Come Fare un Anello da una Moneta d'Argento

3 Parti:Realizzare la FasciaForare il CentroAggiungere i Tocchi Finali

Non è raro spendere parecchio denaro per un anello d'argento di ottima qualità; tuttavia, potresti realizzarne uno bellissimo in casa con solo qualche spicciolo. Se hai del tempo libero e una moneta d'argento, puoi evitare di andare in gioielleria e realizzare un bell'anello artigianale d'argento.

Parte 1
Realizzare la Fascia

  1. 1
    Trova una moneta che sia d'argento almeno per l'80%. Questo dettaglio è molto importante, perché le monete che ne contengono una percentuale inferiore sono realizzate anche con altri metalli, che possono far diventare l'anello scuro.[1] Le monete americane da 25 centesimi coniate prima del 1964 sono d'argento al 90%, mentre quelle prodotte dal 1965 in poi contengono rame e nickel.[2] Proprio grazie al contenuto elevato di argento, i quarti di dollaro precedenti il 1965 sono eccellenti per realizzare gli anelli. Dal 1958 al 1967 la zecca italiana ha emesso monete da 500 lire in argento; se ne hai ancora una dimenticata in qualche cassetto, puoi provare a usarla.
    • Puoi utilizzare qualunque altra moneta, ma controllala prima facendo una ricerca su Google, per verificare la percentuale d'argento. Esistono parecchie monete fra cui scegliere su siti come eBay.
    • Più grande è la moneta e più spesso sarà l'anello. I quarti di dollaro sono della misura giusta, mentre le monete da 500 lire potrebbero essere adatte a chi ha le dita piccole; i tagli da 50 centesimi di dollaro sono perfetti per realizzare anelli con una fascia più spessa o per persone con dita più grandi.[3]
    • L'articolo 454 del Codice Penale italiano punisce le persone che alterano le monete in corso di validità; tuttavia, questa norma ha l'obiettivo di colpire gli individui che agiscono con scopo fraudolento e non chi utilizza monete o banconote per scopi artistici.[4]
  2. 2
    Appoggia la moneta su una superficie robusta, come un'incudine, per colpirla con un martello. È importante che si tratti di un piano di lavoro liscio e resistente, per evitare che la moneta si accartocci. Non preoccuparti se non possiedi un'incudine, una qualunque superficie di metallo va bene; fai in modo che sia posizionata a un'altezza comoda, perché dovrai lavorarci sopra per un po'.
  3. 3
    Inizia martellando delicatamente il perimetro della moneta usando un martello. È importante picchiettare senza troppo vigore, altrimenti ottieni un anello deformato. Fai rotolare la moneta sulla superficie dura mentre la colpisci lungo il bordo; l'anello dovrebbe gradualmente diventare liscio[5] e iniziare a espandersi. In altri termini, la circonferenza diventa più grande e si forma una fascia perimetrale; questa è la fase che richiede maggior tempo: la fascia inizia a notarsi dopo 15 minuti circa di lavoro, ma ci vorrà anche un'ora prima che l'anello sia largo quanto desideri.
    • Continua a martellare lungo il perimetro finché la fascia non raggiunge le dimensioni desiderate; ci vuole tempo, accendi quindi il televisore o ascolta della musica per rendere il procedimento più gradevole.
    • Per valutare i progressi, puoi osservare la scritta lungo la circonferenza dell'anello. L'incisione si muove lentamente ma inesorabilmente verso l'interno della fascia.[6]

Parte 2
Forare il Centro

  1. 1
    Pratica un foro nel centro con un trapano elettrico. Usa una punta piccola, con un diametro di 3 o 4,5 mm, per questa operazione. Sii molto cauto e allinea la punta con il centro della moneta per evitare di rovinare tutto il lavoro svolto finora con il martello.[7] Tuttavia, non è necessario che il foro sia perfetto – deve essere abbastanza grande per potervi infilare una lima sottile arrotondata. Quando puoi usare la lima, metti da parte il trapano.
  2. 2
    Allarga il buco con la lima a sezione circolare e inizia a lavorare sulle pareti interne. È più semplice tenere l'attrezzo fermo e muovere l'anello invece che viceversa. Continua in questo modo mentre il buco diventa sempre più ampio e le zone sollevate, assieme alle irregolarità, si appianano. Probabilmente, impiegherai circa mezz'ora per ottenere un anello liscio quanto desideri.[8]
  3. 3
    Provalo. Esegui questo test diverse volte durante la lavorazione, per accertarti che il foro sia della misura giusta. Si tratta di un'accortezza importante per ottenere un anello che calzi perfettamente. Non limare le pareti in maniera meccanica, altrimenti ti ritroverai con un anello che scivola fuori dal dito.
    • Se ottieni accidentalmente un anello troppo largo, non preoccuparti. Esistono parecchi "trucchi" che puoi provare per farlo restare al dito; ad esempio, puoi rivestire le pareti interne con un po' di adesivo al silicone. Una volta asciutto, lo strato aggiuntivo permette all'anello di aderire perfettamente al dito.[9]

Parte 3
Aggiungere i Tocchi Finali

  1. 1
    Smeriglia l'anello per renderlo liscio. Compra diversi fogli di carta vetrata dura in ferramenta e liscia la parte interna del gioiello. Continua a lavorare il metallo finché non ottieni l'aspetto esatto che desideri; ci vorrà probabilmente circa mezz'ora.[10]
    • Vale la pena iniziare a smerigliare con una carta vetrata a grana media (da 60 a 100) e poi passare gradualmente a una carta extrafine (con grana fino a 600).[11]
    • Puoi anche collegare al trapano l'accessorio per lucidare, in modo da accelerare questa fase della lavorazione e rendere l'anello liscio il più possibile.
  2. 2
    Lucida l'anello. Dopo averlo pulito un po', dovrebbe brillare; prendi del lucido per argento e mettine una piccola quantità su un panno specifico o uno straccio. Strofina sia la superficie interna sia quella esterna del gioiello. Dopo avere sfregato adeguatamente il prodotto sull'anello, risciacqua quest'ultimo con acqua fredda e asciugalo con un panno morbido.[12]
    • Se non hai a disposizione del lucido per argento, prova alcuni metodi descritti in questo articolo. Le tecniche alternative prevedono un bagno di acqua salata con un foglio di alluminio, strofinare il metallo con del dentifricio oppure con una pasta composta di acqua e bicarbonato di sodio.
  3. 3
    Indossa il nuovo anello e prenditene cura. Infilalo al dito e lascia che la gente si complimenti per il tuo bel gioiello; nessuno crederà che l'hai creato tu stesso e ancor meno con una semplice moneta. L'uso quotidiano può alterare l'aspetto del metallo, mantienilo quindi sempre brillante, come nuovo, lucidandolo regolarmente.[13]
    • Ci sono molte soluzioni per mantenere l'anello in perfette condizioni. Conservalo in un contenitore separato dagli altri gioielli per evitare che si ossidi, toglilo quando lavori con detergenti o cosmetici e prima di fare la doccia. Il sapone e le altre sostanze chimiche possono accumularsi sul metallo rendendolo sporco e opaco.[14]

Cose che ti Serviranno

  • Una superficie dura su cui colpire (come un'incudine)
  • Un cucchiaio o un martello
  • Un trapano e una punta piccola (con un accessorio per lucidare, facoltativo)
  • Una lima sottile a sezione circolare
  • Un lucido per argento

Consigli

  • Puoi usare un cucchiaio, al posto di un martello, per picchiettare i bordi della moneta.[15]

Avvertenze

  • Prendi le dovute precauzioni quando usi un trapano elettrico. Se non hai esperienza con questo attrezzo, potrebbe essere più saggio chiedere l'aiuto di qualcuno per forare il centro della moneta.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Fai da Te

In altre lingue:

English: Make a Ring from a Silver Coin, Español: hacer un anillo con una moneda de plata, Deutsch: Einen Ring aus einer Silbermünze anfertigen, Português: Fazer um Anel com uma Moeda de Prata, Русский: сделать кольцо из серебряной монеты

Questa pagina è stata letta 15 996 volte.

Hai trovato utile questo articolo?