combinazione di ketchup e sale. L'acidità del pomodoro contribuirà a rimuovere le vecchie macchie. Distribuisci uno strato di ketchup sulla padella, poi strofina con un panno morbido. Una volta risciacquata, la padella dovrebbe essere tornata del colore originale.[12]
    • Il ketchup è ottimo anche per pulire l'ottone.
    • Questo metodo è ideale per le padelle in rame ossidate, mentre è poco efficace per quelle antiaderenti (dato che non dovrebbero annerirsi).

9
Patata e sale

  1. Strofina le padelle in ghisa con una patata e il sale. Ti sembrerà strano, ma usare una patata come se fosse una spugna può aiutarti a fare tornare come nuove le padelle in ghisa. Prima di iniziare, spargi il sale nella padella, poi taglia una patata a metà e strofinala vigorosamente sulla ghisa con la polpa rivolta verso il basso, compiendo piccoli movimenti circolari. Risciacqua e assicurati di aver eliminato completamente il sale e l'amido rilasciato dalla patata, infine tratta la padella con l'olio.[13]
    Pubblicità

10
Carta stagnola

  1. La carta stagnola appallottolata può sostituire la classica paglietta. Strappa un pezzo di carta stagnola, accartocciala e usala come se fosse una spugna per pulire le padelle. Per l'unto e le macchie più ostinate, puoi aggiungere un po' di bicarbonato o di detergente in polvere per aumentare la forza abrasiva.[14]
    • Questo metodo non può essere usato per pulire le padelle antiaderenti. Usa piuttosto una spugna morbida o un panno in microfibra per non rovinarne il rivestimento.

11
Paglietta d'acciaio

  1. Prova il classico rimedio della nonna, la paglietta d'acciaio. Prima di tutto versa un po' d'acqua nella padella da pulire, poi prendi la paglietta d'acciaio e inizia a strofinare. Tieni a mente che potrebbero volerci diverso tempo e molto olio di gomito per fare tornare a splendere le padelle più sporche o rovinate.[15]
    • La paglietta d'acciaio è troppo aggressiva per le padelle antiaderenti e può graffiare anche quelle normali. Usa questo metodo solo come ultima spiaggia dopo aver utilizzato una spugna o un panno in microfibra.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti
Allargare i Vestiti Ristretti
Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul BucatoRimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato
Togliere la Cera di una Candela da un Vasetto
Caricare la LavastoviglieCaricare la Lavastoviglie
Restringere i Jeans
Fare il Bucato a Mano
Rimuovere il Vomito dagli Interni dell'AutoRimuovere il Vomito dagli Interni dell'Auto
Organizzare l'ArmadioOrganizzare l'Armadio
Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti CostosiPulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi
Eliminare i Cattivi Odori da Cuoio e PelleEliminare i Cattivi Odori da Cuoio e Pelle
Sturare un WCSturare un WC
Rimuovere i Pelucchi dagli Indumenti
Rimuovere il Sapone per i Piatti dalla LavastoviglieRimuovere il Sapone per i Piatti dalla Lavastoviglie
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Susan Stocker
Co-redatto da:
Esperta di Pulizie Ecologiche
Questo articolo è stato co-redatto da Susan Stocker. Susan Stocker gestisce e possiede Susan's Green Cleaning, l'impresa di pulizie ecologiche numero 1 a Seattle. È molto conosciuta nella zona per offrire un servizio clienti eccelso, che nel 2017 le ha permesso di aggiudicarsi il premio Better Business Torch Award per l'Etica e l'Integrità. È inoltra nota per il veemente sostegno nei confronti di salari equi, benefici per i dipendenti e pratiche di pulizia ecologica.
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 124 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità