Come Fare il Caffè Espresso

L'espresso è un dose singola di caffè fatto alla famosa macchinetta. Saper fare un buon espresso è un'arte che richiede molta preparazione ed esercizio per arrivare a ottenere i migliori risultati. Questo è solo un punto di partenza.

Ingredienti

  • Chicchi di caffè
  • Acqua purificata

Passaggi

  1. 1
    Prova le diverse tostature per trovare quella che più ti piace. L'espresso può essere fatto con diversi tipi di chicchi tostati. Le tipologie dipendono dalle regioni. Al nord Italia per esempio si preferisce un tostatura media mentre al sud si va per qualcosa di più forte. Negli Stati Uniti si pensa che l'espresso sia sempre con una tostatura scura dato che le principali aziende che hanno importato la cultura del caffè espresso (come Starbucks) sono state influenzate dal ciò che si beve nel sud del bel paese.
  2. 2
    Procurati chicchi freschi. Sono sempre meglio. La freschezza è importantissima. Assicurati che la data della tostatura sia il più vicino possibile a quella in cui compri il prodotto. Nel migliore dei casi non più di tre settimane.
  3. 3
    Macinare i chicchi in casa è la scelta migliore. Ma non con un macinatore elettrico qualsiasi perché potresti rischiare di bruciare il caffè senza raggiungere la giusta consistenza. O usi un buon macinacaffè per espresso o compri i tuoi chicchi macinati da un fornitore che possa assicurarne la qualità. Informati sulla freschezza del prodotto e fallo macinare davanti a te. Per intenderci, un caffè macinato dovrebbe avere la stessa consistenza dello zucchero. Troppo grosso lascerebbe passare l'acqua velocemente senza prendere davvero sapore. Troppo fino (come polvere) tenderebbe ad addensarsi rendendo il caffè molto più amaro. Un buon espresso, ben preparato, non dovrebbe essere amaro.
  4. 4
    Usa acqua purificata, senza minerali o elementi inquinanti, scaldata intorno a 89°C. Non usare mai acqua portata ad ebollizione perché arresterebbe il processo che porta ad ottenere un buon caffè. Al contrario, calore insufficiente impedisce che i componenti importanti vengano estratti dalla macinatura.
  5. 5
    Usa la giusta quantità di caffè. Circa 7 grammi per una dose, o 14 grammi per un caffè doppio.
  6. 6
    Il trucco sta nella macina e nella pressione eseguita sul caffè macinato un volta aggiunto alla macchina (dando per scontato che la temperatura sia buona) (la parte relativa all'acqua è quella facile). In caso di un caffè poco macinato puoi compensare con la pressione, se la macina è troppo fina invece con meno pressione.
  7. 7
    Inserisci il tutto nel portafiltro o gruppo (maniglia) della macchinetta per l'espresso aiutandoti con lo strumento per fare pressione. Si tratta di un oggetto piatto, grande come il portafiltro, usato per pressare la macina per raggiungere una densità che creerà la giusta resistenza all'acqua che dovrà attraversarla. Come anticipato, troppa poca pressione non permetterà all'acqua di raccogliere i componenti fondamentali. Troppa e l'infusione impiegherà molto tempo risultando amara e senza crema.
  8. 8
    Se riesci a rispettare i passaggi precedenti, dopo 4-6 secondi apparirà la prima riluttante goccia e 25 secondi dopo avrai la tua bella tazzina di caffè. Ricorda: macina e pressione per ottenere questi risultati. Metti la tazzina sotto il gruppo (facendo attenzione che sia ben collocata). Accendi la macchinetta. La crema color nocciola dovrebbe apparire sulla superficie del caffè una volta uscito tutto.

Consigli

  • Servi il caffè rapidamente, perché va a male in poco tempo. Altrimenti mischialo con latte o qualche altro sapore per evitare che ciò avvenga.
  • Servilo immediatamente.
  • Usa chicchi freschi.
  • Ogni macchinetta è diversa dalle altre. Imparare ad usare la tua macchinetta è importantissimo. Tienila sempre in ottimo stato.
  • Inizia sempre con acqua fredda.
  • Pazienza ed esercizio sono fondamentali per ottenere questa meraviglia che chiamiamo espresso. Imparare deve essere un piacere, non un peso di cui liberarsi in fretta. Attraverso l'apprendimento possiamo arrivare a dominare la pratica.
  • Macina il caffè fino ad ottenere la consistenza dello zucchero, a seconda della macchinetta che usi. Alcuni tipi di apparecchi da casa sembrano avere bisogno di una consistenza ancora più fine.
  • Se hai una macchinetta con un portafiltro pressurizzato, per ottenere un caffè più cremoso, fare pressione potrebbe bloccare la macchina. Controlla le istruzioni nel dubbio.
  • I filtri e porta filtri dovranno essere ben caldi. L'ideale sarebbe fare un normale espresso e lasciar scorrere per qualche minuto; ma anche riscaldarli con acqua bollente è efficace, ricordandosi sempre di asciugare per bene il filtro.
  • Per un buon espresso anche la tazza deve essere calda (intorno ai 60°) e dalla classica forma che permette alla crema di emergere.
  • La pressione della pompa dovrà essere di 9 atmosfere (bar).
  • Ricordarsi che tra un caffè e l'altro bisogna fare lo "spurgo" ovvero togliere il porta filtro dal gruppo e lasciar scorrere l'acqua (che conterrà tracce di caffè causando un retrogusto sgradevole al seguente caffè) per un paio di secondi o almeno fino a diventare trasparente.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Drinks

In altre lingue:

English: Make an Espresso (Espresso Machine Coffee), Español: hacer café expreso (con máquina cafetera expreso), Français: faire un expresso, Português: Fazer um Expresso (Máquina de Café), Русский: приготовить эспрессо (в кофеварке)

Questa pagina è stata letta 24 488 volte.

Hai trovato utile questo articolo?