Come Fare il Pangrattato in Casa

4 Metodi:Pangrattato FrescoEssiccare il Pangrattato FrescoPangrattato SeccoPangrattato Tostato in Padella

Se stai cercando un modo per usare il pane vecchio o hai bisogno del pangrattato per una ricetta, sappi che puoi preparalo facilmente a casa. Puoi ottenere della mollica fresca e morbida sminuzzando il pane fresco in un robot da cucina oppure cuocerlo al forno per un prodotto secco; se non hai un robot da cucina, puoi anche tostare delle fette di pane in cassetta e grattugiarle. Indipendentemente dal metodo che scegli, ricorda di conservare poi il tutto in un recipiente ermetico a temperatura ambiente.

Ingredienti

Pangrattato Fresco

Per 100 g

  • 4 fette di pane bianco vecchio o leggermente tostato

Essiccare il Pangrattato Fresco

Per 180 g

  • 4 fette di pane bianco vecchio o leggermente tostato
  • 15 ml di olio extravergine di oliva (facoltativo)
  • Erbe aromatiche fresche, formaggio, scorza di agrumi (facoltativi)

Pangrattato Secco

Per 90-180 g

  • 1 pagnotta

Pangrattato Tostato in Padella

Per 90 g

  • 70 g di cubetti di pane (ricavati da circa 1/4 di pagnotta bianca)
  • 45 ml di olio di oliva
  • Sale grosso a piacere

1
Pangrattato Fresco

  1. 1
    Strappa grossolanamente le fette di pane bianco. Prendine quattro, puoi usare quelle vecchie di un paio di giorni oppure quelle fresche; in alternativa, puoi anche tostarle leggermente nel tostapane e ridurle poi in piccoli pezzi.[1]
    • Usa il tuo tipo di pane preferito. Se hai bisogno di pangrattato bianco, prendi del pancarré bianco e tagliane via la crosta; se preferisci il pangrattato integrale, usa quello morbido senza togliere la crosta.
  2. 2
    Lavora i frammenti nel robot da cucina. Trasferiscili nell'elettrodomestico e sminuzzali finché non ottieni un composto grossolano; evita di tritarli troppo a lungo, altrimenti diventano gommosi e possono ostruire le lame. Puoi usare immediatamente il pangrattato oppure riporlo in un recipiente ermetico.[2]
    • Se non hai il robot da cucina, puoi utilizzare un macinino da caffè o per le spezie; puoi anche congelare le fette di pane finché non sono abbastanza dure da poterle grattugiare.
  3. 3
    Usa il pangrattato fresco. Questo prodotto assorbe molta umidità ed è quindi perfetto per le ricette al forno; valuta di utilizzarlo per le polpette di carne, di pesce o per il polpettone. Durante la cottura in forno diventa leggermente croccante.[3]

2
Essiccare il Pangrattato Fresco

  1. 1
    Preriscalda il forno e disponi il pane su una laccarda. Accendi l'elettrodomestico e impostalo a 180 °C; prendi una grande teglia dotata di bordi alti e ricoprila con circa 100 g di pangrattato fresco.[4]
  2. 2
    Cuoci il pane nel forno per 3-5 minuti. Inserisci la laccarda nel forno già caldo e aspetta che il pane diventi dorato e asciutto; saranno necessari 3-5 minuti. Prima di usare il prodotto aspetta che si sia completamente raffreddato.[5]
    • Se una zona del forno scalda più di un'altra, dovresti mescolare il pane a metà cottura.
  3. 3
    Valuta di aromatizzarlo. Puoi arricchirne il sapore con 15 ml di olio extravergine di oliva e mescolare il pane con questi aromi:[6]
    • Scorza di limone;
    • Erbe aromatiche fresche tritate;
    • Fiocchi di peperoncino rosso tritati;
    • Parmigiano grattugiato;
    • Miscela di erbe aromatiche secche.
  4. 4
    Usa il pangrattato tostato. Questo ingrediente arricchisce le pietanze conferendo una consistenza croccante; prova a cospargerlo su pasta, verdure arrosto o zuppe dense. Puoi impanare gli alimenti prima di farli saltare in padella per renderli davvero golosi.[7]
    • Conserva gli avanzi in un recipiente ermetico e a temperatura ambiente; durano fino a un mese.

3
Pangrattato Secco

  1. 1
    Preriscalda il forno e affetta il pane. Accendi l'elettrodomestico e imposta la temperatura a 120 °C; prendi una pagnotta e tagliala in fette spesse. Se non hai un robot da cucina, non sminuzzarla ulteriormente, in caso contrario riducila in cubetti.[8]
  2. 2
    Disponi il pane sulla laccarda e cuocilo per 10 minuti. Cerca di creare un unico strato di cubetti o di distanziare uniformemente le fette. Mettilo nel forno già caldo e cuocilo per 10 minuti; aspetta che si raffreddi completamente prima di procedere alla fase successiva.[9]
    • Il pane dovrebbe essiccarsi completamente; se è davvero molto umido, cuocilo per un paio di minuti in più.
  3. 3
    Sminuzzalo con il robot da cucina o grattugialo. Se hai l'elettrodomestico, inserisci i cubetti tostati e tritali finché non ottieni un composto fine; in alternativa, prendi le fette di pane e grattugiale manualmente. Continua in questo modo finché non hai esaurito tutte le fette.[10]
    • Puoi mettere il pane secco in un sacchetto di plastica e schiacciarlo con un matterello per ridurlo in polvere.
  4. 4
    Cucina con il pangrattato. Per arricchire la consistenza delle pietanze, cospargi il pane su pasta, sformati, verdure alla griglia o stufati; è perfetto anche nelle zuppe dense e nelle verdure arrosto. Conserva gli avanzi in un recipiente ermetico e a temperatura ambiente fino a un mese.[11]

4
Pangrattato Tostato in Padella

  1. 1
    Strappa il pane. Prendi una pagnotta del tuo pane preferito o un panino casereccio e tagliane 1/4 per preparare il pangrattato; strappalo e taglialo per ottenere 70 g circa di cubetti di pane.[12]
    • Se lo desideri, togli la crosta per ottenere un pangrattato completamente bianco; puoi usare indifferentemente quello fresco oppure quello vecchio.[13]
  2. 2
    Sminuzzalo per avere del pangrattato fresco. Trasferisci i cubetti nel robot da cucina e attiva l'elettrodomestico a impulsi finché non ottieni un composto grossolano; se sminuzzi il pane troppo a lungo, lo trasformi in un prodotto gommoso che blocca le lame.[14]
  3. 3
    Fallo saltare in padella con un po' di olio. Versa 45 ml di olio di oliva in una padella, accendi il fornello a fuoco medio-alto e aggiungi il pangrattato mescolando; prosegui la cottura per 5 minuti senza smettere di mescolare. Una volta terminata la tostatura, il pane dovrebbe diventare dorato e croccante.[15]
  4. 4
    Aromatizzalo e lascia che si raffreddi. Cospargilo con del sale grosso in base ai tuoi gusti; copri un piatto con della carta da cucina e trasferisci il pangrattato su di esso per asciugarlo. Prima di utilizzarlo nelle tue ricette attendi che diventi freddo.[16]
    • Conserva il pangrattato tostato in un recipiente ermetico a temperatura ambiente.

Consigli

  • Per preparare il panko giapponese, usa del pane bianco in cassetta e sminuzzalo non troppo finemente dopo aver rimosso la crosta. Tostalo in forno finché non diventa secco e croccante, ma fai attenzione che non diventi scuro.

Cose che ti Serviranno

  • Tagliere e coltello
  • Grattugia
  • Robot da cucina
  • Teglia da forno
  • Recipiente ermetico
  • Carta da cucina
  • Padella
  • Cucchiaio

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Pane & Pasta

In altre lingue:

English: Make Breadcrumbs, Español: preparar migas, Deutsch: Semmelbrösel herstellen, Português: Fazer Farinha de Pão, Français: faire de la chapelure, 中文: 制作面包屑, Русский: сделать панировочные сухари, Bahasa Indonesia: Membuat Tepung Panir

Questa pagina è stata letta 63 149 volte.

Hai trovato utile questo articolo?