Per fare i ricci con l'arricciacapelli ci vuole tempo e si rischia di rovinare i capelli a causa dell'intenso calore. Per evitare di stressarli a causa delle alte temperature e risparmiare tempo, puoi imparare ad arricciarli usando la carta igienica. Questo metodo ti consente di usarla facilmente al posto dei bigodini lasciando in piega i capelli per tutta la notte. Il mattino seguente ti sveglierai con una testa piena di splendidi boccoli. Prima di iniziare dovrai procurarti gli strumenti necessari, dopodiché basterà seguire i semplici passaggi dell'articolo per arricciare i capelli con questo metodo facilissimo e ampiamente testato.

Parte 1 di 2:
Preparare gli Strumenti Necessari

  1. 1
    Procurati un rotolo di carta igienica. Hai bisogno di un rotolo standard, preferibilmente di buona qualità in modo che gli strappi siano spessi e resistenti. Maggiore è il numero di veli e la robustezza della carta, più semplice sarà arrotolarla e legarla sui capelli senza correre il rischio che si laceri o si rompa a metà del lavoro.[1]
    • Se non hai a disposizione la carta igienica, puoi usare dei tovaglioli o dei fazzoletti di carta. In tal caso, dovrai tagliarli a strisce larghe quanto i normali strappi di carta igienica, così da fare meno fatica ad annodarli dopo aver avvolto i capelli.
  2. 2
    Tieni un pettine a portata di mano. Se possibile, scegline uno dotato di un lungo manico; potrai usarlo per pettinare i capelli e suddividerli in diverse sezioni in modo ordinato. Ripartendoli in ciocche uniformi avrai meno difficoltà ad avvolgerli intorno alla carta igienica e ad annodarla.[2]
    • Se non hai a disposizione un pettine con un manico lungo e sottile, puoi usare una bacchetta cinese o il retro di un pennello per separare e suddividere i capelli. In tal caso, fai molta attenzione a non premere troppo contro la testa per non rischiare di graffiare il cuoio capelluto.
  3. 3
    Riempi d'acqua una bottiglia dotata di dosatore spray. Dovrai tenerla a portata di mano per poter inumidire i capelli prima di avvolgerli intorno alla carta igienica. Quando i capelli sono umidi, non bagnati, mantengono più efficacemente la piega e i ricci durano più a lungo.[3]
    • Non hai bisogno di spruzzarli con l'acqua se intendi acconciarli subito dopo averli lavati: l'importante è asciugarli un po' con il phon e lasciarli leggermente umidi. La bottiglia spray è necessaria solo se i capelli sono completamente asciutti.
  4. 4
    Prepara anche la lacca per capelli. Tienila a a portata di mano per poterla applicare subito dopo aver avvolto i capelli intorno alla carta igienica. Come è facile dedurre, la sua funzione è quella di mantenere i ricci in piega e garantire che rimangano belli a lungo.[4]
    • È meglio usare una lacca a tenuta forte. Testala su una piccola ciocca di capelli per assicurarti che non diventino duri o appaiano appesantiti quando il prodotto si asciuga.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Fare i Ricci ai Capelli

  1. 1
    Prepara le strisce di carta igienica. Inizia a staccare tre strappi alla volta dal rotolo. Crea quante più strisce riesci, sempre da tre strappi l'una, dato che ti serviranno per creare una montagna di riccioli su tutta la testa. Puoi anche strapparla a mano a mano che fai i ricci per evitare di sprecare carta igienica.[5][6]
    • Se stai usando i tovaglioli di carta, devi suddividerli in 2-4 strisce di eguale lunghezza, ampie circa 5 cm. Continua finché non avrai a disposizione una pila di strisce oppure creale a mano a mano che fai i ricci per evitare di sprecare carta.
  2. 2
    Piega la carta igienica. Quando le strisce sono pronte, devi piegarle a una a una a metà nel senso della lunghezza. In questo modo otterrai dei ricci di grandezza media. Piegare le strisce di carta a metà consente anche che rimangano meglio in posizione tra i capelli e previene che si danneggino eccessivamente mentre le arrotoli e le annodi.[7][8]
    • Se preferisci creare dei boccoli ampi, è meglio piegare le strisce a metà per due volte consecutive. In questo modo, avranno uno spessore maggiore e quindi creeranno dei ricci più larghi.
  3. 3
    Prendi una ciocca di capelli. Dovresti raccogliere quasi la totalità dei capelli, eccetto quelli che partono dalla parte più bassa del collo, e fissarli su un lato della testa per poterti concentrare su una sezione alla volta. A questo punto, usa il pettine per separare una ciocca di capelli larga 3-5 cm.[9][10]
    • Se hai i capelli spessi, potrebbe essere meglio separare una ciocca larga non più di 3 cm in modo che le strisce di carta rimangano opportunamente a posto.
    • Dopo aver separato la sezione di capelli, spruzzala con l'acqua per inumidirla leggermente. In questo modo manterrà meglio la piega, i ricci saranno più belli e dureranno più a lungo.
  4. 4
    Avvolgi i capelli intorno alla prima striscia di carta igienica. Posiziona la striscia sui capelli a partire dalle punte, quindi inizia lentamente ad arrotolarli intorno alla carta. Continua ad avvolgere i capelli finché non raggiungi le radici.[11][12]
    • Se vuoi arricciare solo la parte inferiore dei capelli, devi fermarti prima, per esempio all'altezza delle orecchie o del mento. Se invece vuoi che i ricci arrivino fino alle radici, continua ad arrotolare finché non raggiungi il cuoio capelluto.
  5. 5
    Blocca la striscia di carta facendo un nodo morbido. Dopo aver avvolto i capelli intorno alla striscia di carta igienica, dovrai annodarla in modo che i capelli rimangano in piega. Afferrala alle due estremità e forma un nodo delicatamente. Cerca di non stringere troppo altrimenti la carta potrebbe lacerarsi o rompersi.[13][14]
    • Puoi fare anche più di un nodo se la quantità di carta te lo consente, ma anche in questo caso non stringere eccessivamente. I capelli dovranno rimanere in piega, ma senza risultare schiacciati dal nodo.
  6. 6
    Ripeti gli stessi passaggi per le altre sezioni di capelli. Suddividili e crea un'altra ciocca, avvolgila intorno alla striscia di carta igienica, quindi bloccala in posizione facendo un nodo morbido. Ricorda che ogni sezione di capelli deve essere larga circa 3-5 cm. Prima di passare alla ciocca successiva, assicurati che il nodo consenta ai capelli di rimanere in piega, ma senza schiacciarli.[15][16]
    • Se una delle strisce di carta dovesse lacerarsi o rompersi mentre la annodi, srotola i capelli e ricomincia usandone una nuova. Cerca di non strattonarla o tirarla con troppa forza perché essendo fragile può rompersi facilmente.
  7. 7
    Lascia i futuri boccoli in piega per tutta la notte. Dovresti attendere fino al mattino successivo prima di srotolare i capelli dalla carta igienica, cosicché i ricci abbiano il tempo di fissarsi. Sarebbe meglio dormire in posizione supina per non scombussolare le sezioni laterali di capelli, ma se non puoi fare a meno di metterti su un fianco, assicurati di allontanare con delicatezza i ricci dal viso.[17][18]
    • Se devi essere pronta in poco tempo, puoi usare il phon per accelerare la messa in piega. Dirigi il getto d'aria calda sui capelli arrotolati per circa 10-20 minuti, muovendolo lentamente da una parte all'altra della testa.
  8. 8
    Il mattino seguente, rimuovi le strisce di carta dai capelli e applica la lacca. Puoi sciogliere delicatamente un nodo dopo l'altro oppure puoi usare un paio di forbici per tagliare in due le strisce con cautela. Guardandoti allo specchio dovresti vedere degli ampi boccoli che potrai separare delicatamente con le dita. Cerca di non toccare troppo i capelli altrimenti potrebbero risultare crespi.[19][20]
    • Puoi fare in modo che la piega duri più a lungo spruzzando i ricci con un velo di lacca a tenuta forte. Per completare l'acconciatura, puoi aggiungere qualche accessorio decorativo, per esempio qualche forcina colorata, una fascia, un cerchietto o un fermaglio a forma di fiore.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Un rotolo di carta igienica
  • Un pettine (preferibilmente con il manico lungo e sottile)
  • Una bottiglia spray piena d'acqua
  • Lacca per capelli

wikiHow Correlati

Come

Volumizzare i Capelli Ricci

Come

Far Crescere i Capelli in una Settimana

Come

Applicare l'Olio di Ricino sui Capelli

Come

Accelerare la Crescita dei Capelli

Come

Fare un Taglio Scalato

Come

Decolorare i Capelli Castano Scuro o Neri al Biondo Platino o al Bianco

Come

Schiarire i Capelli Naturalmente

Come

Fare la Treccia alla Francese

Come

Far Crescere i Capelli (Ragazzi)

Come

Rimuovere la Tintura per Capelli dalla Pelle

Come

Schiarirsi i Capelli con l'Acqua Ossigenata

Come

Fare la Doppia Treccia Francese

Come

Tenere a Bada i Capelli Gonfi

Come

Prevenire la Caduta dei Capelli
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 11 898 volte
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 11 898 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità