Anche se tutti i genitori vogliono che i loro figli seguano una dieta sana e varia, la verità è che molti bambini hanno gusti decisi in fatto di cibo. Spesso si lamentano, piangono o si rifiutano di mangiare quando offri loro un piatto che non amano. È importante non accettare questi comportamenti se vuoi che i tuoi figli mangino una grande varietà di alimenti. Questo articolo ti mostrerà come riuscire a far mangiare ai tuoi figli quasi qualunque cosa - inizia dal Passaggio 1 per scoprire come.

Parte 1 di 3:
Sviluppare Buone Abitudini

  1. 1
    Sviluppare buone abitudini è fondamentale. I bambini imparano presto ed è molto facile influenzarli con routine e buone abitudini. Quando i tuoi bambini avranno l'abitudine di essere avventurosi e provare nuovi cibi, sarà molto più facile allargare i loro orizzonti e allenare le loro papille gustative.
  2. 2
    Costringi i tuoi bambini a mangiare a tavola. Questa è una delle abitudini migliori che puoi insegnare ai tuoi figli. Non lasciare che mangino davanti alla televisione o nelle loro stanze.
    • Dì a tuo figlio che se vuole mangiare, dovrà sedersi al tavolo. Digli che non potrà tornare a guardare la tv o a gioccare fuori finché non avrà finito tutto il cibo che ha davanti.
    • Se si rifiuta di mangiare, fallo sedere al tavolo per un po', poi lascialo andare. Non offrirgli però uno spuntino e non preparargli altro cibo. Deve imparare che avrà fame finché non mangerà ciò che hai preparato.
  3. 3
    Mangia senza distrazioni. I pasti dovrebbero essere un'opportunità per la famiglia di sedere insieme e parlare. Evita di lasciare la televisione o la radio di sottofondo, e non lasciar giocare tuo figlio con il cellulare o un videogioco durante i pasti.
    • Quando tuo figlio accetterà il fatto che non sono ammesse distrazioni durante i pasti, sarà più disposto a sedersi al tavolo e finire velocemente il cibo che ha nel piatto.
    • Evitare le distrazioni al tavolo ti dà anche la possibilità di parlare con tuo figlio, di chiedere come va a scuola, fare domande sugli amici e la vita in generale.
  4. 4
    Stabilisci una routine. Una routine chiara in fatto di pasti e spuntini è un'ottima idea, perché tuo figlio saprà quando aspettarsi del cibo e avrà abbastanza fame da mangiare nei tempi stabiliti.
    • Potresti ad esempio offrire a tuo figlio tre pasti al giorno e due spuntini. Fuori dai pasti prestabiliti, non permettere a tuo figlio di mangiare altro - solo acqua.
    • Questo garantirà che tuo figlio abbia fame all'ora dei pasti, a prescindere dal cibo che gli offrirai.
  5. 5
    Introduci nuovi alimenti insieme ai suoi preferiti. Quando introduci un nuovo alimento nella dieta di tuo figlio, servilo insieme a uno dei suoi preferiti. Prova ad esempio a servire i broccoli con il purè di patate, o dell'insalata insieme a una fetta di pizza.
    • Con questo metodo tuo figlio accetterà più volentieri i nuovi alimenti e mangerà con più entusiasmo.
    • Per i bambini più resistenti, potresti creare una regola che permetta loro di mangiare il loro cibo preferito (come la pizza) solo quando avrà terminato l'alimento nuovo (come l'insalato).
  6. 6
    Riduci il numero di spuntini di tuo figlio. Se tuo figlio non gradisce molti cibi, prova a ridurre il numero di spuntini durante la giornata. In questo modo puoi sperare di fargli venire più appetito e il desiderio di una dieta più varia.
    • Un bambino che fa troppi spuntini tra i pasti probabilmente non avrà fame a cena e per questo non vorrà mangiare cose nuove.
    • Limita gli spuntini a due o tre al giorno, e prova a scegliere alimenti sani, come fette di mela, uno yogurt o una manciata di frutta secca.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Rendere i Pasti Divertenti

  1. 1
    Prova a rendere i pasti divertenti e interattivi. I pasti non dovrebbero essere stressanti, o terminare sempre con tuo figlio che piange e si lamenta di qualcosa che non vuole mangiare. Mangiare dovrebbe essere un'esperienza piacevole per tutte le persone al tavolo.
    • Confronta i sapori di diversi cibi, parla della diversità dei colori o chiedi a tuo figlio di indovinare il sapore dei cibi annusandoli.
    • Potresti anche provare a servire i cibi in modo interessante. Potresti ad esempio disegnare una faccia sul piatto di tuo figlio, usando spaghetti come capelli, polpette come occhi, una carote per il naso e pomodoro per la bocca.
  2. 2
    Preparate gli alimenti insieme. Includi tuo figlio nella preparazione del cibo e spiegali perché unisci alcuni alimenti, in termini di sapori complementari e colori. Coinvolgere tuo figlio nella preparazione dei pasti renderà tuo figlio più curioso di provare il prodotto finito.
    • Un altro ottimo modo per far interessare tuo figlio al cibo è permettergli di coltivare o raccogliere gli alimenti. Potresti ad esempio provare a coltivare una pianta di pomodori e dare a tuo figlio la responsabilità di annaffiarla ogni giorno e di controllare che i pomodori siano maturi.
    • Potresti anche provare a portare tuo figlio in una fattoria per fargli raccogliere mele, frutti di bosco, ecc. Questo gli farà venire voglia di mangiarli.
  3. 3
    Offri una ricompensa. Se tuo figlio non vuole provare un certo alimenti, prova a offrirgli un piccolo premio. Se promette di mangiare tutto quello che ha nel piatto, potresti ricompensarlo con un piccolo dolce dopo il pasto, o portarlo al parco o da un amico.
  4. 4
    Fai attenzione a quello che dici ai tuoi figli. Un errore che fanno molti genitori è dire ai propri bambini che un certo alimento li farà crescere grandi, sani e forti.
    • Anche se può essere utile per far mangiare il bambino, rende l'azione di mangiare qualcosa che deve fare, invece di qualcosa di divertente.
    • Prova invece a concentrarti su tutti i sapori fantastici e vari che il cibo ha da offrire. Insegna ai tuoi bambini ad apprezzare i pasti e la possibilità di provare cose nuove. Quando tuo figlio imparerà a provare e mangiare cose nuove, sarà disposto a mangiare praticamente tutto quello che gli proporrai!
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Far Rispettare le Regole dei Pasti

  1. 1
    Stabilisci delle rigide regole per i pasti. Queste regole daranno struttura ai pasti e ti aiuteranno ad ampliare le papille gustative di tuoi figlio. Una delle regole più importanti ad esempio è: ognuno deve mangiare ciò che viene servito, o almeno provarlo. Non permettere a tuo figlio di rifiutare un alimento che non ha ancora provato.
    • Assicurati che tuo figlio sappia che non avrà un pasto sostitutivo se non mangerà ciò che hai preparato.
    • Cedere alle lacrime e ai capricci di tuo figlio non ti aiuterà a raggiungere il tuo obiettivo. Sii paziente e rigido nel rispetto delle regole, e alla fine i risultati arriveranno.
  2. 2
    Dai il buon esempio a tuo figlio. I bambini osservano i loro genitori per molti motivi, tra i quali vedere cosa mangiano e come si comportano con particolari tipi di cibo.
    • Se non mangi un certo tipo di cibo o fai delle smorfie quando mangi qualcosa che non ti piace, come puoi aspettarti che tuo figlio lo mangi? Fai sapere a tuo figlio che le regole dei pasti valgono per tutti, e non solo per lui.
    • Di conseguenza, dovresti cercare di dare l'esempio mangiando gli stessi alimenti che dai da mangiare a tuo figlio.
  3. 3
    Non fare pressioni su tuo figlio perché mangi. Durante i pasti, tu, in qualità di genitore, decidi cosa servire, quando servirlo e dove servirlo. Starà poi a tuo figlio decidere se mangiare o meno.
    • Se tuo figlio sceglie di non mangiare ciò che hai servito, non costringerlo a mangiare - questo non farà che aumentare la resistenza del bambino e ti farà sentire più stressato. Non dovresti però offrirti di preparare il piatto preferito di tuo figlio in sostituzione, perché questo ridurrà molto la sua volontà di provare qualcosa di nuovo.
    • Non permettere a tuo figlio di mangiare finché non servirai il prossimo pasto. Questo gli insegnerà ad accettare più alimenti - "la fame è il condimento migliore".
  4. 4
    Sii paziente. Tuo figlio non imparerà ad accettare e apprezzare nuovi cibi in un giorno. Essere avventuroso in fatto di cibo è un'abitudine che deve essere formata, come tutte le altre. Sii paziente e non arrenderti.
    • Ricorda di dare a tuo figlio abbastanza tempo per accettare un nuovo alimento. Non fargli provare un cibo una volta sola per poi arrenderti se tuo figlio dice che non lo apprezza.
    • Servilo come parte di un pasto almeno tre volte prima di arrenderti - in alcuni casi ai bambini serve un po' di tempo per accettare un nuovo alimento e capire di apprezzarlo.
  5. 5
    Non punire tuo figlio se si rifiuta di mangiare. Non punire tuo figlio se si rifiuta di mangiare un certo alimento - avrà ancora meno voglia di mangiarlo in futuro.
    • Spiega invece con calma a tuo figlio che non avrà nient'altro da mangiare fino al prossimo pasto, e che avrà molta fame se non mangerà adesso.
    • Chiarisci che è una decisione di tuo figlio soffrire la fame - non lo stai punendo. Se insisterai con questa tecnica, i bambini alla fine cederanno e mangeranno ciò che offri loro.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Capire se sei Incinta

Come

Riconoscere la Posizione del Bambino nell'Utero

Come

Mettere Incinta la tua Ragazza

Come

Insegnare a un Bambino a Gattonare

Come

Fare in modo che un Neonato faccia il Ruttino

Come

Riconoscere i Segni di un Aborto Spontaneo

Come

Far Smettere a Tuo Figlio di Masturbarsi in Pubblico

Come

Bloccare la Produzione di Latte Materno

Come

Far Rompere le Acque

Come

Girare un Bambino Podalico

Come

Ascoltare il Battito Cardiaco Fetale

Come

Scoprire se Tuo Figlio Fa Uso di Marijuana

Come

Perdere Peso durante la Gravidanza

Come

Discutere di Sesso con Tuo Figlio
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 2 481 volte
Categorie: Genitori
Questa pagina è stata letta 2 481 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità