Come Fare lo Stunt Man

Sci d’acqua. Scalare la parete di un palazzo. Combattimenti in strada o sfide di karate. Tutte queste cose sono fighe ed entusiasmanti di per sé, ma immagina di doverle fare come parte della tua “carriera”. Suona bene? Se è così, allora potresti diventare il perfetto stunt-man (o stunt-woman). Ad ogni modo, essere uno stunt-man non è solo correre rischi e vivere sul filo del rasoio – è gestire i rischi, mantenersi fisicamente in forma e, beh, lavorare.

Metodo 1 di 3:
Parte 1: Sviluppare le abilità

  1. 1
    Sviluppa un’ampia gamma di competenze. La specializzazione può sicuramente aiutarti a trovare un lavoro – se sei un esperto d’arti marziali, ginnasta, o scalatore, è un’ottima cosa. Ma più cose sai fare, più possibilità avrai d’impressionare i coordinatori di stunt e di essere perfetto per quei ruoli che richiedono molteplici abilità. Se vuoi fare lo stunt-man, allora è probabile che tu abbia già esperienza in uno o due campi. Ecco le competenze più comuni possedute dagli stunt-men:[1]
    • "Lotta": Ottime capacità di boxe, combattimento o un’arte marziale.
    • "Caduta": La capacità di cadere da diverse altezze, alcune delle quali oltre i tre piani di un palazzo, e l’abilità nell’uso dei trampolini.
    • "Cavalcata e guida": Alti livelli d’esperienza come pilota di precisione di automobili o motociclette, o esperienza in equitazione e cavalcata.
    • "Agilità e forza": Avanzate doti in ginnastica o arrampicata.
    • "Doti acquatiche": Ottime capacità in apnea, acrobazie sott’acqua, o nuoto avanzato.
    • "Sport vari": Abilità superiori in trampolino/ginnastica acrobatica, scherma o kung fu.
  2. 2
    Impara lo slang. Per far capire che sai di cosa stai parlando quando inizi la tua carriera da stunt-man, allora devi conoscere i termini associati alla carriera. Se un direttore di stunt inizia a parlarti di un’arte marziale e hai un’espressione sperduta, non andrai molto lontano. Ecco cosa ti serve sapere:[2]
    • Wirework: L’abilità nell’uso di supporti, imbracature e giubbotti per acrobazie aeree, incluse scene d’azione di volo o caduta.
    • Acrobazie: Esibirsi in esercizi ginnici in sicurezza senza servirsi di equipaggiamenti speciali. Capriole avanti e indietro, salti mortali, capriole senza mani, cadute, tuffi, capovolte circolari e ruote.
    • Cadute dall’alto: La capacità di cadere da palazzi di 3 o più piani, atterrando su un mucchio di scatole o un materasso ad aria, senza farsi male. Dovresti essere in grado di eseguire vari tipi di cadute, ad esempio carpiate, di testa, salti in fuori.
    • Spade: L’uso sapiente di spade, fioretti, sciabole in combattimento. Ciò include la scherma o scene di lotta coreografate.
    • Equitazione: L’abilità di andare a cavallo egregiamente e in sicurezza e allo stesso tempo esibirsi in acrobazie come cadute, salto su un cavallo e duelli con le spade a cavallo.
    • Ariete ad aria: Uno strumento che utilizza aria compresse ed elementi idraulici per catapultare un acrobata in aria mentre vola in avanti, all’indietro o roteando.
  3. 3
    Considera l’iscrizione a una scuola d’allenamento specializzato. Nonostante non serva un diploma o allenamento ufficiale in una palestra per essere essere stunt, male non può certo fare. Puoi anche essere già un professionista in alcune discipline, dalle corse motociclistiche alla cintura nera di karate, ma se vuoi accrescere il tuo bagaglio di competenze, allora dovresti trovare una buona scuola nella tua zona, tipo la scuola di guida acrobatica di Rick Seaman, che può aiutarti a migliorare.[3][4]
    • Questi programmi non ti garantiranno un lavoro e alcuni potranno costare parecchio, ma se hai bisogno di affinare le tue abilità, potrebbero essere il modo più sicuro per farlo.
  4. 4
    Trova un mentore. Nonostante andare a scuola per lavorare sulle tue qualità o apprenderne di nuove sia un ottimo modo per migliorare e diventare più appetibile e attraente come stunt-man, un altro ottimo modo per aumentare le tue possibilità di assunzione è trovare un mentore. Se c’è uno stunt-man che ammiri, che sia un pilota come Steve Kelso o Andy Gill o un Direttore di Stunt come Spiro Razatos, allora sarebbe un onore riuscire a essere ammesso sotto la loro ala.[5]
    • Questo non significa che dovresti disturbare stunt-men famosi, ma che se li avessi intorno o riuscissi a trovare un modo per conoscerli, avresti immensi benefici dal chiedere qualche consiglio su come migliorare le tue doti. Spesso, questa parte può arrivare in seguito, dopo che ti sei acclimatato nell’ambiente; non avrai molta fortuna nella ricerca di un mentore nel mondo degli stunt se non hai alcuna esperienza pregressa, a meno che tu non abbia dei contatti importanti.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Parte 2: Ottenere un lavoro

  1. 1
    Fatti fare una foto professionale. Se vuoi essere preso sul serio come professionista, avrai bisogno di una foto 20x25cm in bianco e nero. Potresti dover spendere qualcosa per avere un fotografo professionista, o puoi cautamente rivolgerti a un amico talentuoso e fidato con una buona macchina fotografica, ma ne varrà comunque la pena. Non verrai preso sul serio con solo un autoscatto o una Polaroid scadente, perciò assicurati di completare questo passaggio. Una buona foto può aiutarti ad apparire professionale, e può anche aiutare coordinatori e produttori a capire se hai l’aspetto di cui hanno bisogno.[6]
    • La foto è il tuo biglietto da visita come stunt-man; se non ne hai una pronta a disposizione, allora come t’aspetti che la gente che incontri nell’ambiente si ricordi di te?
  2. 2
    Costruisci il tuo curriculum. Potresti pensare di non aver bisogno di un curriculum per fare lo stunt-man, essendo in gran parte un lavoro fisico, ma non è così. Dovresti trattare la tua carriera come qualunque altra, in cui un curriculum è fondamentale per aiutare chi assume a capire se sei adatto alla parte. La cosa più importante da ricordare è che devi “essere onesto”. Non cercare d’impressionare la gente dicendo d’avere abilità che non possiedi davvero, o ti caccerai nei guai – e probabilmente persino in pericolo – se verrai preso per la parte. Ecco alcuni elementi importanti che dovresti inserire nel curriculum:[7]
    • La tua altezza, il tuo peso, il numero di scarpe e qualsiasi altra misura fisica.
    • La tua iscrizione al sindacato (di più su questo tema in seguito)
    • Precedenti esperienze di cinema e TV (se ne hai)
    • Un elenco di doti o abilità peculiari, tipo arrampicata, apnea, boxe o arti marziali.
  3. 3
    Iscriviti a un sindacato. Se vuoi trovare lavoro come stunt-man, allora devi trovarti un sindacato, in modo da poter essere legalmente assunto all’interno di film, video musicali o in televisione. Negli Stati Uniti, i due sindacati principali sono la Screen Actors Guild (SAG), che è il più prestigioso dei due, o l’American Federation of Television and Radio Artists. In Inghilterra, dovrai iscriverti al Join Industry Stunt Committee's Stunt Register (JISC); cerca tra i sindacati del tuo Paese se questi non fanno al caso tuo.[8]
    • Entrare a far parte di un sindacato non è cosa facile. Un modo per entrare, se sei fortunato, è quando un coordinatore non riesce a trovare uno stunt che ha esattamente la combinazione di capacità che hai tu (per esempio, se sei alto 1,30m e sai scalare una montagna) e ti assume per un lavoro specifico.
    • Un altro modo per entrare è provare a lavorare su un film della SAG o di un altro sindacato come comparsa per almeno 3 giorni lavorativi. Ottieni un voucher da comparsa al termine di ogni giornata e porta quei 3 voucher per essere idoneo all’ammissione in un sindacato – per quanto questo ancora non basti a garantire che sarai ammesso.
  4. 4
