Come Fare il Cioccolato Fondente

3 Parti:Mescolare gli IngredientiTemperare il CioccolatoSolidificare e Servire il Prodotto Finito

Fare il cioccolato fondente a casa potrebbe non essere economico, ma l'esperienza in sé sarà molto gratificante. Inoltre, la preparazione è sorprendentemente semplice; dovrai tuttavia fare attenzione ed essere preciso perché tu possa ottenere un risultato da leccarsi i baffi!

Ingredienti

Per ottenere circa 225 g di cioccolato

  • 8 Cucchiai di cacao in polvere
  • 6 Cucchiai di burro di cacao OPPURE 4 Cucchiai di olio di cocco
  • Da 1 a 2 cucchiai di zucchero in polvere OPPURE miele OPPURE sciroppo d'acero 
  • 1/2 Cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/4 Tazza di nocciole tritate OPPURE frutta secca (facoltativo)
  • 1 Cucchiaio di semi di chia (facoltativo)

Parte 1
Mescolare gli Ingredienti

  1. 1
    Prepara uno stampino o una teglia. Usa una teglia di dimensioni 15 x 15 cm e ricoprila con carta forno.[1] 
    • Al posto della teglia puoi usare anche degli stampini per caramelle. Molti stampini non necessitano di nessuna preparazione; assicurati solamente che siano puliti e asciutti prima dell'utilizzo.
  2. 2
    Riscalda l'acqua a bagnomaria. Riempi la porzione inferiore del bollitore con circa 2,5 cm d'acqua. Metti il pentolino sul fuoco e scalda a fuoco medio fino a quando l'acqua non inizierà a bollire.
    • Se non disponi di un bollitore specifico per la cottura a bagnomaria, metti una ciotola resistente al calore, o una pentola su un'altra padella. I lati della ciotola devono appoggiarsi ai bordi della padella, e il fondo non deve toccare la base dell'altra pentola. 
  3. 3
    Sciogli il burro di cacao. Metti il burro di cacao nella ciotola superiore del bollitore e riscaldalo a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto fino al completo scioglimento dell'ingrediente.
    • Il burro di caco dovrebbe raggiungere una temperatura di 50°C[2]. Controlla la temperatura con un termometro per dolci.
    • Puoi anche tagliare o fare a pezzi il burro di cacao prima di metterlo sul fuoco per farlo sciogliere più velocemente e in maniera uniforme.
    • Nota che il burro di cacao si scioglie velocemente e che non dovresti farlo surriscaldare. In effetti, è consigliabile impostare il fuoco a temperatura bassa o media. Il cioccolato che si surriscalda troppo forma una patina bianca in superficie.
    • Il vero cioccolato fondente contiene il burro di cacao. Se preferisci un'alternativa leggermente più salutare, puoi usare l'olio di cocco al suo posto. Anche questo deve essere sciolto e trattato con lo stesso metodo del burro di cacao durante tutta la preparazione.
  4. 4
    Mescola separatamente il cacao in polvere, l'addolcente e la vaniglia. Mescola i tre ingredienti con cura in una ciotola di dimensioni medie.
    • Potrai utilizzare qualsiasi tipo di cacao in polvere. Quello raffinato ha un sapore fantastico, è più semplice da reperire ed è meno costoso; tuttavia, il processo di raffinazione elimina alcuni agenti anti-ossidanti che sono naturalmente presenti nel cacao. Il cacao naturale o non lavorato contiene molti più anti-ossidanti ed è più salutare.
    • Usa zucchero, miele o sciroppo d'acero per addolcire. Nota che il cioccolato fondente preparato con lo zucchero può essere conservato a temperatura ambiente, mentre quello preparato con miele o sciroppo d'acero deve essere conservato in frigorifero.
    • La quantità di addolcente da usare dipenderà dalla percentuale di cacao del cioccolato fondente.[3] 
      • 1 Cucchiaio produce cioccolato fondente all'85%.
      • 1-1/2 Cucchiai producono cioccolato fondente al 73%.
      • 2 Cucchiai producono cioccolato fondente al 60%.
  5. 5
    Mescola le due miscele. Versa gradualmente la miscela di cacao in polvere nella padella con il burro di cacao mescolando con cura fino a ottenere un prodotto omogeneo. Rimuovi la miscela dal fuoco quando è pronta.
    • Lascia che l'intero composto ritorni alla temperatura di 50°C prima di rimuoverlo dal fuoco.

Parte 2
Temperare il Cioccolato

  1. 1
    Versa una porzione del cioccolato su una lastra di marmo. Versa con cura circa tre-quarti della miscela di cioccolato su un tagliere di vetro o marmo lasciando un margine basso sui lati. Metti da parte il resto della miscela.
    • Anche se questo processo può sembrare un lavoro extra, è altamente consigliato farlo comunque perché il burro di cacao si indurisce secondo uno specifico schema di cristallizzazione, e, come risultato il cioccolato avrà una consistenza e un aspetto più invitante.[4] 
    • Nota che se il cioccolato non è temperato potrebbe fare fatica a solidificarsi, avere un aspetto a chiazze e una consistenza interna non uniforme, oppure, potrebbe formare una fioritura bianca sulla superficie.
  2. 2
    Spalma il cioccolato. Utilizza un raschietto di plastica o una spatola per spalmare il cioccolato formando uno strato il più sottile ed uniforme possibile.
  3. 3
    Solleva il cioccolato. Usa la spatola per sollevare i bordi del cioccolato verso il centro, lavorando il più veloce possibile.
  4. 4
    Ripeti per 10 minuti. Spalma velocemente il cioccolato in uno strato sottile, poi spalmalo immediatamente di nuovo nel suo centro. Ripeti il processo per tutto il tempo continuando a muovere il cioccolato.
    • Lascia che la prima porzione di cioccolato temperato raggiunga una temperatura di 28°C prima di passare al prossimo passaggio.
  5. 5
    Mescola il resto del cioccolato. Aggiungi il cioccolato rimasto nella pentola al cioccolato del tagliere. Mescola velocemente spalmando e sollevando. 
    • Dopo avere aggiunto il composto di cioccolato caldo a quello temperato, la temperatura dovrebbe avere raggiunto i 32°C.
  6. 6
    Controlla la consistenza. Per verificare che il cioccolato sia stato temperato correttamente, lascia cadere un pezzettino del cioccolato in un punto pulito del tagliere di vetro o marmo; dovrebbe indurirsi molto velocemente.
    • Se l'impasto non si solidifica durante il test, continua a temperarlo per qualche minuto prima di riprovare.

Parte 3
Solidificare e Servire il Prodotto Finito

  1. 1
    Aggiungi gli altri ingredienti facoltativi. Se usi nocciole, frutta secca o semi di chia, spargili sulla superficie del cioccolato durante questo passaggio e mescolali velocemente.
  2. 2
    Versa il cioccolato nella padella preparata. Solleva l'impasto di cioccolato con un grosso cucchiaio e spostalo sulla padella rivestita; poi, liscia velocemente la superficie con un raschietto o con la spatola.
    • Se usi stampini al posto della taglia quadrata, metti l'impasto in una bottiglia o in un sacchetto monouso per decorazioni per dolci, e spremilo negli stampini. Quando tutti gli stampini saranno riempiti, dai dei leggeri colpetti sul top della cucina per eliminare eventuali bolle d'aria.[5] 
    • Se vuoi fare dei pezzettini di cioccolato, metti l'impasto in un sacchetto per dolci con la punta stretta e fai uscire i pezzetti di cioccolato sulla teglia ricoperta con carta forno.
  3. 3
    Lascia indurire. Lascia che il cioccolato s'indurisca da solo. Puoi lasciarlo a temperatura ambiente, metterlo nel frigorifero, o nel congelatore.
    • Se raffreddi il cioccolato nel freezer, sarà pronto in circa 30 minuti; nel frigorifero, occorre circa un'ora, mentre a temperatura ambiente occorreranno diverse ore.
    • Nota che il cioccolato fondente che contiene miele o sciroppo d'acero si solidifica più facilmente nel frigorifero o nel congelatore.
  4. 4
    Rimuovi il cioccolato finito dalla teglia. Quando il cioccolato sarà completamente indurito, rimuovilo dalla teglia e dalla carta forno.
    • Per rimuovere il cioccolato fondente dagli stampini, girali al contrario su un pezzo di carta forno. Dai dei colpetti sul fondo con le dita, o con un coltello, oppure piega con cura gli stampini per fare ammorbidire il cioccolato e per farlo uscire.
  5. 5
    Mangia subito o conservalo. Adesso il tuo cioccolato fondente è pronto per essere mangiato intero, o a pezzetti. Oppure, puoi conservarlo avvolgendolo in un pezzo di carta da forno pulita o mettendolo in un sacchetto di plastica.
    • Il cioccolato fondente fatto con zucchero può essere conservato a temperatura ambiente; mentre quello con miele o sciroppo d'acero dovrebbe essere conservato in frigorifero.

Cose che ti Serviranno

  • Una teglia piccola o degli stampini da 225g
  • Carta forno
  • Bollitore doppio
  • Cucchiaio per mescolare
  • Una ciotola piccola
  • Sbattitore
  • Lastra di marmo o tagliere di vetro
  • Raschietto di plastica flessibile o spatola
  • Termometro per dolci
  • Cucchiaio grande
  • Sacchetto per dolci (facoltativo)
  • Sacchetti di plastica richiudibili (facoltativo)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Dolci

In altre lingue:

English: Make Dark Chocolate, Deutsch: Dunkle Schokolade herstellen, Português: Fazer Chocolate Amargo, Русский: сделать темный шоколад, Français: faire du chocolat noir, Español: hacer chocolate negro, Bahasa Indonesia: Membuat Cokelat Hitam

Questa pagina è stata letta 4 886 volte.

Hai trovato utile questo articolo?