Il ricamo a nido d’ape si realizza con piccoli punti che servono ad arricciare il tessuto creando un grazioso motivo. Puoi usarlo per disegnare piccole arricciature tenute insieme da un filo colorato, il dettaglio perfetto per il vestito di un bambino o per il corpetto di una camicetta. Inizia dal passaggio 1 per imparare una tecnica base del ricamo smock, chiamata “nido d’ape”, che ti permetterà di aggiungere il dettaglio perfetto al capo che stai realizzando.

Parte 1 di 3:
Preparativi

  1. 1
    Scegli tessuto e filo. Il ricamo a nido d’ape può essere realizzato su qualunque tipo di tessuto, ma avrai un risultato migliore su un tessuto sottile non troppo elasticizzato. Prova con un cotone sottile o con il lino, se è la prima volta che fai il nido d’ape. Scegli il filo da ricamo di un colore simile o contrastante rispetto al tessuto. I punti si devono vedere per creare un bel motivo tratteggiato.
    • Il ricamo a nido d’ape dà al tessuto maggiore elasticità e più vestibilità. Dovrai tenere in considerazione questo aspetto quando taglierai il tessuto per il capo che stai realizzando. Taglia il tessuto 2,5-3 volte più largo di quello che richiedono le misure del tuo progetto.
    • Se non vuoi che si vedano i punti, scegli un filo normale (invece dello spesso filo da ricamo) dello stesso colore del tessuto.
  2. 2
    Disegna sul tessuto una griglia di puntini. Usa un pennarello per tessuto o una matita per realizzare una griglia di puntini equidistanti che copra l’area che vuoi ricamare. La griglia può essere quadrata o rettangolare. I puntini possono essere vicini o lontani tra loro, secondo quante pieghe vuoi ottenere. Per iniziare potresti disegnare i puntini a circa 2,5 cm di distanza l’uno dall’altro, sia orizzontalmente che verticalmente.

    .   .   .   .   .   .   
    .   .   .   .   .   .   
    .   .   .   .   .   .   
    .   .   .   .   .   .   

    • Le linee di puntini devono essere allineate con la trama del tessuto.
    • Assicurati che i puntini siano posizionati lungo una linea retta su tutto il tessuto, altrimenti il nido d’ape risulterà storto.
    • Puoi realizzare la griglia usando degli schemi decalcabili per il ricamo, così non dovrai preoccuparti di misurare le distante tra i punti. Cerca gli schemi per il nido d’ape in un negozio specializzato.
  3. 3
    Infila il filo nell’ago. Il primo passo è utilizzare ago e filo da imbastitura per arricciare il tessuto e tenerlo in posizione. Infila il filo nell’ago e fai il nodo a una delle estremità per evitare che attraversi il tessuto.
    • Questo filo verrà tagliato via,quindi non importa di che tipo è. Le pieghe verranno poi fissate con punti decorativi, ed è allora che userai il tuo bel filo da ricamo.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Realizzare le Arricciature

  1. 1
    Fai un piccolo punto sotto il primo puntino. Fai passare l’ago attraverso il tessuto da un lato del primo puntino per poi farlo uscire dall’altra parte. Tira il filo in modo che il nodo a una delle estremità si fermi dove c’è il puntino.
  2. 2
    Continua a realizzare i punti sotto ogni puntino della fila. Passa l’ago attraverso il tessuto da un lato del secondo puntino e fallo uscire dall’altro. Fai lo stesso con il terzo puntino e così via fino alla fine della riga. Avvolgi l’estremità del filo attorno a una spilla per tenere i punti in posizione. Fai i punti in modo preciso, così che ogni puntino abbia la stessa quantità di spazio da entrambi i lati.

    ......

  3. 3
    Cuci le rimanenti righe di puntini. Infila di nuovo il filo nell’ago e completa la riga successiva nello stesso modo. Continua a cucire le righe restanti fissando le estremità del filo a una spilla.

    ......
    ......
    ......
    ......

  4. 4
    Arriccia le prime due file. Tira delicatamente il filo della prima serie di puntini, in modo che il tessuto si arricci formando pieghe piccole e uniformi. I puntini dovrebbero trovarsi in cima alle pieghe sul lato esterno del tessuto. Tieni le pieghe in posizione legando l’estremità del filo a una spilla o facendo un altro nodo. Arriccia la seconda fila nello stesso modo, assicurandoti che ogni piega sia delle stesse dimensioni di quelle della prima fila.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Cucire le Arricciature

  1. 1
    Infila nell’ago il filo da ricamo. È il momento di usare il bel filo colorato che hai scelto per realizzare il ricamo a nido d’ape. Fai un nodo all’estremità del filo.
  2. 2
    Fai passare l’ago attraverso il primo puntino. Tira il filo in modo che passi attraverso il puntino in corrispondenza della prima piega.
  3. 3
    Cuci la prima e la seconda piega. Sposta l’ago verso la seconda piega. Inserisci l’ago a destra del puntino e fallo passare sotto, in modo che esca alla sua sinistra. Riporta l’ago verso la prima piega e fallo passare sotto il puntino da dove esce il filo. Tira il filo, poi attraversa il punto che hai fatto e fai ripassare l’ago attraverso la seconda piega. Il punto completo sarà simile a una piccola “x” che arriccia insieme le due pieghe. Ago e filo dovrebbero trovarsi sotto il tessuto.

    x — ....
    ......
    ......
    .....

  4. 4
    Fai passare l’ago attraverso il secondo puntino della seconda fila. Salta il primo puntino della seconda fila e fai passare l’ago attraverso la seconda piega, proprio dove è segnato il puntino.
  5. 5
    Cuci la seconda e la terza piega. Sposta l’ago verso la terza piega. Inserisci l’ago a destra del puntino e passaci sotto in modo che esca a sinistra. Sposta l’ago verso la seconda piega e fallo passare sotto il punto da cui esce il filo. Tira il filo, poi attraversa il punto che hai fatto e fai passare l’ago attraverso la terza piega per formare l’arricciatura. L’ago dovrebbe trovarsi sotto il tessuto.

    x — ....
    . — x — ...
    ......
    .....

  6. 6
    Segui lo schema a nido d’ape per finire di cucire le prime due righe. Fai passare l’ago attraverso il punto vuoto successivo nella riga superiore. Usando la stessa tecnica, cucilo alla piega vicina, creando una piccola “x” e ritrovandoti con l’ago sotto il tessuto. Fai passare l’ago attraverso il punto successivo sulla seconda riga e cucilo alla piega vicina. Continua alternando le righe finché non hai cucito tutte le pieghe delle prime due file. Annoda il filo sul retro, quando hai finito.

    x — x — x
    . — x — x — x

  7. 7
    Continua a ricamare le righe restanti. Lavora su due file per volta, utilizzando la stessa tecnica per cucire con il filo da ricamo le pieghe delle righe rimanenti.

    x — x — x
    . — x — x — x
    x — x — x
    . — x — x — x

    • Tira le arricciature delle due file successive. Tira delicatamente il filo per creare delle arricciature uniformi, con i puntini in cima a ogni piega. Fissa il filo legandolo a una spilla alla fine di ogni riga.
    • Cuci la prima e la seconda piega nella prima fila, terminando con l’ago sotto il tessuto.
    • Cuci la seconda e la terza piega nella seconda fila, finendo con l’ago sotto il tessuto (non dimenticare di saltare il primo puntino!).
    • Continua a cucire pieghe adiacenti, alternando la prima e la seconda fila finché non hai cucito tutte le arricciature.
    • Annoda e taglia il filo sul rovescio del tessuto.
  8. 8
    Taglia ed elimina il filo di imbastitura. Il filo che hai usato all’inizio per tenere le pieghe in posizione non è più necessario. Slegalo dalle spille, tiralo o taglialo via in modo che rimangano solo le cuciture fatte con il filo da ricamo.
    Pubblicità

Consigli

  • La quantità di tessuto che userai per fare un vestitino ricamato a nido d’ape è maggiore di quella che useresti per lo stesso abitino senza ricamo. Per questo motivo, usa un modello di ricamo e metti in conto questo fattore. Lavora su un campione di prova largo 7-8 cm e verifica quanto diventa più piccolo quando hai finito il ricamo. Questo sarà il tuo termine di paragone.
  • Il numero di arricciature che otterrai dipende dallo spessore del tessuto. Tessuti più sottili creeranno più pieghe, mentre con quelli più spessi ne avrai meno.
  • Se stai lavorando su un tessuto di ecopelle posiziona i puntini più lontani tra loro, sia orizzontalmente sia verticalmente.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Modello di ricamo a nido d’ape (facoltativo)
  • Pennarello per tessuto o matita
  • Righello
  • Tessuto
  • Ago
  • Filo per imbastire
  • Filo da ricamo


Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 13 684 volte
Categorie: Hobby & Fai da Te
Questa pagina è stata letta 13 684 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità