Il tuo porcellino d'India sta diventando un po' puzzolente? Forse è ora di fargli un bagnetto. Non sei ben certa da dove iniziare? Niente paura: questo articolo ti guiderà attraverso le cose da fare e non fare per lavarlo!

Metodo 1 di 3:
Parte Uno: Preparare il bagno

  1. 1
    Calma il tuo porcellino d'India prima di lavarlo. Solitamente non amano l'acqua e potrebbero diventare ansiosi o spaventarsi se li butti direttamente nella vasca. Sii gentile con il tuo porcellino, accarezzalo e parlagli prima di portarlo dove lo laverai.
    • Se ne hai più di uno, lavali singolarmente. La cosa diventerà più lunga ma sarà più sicura. Potresti non essere in grado di guardare tutti i porcellini allo stesso tempo se li lavi assieme, il che li potrebbe mettere a rischio di farsi del male.
    • Se il tuo porcellino d'India è spaventato dall'acqua, ci sono alcune opzioni possibili. Puoi comprare una polvere apposita per questi animali e fargli un bagno a secco. La trovi nei negozi di animali. Dopo averne applicato un po' sul manto, strofina il porcellino poi spazzolalo.[1]
    • Se il tuo porcellino ha solo un paio di macchie (sul sederino ad esempio) puoi usare un panno umido per ripulirlo. Tampona finché non è asciutto prima di rimetterlo in gabbia.
  2. 2
    Trova lo shampoo giusto. I porcellini d'India hanno una pelle delicata, se usi un detergente sbagliato potresti irritarla o anche farli ammalare. Dovresti utilizzare solo uno shampoo specifico per porcellini, conigli o gattini (lo stesso tipo di detergente insomma.) Non usare quello per bambini o altri animali che sarebbe troppo aggressivo. Puoi acquistare il detergente corretto presso il tuo negozio di animali.[2]
    • Se non sei sicuro sul tipo di shampoo o sei preoccupato che la pelle del tuo porcellino sia particolarmente sensibile, chiama il veterinario. Di sicuro saprà raccomandarti qualcosa.
  3. 3
    Scegli la giusta vasca. Ci sono molte opzioni possibili, ad esempio il lavandino, la vasca da bagno o un secchio. Qualsiasi tu scelga accertati che i lati siano alti abbastanza da impedire al porcellino di saltare fuori.
    • Usare la Vasca o il Lavandino: se decidi di lavare il tuo porcellino d'India nel lavandino o nella vasca, chiudi con il tappo. Sistema un asciugamano sul fondo in modo che l'animaletto abbia un posto dove aggrapparsi (la porcellana e le zampette non vanno d'accordo.)
    • Usare un Secchio: se scegli il secchio mettilo dove puoi comunque bagnare senza problemi (su un asciugamano piegato o all'interno della vasca o della doccia.) Sistema sempre un asciugamano sul fondo del secchio per fornirgli una presa.
  4. 4
    Porta il tuo porcellino alla vasca (o dove lo laverai.) Ricorda di accarezzarlo gentilmente per calmarlo. Puoi anche trasportarlo dentro una piccola scatola ma accertati di non usarla anche per riportarlo in gabbia a meno che prima tu non la pulisca--sporcherebbe di nuovo il porcellino dopo il bagno.
    • Tieni a portata di mano qualche ricompensa. Ti aiuteranno a calmare i suoi nervi e renderanno l'esperienza migliore per l'animaletto.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Parte Due: Lavare il tuo Porcellino

  1. 1
    Metti l'acqua nel posto in cui lo lavi (per definizione 'vasca'.)Dovresti metterne solo un paio di centimetri. L'acqua non deve essere calda per non danneggiare la pelle del porcellino, meglio tiepida.
  2. 2
    Sistema il tuo porcellino d'India con gentilezza al centro della vasca. Lascia che si adatti al suo ambiente umido. Mai lasciarlo solo una volta che l'hai messo nell'acqua perché potrebbe farsi del male.
  3. 3
    Versa dell'acqua tiepida sull'animaletto finché il suo corpo non sarà tutto bagnato. Evita occhi, naso e orecchie. Puoi usare una piccola tazza o aprire il rubinetto ad un flusso leggero tenendolo sotto al getto.[3]
    • Se il viso del porcellino è particolarmente sporco, puoi strofinarlo gentilmente con un panno umido ma mai passarlo direttamente sotto l'acqua per non provocargli il panico o peggio farlo affogare.
  4. 4
    Fagli lo shampoo. Dovresti versare un po' di shampoo sul dorso dell'animaletto. Strofina pelo e pelle partendo dal retro e salendo verso la testa (ma senza lavargliela.) Continua a strofinarlo finché non crea una bella schiuma sul pelo e sulla pancia.
    • Il pelo diventerà appiccicoso e lo shampoo dovrebbe fare le bolle.
  5. 5
    Sciacqua. Versa l'acqua tiepida sul porcellino o tienilo sempre sotto il getto leggero. Assicurati che tutta la schiuma sia sparita e che lo shampoo sia stato sciacquato per bene (lo shampoo secco potrebbe irritargli la pelle.)
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Parte Tre:Asciugare il Porcellino

  1. 1
    Sistemalo in un asciugamano. Avvolgilo in modo che la stoffa assorba la maggior parte dell'umido. Non essere allarmato se trema: è naturale e smetterà appena asciutto.[4]
    • Quando l'asciugamano è del tutto bagnato, sistemalo in uno nuovo e asciutto finché è solo leggermente umido e non più bagnato.
  2. 2
    Spazzola il pelo. È una cosa molto importante se hai un porcellino a pelo lungo. Dovrai essere sicura che non ci siano nodi perché il pelo annodato è difficile da districare e spesso va tagliato.
  3. 3
    Pulisci occhi, naso e orecchie. Devi essere gentile e farlo solo se sono particolarmente sporchi. Usa un panno umido o del cotone per rimuovere lo sporco che si è raccolto in queste tre parti del muso.
    • Non premere troppo forte quando gli sfiori gli occhi. Non gli piacerebbe.
  4. 4
    Usa un phon per asciugarlo completamente. Mettilo alla temperatura più bassa e alla velocità minima. Non tenerlo troppo vicino al porcellino. Continua a spazzolarlo mentre lo asciughi.[5]
  5. 5
    Pulisci la sua gabbia. Una volta lavato, il tuo porcellino d'India dovrebbe tornare alla sua gabbietta pulita. Prima di rimetterlo dentro trova qualcuno al quale affidarlo per giocare o mettilo in una scatola (dalla quale non possa scappare.) Pulisci la gabbia e sistema nuovamente dentro il porcellino.
  6. 6
    Dagli una piccola ricompensa una volta finito. Dopo tutto ha appena avuto un'esperienza piuttosto forte.
    Pubblicità

Consigli

  • Quando lo spazzoli, usa una spazzola leggera e sii gentile per non fargli male al dorso.
  • I tuoi porcellini saranno felici di avere una gabbia alla quale tornare, perciò se è sporca, puliscila!
  • Fai in modo che si senta al sicuro quando lo lavi.
  • Fagli il bagno solo una o due volte al mese per prevenire la pelle secca ma quando è molto caldo in estate, puoi aumentare anche da due a quattro volte al mese (un bagno a settimana).
  • Se il tuo amichetto è sporco dietro alle orecchie taglia attentamente i peli in quella zona e se necessario, lavagli accuratamente il sederino con regolarità.

Pubblicità

Avvertenze

  • Sii gentile quando lo asciughi. I porcellini d'India hanno le ossa fragili.
  • Dagli sempre un'occhiata: i porcellini sono rinomati per tentare di volare fuori dalle vasche!
  • Non fargli il bagno a meno che non sia davvero sporco o puzzi. La pelle dei porcellini non è adatta ad essere lavata spesso. Normalmente basta una bella spazzolata assieme ad una gabbia pulita per mantenerlo fresco e morbido.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Acqua tiepida e una vasca [usa un contenitore se necessario]
  • Asciugamano e panno
  • Shampoo specifico
  • Spazzola e pettine
  • Una tazza [per versargli l'acqua addosso]
  • Ricompense
  • Un posto caldo per asciugarlo
  • Un aiuto (se necessario)
  • Un phon a bassa temperatura e velocità (se lo sopporta).

wikiHow Correlati

Come

Tenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali Domestici

Come

Sopravvivere all'Attacco di un Lupo

Come

Convincere i Tuoi Genitori a Prenderti un Cane

Come

Capire il Tuo Coniglietto

Come

Accudire un Coniglio

Come

Prenderti Cura della Tua Coccinella

Come

Capire se il Criceto sta Morendo

Come

Prendersi Cura di un Riccio

Come

Prendersi Cura di un Criceto

Come

Addestrare un Coniglio

Come

Seppellire un Animale Domestico

Come

Creare un Habitat per le Tartarughe di Terra

Come

Educare un Coniglio a Usare la Lettiera

Come

Capire se il Coniglio si Sente Solo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 13 231 volte
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 13 231 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità