Come Fare il Contouring con Prodotti in Polvere

Scritto in collaborazione con: Shara Strand

Quando ci si trucca, il contouring è un elemento facoltativo, ma può influire notevolmente sul risultato finale. Inizialmente sembra complicato, però in realtà il procedimento è piuttosto semplice. Una volta che avrai deciso quali parti del viso illuminare e quali scurire, applicare l'illuminante e la terra sarà una passeggiata.

Parte 1 di 5:
Scegliere i Prodotti in Polvere e gli Applicatori

  1. 1
    Determina se hai un sottotono caldo o freddo. Osserva le vene del polso. Se sono verdi, hai un sottotono caldo. Se sono blu, hai un sottotono freddo. Esiste un altro metodo per capire qual è il proprio sottotono. Esamina se ti abbronzi con facilità o se invece tendi a ustionarti. Nel primo caso, è probabile che tu abbia un sottotono caldo, mentre nel secondo è possibile che sia freddo [1].
    • È importante essere a conoscenza del proprio sottotono. Se questa caratteristica viene ignorata, rischi di ritrovarti con un trucco cinereo o giallognolo [2].
  2. 2
    Scegli un kit da contouring adatto al tuo sottotono. Alcune marche vendono kit per contouring specifici per un sottotono caldo o freddo. In questo caso, acquista un prodotto adeguato. Se il cofanetto non dà alcuna indicazione in merito, si consiglia un kit nei toni del giallo nel caso in cui si abbia un sottotono caldo e un kit dai toni rosati in caso di sottotono freddo [3].
    • I toni dorati e color bronzo valorizzano un sottotono caldo.
    • Le sfumature beige o marroncine, come il mogano e il nocciola, sono più indicate per un sottotono freddo.
    • Molti kit da contouring si adattano sia a un sottotono caldo sia freddo.
    • Dovresti anche considerare se hai una pelle chiara, media o scura. Usare una palette eccessivamente scura creerà un effetto artificiale.
  3. 3
    Assicurati che l'illuminante e la terra vadano bene per la tua carnagione. L'illuminante deve essere di due toni più chiaro rispetto alla carnagione, mentre la terra di due toni più scura. I kit per contouring vanno spesso bene per la maggior parte delle persone. Tuttavia, se non fosse questo il caso, occorre comprare separatamente i prodotti [4].
  4. 4
    Se non riesci a trovare il kit giusto, compra separatamente i prodotti. Le palette per contouring non sono altro che kit contenenti polveri pressate di alcuni toni più chiari o scuri rispetto a una determinata carnagione. In buona sostanza, questo significa che puoi usare qualsiasi tipo di polvere pressata (come un fondotinta o un blush), a patto che vada bene per il tuo tono e sottotono di pelle [5].
    • La pigmentazione degli ombretti tende a essere più intensa rispetto ad altre polveri, dunque questi cosmetici sono più difficili da lavorare. Se utilizzi un ombretto, scegli un tono matte per le ombreggiature e un tono matte o iridescente per illuminare.
    • Non usare le polveri libere. Preferisci quelle pressate, in quanto sono più facili da applicare.
  5. 5
    Non applicare il bronzer o l'illuminante sul naso. Dato che sono iridescenti, questi prodotti non permettono di creare un'ombreggiatura naturale. Sebbene sia possibile applicarli sull'arco di Cupido o sugli zigomi, è meglio evitare di usarli sulle zone che tendono a lucidarsi, come il naso [6].
    • Applicare l'illuminante sul naso lo renderà ancora più lucido.
  6. 6
    Procurati una buona gamma di pennelli puliti in setole naturali specifici per polveri. I pennelli dalle setole naturali sono i migliori, ma puoi usarne anche altri, l'importante è che siano morbidi. Prepara una buona selezione di pennelli piccoli, medi e grandi. Per questa procedura si consigliano in particolare quelli per blush e angolati (studiati per il contouring) [7].
    • Non usare pennelli dalle setole rigide o sintetiche, come quelli per rossetto o fondotinta.
    • Se le polveri hanno una consistenza cremosa, prova a usare invece una spugnetta da make-up o una beauty blender.
    Pubblicità

Parte 2 di 5:
Applicare la Base del Trucco

  1. 1
    Per iniziare, assicurati che il viso sia pulito, tonificato e idratato. Lavalo usando dell'acqua tiepida e un detergente adatto alla tua tipologia di pelle. Tamponalo con un asciugamano pulito, quindi picchietta un tonico. Per finire, applica una crema idratante.
    • Prima di procedere, assicurati che la pelle abbia assorbito la crema idratante.
    • Anche le persone che hanno la pelle grassa dovrebbero usare una crema idratante. Assicurati però che il prodotto sia indicato per le pelli oleose.
  2. 2
    Se lo desideri, applica un primer per il viso. Sebbene non sia strettamente necessario, il primer permette di riempire i pori e le rughe. Levigando la pelle, facilita l'applicazione del fondotinta.
  3. 3
    Applica il fondotinta e il correttore che preferisci. Scegli un fondotinta adatto alla tua carnagione e al tuo sottotono. Applicalo usando il tuo metodo preferito (come per esempio una spugna, un pennello o le dita). Assicurati di sfumarlo bene e di farlo asciugare [8].
    • Se vuoi usare il correttore, applicalo ora. Ricorda di sfumarlo.
  4. 4
    Finisci di truccarti come desideri, ma non fare il contouring. Puoi usare cosmetici come rossetti, prodotti per sopracciglia, ombretti, eyeliner e mascara. È possibile utilizzarli tutti o escluderne qualcuno per ottenere un effetto più naturale [9].
    • Se preferisci un risultato più naturale, pettina le sopracciglia e usa un balsamo o un lucidalabbra al posto del rossetto.
    • Quando hai intenzione di fare il contouring, evita di usare il blush.
  5. 5
    Fissa il trucco con una cipria traslucida. Quando ci si trucca, i prodotti liquidi vanno applicati su quelli liquidi, mentre quelli in polvere su quelli in polvere. Fissare il fondotinta con la cipria non solo aiuta a mantenere intatto il trucco, crea un superficie liscia che permetterà alle polveri di aderire meglio [10].
    Pubblicità

Parte 3 di 5:
Applicare l'Illuminante

  1. 1
    Cerca di mettere in risalto i tuoi lineamenti naturali. La tecnica del contouring non è universale. Ogni singolo volto presenta infatti una forma differente. Alcune persone eseguono il contouring solo sul naso, mentre altre preferiscono concentrarsi sulla mandibola [11].
    • Il contouring aiuta ad armonizzare i lineamenti e a valorizzare le parti del viso che si preferiscono.
    • Fare il contouring al naso è facoltativo, ma è meglio evitare di eseguire questa tecnica su una sola parte del viso, in quanto il risultato potrebbe essere poco naturale.
  2. 2
    Osserva su quali parti del viso cade naturalmente la luce. Anche in questo caso, considera che ogni viso ha le sue peculiarità. In una stanza ben illuminata, specchiati per osservare le luci e le ombre naturali del viso. Sono queste le aree in cui occorre applicare l'illuminante e la terra [12].
  3. 3
    Per ravvivare l'incarnato, applica l'illuminante sugli zigomi. Individua i punti degli zigomi dove cade la luce. In alternativa, gli zigomi possono essere individuati risucchiando le guance. Applica l'illuminante sugli zigomi usando un pennello medio o grande. Sfuma la polvere verso l'alto, in direzione degli occhi. In questo modo illuminerai la zona sotto gli occhi e metterai in risalto gli zigomi [13].
    • Se hai zigomi particolarmente prominenti, concentrati invece sulla zona centrale del viso, sotto agli occhi e intorno ai lati del naso.
  4. 4
    Applica l'illuminante sulla fronte e sfumalo. Applicalo al centro della fronte, fra le sopracciglia, con un pennello medio o grande. Sfumalo eseguendo dei movimenti irradianti verso l'alto. Assicurati di sfumarlo anche sulle sopracciglia [14].
    • Concentrati soprattutto al centro della fronte. Non applicare l'illuminante sulle tempie o all'attaccatura dei capelli.
  5. 5
    Illumina il ponte del naso con un pennello sottile. Prendi un pennellino da ombretto, quindi ruotalo orientando le setole in verticale. Potrai in questo modo ottenere una linea sottile. Disegna una riga sottile al centro del naso procedendo dall'alto verso il basso. Sfumalo verso l'alto e il basso sui bordi laterali del naso usando un pennello pulito.
    • Se hai il naso largo e desideri assottigliarlo, disegna una riga più sottile. In questo caso si consiglia un pennello per la piega dell'occhio appuntito.
    • Applicare l'illuminante sul naso è facoltativo.
  6. 6
    Per finire, applica l'illuminante sul mento. Picchietta un velo di illuminante sul mento usando un pennello medio. Sfumalo eseguendo movimenti ampi e leggeri con il pennello. Questo trucchetto si consiglia a chi ha un mento piccolo o poco deciso. Se invece è grosso o prominente, meglio saltare questo passaggio.
  7. 7
    Applica l'illuminante su altre zone che desideri risaltare. Per esempio, se hai una mandibola poco definita, potresti applicarlo su questa zona. Ad alcune persone piace metterlo anche sull'arco di Cupido con un pennellino da eyeliner.
    Pubblicità

Parte 4 di 5:
Applicare il Bronzer

  1. 1
    Osserva le ombre naturali del viso. Anche in questo caso è bene ricordare che ogni viso è differente. In una stanza ben illuminata, specchiati per osservare le zone di luce e ombra del viso. È in queste aree che dovrai applicare l'illuminante e il bronzer [15].
    • Se hai la pelle scura, è possibile che l'illuminante crei un contrasto abbastanza evidente da rendere inutile l'uso del bronzer [16].
  2. 2
    Applica il bronzer negli incavi delle guance per assottigliarle. Usa un pennello medio per applicare la polvere negli incavi delle guance, sotto l'illuminante, lasciando un po' di spazio fra i prodotti. Sulla guancia bisogna infatti lasciare un piccolo spazio vuoto per avere la possibilità di sfumare il bronzer in un secondo momento. Concentrati sulla zona più vicina all'orecchio. Applica il bronzer in maniera leggera, sfumandolo sempre di più a mano a mano che ti avvicini alla bocca [17].
    • Se hai zigomi particolarmente prominenti o guance infossate, allora non è necessario fare il contouring su questa zona.
    • Per ora non preoccuparti di sfumare: lo farai alla fine.
    • Se hai difficoltà a trovare gli incavi delle guance, prova a risucchiarle.
  3. 3
    Se lo desideri, applica il bronzer sulla fronte. Aiutandoti con un pennello medio, applicalo sulla parte superiore del viso, lungo l'attaccatura dei capelli e le tempie. Guidati seguendo le ombre naturali del volto. Sfumalo lungo l'attaccatura dei capelli, verso la parte centrale della fronte [18].
    • Se hai la fronte piccola, probabilmente non si formano molte ombre nella parte superiore, quindi non eseguire questa procedura. Ricorda che dopotutto il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di valorizzare i tuoi lineamenti naturali.
    • Per ottenere un look androgino, crea ombre più angolate e prominenti sulle tempie.
  4. 4
    Se lo desideri, applica il bronzer sulla mandibola per assottigliarla. Usando un pennello medio, applicalo sul bordo della mandibola: va messo esattamente al di sopra dell'illuminante (se l'hai usato). È un metodo efficace per assottigliare la mandibola e renderla visibilmente più angolare [19].
  5. 5
    Sfina il naso applicando il bronzer sui lati. Disegna una riga sottile di bronzer su ciascun lato del ponte del naso (accanto all'illuminante) usando un pennello sottile. Lascia un po' di spazio per sfumare. Sfuma il bronzer verso l'esterno anziché verso l'illuminante [20].
    • Non applicare il bronzer su tutto il naso, altrimenti il risultato sarà eccessivo. Meglio disegnare soltanto una riga sottile e sfumarla.
    • Non sfumare il bronzer sulle narici. Invece, portalo verso il basso, fino alla parte che si trova sotto la punta del naso.
  6. 6
    Esegui il contouring sulle altre zone che desideri. Guidati con l'aiuto delle ombre che si formano naturalmente sul viso. Per esempio, se si formano delle ombre sotto le labbra o intorno al mento, applica il bronzer in queste zone. Ad alcune persone piace disegnare anche una linea sottile al centro del labbro superiore.
  7. 7
    Sfuma il bronzer fino a rimuovere completamente le linee e i bordi netti. Per iniziare, passa un pennello pulito dalle setole grosse lungo i bordi, nel punto di incontro fra l'illuminante e il bronzer. Poi, se necessario, sfuma le ombreggiature verso l'esterno anziché verso l'illuminante. Per esempio, se hai applicato il bronzer negli incavi delle guance, sfumalo verso il basso. Usa un pennello grande per le zone estese (come la fronte) e uno piccolo per le zone meno estese (come il naso) [21].
    • Per le zone poco estese, come il centro delle labbra, basta passare un pennello pulito sulla zona interessata per sfumarla.
    Pubblicità

Parte 5 di 5:
Completare il Trucco

  1. 1
    Applica un velo di cipria fissante sulla zona T. Usa un pennello da cipria pulito dotato di setole grosse per fare leggera una spolverata di cipria traslucida sull'intero viso. Concentrati sulle zone che tendono a ungersi maggiormente, soprattutto naso, fronte e mento [22].
  2. 2
    Attenua le linee nette applicando maggiori quantità di cipria fissante. Se ti accorgi che in alcune zone hai esagerato con il bronzer, fai una spolverata generosa di cipria fissante traslucida. Lasciala agire per qualche minuto, quindi spolvera gli eccessi con un pennello [23].
  3. 3
    Se necessario, fai dei ritocchi con l'illuminante. Osserva il viso allo specchio da diverse angolazioni. Se pensi che alcune zone richiedano maggiori quantità di illuminante, applicane uno iridescente. Per esempio, potresti metterlo sul ponte del naso o sugli zigomi [24].
    • Ricorda di usare un pennello di dimensioni adeguate per queste zone.
    • A questo punto il trucco sarà finito. Se lo desideri, puoi applicare un velo di cipria o dello spray fissante.
    Pubblicità

Consigli

  • Applica meno bronzer di quanto pensi sia necessario. È più facile dosarlo gradualmente che rimuoverlo.
  • Se hai esagerato con il bronzer, puoi attenuarlo con un velo di polvere pressata dello stesso colore della tua pelle.
  • Se non vuoi fare un trucco completo, applica il bronzer sul fondotinta e sulla cipria che usi tutti i giorni.
  • Lasciati guidare dalle luci e dalle ombre naturali del viso. Ogni volto è diverso.
  • Ricorda che il segreto è non esagerare.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Cipria fissante
  • Polvere pressata di due toni più chiara rispetto alla tua carnagione
  • Polvere pressata di due toni più scura rispetto alla tua carnagione
  • Pennelli per prodotti in polvere di varie dimensioni (per ombretto, blush, eccetera)

Informazioni su questo wikiHow

Truccatrice
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Shara Strand. Shara Strand è una truccatrice e fondatrice di Shara Makeup Studio, uno studio di trucco e consulenza d'immagine con sede a New York. Ha oltre 15 anni di esperienza in questo settore. Ha per esempio offerto la sua consulenza artistica ad aziende come Bare Escentuals, Estée Lauder, Saks 5th Avenue, Bloomingdale's e Bergdorf Goodman. Il suo lavoro è apparso su WNBC, Fox 5, Direct TV, ABC Morning News e Hamptons Magazine. È la creatrice del brand Shara Cosmetics ed è anche una cantante che è apparsa per ben due volte nella classifica di Billboard. Si è laureata in Belle Arti alla New York University.
Categorie: Truccarsi
Questa pagina è stata letta 1 671 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità