Come Fare lo Shatush

In questo Articolo:PreparazioneDecolorare i CapelliTingere i Capelli7 Riferimenti

Lo shatush è un tipo di colorazione per capelli particolarmente di effetto, in seguito alla quale la metà inferiore della capigliatura risulta più chiara di quella superiore. Per ottenere questo tipo di risultato bisogna prima decolorare la metà inferiore. Se vuoi evitare di ritrovarti con un colore giallastro o troppo appariscente, dopo aver decolorato la metà inferiore della capigliatura puoi anche tingerla. Questo ulteriore passaggio non è obbligatorio, ma aiuta a rendere più uniforme e sfumata la gradazione di colore del tuo shatush. Continua a leggere per imparare a fare lo shatush.

Parte 1
Preparazione

  1. 1
    Scegli il colore. Devi scegliere un colore che stia bene con quello naturale dei tuoi capelli. Le alternative più gettonate sono il castano di una sfumatura più chiara, il castano ramato o una delle tonalità del biondo. [1]
    • Esistono due tipi di shatush: tradizionale e "al contrario". Lo shatush tradizionale prevede che le punte siano di un colore più chiaro delle radici, mentre quello "al contrario" prevede che le punte siano più scure delle radici.
    • Scegli una gradazione più chiara del tuo colore naturale, ma che non superi le due tonalità di differenza.
    • Più sarà sottile la differenza, più naturale e più simile a un riflesso di luce sarà l'effetto sui tuoi capelli.
    • Se possibile, cerca di usare una tinta leggera o, meglio, completamente naturale, che danneggi il meno possibile i capelli.
  2. 2
    Definisci il punto da cui vuoi far partire la tinta. La scelta del colore è importante, ma è altrettanto importante definire il punto di incontro tra la zona tinta e quella naturale. Più in basso sarà situata la linea di delimitazione, meno rischi correrà il tuo look. Infatti, se il punto di incontro tra i due colori è troppo in alto, corri il rischio di dare l'impressione di una ricrescita delle radici invece che di uno shatush fatto a regola d'arte. [2]
    • In generale, per un buon punto di partenza si consiglia di stare al di sotto della mascella.
  3. 3
    Spazzola bene i capelli. Verifica che non ci siano nodi. Questo passaggio faciliterà l'applicazione del decolorante e renderà più uniforme la tinta. [3]
  4. 4
    Indossa un camice o una vecchia maglietta. Durante l'operazione ci sono buone probabilità di sporcare gli abiti con il decolorante o con la tinta, ma indossando un camice da pittore o da parrucchiere dovresti riuscire a evitare questo inconveniente. Se non hai un camice puoi ripiegare su una vecchia maglietta che puoi sporcare senza problemi.
  5. 5
    Indossa dei guanti. Di solito i guanti sono inclusi nel kit per la tinta, ma, se non è così, puoi usare dei semplici guanti di gomma, di vinile o di lattice. Ricorda che è molto importante indossare i guanti durante la tinta o la decolorazione dei capelli. Se non lo fai, finisci col tingere o decolorare anche le mani.

Parte 2
Decolorare i Capelli

  1. 1
    Miscela gli ingredienti del tuo decolorante. A meno che tu non abbia optato per uno shatush "al contrario", devi prima decolorare i capelli. Un'alternativa è usare la tinta bionda, che è meno dannosa per i capelli, ma tieni conto che la decolorazione è piuttosto blanda, così come il risultato finale.
    • Il modo più facile ed economico per decolorarsi i capelli in casa è miscelare dosi uguali di acqua ossigenata a 20 volumi e di decolorante in polvere. Prendi 60 grammi circa di acqua ossigenata a 20 volumi e 60 grammi circa di decolorante in polvere e mescolali insieme finché il composto non sarà ben amalgamato e non avrà raggiunto una consistenza cremosa.
    • Per fare questa operazione scegli un ambiente ben aerato, per evitare un'inalazione eccessiva di sostanze chimiche volatili.
  2. 2
    Dividi la capigliatura in ciocche. Fai la riga in mezzo, in modo che i capelli siano divisi a metà. Procedi suddividendo ulteriormente ognuna delle due metà. Di solito ci si limita a una sola ulteriore suddivisione, fino ad avere quattro grandi ciocche. [4]
    • Se hai i capelli lunghi e/o particolarmente folti, ti conviene dividerli ulteriormente.
    • Ferma o lega ciascuna ciocca, in modo da separarla dalle altre.
    • Cotona i capelli in corrispondenza della linea di inizio dello shatush. Questa operazione impedirà che la delimitazione spicchi in maniera troppo netta.
  3. 3
    Decidi con cosa applicare il decolorante. Se usi un kit per tinta o per decolorazione, è possibile che all'interno della confezione sia compreso anche un pennellino usa e getta. In caso contrario andrà benissimo anche un pennellino morbido qualunque. Verifica solo che sia un oggetto che puoi tranquillamente buttare via dopo l'uso.
  4. 4
    Comincia a decolorare i capelli. Parti dal fondo e risali fino a raggiungere la linea di delimitazione. Non avere fretta e non lavorare con ciocche troppo grandi: lavora invece con calma, in modo da stendere in maniera uniforme il decolorante su tutte le lunghezze.
    • Verifica anche che il composto risulti distribuito equamente su entrambi i lati. Controlla allo specchio che il livello della linea di inizio sia più o meno uguale da entrambi i lati. [5]
    • Verifica di aver steso bene il composto su tutta la parte che vuoi decolorare. Controlla di non aver saltato neanche una ciocca.
  5. 5
    Lascia agire il decolorante. In base a quanto vuoi schiarire i tuoi capelli, devi lasciarlo in posa per un periodo che varia tra i 10 e i 45 minuti. Per controllare, rimuovi il decolorante da una piccola ciocca dopo 10-20 minuti di posa. Se la gradazione di colore ti soddisfa, procedi pure a rimuovere il composto da tutta la capigliatura. Se vuoi schiarire di più, lascia in posa e controlla di nuovo dopo altri 5-10 minuti.
    • Per modificare leggermente il colore, lascia agire il decolorante per soli 10-20 minuti.
    • Per modificarlo in maniera più audace, lascia agire per 40-45 minuti. Lasciare il decolorante in posa per più tempo eviterà, inoltre, che il colore assuma toni giallastri o troppo appariscenti. [6]
  6. 6
    Sciacqua via il decolorante. Tenendo su i guanti, sciacqua via il decolorante con acqua calda, poi lavati i capelli con uno shampoo senza solfati. Verifica di aver eliminato ogni traccia di colorante, altrimenti i capelli continueranno a schiarirsi. Per il momento non mettere ancora il balsamo.

Parte 3
Tingere i Capelli

  1. 1
    Controlla che i capelli siano asciutti. Con una salvietta asciugali accuratamente prima di cominciare a farti la tinta. Sarebbe anzi meglio aspettare un'oretta o due per permettere ai capelli di asciugarsi il più possibile.
  2. 2
    Dividi i capelli in ciocche ancora una volta. Dividi i capelli in ciocche come hai fatto in fase di decolorazione. Lega le ciocche con degli elastici o dei fermagli per capelli per facilitare un po' l'applicazione della tinta. Dividi i capelli almeno in 2-3 sezioni (o quante te ne servono per sentirti a tuo agio).
  3. 3
    Indossa i guanti. Di solito i guanti sono inclusi nel kit per la tinta, ma, se non è così, puoi usare dei semplici guanti di gomma, di vinile o di lattice. Ricorda che è molto importante indossare i guanti durante la tinta o la decolorazione dei capelli. Se non lo fai, finirai col tingere o decolorare anche le mani.
  4. 4
    Prepara il colore. Molti kit per la colorazione richiedono un po' di lavoro per misurare e miscelare gli ingredienti, quindi segui scrupolosamente le istruzioni mentre prepari la tinta. Per fare questa operazione scegli un ambiente ben aerato.
  5. 5
    Applica il colore con un pennello. Per applicare correttamente la tinta sui capelli segui le istruzioni allegate al kit.
    • Se hai optato per lo shatush tradizionale (con le punte più chiare), applica la tinta sulla zona decolorata fino alla linea di delimitazione e anche un po' oltre.
    • Se hai scelto invece uno shatush "al contrario", applica la tinta dal basso fino alla linea di delimitazione; passa poi una seconda mano, più pesante, in corrispondenza delle punte (procedimento simile all'applicazione del decolorante).
    • Verifica di aver steso bene il composto su tutta la parte che vuoi tingere. Controlla di non aver saltato neanche una ciocca.
  6. 6
    Lascia agire la tinta. Segui le istruzioni della confezione per determinare il tempo di posa. Aspetta che la tinta agisca per tutta la durata consigliata. Visto che i tuoi capelli sono decolorati, probabilmente non sarà necessario lasciarla in posa per più di dieci minuti.
  7. 7
    Sciacqua via la tinta. Tenendo su i guanti, sciacqua via la tinta con acqua calda. Lavati poi i capelli con uno shampoo senza solfati. Decolorazione e tinta possono danneggiare molto i capelli, quindi prenditi tutto il tempo necessario per applicare un buon balsamo e restituire un po' di idratazione alla tua chioma.
  8. 8
    Asciuga i capelli e mettili in piega come di consueto. Dato che i tuoi capelli saranno probabilmente debilitati e stressati dalla colorazione chimica, l'ideale sarebbe lasciarli asciugare all'aria ed evitare il phon o la piastra. Ma è difficile resistere alla tentazione di farsi una piega e di ritornare alla normalità. In questo caso, inoltre, puoi capire se sei riuscita a ottenere il colore che volevi o se i tuoi capelli necessitano di qualche ritocco post-tinta. [7]

Consigli

  • Una volta individuato lo stile di shatush che ti interessa ottenere, stampa un paio di foto da usare come riferimento: ti aiuteranno a valutare fino a che livello spingerti con la colorazione e quanto intensa o piuttosto tenue debba essere la gradazione di colore.

Avvertenze

  • Non usare schiarenti per uso domestico. Usa un decolorante specifico per capelli, che riporti la scritta "Decolorante per capelli" sulla confezione.
  • Se i tuoi capelli sono già molto danneggiati, dovresti forse riconsiderare l'idea di tingerli: il decolorante o la tinta li danneggeranno ulteriormente.

Cose che ti Serviranno

  • Elastici per capelli
  • Tinta per capelli e kit per decolorare i capelli
  • Un camice o una vecchia maglietta
  • Guanti di plastica monouso
  • Pettine
  • Pennellino
  • Shampoo
  • Balsamo

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 22 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Cura dei Capelli

In altre lingue:

English: Ombre Hair, Deutsch: Haare im Ombre Look färben, Français: faire un ''ombré hair'', Español: lograr el estilo ombré, Русский: сделать омбре в домашних условиях, Português: Fazer o Ombre Hair, 中文: 染渐变色头发, Čeština: Jak si obarvit vlasy ve stylu ombré, 日本語: オンブレカラーで髪を染める, Bahasa Indonesia: Membuat Rambut Ombre, हिन्दी: बालों को ओंब्रे करें, ไทย: ทำสีผมสไตล์ Ombre, العربية: تظليل الشعر, Tiếng Việt: Nhuộm tóc ombre, 한국어: 옴브레 염색 하는 법, Nederlands: Je haar verven om een ombré effect te krijgen

Questa pagina è stata letta 91 846 volte.
Hai trovato utile questo articolo?