Come Fare il Pane indiano

In questo Articolo:NaanChapatiLuchiRiferimenti

Nella cucina indiana ci sono tante varietà di pane. Il naan, ad esempio, è un tipo di focaccia azzima lievitata. Il chapati è un altro tipo di focaccia azzima ma non lievitata. Questi due tipi di pane sono forse i più conosciuti. Ci sono comunque altre opzioni, non comuni ma ugualmente deliziose, come il luchi, che è un tipo di focaccia azzima fritta, fatta con farina e ghee.

Ingredienti

Naan

Per 14 porzioni

  • 1 confezione di lievito secco attivo da 7,5 g
  • 1 tazza (250 ml) di acqua tiepida
  • 1/4 di tazza (60 ml) di zucchero bianco
  • 3 cucchiai (45 ml) di latte
  • 1 uovo, leggermente sbattuto
  • 2 cucchiaini (10 ml) di sale
  • 4 tazze e 1/2 (1125 ml) di farina per pane
  • 2 cucchiaini (10 ml) di aglio tritato
  • 1/4 di tazza (60 ml) di burro fuso

Chapati

Per 10 porzioni

  • 1 tazza (250 ml) di farina integrale
  • 1 tazza (250 ml) di farina multiuso
  • 1 cucchiaino (5 ml) di sale
  • 2 cucchiai (30 ml) di olio di oliva
  • 3/4 di tazza (180 ml) di acqua calda (più o meno)

Luchi

Per 2-3 porzioni

  • 2 tazze (500 ml) di farina multiuso O maida
  • 2 cucchiai (30 ml) di ghee O 2 cucchiani e 1/2 (37,5 ml) di olio di oliva
  • Acqua, fino a 3/4 di tazza (180 ml)
  • 1 cucchiaino (5 ml) di sale
  • Ghee o olio per friggere

1
Naan

  1. 1
    Fai sciogliere il lievito nell' acqua tiepida. Metti l’acqua in una ciotola grande e spolveraci sopra il lievito. Fai riposare i due ingredienti per 10 minuti o fino a quando il composto non raggiunge una consistenza schiumosa.
    • Se l’impasto non diventa schiumoso, potrebbe voler dire che il lievito è andato a male e in questo caso l'impasto non crescerebbe. Si consiglia di riprovare con un'altra confezione.
  2. 2
    Aggiungi gli altri ingredienti all’impasto. Nella ciotola aggiungi lo zucchero, il latte, l’uovo sbattuto, il sale e la farina. Mescola bene fino a formare un impasto soffice.
    • Per risultati migliori, aggiungi la farina gradualmente. Quando hai messo abbastanza farina per formare l'impasto non aggiungerne più, anche se non hai utilizzato tutta quella indicata nella lista degli ingredienti.
  3. 3
    Lavora l'impasto. Infarina leggermente un piano di lavoro pulito. Con le mani, gira l’impasto nella farina e lavoralo per 6-8 minuti o fino a quando non diventa elastico e liscio.
    • Quando impasti, è utile spolverarti della farina sulle mani per evitare che l’impasto si appiccichi alla tua pelle.
  4. 4
    Fai lievitare l'impasto per 1 ora. Ungi leggermente i lati della ciotola con dell’olio vegetale o dello spray antiaderente da cucina. Metti l'impasto all’interno della ciotola e coprila con uno strofinaccio pulito e bagnato. Metti la ciotola in un luogo tiepido e aspetta che l'impasto raddoppi di volume.
  5. 5
    Aggiungi l’aglio. Con le mani, fai un buco nell’impasto e spargici dentro l’aglio. Fai in modo che si distribuisca bene.
    • L’aglio è opzionale. Se non vuoi, non sei obbligato ad aggiungerlo.
  6. 6
    Separa l'impasto in piccole porzioni. Stacca una pallina di impasto con diametro dai 7 ai 10 cm. Falla girare tra le tue mani fino a quando non diventa liscia e rotonda. Mettila su una teglia da cucina ricoperta di carta da forno. Ripeti questa operazione con il resto dell’impasto.
    • Ricorda che tra una pallina e l’altra dovresti lasciare uno spazio di almeno 10 cm. La pasta deve avere abbastanza spazio per espandersi e le palline non devono toccarsi durante la cottura.
  7. 7
    Fai crescere l’impasto prima di appiattirlo delicatamente. Copri l’impasto con uno strofinaccio umido e fallo crescere per un’altra mezz’ora o fino a quando non raddoppia di volume. Quando è pronto, usa un mattarello infarinato per appiattire le palline. Forma dei cerchi spessi meno di 2,5 cm.
  8. 8
    Griglia il naan. [1] Se vuoi far cuocere il naan alla griglia, preriscaldala a temperatura alta durante il secondo periodo di lievitazione. Ungi leggermente la griglia prima di metterci il pane sopra.
    • Metti un naan sulla griglia calda e fallo cuocere per 2-3 minuti. Dovrebbe gonfiarsi e il fondo dovrebbe assumere un colore dorato, leggermente abbrustolito.
    • Spennella del burro fuso nel lato non ancora cotto del pane e giralo. Spennella anche l’altro lato con del burro.
    • Fai cuocere il secondo lato per altri 2-4 minuti, fino a quando non inizia ad abbrustolirsi.
    • Rimuovi il naan dalla griglia.
    • Ripeti questa procedura per tutto l’impasto.
  9. 9
    Alternativamente, cuoci il naan in forno. [2]Se vuoi far cuocere il naan in forno, preriscaldalo a 240 °C durante il secondo periodo di lievitazione. Tieni una pietra refrattaria o una teglia all’interno del forno quando si sta scaldando, in modo tale che quando metti il pane abbiano la stessa temperatura.
    • Immergi le mani nell’acqua e bagna leggermente ogni porzione di impasto.
    • Metti uno strato di cerchi di impasto di naan sulla pietra refrattaria calda. Ricorda che non devono sovrapporsi o toccarsi.
    • Fai cuocere per 4-5 minuti, fino a quando non vedi i naan dorati e abbrustoliti.
    • Togli i naan dal forno e immediatamente spennellaci sopra del burro fuso.
    • Ripeti questa procedura fino a esaurire l’impasto. Tra un’infornata e l’altra aspetta 3-4 minuti per far scaldare nuovamente la pietra.
  10. 10
    Buon appetito! A questo punto, il naan è pronto per essere mangiato. Servilo caldo.

2
Chapati

  1. 1
    Mischia gli ingredienti secchi.[3] In una terrina unisci la farina integrale, quella multiuso e il sale. Per mescolare usa un cucchiaio di legno e amalgama gli ingredienti uniformemente.
  2. 2
    Gradualmente, aggiungi gli ingredienti umidi. Versa l’olio di oliva nella farina e mischia uniformemente con il cucchiaio. Aggiungi l’acqua calda, un poco alla volta, mischiando bene tutte le volte che ne versi un po'. Continua a mettere dell’acqua fino a quando non si forma un impasto soffice.
    • Nota che l’impasto deve essere elastico ma non appiccicoso.
    • Se l’impasto diventa troppo denso per poterlo mischiare con il cucchiaio, usa le mani.
  3. 3
    Lavora l’impasto. Infarina leggermente un piano di lavoro pulito. Con le mani, gira l’impasto nella farina e impasta per 5 minuti o fino a quando non ottieni un composto liscio.
    • Per prevenire che l’impasto ti si attacchi alla pelle, prima di lavorare la pasta spolverati le mani con un po' di farina.
  4. 4
    Dividi l’impasto in delle piccole porzioni. Dividi l’impasto in 10 pezzi uguali e con le mani forma delle palline. Falle riposare dai 5 ai 10 minuti.
  5. 5
    Appiattisci le singole porzioni. Immediatamente prima di far cuocere il chapati, appiattisci le palline di impasto con un mattarello infarinato. Forma dei cerchi sottili di circa 5-6 mm di spessore.
    • Nota: per evitare che l’impasto si appiccichi quando utilizzi il mattarello, probabilmente avrai bisogno di aggiungere della farina sul piano di lavoro.
  6. 6
    Scalda una padella. Usa una padella grande e ungila con un sottile strato d’olio o dello spray da cucina non aderente. Scaldala sul fornello a temperatura medio-alta per qualche minuto.
    • La padella sarà abbastanza calda per poterci mettere il chapati quando vedrai il fumo che esce dalla sua superficie.
  7. 7
    Fai cuocere brevemente il chapati nella padella. Metti un chapati nella padella calda. Fallo cuocere per circa 30 secondi, o fino a quando la parte di sotto ha delle macchie marroncine. Giralo subito dall’altro lato. Fallo cuocere per altri 30 secondi o fino a quando non vedi le stesse macchie marroncine.
    • Quando entrambi i lati del chapati sono pronti, toglilo subito dalla padella.
    • Ripeti questa procedura con il resto del pane.
  8. 8
    Servili caldi. I tuoi chapati sono pronti per essere mangiati. Buon appetito!

3
Luchi

  1. 1
    Unisci la farina al ghee e al sale.[4]Metti i tre ingredienti in una terrina grande e con un cucchiaio di legno, mescolali uniformemente.
  2. 2
    Aggiungi l’acqua. Metti 1 o 2 cucchiai (dai 15 ai 30 ml) d’acqua nel composto di farina e mescola per farlo inumidire. Aggiungi un’altra mezza tazza (125 ml) d’acqua e mescola fino a ottenere un impasto soffice.
    • Nota: dopo che aggiungi la mezza tazza d’acqua, potresti avere delle difficoltà a mescolare con il cucchiaio. Mettilo da parte e usa le mani.
  3. 3
    Impasta bene. Infarina leggermente un piano di lavoro pulito. Gira l’impasto e lavoralo per 2-3 minuti, abbastanza per farlo diventare liscio.
    • Se le tue mani si appiccicano all’impasto, spolveraci sopra un po' di farina. Non metterne troppa, in quanto l’impasto potrebbe sgretolarsi.
  4. 4
    Fallo riposare per 30 minuti. Copri l’impasto con uno strofinaccio pulito e umido e fallo riposare a temperatura ambiente.
    • Questo impasto non crescerà come uno con del lievito, ma comunque durante il tempo di riposo si formeranno delle sacche d’aria.
  5. 5
    Dividi l’impasto in porzioni omogenee. Stacca dall’impasto dei pezzi di 5-7 cm e forma delle palline. Mettile su una teglia ricoperta di carta da forno e coprile con uno strofinaccio umido per qualche minuto.
    • Al posto della teglia puoi usare anche un piatto grande, in quanto non hai bisogno della teglia per la cottura. Hai comunque bisogno di qualcosa dove mettere le palline che aspettano di essere fritte.
  6. 6
    Con i pezzi dell’impasto crea dei cerchi piatti. Applica uno strato sottile di olio sulle palline di pasta. Con le mani o con un mattarello leggermente unto forma dei cerchi del diametro di 8-10 cm.
    • Dopo che hai finito di fare i cerchi, riponili sul piatto o sulla teglia.
  7. 7
    Fai scaldare dell’olio in una padella profonda. Versa uno strato d’olio di circa 2-3 cm in una padella profonda e pesante. Scaldalo sul fornello a fiamma alta.
    • Prima di procedere con il passaggio successivo, l’olio dovrebbe aver raggiunto una temperatura di 190 °C. Se non hai un termometro per alimenti, prova a controllare l’olio buttandoci dentro un piccolo pezzo di impasto. Se la pasta inizia a friggere e a galleggiare sull’olio, è pronto.
  8. 8
    Friggi il luchi. Posiziona un cerchio dell’impasto nell’olio caldo. Dopo 1 o 2 minuti, quando la parte posteriore diventa color crema intenso, giralo e friggi l’altro lato per un altro minuto circa. I luchi sono pronti quando entrambi i lati hanno un colore crema o dorato.
    • Quando è pronto, rimuovi immediatamente il pane dalla padella.
    • Ripeti questa procedura con tutti i luchi.
    • Non appena frigge, il pane dovrebbe gonfiarsi. Per incrementare questo effetto, durante la frittura dai dei colpetti delicati al pane con una schiumarola.
  9. 9
    Scola e servi. Rimuovi dall’olio i luchi pronti con una schiumarola e mettili su un piatto ricoperto di tovaglioli di carta. Prima di mangiarli, fai assorbire l’olio in eccesso per qualche minuto. Goditi i luchi.

Cose che ti Serviranno

Naan

  • Ciotola grande
  • Cucchiaio di legno
  • Spray da cucina antiaderente
  • Strofinaccio da cucina
  • Teglia da forno
  • Carta da forno
  • Mattarello
  • Griglia o forno
  • Pinze

Chapati

  • Ciotola grande
  • Cucchiaio di legno
  • Mattarello
  • Padella pesante
  • Pinze

Luchi

  • Ciotola grande
  • Cucchiaio di legno
  • Strofinaccio da cucina
  • Carta da forno
  • Teglia da forno
  • Padella profonda e pesante
  • Termometro per alimenti (adatto per misurare la temperatura dell'olio)
  • Schiumarola
  • Tovaglioli di carta
  • Piatto

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Ricette Internazionali

In altre lingue:

English: Make Indian Bread, Español: hacer pan indio, Deutsch: Indisches Brot zubereiten, Русский: приготовить индийскую лепешку, Bahasa Indonesia: Membuat Roti India

Questa pagina è stata letta 2 310 volte.
Hai trovato utile questo articolo?