Come Fare e Usare un Forno Solare

In questo Articolo:Forno Solare LeggeroForno Solare Pesante

In tutto il mondo, i forni solari sono sempre più utilizzati per ridurre la dipendenza dalla combustione del legname o di altri combustibili. Anche se disponi dell’elettricità, un forno solare può essere uno strumento utile ed economico, da aggiungere ai tuoi strumenti di cucina. Segui le istruzioni contenute in questo articolo per costruire un forno piccolo o uno di maggiore consistenza.


Materiali - una Scatola grande - una Scatola piccola - Carta di giornale - foglio di Alluminio - Cartone - 16 spiedi - Cartoncino nero - Righello - Forbici

1
Forno Solare Leggero

  1. 1
    Metti la scatola piccola dentro quella più grande. Assicurati che la scatola piccola raggiunga il doppio di larghezza dopo che avrai messo i fogli di giornale. Questo si comporterà da isolante.
  2. 2
    Rivesti l’interno della scatola piccola con cartoncino nero. Questo servirà a sostenere del cartone ritagliato a forma di trapezio, quasi come un quadrato, ma con la base più larga rispetto al lato superiore. Il lato superiore dovrà avere la stessa lunghezza del lato della scatola dove dovrà essere attaccato; di conseguenza, la base dovrà misurare diversi centimetri in più rispetto al lato superiore.
  3. 3
    Ricopri ogni porzione di cartoncino con del materiale riflettente. Assicurati che il materiale riflettente sia ben disteso sul cartoncino, e provvedi ad eliminare ogni piega. Fai aderire bene usando cementite oppure passa del nastro adesivo su ogni lato.
  4. 4
    Attacca i cartoni riflettenti ai quattro lati superiori della scatola. Li puoi incollare, graffettare o inserirli come ti pare, lasciandoli liberi di muoversi, per il momento.
  5. 5
    Orienta ogni cartone riflettente con un angolo di circa 45°. Per far ciò, il modo più facile e più sicuro è quello di collegare tra loro i cartoni a livello degli angoli superiori (ad esempio, praticando un foro all’altezza di tali angoli, da cui far passare un filo che potrai togliere quando dovrai smontare tutto). In alternativa, puoi anche usare dei bastoni da piantare nel terreno, che facciano da sostegno per i cartoni nella posizione corretta. Se la giornata è ventosa, fai attenzione che i cartoni non vengano portati via.
    • Se usi i bastoni, usa della colla per fissarli bene ai cartoni.
  6. 6
    Posiziona il forno in pieno sole e cucina. Disponi il cibo nella scatola più piccola e cuocilo. È meglio porre il cibo in contenitori o in una piccola padella antiaderente. Sperimenta i tempi di cottura più adeguati e come e dove piazzare il forno. È possibile che durante la cottura tu debba spostare il forno per seguire il sole.

2
Forno Solare Pesante

  1. 1
    Taglia un bidone di metallo a metà in verticale con un seghetto alternativo. Un bidone di olio sarà perfetto. Assicurati di usare una lama adatta per il metallo; quando avrai finito, il mezzo bidone dovrà assomigliare ad una culla. Per fare il forno, ti basterà solo una delle due metà.
  2. 2
    Pulisci l’interno del mezzo bidone usando un buon detersivo. Utilizza una spugna abrasiva e fai molta attenzione agli angoli e alle fessure.
  3. 3
    Misura e ritaglia tre pezzi di lamiera per rivestire le superfici interne del mezzo bidone. Ti servirà una grande rettangolo per la superficie curva e due semicerchi per le estremità.
    • Per ritagliare il pezzo rettangolare, un lato deve essere uguale alla lunghezza del mezzo bidone; l’altro lato, invece, deve essere pari alla lunghezza della superficie curva, che puoi misurare con un metro flessibile.
    • Per ottenere i due semicerchi: misura il raggio delle estremità semicircolari; lega un pennarello all’estremità di una corda, quindi taglia l’estremità libera alla lunghezza del raggio; tenendo questa estremità nel mezzo, usa il pennarello per disegnare sulla lamiera un cerchio perfetto; ritaglia il cerchio che hai disegnato, quindi taglialo in due metà identiche.
  4. 4
    Attacca la lamiera all’interno del bidone. Se vuoi usare una rivettatrice, devi forare sia la lamiera che il bidone con un trapano, usando una punta per ferro da 3 mm, quindi metti i rivetti da 3 mm. In alternativa, puoi unire la lamiera al bidone tramite viti; così facendo, le teste delle viti sporgeranno dalla parte posteriore del forno, ma verranno poi inglobate nell’isolante.
  5. 5
    Pittura l’interno del forno con una pittura riflettente adatta ai barbecue. Ciò massimizzerà la quantità di calore che verrà sviluppata all’interno del forno.
  6. 6
    Crea un binario metallico su tre dei quattro lati superiori del forno. Servirà per tenere il coperchio del forno (che potrai mettere e togliere, maneggiandolo dal quarto lato, che è rimasto libero). Il modo più facile per realizzarlo è usare sei lamierini sagomati:
    • Misura il bordo superiore più corto del forno e taglia due pezzi di lamierino con quella lunghezza. Poi, misura i bordi più lunghi, a questa misura sottrai la larghezza del lamierino e taglia i restanti quattro lamierini al valore che hai ottenuto; ciò ti permetterà di applicare i lamierini ai lati per fare da supporto al pezzo all’estremità
    • Poni un pezzo di lamierino sul bordo finale, in modo che si adatti a partire dal lato verticale esterno verso il bordo orizzontale superiore. Disponi un secondo lamierino sul primo in modo che i lati in verticale siano a livello, ma le estremità orizzontali lascino uno spazio sufficiente ad ospitare lo spessore di una lastra di vetro. Metti uno spessore(per esempio del cartone spesso) tra i due lamierini per mantenere questo spazio, quindi fai un foro col trapano per forare i due lamierini ed il bidone, quindi metti un rivetto per bloccare il tutto. Togli il cartoncino e ripeti l’operazione per gli altri due bordi.
      • Realizzando questa struttura a lamierini sovrapposti (anziché mettere un solo lamierino lungo tutto il bordo) eviterai che il vetro possa bloccarsi lungo le irregolarità dei bordi del bidone che hai tagliato a mano.
  7. 7
    Ribalta il mezzo bidone ed applica un isolante spray sulla parete esterna. Assicurati di spruzzarne la quantità giusta, considerando che questo tende a dilatarsi un po’. Leggi le istruzioni sulla bomboletta per saperne di più.
  8. 8
    Attacca un supporto che faccia da base per il forno. Pratica dei fori al mezzo bidone e avvitalo al supporto che preferisci (un pezzo di legno, un quadrato di alluminio a cui hai applicato delle ruote, etc.), assicurandoti che il supporto sia sufficientemente largo per evitare che il forno possa ribaltarsi. A seconda della tua collocazione geografica, puoi decidere la posizione ottimale del forno per avere la massima esposizione solare (per esempio nell’emisfero settentrionale è conveniente disporlo verso sud, mentre se ci si trova all’equatore è sufficiente rivolgere il forno verso l’alto).
  9. 9
    Con un trapano fai dei fori di drenaggio sul fondo del forno. Fai dei piccoli fori a distanza di qualche centimetro, seguendo una linea retta, assicurandoti di forare l’isolante; ciò permetterà al vapore condensato di gocciolare, fuoriuscendo dal forno.
  10. 10
    Fai scivolare una lastra di vetro temperato tagliata su misura dentro il bordo metallico. Il vetro temperato non solo è più spesso del vetro normale, ma tollera bene le asperità dei bordi su cui deve scorrere, per cui puoi utilizzarlo così com’è. Poiché farai scivolare questo vetro su e giù regolarmente, scegli un vetro da 5 millimetri di spessore per maggiore stabilità. Ordina questo articolo presso un vetraio di fiducia, indicando le dimensioni esatte del tuo forno solare.
  11. 11
    Inserisci un termometro magnetico. I termometri delle stufe a legna, per esempio, hanno un sostegno magnetico e sopportano bene alte temperature per periodi prolungati.
  12. 12
    Metti una graticola in alluminio sottile sul fondo (opzionale). Disponi tranquillamente una o due griglie sul fondo del forno, in modo da poter disporre il cibo con comodità.
  13. 13
    Verifica la capacità termica del tuo forno in un giorno di sole. Sebbene tu possa attenderti una temperatura compresa tra i 90 e 175°C, la dimensione, i materiali, l’isolamento del tuo forno sono fattori che determinano la temperatura massima che esso potrà raggiungere. Usa questa temperatura per cuocere la carne a fuoco lento per diverse ore, come se stessi usando una pentola per cottura lenta. Il roast beef ed il pollo possono richiedere 5 ore di cottura, mentre le costolette potrebbero essere pronte in 3 ore (oltre a 5-10 minuti di grigliatura al barbecue alla fine). Misura la temperatura interna della carne con un termometro per alimenti, esattamente come faresti usando un comune forno da cucina.

Cose che ti Serviranno

Forno Leggero

  • 2 scatole, di cui la prima possa entrare nella seconda, lasciando uno spazio di 2-3 cm da ogni lato
  • Un giornale o carta straccia
  • Cartoncino nero
  • 4 pezzi di cartone
  • Taglierina
  • Fogli di alluminio, pellicole riflettenti per auto, specchi o metallo
    • I fogli di alluminio possono essere utilizzati, ma vanno cambiati frequentemente, poiché perdono la capacità riflettente imbrunendosi
  • Nastro adesivo o cementite
  • 8 bastoni (opzionale)
  • Colla a caldo/colla forte (opzionale)

Forno Pesante

  • Bidone di metallo (p. es., un bidone di olio)
  • Seghetto alternativo con lama per ferro
  • Foglio di lamiera
  • Cesoie per lamiera
  • Metro flessibile
  • Corda
  • Pennarello
  • Trapano con punta per ferro da 3 mm
  • Rivetti da 3 mm (in alternativa, viti adeguate)
  • Vernice riflettente adatta a barbecue
  • Lamierini sagomati
  • Isolante spray
  • Supporto di tua scelta (p. es. un pezzo di legno rettangolare) a viti adeguate
  • Lastra di vetro temperato da 5 mm di dimensioni adeguate al forno

Consigli

  • In una situazione di emergenza, puoi riscaldare cibi precotti, tipo quelli in scatola, col trucco della doppia borsa con cerniera: metti il cibo in una borsa piccola con cerniera, quindi metti il tutto in una borsa più grande, per intrappolare il calore. In più se disponibile, puoi mettere il tutto su una superficie riflettente, come il parabrezza di un’auto.
  • Per aumentare l’efficienza del forno leggero e fargli raggiungere temperature più elevate hai bisogno di accumulare calore. (Senza un coperchio, l’aria calda tenderà a salire, richiamando aria meno calda.) I sacchetti per cuocere nel forno sono economici e facili da utilizzare; semplicemente, sigilla il recipiente di cottura dentro il sacchetto. Un’alternativa è l’utilizzo di una vetrocamera, che deve essere più larga della scatola piccola, ma non più larga della scatola grande.
  • Posizionare i bastoni di supporto ai cartoni riflettenti sarà più facile se qualcuno ti sorregge i cartoni mentre tu sistemi i bastoni e li incolli.
  • Devi utilizzare il forno in un’area soleggiata. L’energia termica deriva dal sole.

Avvertenze

  • Il forno leggero non offre molta protezione contro gli animali affamati. Assicurati di disporlo in una zona sicura.
  • I forni solari leggeri sono efficaci purché esposti alla luce diretta, ma non puoi stabilire né la temperatura né il tempo di cottura, come faresti in un forno convenzionale. Assicurati che il cibo sia cotto alla temperatura corretta, usando un termometro per la carne.
  • Non lavare mai il coperchio in vetro di un forno solare pesante con acqua fredda finché è ancora caldo; lo sbalzo di temperatura potrebbe ridurlo in frantumi.
  • Non mettere le mani in un forno caldo senza adeguata protezione, rischi di bruciarti.
  • Fai attenzione quando maneggi il cibo o gli utensili all’interno del forno o quando togli la vetrocamera (se presente). Poiché si tratta di un forno, possono essere molto caldi. Usa presine, pinze, etc. come faresti lavorando con un forno normale.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Manutenzione Domestica

In altre lingue:

English: Make and Use a Solar Oven, Español: hacer un horno solar, Deutsch: Einen Solarofen herstellen und verwenden, Français: fabriquer et utiliser un four solaire, 中文: 制造和使用太阳能烤箱, Русский: сделать и использовать солнечную печь, Português: Fazer e Usar um Forno Solar, Bahasa Indonesia: Membuat dan Menggunakan Oven Surya

Questa pagina è stata letta 12 324 volte.
Hai trovato utile questo articolo?