    Trova il tuo primo lavoro. Se sei fortunato, puoi trovare lavoro grazie a una gran foto e un curriculum di tutto rispetto su un progetto extra-sindacato. Ma se vuoi avere successo in serie A e trovare lavoro su un progetto ufficiale, allora devi ottenere un elenco delle produzioni dal sindacato a cui ti sei iscritto; quest’elenco conterrà tutte le produzioni locali che aderiscono al tuo sindacato e stanno girando nella tua zona; dovrai mandare al coordinatore degli stunt la tua foto, il curriculum e una breve lettera, e sperare che ti assuma.[9]
    • Se anche tu non venissi assunto, il coordinatore avrà comunque il tuo curriculum in archivio per lavori futuri.
    • Mentre aspetti la chiamata, dovresti provare ad acquisire ulteriore esperienza sui set (esclusivamente del sindacato), per avere un’idea di come sia il lavoro.
  5. 5
    Sii paziente. Potresti non ottenere subito il tuo primo lavoro. O potresti essere fortunato e ottenerlo, e poi ci sono periodi di silenzio molto lunghi prima che un produttore ti richiami. È assolutamente normale. È un ambiente professionale estremamente arduo in cui sfondare, specialmente se non hai agganci, e l’attesa fa parte del gioco. Nonostante sia il caso di continuare a buttarti nella mischia, dovresti essere pronto a trovare altri lavori nel frattempo, e restare motivato ad avere successo, anche se non hai trovato lavoro per un po’ di tempo.
  6. 6
    Considera un’altra carriera nel tuo campo. Essere uno stunt-man è un lavoro entusiasmante, ma potresti non essere in grado di farlo in eterno, che sia perché diventi più esposto agli infortuni, o più anziano, o semplicemente non più disposto ad avere una professione rischiosa. Se sei stanco di fare lo stunt-man o il pilota ma hai acquisito molta esperienza, allora non è detto che tu debba abbandonare il tuo campo completamente; al contrario, puoi trovare un modo per ottenere un ruolo più gestionale restando sempre nel mondo degli stunt. Ecco qualche altro ruolo a cui puoi dedicarti:[10]
    • Attrezzista stunt: Per essere addetto agli attrezzi, non solo devi essere uno stunt-man con molta esperienza, ma dovresti anche avere una buona conoscenza delle meccaniche coinvolte nella relativa attrezzatura. Dovresti avere la sicurezza come tua preoccupazione principale, e sarai chiamato a compiere una moltitudine di compiti, dal collaudo e lo smantellamento dell’attrezzatura sul set al posizionamento delle piattaforme d’atterraggio per le cadute e il collocamento corretto di cavi e imbracature.
    • Coordinatore di stunt: Il capo del dipartimento stunt, la persona che lavora a stretto contatto col regista per creare le sequenze d’azione nel film, o persino per suggerire scenari acrobatici alternativi se necessario. Il coordinatore di stunt pensa agli stunt-men/women ideali, assume lo staff tecnico, gestisce il budget e si assicura che tutte le acrobazie vengano svolte in sicurezza.
    • Direttore della seconda unità: La persona addetta alle riprese delle scene rischiose, complementare al coordinatore, che invece si occupa dell’organizzazione delle scene con gli stunt-men/women. Come direttore della seconda unità, girerai le scene degli stunt in azione così come le inquadrature in esterna delle scene che possono essere utilizzate in post-produzione. Nonostante questi direttori possano avere esperienza come stunt-men, devono anche essere qualificati a riprendere e dirigere.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Parte 3: Avere una carriera di successo

  1. 1
    Segui le istruzioni. Potresti pensare che la tua maggior possibilità di successo derivi dal tirartela, cercando di fare colpo sullo staff, e vantandoti delle tue ulteriori abilità. Una volta diventato uno stunt-man esperto, allora sì che avrai più libertà, e potrai persino essere consultato come coordinatore di stunt o produttore, ma finché sarai sul punto di cercare di entrare nell’ambiente, è fondamentale essere più flessibile possibile.
    • Vuoi essere ricordato come qualcuno con cui è facile lavorare. Perché? Per poter essere assunto di nuovo.
    • Quando stai seguendo le indicazioni, è importante essere cortese e ragionevole nelle interazioni con lo staff. Se hai davvero un dubbio su come un’acrobazia dovrebbe essere eseguita, chiedi pure, ma non impuntarti sui ogni piccolo dettaglio/non rallentare la lavorazione.
  2. 2
    Sii pronto a orari pesanti. Essere uno stunt-man non significa buttarsi da un elicottero per tre ciak e poi andare a casa. Può significare più di 14 ore su un set, lavorare di notte, e restare mentalmente e fisicamente concentrato tutto il tempo. È un lavoro a tempo pieno, e una volta che inizi a ottenere lavori a sufficienza, devi essere in grado di dedicare il tempo necessario ad avere successo nel tuo ruolo. All’inizio, potresti dover arrotondare con qualche altro lavoretto, ma una volta raggiunte le grosse produzioni, devi essere pronto a dare tutto te stesso.[11]
    • Questo significa che ti servirà resistenza per avere successo professionalmente. Se ti senti esausto dopo un’ora di lotta o ti senti pronto per un sonnellino dopo aver scalato su roccia per un pomeriggio, allora hai bisogno di lavorare sulla tua forza fisica e mentale.
  3. 3
    Sii abile nella gestione dei rischi. Essere uno stunt-man non significa incoscientemente saltare da finestre al terzo piano, giocare col fuoco o schiantare una motocicletta contro un albero perché non eri attento. Gli stunt-men hanno famiglie, impulsi e carriere entusiasmanti, il che significa che amano ciò che fanno e vogliono restare vivi per continuare a farlo. Quano ti alleni su come cadere senza farti male, guidare senza schiantarti e nuotare senza affogare ecc., dovresti dar retta a quella parole con molta attenzione, e non oltrepassare i limiti tirandotela, se significa rischiare la tua vita.[12]
    • Uno studio condotto all’Università dell’Illinois di Chicago ha mostrato che hanno perso la vita 37 tra stunt-men e stunt-women su set di cinema o TV tra il 1980 e il 1989; uno studio da parte della Screen Actors Guild (SAG) ha mostrato che 4998 dei propri membri sono rimasti feriti tra il 1982 e il 1986, soprattutto a causa delle acrobazie. È un lavoro pericoloso, e farai meglio a restare razionale e concentrato se non vorrai diventare una statistica.[13]
    • Se anche non restassi ferito mettendo in mostra atteggiamenti spericolati, non vorresti comunque farti una reputazione in quanto spericolato, altrimenti nessuno vorrà lavorare con te. Quale produttore vorrebbe la reputazione di avere uno stunt-man morto o gravemente ferito per una caduta sul suo set?
  4. 4
    Sii pronto a viaggiare. Se sei un vero stunt-man, allora non passerai la tua vita girando film entro un raggio di 5km dalle comodità di casa tua, nemmeno se vivi a Hollywood. Partirai per i Caraibi per filmare una scena sulle moto d’acqua. Potresti ritrovarti in Perù per girare una scena d’arrampicata. Potresti persino essere in Germania per un inseguimento d’auto ad alta velocità. Questo significa lunghe ore d’aereo, e il bisogno di gestire il jet-lag prima di poter salire su quelle moto d’acqua. Certo, sarà un lavoro pazzesco, entusiasmante, ma dovrai essere pronto per tutti i viaggi che comporterà.[14]
    • Con l’avanzare dell’età, gli spostamenti potrebbero complicarsi perché dovrai pensare a come dedicare del tempo alla tua famiglia, se ne hai una.
  5. 5
    Resta fisicamente in forma. La maggior parte degli stunt-men sono all’apice della propria carriera tra il 20 e i 40 anni, il che significa che dovrai essere più in forma possibile durante questi anni. Quindi non dovrai avere atteggiamenti troppo rischiosi, che tu sia al lavoro o tra amici, e dovrai evitare esagerazioni sia culinarie che alcoliche, in quanto possono deteriorare il tuo corpo e farti sentire terribilmente al lavoro. Mangia in modo salutare, riposati a sufficienza e assicurati di fare esercizio più spesso possibile, mischiando allenamenti cardiovascolari e di massa, in modo da essere abbastanza in forma per lavorare.[15]
    • Un altro modo per restare in forma è continuare a lavorare sulle tue abilità, che si tratti di esercitarti nel karate o nel nuoto.
    • Se vuoi mantenerti fisicamente, allora devi anche tenere allenata la mente. Non puoi lasciare che i pericoli professionali ti distraggano e devi restare concentrato e positivo se vuoi avere successo nel lungo periodo.
    Pubblicità

Consigli

  • Cerca di non puntare subito troppo in alto, fai un passo alla volta.

Pubblicità

Avvertenze

  • Hai bisogno di lavorare sulla gestione del rischio, non sul correre rischi. Essere un bravo stunt-man riguarda al 100% l’essere al sicuro, non il rischiare la vita.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Questa pagina è stata letta 8 791 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità