Come Fare il Backup del Cellulare

Una sfortunata realtà è che i telefoni cellulari, come tutti i dispositivi elettronici più complessi di una lampada da tavolo, sono soggetti a catastrofiche avarie. In alcuni casi, un ripristino delle impostazioni di fabbrica e/o una pulizia dei dati del dispositivo possono essere di qualche utilità. In altri casi, quando succedono cose di questo tipo, in un modo o nell’altro sei destinato a perdere tutto ciò che hai nel cellulare. Ecco come arrivare preparato a quei momenti.

Passaggi

  1. 1
    Conosci il tuo telefono. Giocaci, smanetta un po’ tra le varie funzioni, come si dice in gergo: “leggi le istruzioni”. Dal 2000 i cellulari sono in grado di fare molto ma molto di più che una semplice telefonata. Per questo motivo, capire il telefono è primo passo per “entrare nella sua mente”; senza questo, sei perso.
  2. 2
    Trova il modo per collegare il cellulare al computer. Porte USB, bluetooth e, in alcuni casi, raggi infrarossi andranno benissimo. Alcuni telefoni avranno bisogno di cavetti specifici; non dovrai fare altro che comprare il cavo giusto se non c’era nella scatola quando hai acquistato il telefono. Se non riesci a farlo in un modo, prova con un altro; se non c’è verso, forse è il caso di comprarsi un telefono nuovo. Tornando al manuale di istruzioni, cerca come fare per collegare il cellulare; se non trovi niente, prova a controllare una delle pagine elencate qui sotto. Se ancora non hai trovato una soluzione, contatta la compagnia telefonica per scoprire se ti può aiutare; se nemmeno questo funziona, contatta la casa produttrice del telefono o fai delle ricerche su internet.
  3. 3
    Richiedi al produttore il software per il tuo telefono. Ricorda che il tuo gestore telefonico non produce il telefono: il contributo del gestore è la creazione di un software aggiuntivo che permette al telefono di funzionare sulla sua rete nel modo desiderato e vari prodotti brandizzati ma, come regola generale, il gestore NON è responsabile del software del telefono (detto questo, la maggior parte dei gestori forniscono assistenza software per le marche più famose come Blackberry, HP e qualunque dispositivo che utilizzi Windows Mobile). La maggior parte dei produttori di telefoni cellulari ha sviluppato un software che permette di fare il backup del dispositivo e la stragrande maggioranza di questi si può scaricare gratuitamente dal sito del gestore. Cerca il tuo modello di cellulare sul sito web del produttore – di solito si trova nei link di supporto (alcuni di questi sono elencati qui sotto). Se il produttore del tuo telefono ha questo tipo di software, pensaci bene prima di acquistare/scaricare qualsiasi cosa da sviluppatori di terza parte.
  4. 4
    Installa il software. Ciò richiede una conoscenza di base del computer (click sui web link e doppio click) e un po’ di pazienza. È consigliabile andarsi a prendere una bella tazza di caffè, perché questa parte potrebbe richiedere qualche minuto di attesa. Non farti prendere dal panico se, durante l’installazione, il programma si arresta per un po’: è normale.
  5. 5
    Segui le istruzioni sullo schermo. Il processo di installazione del software ti guiderà attraverso i passi necessari per fare in modo che il computer e il telefono “si parlino”. Se seguirai queste istruzioni non potrai sbagliare.

Consigli

  • Gli utenti Android hanno a disposizione molte applicazioni che rendono questo processo davvero semplice. Alcune sono più complesse ma anche più complete come MyBackup Pro (http://www.tomshw.it/cont/articolo/otto-applicazioni-per-il-backup-su-android-my-backup-pro-gratuita-3-67-euro/54282/5.html), altre sono più semplici e funzionano con un solo click come Dropmymobile (http://www.dropmymobile.com/en/).
  • Gli utenti iOS possono contare su iCloud. Anche per questo motivo, non ci sono molte altre applicazioni di backup su App Store.
  • Molti operatori di telefonia mobile hanno dei servizi per eseguire il backup almeno di alcuni dati contenuti nel telefono: in generale si tratta dei contatti presenti nella rubrica. Contatta il tuo gestore per avere maggiori informazioni sui servizi che offre.
  • Leggi sempre la documentazione che trovi insieme al telefono e/o al software.
  • Non aver paura di smanettare un po’ con il software, è il modo migliore per scoprire tutte le sue potenzialità. Di solito, non serve solo per fare il backup del telefono sul computer: per esempio, Nokia PC Suite consente di inviare e ricevere messaggi di testo e immagini, gestire i file o utilizzare il telefono cellulare come modem per il computer.
  • Questi passaggi sono utili anche per la transizione da una piattaforma a un’altra (per esempio, da Nokia a Samsung). Come “fare” ciò è lasciato come esercizio, ma la regola generale è quella di installare entrambi i pacchetti software, fare il backup del vecchio telefono, esportare i dati dal vecchio software e poi importarli nel software del nuovo telefono (il software stesso si occuperà di caricarli sul cellulare).
  • Gli utenti Android possono abbastanza tranquillamente ignorare questi passaggi; i contatti e le voci del calendario sono già salvati sui server di Google. Basta aver attivato le funzionalità di sincronizzazione (Home -> Menu -> Impostazioni -> Account e Sincronizzazione – o Sincronizzazione sulle versioni precedenti di Android 2.0).

Avvertenze

  • Se utilizzi una porta USB, ricordati che molti telefoni hanno bisogno di un cavetto specifico e che non tutti i cavetti sono uguali: alle volte possono essere ingannevoli. Assicurati sempre di avere il cavo giusto per il tuo telefono (anche perché questi cavetti possono essere costosi).
  • Non per tutti i telefoni è possibile eseguire il backup, o perché il software non è predisposto per questa funzionalità o semplicemente perché non possono essere collegati a un computer. In entrambi i casi, la soluzione migliore è copiare tutti i contatti sulla sim card (se hai un gestore GSM) o, nel peggiore dei casi, procurarsi una penna e un foglio di carta e iniziare a scrivere.
  • Non tutti i cellulari prenderanno dal backup il set completo di dati. Inoltre, durante il trasferimento tra marche/modelli diversi di telefoni, alcuni dati potrebbero andare persi. È ciò che ci si aspetta – i produttori di telefoni cellulari non hanno interesse a cooperare tra loro fino a questo punto. Contatta il produttore del tuo telefono per maggiori informazioni.
  • Molti cellulari si caricano quando sono collegati a un computer, ma altri no (i dispositivi Nokia prodotti prima del 2009 sono tra questi, perché Nokia preferiva usare una connessione diversa e separata per la ricarica della batteria). Tieni a portata di mano il caricatore per ogni evenienza.
  • Leggi sempre la documentazione che trovi insieme al telefono e/o al software. Questo punto è molto importante per cui vale la pena ripeterlo.
  • Non tutti i sistemi bluetooth sono uguali. Ce ne sono alcuni che non sono predisposti per assolvere determinate funzioni. Questo può dipendere dal telefono cellulare, dall’adattatore bluetooth (cioè il dongle) che è connesso al computer o, nel caso in cui il sistema bluetooth sia integrato nel PC, dal chipset e/o dai driver del computer. Assicurati di leggere attentamente le specifiche del tuo dispositivo.

Cose che ti Serviranno

  • Un computer
  • Un telefono cellulare
  • Un modo per connetterli tra loro
  • Connessione internet
  • Un po’ di tempo

Link Web

Ecco alcuni link utili.

Siti con informazioni generali

Due riferimenti per rimanere aggiornati sulle ultime news, trovare le schede tecniche di tutti i modelli e confrontarle tra loro:

Pagine web dei software

Queste pagine sono relative ai produttori di telefoni cellulari piuttosto che ai gestori telefonici o, come detto sopra, a siti generici di informazione.

Casi particolari

Queste pagine contengono informazioni su modelli i cui software non sono di immediata comprensione, magari perché hanno bisogno di specifici requisiti di base, di requisiti aggiuntivi o semplicemente non si caricano correttamente nel tuo browser di riferimento.

Altri link utili

  • Google sync – Molto utile per il backup remoto da dispositivi avanzati. ESTREMAMENTE utile per i trasferimenti tra qualsiasi dei dispositivi elencati.
  • Data Pilot di Susteen – mentre WikiHow non include né supporta alcun software per cellulari (o qualunque software in generale), in questa pagina (in inglese) puoi trovare informazioni se il tuo cellulare non è tra quelli elencati sopra. Probabilmente ti servirà un cavetto. Questi software sono a pagamento.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 15 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Cellulari & Gadgets

In altre lingue:

English: Back Up Your Mobile Phone, Español: hacer una copia de seguridad de tu teléfono móvil, Русский: создать резервную копию информации с мобильного телефона, Português: Fazer Backup em seu Celular, Français: sauvegarder son téléphone mobile, Deutsch: Ein Backup deines Handys erstellen

Questa pagina è stata letta 2 639 volte.
Hai trovato utile questo articolo?