Lavare i vestiti a mano generalmente consente di sprecare meno acqua ed elettricità rispetto alla lavatrice, e probabilmente causerà meno danni. Inoltre, è un'abilità utile da acquisire: potresti non avere accesso a una lavanderia mentre sei in viaggio o rimanere senza corrente elettrica.

Metodo 1 di 2:
Lavare i Panni Normali a Mano

  1. 1
    Potresti comprare o creare un agitatore. Non è difficile fare il bucato senza disporre di alcuno strumento, ma può essere noioso. Se hai intenzione di lavare tutti i panni a mano, ti conviene usare un agitatore manuale, soprattutto per quanto riguarda gli asciugamani, i jeans e gli altri indumenti pesanti. Si tratta di un attrezzo di plastica utile per premere e muovere i vestiti. Non riesci a reperirlo in un negozio? Cercalo online o realizzalo da solo facendo diversi buchi nella parte gommosa di uno sturalavandini nuovo [1].
    • Nota: le istruzioni elencate in questa sezione sono fattibili anche senza agitatore.
  2. 2
    Separa i vestiti bianchi da quelli colorati (raccomandato). Fare il bucato a mano solitamente significa usare temperature più basse e disporre di una velocità inferiore rispetto a quella della maggior parte delle lavatrici, quindi il rischio che i capi di abbigliamento stingano è inferiore. A ogni modo, può comunque verificarsi, per questo è consigliabile dividere gli indumenti bianchi e color pastello da quelli più scuri.
    • Separa la lana, il cashmere, la seta, il pizzo e tutti gli altri indumenti delicati dal resto del bucato. Lavali da soli seguendo le istruzioni apposite per questi pezzi.
  3. 3
    Disponi i vestiti in un contenitore pulito. Se non hai una tinozza apposita per il bucato o un secchio grande, puoi pulire accuratamente un lavandino o una vasca da bagno e disporre gli indumenti al suo interno, suddividendoli uniformemente. Meno pieno è lo spazio, più facile sarà fare il bucato. Se hai tantissimi capi da lavare in una volta sola, potresti tenere vicino una seconda tinozza pulita per conservarci gli indumenti bagnati, mentre finisci di insaponare e risciacquare gli altri.
    • Se laverai un paio di indumenti poco ingombranti, avrai bisogno solo di una bacinella capiente.
  4. 4
    Tratta le macchie ostinate con uno smacchiatore pre-lavaggio o un sapone. Se un vestito ha una macchia che ha tinto il tessuto, per esempio lo hai sporcato con la senape o l'inchiostro, strofina un po' di smacchiatore sull'area interessata, altrimenti utilizza un sapone qualora non avessi un prodotto apposito. Lascia che agisca per almeno 5 minuti prima di continuare.
  5. 5
    Riempi il recipiente di acqua tiepida; il livello dovrebbe essere di circa 3-5 cm al di sopra della superficie dei vestiti. A meno che non si tratti di indumenti particolarmente solidi e pesantemente macchiati, non usare l'acqua calda. Quella tiepida o a temperatura ambiente è ideale per la maggior parte dei lavaggi; inoltre, riduce le probabilità che i vestiti si danneggino o stingano.
    • Se non sei sicuro che un articolo possa essere lavato in acqua tiepida, vai sul sicuro e usa quella fredda.
  6. 6
    Aggiungi il detersivo al bucato. Se userai un secchio o un lavandino, avrai bisogno solo di 5-10 ml di un detersivo liquido o in polvere delicato. Se invece hai abbastanza indumenti da riempire una vasca da bagno, usane 60 ml, altrimenti segui le istruzioni riportate sulla confezione [2].
    • Se il detersivo non è delicato o hai la pelle reattiva, metti dei guanti di gomma per prevenire sfoghi o prurito.
  7. 7
    Lascia i vestiti in ammollo. Il detersivo avrà bisogno di tempo per fare il suo dovere, quindi non toccare il bucato per almeno 20 minuti. Se i vestiti sono particolarmente sporchi o macchiati, ti conviene lasciarli così per un'ora, ma non di più.
  8. 8
    Gira i vestiti immersi nell'acqua. Usando le mani o un semplice agitatore, agita delicatamente gli indumenti all'interno dell'acqua. Premili contro il fondo o i lati della vasca finché non uscirà la schiuma, ma prova a non strofinarli o girarli su se stessi, perché questo potrebbe far allargare le fibre [3]. Fallo per 2 minuti circa, o fino a quando i vestiti non saranno puliti.
  9. 9
    Risciacqua ripetutamente usando acqua fresca e pulita. Svuota la vasca e riempila di acqua fredda. Continua a muovere i vestiti come facevi prima, premendoli contro la superficie per eliminare la schiuma. Dopo un paio di minuti, svuotala nuovamente e ripeti un altro paio di volte. Quando non vedrai più tracce di schiuma mentre agiti o premi i vestiti, saranno pronti per essere stesi.
    • Se riempirai il contenitore usando un rubinetto, potresti iniziare a risciacquare prima che sia pieno tenendo i vestiti sotto l'acqua che scorre.
  10. 10
    Strizzali e stendili per farli asciugare. Fallo con ogni articolo per rimuovere la maggior parte dell'acqua, altrimenti potresti usare uno strizzatore manuale, se ne hai uno. Qualora non dovessi utilizzare l'asciugabiancheria, appendili alla corda, allo stendipanni, sugli schienali delle sedie, sulle ringhiere e sulle grucce. Assicurati di stirarli bene mentre li stendi, e separali, altrimenti non si asciugheranno. Se l'area bagnata dovesse essere nascosta da altri vestiti o si fosse raccolta su se stessa, ci impiegherà molto più tempo ad asciugarsi.
    • Tieni a mente che i vestiti bagnati sgoccioleranno, e potrebbero macchiare il legno o i mobili rivestiti di tessuto se dovessi stenderli a stretto contatto con queste superfici.
    • In occasione di una giornata soleggiata, i vestiti dovrebbero asciugarsi nel giro di poche ore.
    • Se non è possibile stenderli al sole, lasciali asciugare in una stanza tiepida e ventilata.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Lavare e Far Asciugare la Lana o i Vestiti Delicati

  1. 1
    Riempi il contenitore di acqua fredda. Se laverai solo qualche pezzo, ti basta usare abbastanza acqua da immergere un indumento alla volta. Potresti usare una vasca da bagno o un secchio, altrimenti pulisci a fondo un lavandino e tappalo. Alcuni vestiti delicati potrebbero essere danneggiati dall'acqua calda, quindi utilizza solo quella fredda, a meno che non siano pesantemente macchiati.
    • In alternativa, se hai solo un paio di slip o altri indumenti di piccole dimensioni, lavali sotto il soffione della doccia, utilizzando acqua fredda o tiepida [4].
  2. 2
    Se l'acqua che esce dal rubinetto è dura, aggiungi un po' di borace o di bicarbonato di sodio. L'acqua dura lascia un residuo minerale bianco su tubi, lavandini e piatti dopo l'uso. In tal caso, combatti l'effetto sui vestiti delicati aggiungendo un cucchiaio di borace in polvere [5]. Il bicarbonato di sodio è meno efficace, ma ha la stessa proprietà, quindi può ammorbidire l'acqua.
  3. 3
    Aggiungi una piccolissima dose di detersivo. Mescola qualche goccia di un detersivo o di un sapone particolarmente delicato con l'acqua, finché non noterai che si sarà formata la schiuma. Pensi che il detergente sia aggressivo? Potresti utilizzare dello shampoo per bambini, ma va bene anche uno per adulti [6].
  4. 4
    Misura gli indumenti di lana o di cashmere prima di lavarli. Le fibre, in particolar modo la lana e il cashmere, possono assorbire tanta acqua, il che solitamente ne modifica le dimensioni e la forma durante il lavaggio. Puoi rimediare a questo effetto lasciandoli asciugare nella posizione corretta, ma, per farlo, dovrai essere al corrente delle misure giuste [7].
    • Misura lo scollo, le spalle, la base e le maniche di un maglione.
    • Fai un disegno approssimativo del maglione o degli altri indumenti che hanno bisogno di essere misurati indicandone i centimetri.
  5. 5
    Premi delicatamente ogni indumento sotto l'acqua. Alcune fibre, come la seta o l'elastam, dureranno più a lungo se minimizzi il tempo durante il quale le lasci in ammollo, quindi cerca di non dedicare più di qualche minuto a ogni vestito, a meno che non sia rimasto visibilmente dello sporco [8]. Muovilo delicatamente in avanti e indietro, premendolo e strizzandolo leggermente.
  6. 6
    Risciacqua l'indumento. Strizza via l'acqua saponata appallottolando il vestito e comprimendolo delicatamente [9]. Immergilo nell'acqua pulita, priva di sapone, e poi strizzalo ancora. Ripeti finché non noterai più tracce di schiuma mentre lo comprimerai.
  7. 7
    Impara a far asciugare la lana o il cashmere. Stendi un asciugamano grande e bianco e sistema l'indumento su questa superficie. Fai riferimento alle misure annotate prima del lavaggio e tira delicatamente il vestito affinché riassuma la forma originale. Rotola l'asciugamano intorno al capo, poi premilo su di esso per rimuovere gli eccessi di umidità. Disponilo su una superficie lontana dall'acqua e dal calore. Srotola l'asciugamano e lascia che l'indumento si asciughi.
    • Un asciugamano colorato potrebbe macchiare la lana o il cashmere bagnato.
    • Dopo qualche ora, gira il vestito o spostalo su un asciugamano pulito se è ancora umido.
  8. 8
    Lascia asciugare gli altri vestiti delicati su una corda o su uno stendipanni. Potresti anche usare l'asciugabiancheria a una temperatura bassa o adatta agli indumenti di questo tipo, però il modo migliore per preservarne la longevità è farli asciugare all'aria. Stendili in un'area soleggiata, o almeno in un posto leggermente caldo e ventilato. Evita le fonti di calore diretto, come l'asciugacapelli o un termosifone, perché potrebbero deformare l'indumento.
    Pubblicità

Consigli

  • Invece del detersivo in polvere, puoi anche usare dei cubetti di sapone e strofinarli sui vestiti bagnati per eliminare lo sporco.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non fare asciugare i vestiti direttamente su una stufa o a contatto con un'altra superficie di questo tipo, perché ciò potrebbe provocare un incendio.
  • Non usare spazzole o agitatori per i vestiti delicati.
  • La candeggina potrebbe irritare la pelle e non è consigliabile per il lavaggio a mano. Se i vestiti sono pesantemente macchiati e il detersivo comune non fa più di tanto, aggiungi la metà della dose di candeggina raccomandata e metti i guanti durante il bucato. Usane una sicura per gli indumenti colorati, al fine di prevenire decolorazioni o macchie.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Detersivo in polvere o liquido delicato
  • Sapone o smacchiatore (facoltativo)
  • Spazzola
  • Secchio, lavandino o vasca da bagno

Per gli indumenti delicati:

  • Un asciugamano bianco e grande
  • Detersivo particolarmente delicato, shampoo per bambini o per adulti

wikiHow Correlati

Come

Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato

Come

Far Tornare Bianchi i Capi Bianchi

Come

Pulire le Fughe nel Pavimento

Come

Usare una Lavatrice

Come

Organizzare l'Armadio

Come

Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti

Come

Pulire le Converse Bianche

Come

Rimuovere l'Odore di Urina del Gatto

Come

Sturare un WC

Come

Pulire la Tua Camera

Come

Fare il Bucato a Mano

Come

Rimuovere la Cera dai Tessuti

Come

Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi

Come

Rimuovere i Residui di Colla
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 7 011 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 7 011 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità