Scarica PDF Scarica PDF

Ti capiterà, prima o poi, di dover fare il bagnetto al tuo bambino fuori casa, sia che si tratti di un soggiorno di uan notte sola, sia che si tratti di una vacanza più lunga. Il bagnetto può risultare difficile già a casa propria e l'essere altrove può aggiungere qualche difficoltà maggiore. La cosa importante è partire preparati e sapere come sia possibile fare un bagnetto al proprio bambino nel migliore dei modi. In questo articolo imparerai come fare.

Parte 1 di 4:
Il Bagnetto nella Vasca

  1. 1
    Per determinare quale sia il modo migliore per fare il bagno al tuo bambino, puoi chiamare in anticipo l'albergo dove soggiornerete. E' sempre meglio sapere in anticipo cosa vi aspetterà all'arrivo e partire preparati.
    • Il bagno dell'albergo potrebbe, ad esempio, non avere abbastanza spazio per permetterti di inginocchiarti comodamente di fianco alla vasca, mentre lavi tuo figlio.
    • Oltretutto, sebbene la maggior parte dei bagni abbiano la vasca, in alcune camere potrebbe esserci solo la doccia.
    • Quando stai per prenotare il soggiorno, dovresti chiedere informazioni su come sia arredato il bagno per capire se sia sistemato come vorresti.
    • Se ti sembra che la camera che avevi prenotato non vada bene, prova a chiedere se ce ne sia un'altra o cambia albergo.
  2. 2
    Prepara tutto l'occorrente. Mentre la vasca si riempie d'acqua e prima di mettere il bambino al suo interno, metti tutto quello che ti servirà a portata di mano.
    • Dovresti stare in una posizione comoda per lavare il bambino e per riuscire a prendere agilmente ciò che ti servirà.
    • Se la vasca dell'albergo è installata diversamente rispetto a quella di casa tua a cui sei abituata, prima di iniziare il bagnetto, pensa alle manovre che dovrai fare per mettere dentro e tirare fuori il bambino dalla vasca.
    • Dopo aver sistemato tutto, puoi svestire il bambino e fargli il bagnetto come siete soliti fare a casa vostra.
  3. 3
    Prima di iniziare, dai una bella sciacquata alla vasca. Potrebbe sembrare strano da fare in un albergo o a casa di qualche parente, ma dare una passata alla vasca e pulirla velocemente con un panno prima di lavarci il tuo bimbo, potrebbe farti stare mentalmente più tranquilla.
    • Il motivo è che non hai la certezza di quando sia stata pulita l'ultima volta, o come o con quali prodotti sia stata igienizzata.
    • Sciaquare la vasca e passarla con un panno rimuove lo sporco superficiale ed eventuali residui chimici presenti.
  4. 4
    Verifica la temperatura dell'acqua. Oltre a capire come sia disposto l'arredamento in bagno, negli alberghi o in casa d'altri, l'acqua calda potrebbe non arrivare subito o non arrivare alla giusta temperatura. Verifica anche questo punto.
    • E' qualcosa che non sai finchè non arriva il momento del bagnetto, ma è necessario per ogni volta che dovrai lavare il bambino, fintanto che sarai fuori casa.
    • La temperatura dell'acqua varia da un bagno all'altro per svariate ragioni, può essere perchè altre persone nello stesso edificio la stanno utilizzando in quel momento, o per problemi alla caldaia, ecc.
    • C'è anche la possibilità che l'acqua possa non essere pulita e limpida come a casa tua, sebbene sia un'eventualità non così diffusa.
    • Ciò può essere vero in case particolarmente vecchie o in alberghi dove le tubature sono arrugginite e rilasciano nell'acqua il colore marrone della ruggine.
    • In questo caso dovrebbe essere sufficiente lasciar scorrere l'acqua per alcuni minuti, prima di riempire la vasca.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Il Bagnetto nella Doccia

  1. 1
    Puoi fare la doccia insieme al tuo bambino, se non ci dovessero essere alternative.
    • E' importante verificare prima la temperatura dell'acqua e la forza del getto che esce dal doccino.
  2. 2
    Stacca lo spruzzino. Se il getto è molto forte, puoi chiudere leggermente il rubinetto per far arrivare meno acqua.
    • La portata migliore per un bambino è come se fosse una leggera pioggerella, anzichè un getto potente che lo spaventerebbe.
  3. 3
    Non direzionare il getto direttamente contro il bambino. Molti di loro, infatti, non amano sentire l'acqua che li colpisce sulla pelle o, soprattutto, sulla faccia. Puoi usare il loro stesso corpo per ammortizzare lo spruzzo e far scivolare l'acqua.
    • Utilizza la tua mano per direzionare l'acqua sul bambino.
    • Metti un po' di acqua nelle tue mani e lava il bambino delicatamente rovesciandogliela addosso.
  4. 4
    Tieni il bambino con fermezza. Considera che il tuo bimbo bagnato ed insaponato sarà scivoloso da tenere, cerca quindi di avere una presa sicura e di non fartelo scappare.
    • Una delle migliori posizioni per lavare un bambino nella doccia è di avere la sua schiena contro la tua pancia, e le le tue braccia intorno alla sua pancia, sotto le ascelle.
    • In questa posizione, puoi arrivare facilmente a raggiungere quasi tutto il suo corpo e, se dovesse inziare a scivolarti, puoi premerlo contro il tuo addome per non farlo cadere.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Lavare con una Spugna

  1. 1
    Trova una superficie piatta e non fredda, se non puoi/vuoi utilizzare la vasca. Potresti usare il lavandino per prendere l'acqua e lavare il bambino con una spugna, dopo averlo messo su un piano adiacente.
    • In questo modo potresti evitare di usare la vasca, nel caso non ti sentissi abbastanza sicura.
    • E' un'ottima soluzione anche se non volessi usare la doccia.
  2. 2
    Stendi il bambino supino sopra un asciugamano. Quando sei pronta per iniziare, spoglialo e coprilo con un altro asciugamano.
    • Assicurati di aver steso il bambino su qualcosa di soffice o imbottito.
  3. 3
    Pulisci la sua faccia con una salvietta. Bagna e strizza la salvietta e inizia a lavare il bambino.
    • Comincia delicatamente dalla sua faccia.
    • Per le palpebre utilizza del cotone idrofilo o un tessuto, andando dall'interno verso l'esterno dell'occhio.
  4. 4
    Lava il corpo del bambino. Puoi servirti di un asciugamano o di una spugna.
    • E' sufficiente usare dell'acqua.
    • Se dovesse essere particolarmente sporco, utilizza del sapone che non faccia troppa schiuma.
    • Assicurati di pulire bene in tutte le pieghe, sotto le braccia, dietro le orecchie, intorno al collo e nelle zone del pannolino.
    • Lava bene anche mani e piedi.
  5. 5
    Mentre lavi il bambino in questo modo, tienilo avvolto da un asciugamano o da una coperta. Dal momento che non sarà immerso nell'acqua calda, è importante tenerlo al caldo e non fargli prendere freddo.
    • Dovresti tenere una mano sul bambino e scoprire le parti del corpo che via via stai per lavare.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Prepara l'Occorrente per il Viaggio

  1. 1
    Stendi una lista con tutto il necessario che ti servirà da portare via. E' piuttosto fastidioso dimenticare di preparare qualcosa di cui hai bisogno, specialmente quando sei da sola con il bambino e hai difficoltà ad arrivarci.
    • Per evitare che accada, prima di partire, dovresti fare una lista di tutto quello che ti servirà proprio mentre stai facendo il bagnetto al bambino.
    • Per non appesantire troppo i bagagli, cerca di portare solo l'indispensabile.
    • Nella lista dovresti includere: sapone, shampoo, asciugamani e tessuti per lavare, pettine e spazzola.
    • Ti servirà anche un tappetino per il bagno, per evitare che il bambino scivoli nella vasca.
    • Alcuni genitori preferiscono portare anche qualche gioco per il bagnetto, anche se non è indispensabile.
    • Metti la lista insieme a tutte le cose per il bagno, in una borsa facilmente trasportabile.
    • Avere una borsa unica con tutto il necessario per il bagnetto, ti faciliterà il compito.
    • Puoi infilare questa borsa nel bagaglio per evitare che venga persa.
  2. 2
    Tieni a mente le diversità logistiche che troverai a destinazione per programmare al meglio il momento del bagnetto. Ci saranno dei comfort diversi rispetto a quelli a cui siete abituati, sia che stiate in un albergo, sia che andiate a casa di parenti.
    • Se ti senti più comoda a fare il bagnetto a tuo figlio nel lavandino, potrebbe esserci qualche problema con il rubinetto, perché potrebbe essere messo in un modo non molto pratico.
    • In questo caso, potrebbe dover ripiegare sulla vasca.
    • Se ti preoccupa tenere il bambino nella vasca, puoi sempre lavarlo entrandoci anche tu.
  3. 3
    Quando hai terminato, raccogli e risistema tutto quello che hai utilizzato. Dopo aver lavato, vestito e messo tuo figlio in un posto sicuro, svuota la vasca e ricomponi la borsa con quanto hai appena usato, in modo da tenere tutto in ordine.
    • Gli asciugamani e i vestiti bagnati, andranno appesi ad asciugare.
    • Il tappetino antiscivolo può essere messo ad asciugare sul tappeto del bagno durante la notte.
    • Se resti per una sola notte, questi oggetti dovrebbero essere posti in un posto visibile per non essere dimenticati.
    • Le cose restanti possono essere rimpacchettate nella relativa borsa, pronte per la partenza.
    • Se utilizzi dei giochi, è utile avere una borsa di rete per farli asciugare velocemente senza che occupino troppo spazio.
    • Mentre i giochi sgocciolano, la borsa che li contiene può essere appesa su un rubinetto, una gruccia o un porta asciugamani.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 2 914 volte
Questa pagina è stata letta 2 914 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità