Come Fare un Cono

Scritto in collaborazione con: Mona Schmitt

In questo Articolo:Creare un Cono di Carta Usando un SemicerchioCreare un Cono Usando un Triangolo di CartaCreare un Cono di Proporzioni Esatte6 Riferimenti

Puoi facilmente arrotolare un triangolo o un semicerchio per creare un cono e se inizierai con un pezzo più grande di materiale potrai regolare l'altezza e la larghezza del cono a mano. Se devi realizzare un cono di una forma precisa, esistono calcolatori online o formule matematiche che puoi usare per determinare la dimensione della forma che ti serve: un cerchio con un segmento ritagliato.

1
Creare un Cono di Carta Usando un Semicerchio

  1. 1
    Disegna un semicerchio sulla carta. Disponi su una superficie piana un foglio di carta o di cartoncino, se vuoi che il cono sia più resistente. Metti la punta di un compasso sul bordo della carta, poi usa la matita per disegnare un semicerchio. La larghezza del cono sarà il doppio della distanza tra i due punti del compasso.
    • Se non hai un compasso, usa un altro metodo, ad esempio tracciare una tazza.
    • Imposta la distanza del compasso a 23-25 cm per un cappello di medie dimensioni.[1]
    • Per ottenere un cono di larghezza "l", crea un semicerchio di diametro "l" x π.
  2. 2
    Ritaglia il semicerchio. Usa delle forbici o un taglierino per ritagliare il semicerchio dalla carta.
  3. 3
    Arrotola la carta a forma di cono. Solleva i due angoli del semicerchio e uniscili. Tirali leggermente uno oltre l'altro così da far sovrapporre la carta, creando una forma di cono chiusa.
  4. 4
    Usa colla o nastro per fissare. Applica l'adesivo lungo il bordo dove la carta si sovrappone, poi premi insieme i due lembi. Potresti dover tenere la carta ferma per un minuto o due perché la colla faccia presa. In alternativa puoi usare del nastro all'interno e all'esterno del cono.

2
Creare un Cono Usando un Triangolo di Carta

  1. 1
    Ritaglia un pezzo rettangolare o quadrato di carta o cartone. Puoi iniziare con un rettangolo, ma con un quadrato potrai creare un cono di forma prevedibile, non troppo schiacciato o sottile.[2] Usa un righello per misurare un quadrato sulla carta, poi ritaglialo. Se non hai un righello, puoi piegare un angolo della carta su se stessa per creare un quadrato, poi disegnare una linea dove dovrai ritagliare la carta in eccesso.
    • Non creare un segno quando pieghi la carta.
    • Se vuoi un cono con larghezza "l", crea un quadrato di lato "l"/0,45, o leggermente più lungo (questo calcolo si basa sul teorema di Pitagora e sulla formula della circonferenza del cerchio).
  2. 2
    Taglia la carta a metà in senso diagonale. Taglia la carta lungo la diagonale del quadrato con delle forbici o un taglierino. La diagonale del quadrato diventerà la base del cono.
  3. 3
    Applica del nastro su un lato del cono. Solleva un angolo del triangolo, adiacente al lato più lungo, e portalo sull'angolo tra i due lati corti per formare un cono. Usa colla, nastro o graffette per tenerlo fermo.
    • Puoi regolare la "affusolatezza" del cono spostando l'angolo in punto diverso del triangolo invece di allinearlo con un angolo.
  4. 4
    Chiudi il cono. Arrotola il cono sulla carta rimasta per completarlo. Usa del nastro o della colla per fissare i bordi dove s'incontrano.

3
Creare un Cono di Proporzioni Esatte

  1. 1
    Usa un calcolatore online se vuoi creare un imbuto. Se hai bisogno di un modello per un imbuto a cono, con aperture su entrambi i lati, un calcolatore online ti farà risparmiare tempo e ridurrà la probabilità di un costoso errore di matematica. Inserisci le proporzioni desiderate su i-logic.com o craig-russel.co.uk per trovare la forma e le dimensioni che ti servono. Se vuoi creare un cono completo (con un'apertura e una punta), con i passaggi seguenti potrai calcolare da solo le misure.
    • Se non t'interessano le spiegazioni, ecco le formule complete per un cono:[3]
    • L = √(h2 + r2), dove h è l'altezza del cono (con la punta) e r è il raggio della sua apertura.
    • a = 360 - 360(r / L)
    • Puoi creare un cono da un cerchio di raggio "L", dopo aver ritagliato e scartato un segmento con angolo "a".
  2. 2
    Crea la forma che ti serve. Per creare un cono con proporzioni precise, dovrai usare un cerchio di raggio specifico, dopo aver rimosso una "fetta" di un angolo specifico.[4] Per creare un imbuto invece, dovrai ritagliare un secondo cerchio dal primo, per creare l'apertura più piccola.
    • Questa guida descrive il cono come se stesse sulla base più grande, con la punta in alto.
    • Puoi ritagliare "fette" di più di metà del cerchio per creare coni molto stretti.
  3. 3
    Calcola l'apotema del cono. Immagina il cono completo (ignora le aperture in alto per ora). L'apotema va dalla punta alla base ed è l'ipotenusa di un triangolo rettangolo. Gli altri due lati del triangolo sono l'altezza del cono ("h") e il raggio dell'apertura inferiore ("r"). Possiamo usare il Teorema di Pitagora per calcolare l'apotema ("L") sulla base della dimensione desiderata del cono:
    • L2 = h2 + r2 (Ricorda, usa il raggio, non il diametro!)
    • L = √(h2 + r2).
    • Come esempio, un cono di altezza 12 e raggio 3 ha un apotema di √(122 + 32) = √(144+9) = √(153) = circa 12,37.
  4. 4
    Disegna un cerchio con l'apotema come raggio. Immagina di tagliare e aprire il cono finito per stenderlo. Otterresti un cerchio di raggio uguale all'apotema "L" appena calcolato. Trovato il raggio, continua al passaggio seguente per calcolare la "fetta" di cerchio da tagliare.
  5. 5
    Calcola la circonferenza base. Questa misura è la lunghezza del perimetro della base del cono (l'apertura maggiore). Puoi calcolarla sulla base del raggio desiderato dell'apertura ("r"), usando la formula della circonferenza ("C") del cerchio:
    • C (base del cono) = 2 π r
    • Nel nostro esempio, un cono di raggio 3 ha come circonferenza 2 π (3) = 6 π = circa 18,85.
  6. 6
    Calcola la circonferenza del cerchio totale. Ora conosciamo la circonferenza del cono, ma il cerchio stesso ha una circonferenza più grande una volta aperto (prima che siano ritagliate delle parti). Possiamo usare la stessa formula per trovare questo numero, ma questa volta il raggio sarebbe l'apotema del cono (L).
    • C (cerchio intero) = 2 π L
    • Il nostro cono d'esempio con apotema 12,37 ha una circonferenza del cerchio completo uguale a 2 π (12,37) = circa 77,72
  7. 7
    Sottrai le due circonferenze per misurare la fetta da rimuovere. Il cerchio completo senza parti tagliate ha circonferenza C (cerchio completo). Il materiale che ci serve per il cono ha circonferenza C (base del cono). Sottrai un valore dall'altro, e otterrai la circonferenza della "fetta" mancante:
    • C(cerchio completo) - C(base cono) = C(fetta)
    • Nel nostro esempio, 77,72 - 18,85 = C(fetta) = 58.87
  8. 8
    Trova l'angolo della fetta (facoltativo). È possibile ritagliare un cerchio, poi misurarne la circonferenza con un nastro di misura. Per quasi tutti però è più facile calcolare invece l'angolo della fetta e usare un goniometro per misurarlo, partendo dal centro del cerchio.[5] Just a couple more calculations:
    • Calcola il rapporto tra il segmento mancante e la circonferenza completa: C(fetta)/C(cerchio completo) = Rapporto. Nel nostro esempio: 58,87 / 77,72 = 0,75. Abbiamo scoperto che la "fetta" rappresenta il 75% del cerchio nel nostro caso.
    • Usa questo rapporto per trovare l'angolo. Lo stesso rapporto vale per gli angoli. Un cerchio ha 360°, perciò puoi trovare l'angolo della fetta ("a) con la formula Rapporto = a / 360º, o a = (Rapporto) x (360º). Ovvero 0,75 x 360º = 270º nel nostro esempio.
  9. 9
    Ritaglia il tuo modellino e arrotolalo. Se hai macchinari in grado di fare il lavoro per te, puoi far stampare dei modelli delle misure specifiche. Altrimenti, disegna un cerchio con un compasso, o con una matita legata a una puntina da una corda lunga come il raggio del cerchio. Usa un goniometro per disegnare l'angolo della "fetta" che non sarà parte del cono, e usa un righello per estendere il segno dal centro alla circonferenza. Ritaglia il resto del cerchio e arrotola il cono.
    • È una buona idea ritagliare un cerchio leggermente più grande di quello che ti serve, per sovrapporre la carta quando unisci i due lati.

Consigli

  • Se hai bisogno di un cono dalla punta tonda, puoi usare mezzo uovo di plastica, mezza pallina da ping pong o pallina di gomma.[6]
  • Le formule matematiche mostrate nella guida sono applicabili a tutte le unità di misura, purché costanti per tutta l'operazione.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Mona Schmitt. Mona Schmitt è un'esperta in tecniche artigianali fai da te che si occupa di trasformazione mobili, decorazioni per la casa, gioielli, lavoretti manuali e cucito. Il suo canale YouTube, CraftKlatch, ha più di 100.000 iscritti.

Categorie: Lavorare la Carta

In altre lingue:

English: Make a Cone, Português: Fazer um Cone, Español: hacer un cono, Русский: сделать конус, 中文: 做一个圆锥, Bahasa Indonesia: Membuat Kerucut

Questa pagina è stata letta 59 802 volte.
Hai trovato utile questo articolo?