Se l'idea di preparare la marmellata in casa ti spaventa, fai una prova con quella di mele che, oltre a essere gustosa, si realizza facilmente in pochissimo tempo. Scegli la varietà di mele che preferisci e decidi se aggiungere anche delle spezie che si abbinano bene con la frutta, come cannella, zenzero o noce moscata. Puoi anche provare una variante della ricetta che prevede di associare il gusto delle mele a quello dei mirtilli rossi, del miele o degli agrumi. Una volta pronta, potrai conservare la marmellata nel frigorifero per usarla entro pochi giorni oppure potrai mettere a bollire i barattoli per creare il sottovuoto e farla durare a lungo.

Ingredienti

  • 1-1,2 kg di mele sode, sbucciate, private del torsolo e tagliate a piccoli pezzi
  • Acqua q.b.
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere (opzionale)
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere (opzionale)
  • 1/8 di cucchiaino di noce moscata (opzionale)
  • 50 g di pectina in polvere
  • 900 g di zucchero semolato
  • 200 g di zucchero di canna integrale
  • 1/2 cucchiaino di burro

Parte 1 di 3:
Preparare la Marmellata

  1. 1
    Sbuccia le mele e tagliale a piccoli pezzi. Prima di privarle della buccia, lavale con l'acqua fredda. Rimuovi anche i torsoli e poi tagliale a dadini grandi non più di un centimetro. Una volta pronti, trasferisci i pezzi di mela in un contenitore graduato e coprili con l'acqua fredda fino a raggiungere la soglia di un litro. A questo punto versa l'acqua e le mele in una pentola capiente.[1]
    • Puoi usare qualunque varietà di mele. Prova per esempio le renette, le pink lady, le gala o le stark o le golden delicious. Sono tutte adatte alla cottura. Usandone più di una varietà otterrai una marmellata dal gusto più complesso.
  2. 2
    Aggiungi gli altri ingredienti. Versa in pentola il succo di limone e la pectina e, se lo desideri, aggiungi anche le spezie elencate sopra: cannella, zenzero e noce moscata. Mescola finché gli ingredienti non sono completamente amalgamati.[2]
    • Le spezie renderanno la marmellata ancora più gustosa. Mangiandola ti sembrerà di assaporare una fetta di torta di mele. Se preferisci un sapore più autentico, evita semplicemente di usarle.
  3. 3
    Fai bollire gli ingredienti e aggiungi lo zucchero. Accendi il fornello a fuoco medio-alto e attendi che l'acqua cominci a bollire in modo vivace. A quel punto aggiungi lo zucchero bianco e quello di canna integrale. Mescola accuratamente per aiutarlo a sciogliersi. Quando la miscela ricomincia a bollire, mescolala vigorosamente per 60 secondi.[3]
    • La marmellata deve bollire in modo vivace. Puoi assicurarti che il grado di ebollizione sia quello giusto controllando che continui a bollire anche mentre mescoli.
  4. 4
    Aggiungi il burro ed elimina la schiuma. Spegni il fuoco e sposta con cautela la pentola su un fornello freddo. Incorpora mezzo cucchiaino di burro per rendere il composto meno schiumoso e conferirgli una consistenza leggermente cremosa. Ora usa una schiumarola per rimuovere la schiuma ancora presente in superficie. Quando la marmellata si è raffreddata un po', assaggiala per sapere se c'è bisogno di apportare delle correzioni.[4]
    • Se non elimini la schiuma, la marmellata risulterà torbida e potrebbe avere una consistenza gommosa.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Provare una Variante della Ricetta

  1. 1
    Aggiungi una nota di miele e limone. Per preparare una marmellata profumata al gusto di agrumi, cuoci i dadini di mela nel succo di limone finché non si ammorbidiscono e si sfaldano. A quel punto incorpora il miele e lo zucchero. Porta la marmellata a ebollizione a fuoco medio-alto, quindi aggiungi la pectina liquida. Lasciala bollire per altri due minuti e infine aggiungi la scorza di limone. Se vuoi, puoi versare la marmellata in sette barattoli da 500 ml l'uno e metterli a bollire nell'acqua per creare il sottovuoto. Per riassumere, gli ingredienti che ti servono per preparare questa variante della ricetta sono:[5]
    • 1,5 kg di mele, sbucciate, private del torsolo e tagliate a piccoli pezzi;
    • 500 ml di succo di limone;
    • 500 ml di miele;
    • 700 g di zucchero bianco;
    • 1 bustina di pectina liquida;
    • Scorza di 3 limoni.
  2. 2
    Prova la marmellata di miele allo zenzero. Se ti piace il sapore fresco e aromatico dello zenzero, puoi frullarlo insieme all'acqua per preparare una purea da cuocere insieme alle mele. Ti servono 360 g di zenzero fresco tritato e 240 ml d'acqua. Filtra la purea con una garza alimentare in mussola per ottenere circa mezzo litro di succo di zenzero. A questo punto puoi iniziare a preparare la marmellata versando il succo in una grossa pentola insieme a 960 g di mele sbucciate, private del torsolo e tagliate a dadini o grattugiate e 1,1 kg di zucchero semolato. Porta gli ingredienti a ebollizione e lasciali bollire per 25-30 minuti. Al termine puoi trasferire la marmellata nei barattoli (circa 6 da 500 ml l'uno) e metterli a bollire per creare il sottovuoto.[6]
    • Se vuoi usare un termometro per dolci per controllare che la marmellata sia pronta, la temperatura richiesta è di 100-105 °C.
  3. 3
    Abbina le mele ai mirtilli rossi. Dopo aver tagliato le mele a dadini, mescolale con mirtilli rossi freschi, zucchero e acqua in una grossa pentola. Porta gli ingredienti a bollore a fuoco alto, quindi abbassa la fiamma e lasciali cuocere per 10-15 minuti prima di aggiungere anche la scorza e il succo di limone. La marmellata deve sobbollire a fuoco lento finché non si addensa. Una volta pronta puoi trasferirla in 4-5 barattoli da mezzo litro. Gli ingredienti che ti servono per preparare questa variante della ricetta sono:[7]
    • 1 kg di mele;
    • 1,350 kg di zucchero semolato;
    • 250 ml di acqua;
    • Il succo e la scorza di 2 limoni.
  4. 4
    Prepara l'apple butter (o burro di mele). Se ti piace la marmellata di mele, ma non vuoi usare così tanto zucchero, puoi provare questa ricetta di origine anglosassone, a patto di avere a disposizione una pentola slow cooker (a cottura lenta). Per prima cosa metti nella pentola 2,250 kg di mele tagliate in quarti, 250 ml di sidro di mele e 250 ml di aceto di mele. Una volta che si sono ammorbidite (dopo aver cotto per 3-4 ore), schiaccia le mele e filtra la purea per rimuovere la buccia e i semi. Aggiungi 100 g di zucchero di canna integrale, 2 cucchiai di sciroppo d'acero, ½ cucchiaino di cannella in polvere e ½ cucchiaino di noce moscata. Lascia cuocere l'apple butter per qualche altra ora finché non si addensa. Una volta pronto puoi trasferirlo in 3 barattoli da mezzo litro l'uno e metterli a bollire per creare il sottovuoto.[8]
    • È importante rispettare la quantità di zucchero indicata quando prepari la marmellata, senza provare a ridurla per risparmiare sulle calorie. Lo zucchero agisce da conservante, quindi se dovessi diminuire le dosi è probabile che la marmellata non duri a lungo. Se vuoi stare attento alla linea, prepara l'apple butter che necessita di meno zucchero.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Sterilizzare i Barattoli e Metterli Sottovuoto

  1. 1
    Sterilizza i barattoli di vetro e i rispettivi coperchi. Metti i vasetti, i coperchi e le guarnizioni in una grossa pentola piena d'acqua. Accendi il fornello e porta l'acqua a ebollizione per scaldare i recipienti. L'ideale sarebbe usare dei coperchi nuovi per essere certi che siano intatti.[9]
    • I barattoli devono essere caldi nel momento in cui li riempi con la marmellata bollente. Altrimenti potrebbero andare in frantumi a causa dello sbalzo di temperatura.
  2. 2
    Versa la marmellata bollente nei vasetti con molta cautela. Per comodità è meglio usare un ampio imbuto e un mestolo. Lascia circa mezzo centimetro di spazio vuoto tra le mele e il bordo dei barattoli. Pulisci la filettatura o la parte esterna con un panno pulito se ti è caduta accidentalmente della marmellata.[10]
    • Fai attenzione a non lasciare più spazio libero di quello indicato. In caso contrario ci sarà troppo ossigeno all'interno dei barattoli e pur mettendoli a bollire non sarà possibile sterilizzare quella parte, quindi la marmellata andrà a male più velocemente.
  3. 3
    Copri i barattoli e mettili a bollire. Chiudili con le guarnizioni e i coperchi caldi. Avvitali con delicatezza senza stringere. A questo punto immergili nell'acqua bollente usando una pinza o un apposito cestello. Il livello dell'acqua deve superare di almeno 5 cm la sommità dei barattoli, portala a ebollizione, quindi copri la pentola e lasciali bollire per 10 minuti.[11]
    • Resisti alla tentazione di avvitare i coperchi con forza. Limitati a chiuderli usando la punta delle dita, in questo modo l'aria all'interno avrà la possibilità di fuoriuscire durante il processo.
  4. 4
    Rimuovi i barattoli dalla pentola. Spegni il fornello e sollevali dall'acqua usando la pinza o il cestello. Appoggiali su un asciugamano pulito sopra una superficie piana, per esempio sul tavolo o sul piano di lavoro della cucina. Controlla che siano al riparo dagli spifferi in modo che la temperatura rimanga costante. Lasciali riposare per 12 ore e poi verifica che siano correttamente sigillati.[12]
    • Per controllare se sono chiusi bene, premi il centro dei coperchi con le dita. Non dovrebbe cedere alla pressione e non dovrebbe risollevarsi una volta mollata la presa. Se si è creato correttamente il sottovuoto, il tappo deve rimanere piatto.
  5. 5
    Finito.
    Pubblicità

Consigli

  • Se non vuoi mettere a bollire i barattoli per creare il sottovuoto, devi conservare la marmellata in frigorifero e mangiarla entro un paio di settimane.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • 2 grosse pentole (una per cucinare la marmellata e una per sterilizzare i barattoli)
  • 6-7 barattoli da 500 ml l'uno, dotati di coperchi e guarnizioni preferibilmente nuovi
  • Pinza o cestello per immergere e sollevare i barattoli nella pentola
  • Schiumarola
  • Bilancia e dosatori
  • Canovaccio da cucina

wikiHow Correlati

Come

Accendere un Barbecue a Carbonella

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Mangiare il Burro di Arachidi

Come

Attenuare la Sensazione di Bruciore Causata dal Peperoncino

Come

Conservare la Menta Fresca

Come

Conservare le Pannocchie

Come

Mangiare con le Bacchette

Come

Essiccare la Salvia

Come

Aprire una Scatoletta senza Apriscatole

Come

Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno

Come

Affilare un Coltello

Come

Congelare il Latte

Come

Sigillare un Barattolo di Vetro

Come

Scongelare i Gamberi Surgelati
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 171 volte
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 1 171 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità