Come Fare un Deodorante

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

I deodoranti sono notoriamente pieni di tossine e sostanze chimiche che promettono risultati apparentemente miracolosi (come "24 ore di protezione"). Per quanto queste promesse siano vere e in commercio si trovino prodotti interamente naturali, fare un deodorante in casa permette di risparmiare. Oltre a richiedere pochi ingredienti, è possibile personalizzarlo con estrema facilità.

Ingredienti

  • ½ tazza di olio di cocco
  • ½ tazza di burro di karité, cacao o mango (o una miscela dei 3 burri in parti uguali)
  • ½ tazza di fecola di maranta biologica o amido di mais
  • ½ tazza + 1 cucchiaino di cera d'api (se non disponi della cera d'api, aggiungi 60 ml di olio di cocco e 60 ml di burro)
  • 3 cucchiai di bicarbonato di sodio (in caso di pelle sensibile, usane solo 1 cucchiaio, ma aggiungi 2 cucchiai di fecola di maranta)
  • Oli essenziali a scelta (lavanda, agrumi, rosa, eccetera)
  • 5 gocce di olio di vitamina E
  • 2-3 capsule di probiotici macinate (scegli probiotici che puoi conservare a temperatura ambiente) [1]

Metodo 1 di 2:
Preparare un Panetto di Deodorante in Casa

  1. 1
    Prepara tutto l'occorrente per riscaldare gli ingredienti a bagnomaria. Per iniziare, riempi una pentola grande di acqua (calcola una profondità di circa 3 o 5 cm). Regola la fiamma a una temperatura medio-alta e metti a bollire l'acqua. A questo punto, fissa una pentola, una ciotola o un barattolo vuoto sul bordo della pentola grande. Questo metodo permette di riscaldare il contenuto del recipiente superiore in maniera molto più delicata rispetto a una fonte di calore diretto [2].
    • La seconda pentola non va mai aggiunta dopo avere portato a ebollizione l'acqua. Incastrala nella prima pentola (e adagia gli ingredienti al suo interno) non appena l'acqua inizia a riscaldarsi.
  2. 2
    Nella seconda pentola, mescola l'olio di cocco, il burro di karité (o di altro tipo) e la cera d'api. Se prepari piccole quantità di prodotto, andrà bene anche un barattolo di vetro, l'importante è che ti consenta di rimescolare gli ingredienti. Puoi anche usare una pentola normale o un recipiente di vetro, a patto che possa essere incastrato nella pentola e non si spacchi a contatto con il calore. Rimescola costantemente fino a ottenere una miscela omogenea.
  3. 3
    A questo punto, aggiungi gli ingredienti restanti, ovvero fecola di maranta, bicarbonato di sodio, olio essenziale, olio di vitamina E e probiotici. Rimuovi la pentola dal fuoco e rimescola velocemente prima che la miscela si indurisca. Amalgama delicatamente gli ingredienti aiutandoti con un cucchiaio di legno fino a incorporarli tutti [3].
    • Gli oli essenziali sono reperibili in svariate forme e concentrazioni. Inizia usando 3 o 4 gocce. Se l'odore non fosse abbastanza intenso per i tuoi gusti, aggiungine di più.
    • La vitamina E fa bene alla pelle e consente di ottenere un deodorante ancora più efficace.
  4. 4
    Versa la miscela calda in uno stampo, come un vecchio tubetto di deodorante o un pirottino per muffin, e lasciala raffreddare. Se hai intenzione di preparare dei panetti, versa la soluzione nei pirottini o negli stampi finché è liquida. Se hai intenzione di versarla in un vecchio flacone di deodorante stick, lasciala indurire per circa 15 o 20 minuti a temperatura ambiente. Una volta che avrà raggiunto un consistenza simile al burro d'arachidi, versala nel flacone con l'aiuto di un cucchiaio e comprimila fino a riempirlo completamente. Non mettere il tappo: lascialo aperto per tutta la notte affinché si indurisca totalmente prima di usarlo [4].
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Personalizzare la Ricetta

  1. 1
    In caso di pelle sensibile, diminuisci le dosi di bicarbonato di sodio, che tende a irritare certi tipi di epidermide. Se temi che ti succeda o sai di avere una certa sensibilità, evitalo. Sostituiscilo con della fecola di maranta biologica o dell'amido di mais senza OGM, che sono sostanze delicate per le pelli sensibili [5].
    • Alcune ricette prevedono di sostituire ogni cucchiaio di bicarbonato con 2 cucchiai di argilla bentonite [6].
  2. 2
    Per ottenere un prodotto più liscio e facile da applicare, usa la cera d'api, particolarmente indicata per le pelli sensibili. Il problema è che non sempre è facile da reperire. Sebbene sia possibile escluderla (aggiungendo maggiori quantità di olio di cocco e burro), è un ingrediente raccomandato, in quanto permette di preparare un deodorante molto più delicato e facile da applicare.
  3. 3
    Aggiungi delle capsule di probiotici macinate, ricche di proprietà antibatteriche e deodoranti. I probiotici aiutano infatti a eliminare i batteri responsabili dei cattivi odori. Incorporali insieme alla fecola di maranta e agli altri ingredienti in polvere. Prima di aggiungerli, assicurati che la miscela si sia raffreddata leggermente: dovrebbe essere tiepida al tatto, anziché bollente. Gli oli caldi possono annullare l'azione dei probiotici [7].
    • Scegli probiotici che possono essere conservati a temperatura ambiente.
  4. 4
    Prova ad aggiungere 10 o 15 g di terra diatomacea, che ha proprietà antinfiammatorie e antitossine. Prevalentemente composta da silicato, aiuta il corpo a combattere le eruzioni cutanee e le infezioni, garantendo anche una tenuta ottimale del deodorante. Prima di applicarla sulla pelle, assicurati che sia di grado alimentare. Aggiungila insieme agli altri ingredienti in polvere [8].
    Pubblicità

Consigli

  • Sperimenta con le dosi degli ingredienti, mantenendo invariabili solo quelle di olio e burro. In questo modo potrai capire quali sono le profumazioni che preferisci e la tenuta più indicata per il tuo tipo di pelle.
  • Se sei in cerca di una soluzione più semplice, puoi provare a usare del bicarbonato di sodio al posto del deodorante. Prelevane un po' con i polpastrelli e massaggialo sulle ascelle pulite. Non usarlo però subito dopo la rasatura, altrimenti brucerà. Se ti manca l'odore gradevole del deodorante, usa un profumo dopo aver applicato il bicarbonato.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Questa pagina è stata letta 1 034 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità