Come Fare un Bagno al Tuo Granchio Eremita

Se stai osservando il tuo paguro e ti accorgi che non è particolarmente pulito, è arrivato il momento di fargli un bagno!

Passaggi

  1. 1
    Riempi una grande ciotola con acqua non clorata a temperatura ambiente. Assicurati che sia sufficiente per sommergere completamente il più grande o anche piccolo granchio.
  2. 2
    Metti il tuo animale a testa in giù e lascia che l'acqua gli riempia il guscio, osserva che il granchio dovrebbe essere in grado di restare sollevato. Così facendo la sporcizia, il cibo, o qualsiasi altra cosa che si trova nel guscio vengono eliminati. Puoi ripetere una seconda volta la pulizia, se è molto sporco. Se tieni il paguro nella sabbia è necessaria una seconda pulizia per toglierla dall’interno del guscio.
  3. 3
    Lascialo camminare in acqua per qualche minuto, quindi trasferiscilo in un grande contenitore in cui hai messo un asciugamano e lascia che passeggi. Può essere utile anche mettere delle conchiglie (appena bollite in acqua salata e raffreddate) nel contenitore del granchio eremita per cambiare il suo habitat. I paguri di solito sono molto attenti e molto attivi e amano cambiare la conchiglia se ne fornisci loro a sufficienza.
  4. 4
    Alcuni proprietari fanno il bagno ai loro paguri una volta ogni due settimane mentre altri non li lavano affatto, ma lasciano dei grandi contenitori d’acqua affinché i granchi possano bagnarsi liberamente. Quando procuri queste vasche d’acqua, devi mettere dei ciottoli o delle spugne in modo che i crostacei più piccoli possano salirvi e poi uscire.
  5. 5
    Non lavare troppo il tuo granchio, altrimenti diventerà molto stressato. Non è necessario fargli il bagno se il suo contenitore contiene già una ciotola grande di acqua. È più facile comprarne una nel negozio di animali che fare il bagno al paguro a mano. Basta cambiare l'acqua nella ciotola una volta o due a settimana.
    • Se il contenitore viene infestato dagli acari, dopo averlo accuratamente pulito, devi anche fare un bagno al paguro con acqua salata (puoi trovare le confezioni di sale specifico nei negozi di animali oppure puoi procurarti qualsiasi altro sale usato per gli acquari dei pesci marini).
  6. 6
    Prepara una soluzione molto potente di acqua salata. (Usa un rifrattometro per misurare la salinità per evitare di “marinare” il tuo paguro!)
  7. 7
    Dopo il bagno con l’acqua salta, lava il granchio in acqua senza cloro e lascialo quindi asciugare all’esterno.
  8. 8
    Se non riesci a trovare alcun prodotto specifico per salare l’acqua, procurati del sale marino.
    Pubblicità

Consigli

  • Tieni presente che la maggior parte dei granchi può fare il bagno nelle proprie ciotole di acqua e non ha bisogno di un lavaggio regolare. Ultimamente viene messa un po’ in discussione la necessità di lavare i paguri. Tuttavia, dovresti assolutamente lavare il tuo granchio se noti la presenza di acari o altri insetti che strisciano sul suo carapace.
  • Fagli il bagno una volta alla settimana per ridurre gli acari, batteri e zecche. Inoltre è meglio lavarlo in acqua salata.
  • L'acqua salata è necessaria per la sopravvivenza del granchio eremita. Se vi si immerge di tanto in tanto si sentirà veramente bene. Usa dell’acqua dolce non clorata e mescola del sale marino nelle giuste quantità.
  • I paguri amano scavare nella sabbia bagnata.
  • Assicurati che abbia sempre sufficiente quantità di acqua nella vasca.
  • Il tuo granchio probabilmente si bagna spesso nella sua ciotola di acqua. Fagli il bagno una volta al mese al massimo, alternando tra acqua dolce e salata.
  • Puoi prendere l’acqua del rubinetto solo se è senza cloro; oppure procurati un prodotto in commercio per declorarla. Basta seguire le istruzioni riportate sulla confezione. In alternativa puoi prendere delle taniche di acqua purificata che è perfetta per lavare il tuo paguro e mantenere sempre piena la sua ciotola di acqua.

Pubblicità

Avvertenze

  • Assicurati che l'acqua sia a temperatura ambiente, se non vuoi bruciare il tuo granchio eremita! Lascia riposare l’acqua per un paio d'ore, se non hai un termometro. Inoltre, ricordati di immergere il granchio delicatamente; non forzarlo.
  • Non usare mai acqua del rubinetto! Potresti danneggiare il paguro! Usa l'acqua in bottiglia o quella salata!
  • I paguri trattengono l'acqua nel loro guscio per idratarsi e sono in grado di regolarne la salinità. Usano quest’acqua per mantenere il loro corpo umido secondo le loro necessità; possono anche berla oppure immagazzinarla per quando faranno la muta. Lavare il paguro altera la composizione chimica di queste scorte di acqua e potrebbe danneggiare l’animale. Se i contenitori di acqua non sono abbastanza profondi per immergere il granchio, forse puoi organizzargli dei "momenti di gioco in acqua" in cui lo metti in una ciotola capiente, all’interno della quale ce ne sono altre due più piccole. L’animale si divertirà a salire e scendere da esse e potrà scegliere se immergersi oppure no. Mentre il granchio si diverte nel suo "parco acquatico" tu puoi approfittarne per pulire il suo acquario o apportarvi delle modifiche.
  • Puoi usare l'acqua del rubinetto purché venga correttamente declorata.
  • Fare troppo spesso il bagno al paguro può stressarlo. Fallo solo quando è davvero necessario. È meglio tenere già una ciotola nella sua vasca.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Asciugamano o 2-3 tovaglioli di carta
  • 2 ciotole
  • Vasca per il paguro
  • Acqua declorata o salata
  • Paguro/i
  • Conchiglie

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 64 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Pesci
Questa pagina è stata letta 2 206 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità