Come Fare un Grafico a Torta

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Il grafico a torta è uno dei tanti grafici che vengono usati normalmente per rappresentare graficamente dei dati statistici. Prende questo nome dal fatto che ha una forma circolare ed è suddiviso in sezioni che assomigliano alle fette di una torta. Ogni sezione di un grafico a torta mostra in modo semplice e intuitivo la parte della percentuale totale che rappresenta il dato a cui si riferisce e per questo motivo un grafico a torta è uno strumento molto potente per comprendere il significato di dati complessi. È possibile disegnare un grafico a torta manualmente usando un compasso, una matita e un goniometro. In alternativa puoi creare la versione digitale di un grafico a torta usando un sito web, un editor di testo come Word o un foglio di calcolo come Excel.

Metodo 1 di 3:
Creare un Grafico a Torta Digitale

  1. 1
    Crea un grafico a torta usando gli strumenti messi a disposizione da Excel. All'interno di un foglio di Excel inserisci i dati da rappresentare graficamente. Nella prima colonna inserisci riga per riga tutte le etichette dei dati da visualizzare nel grafico a torta, dopodiché nella cella contigua delle singole righe inserisci il valore corrispondente. A questo punto seleziona tutte le celle che contengono le descrizioni dei dati e i valori corrispondenti cliccando sulla prima cella dell'insieme di dati posta in alto a sinistra e trascinando il mouse fino all'ultima posta nella parte inferiore destra. Adesso rilascia il tasto sinistro del mouse e clicca sulla piccola icona apparsa vicino ai valori numerici da rappresentare nel grafico a torta. Clicca sull'opzione "Grafico", quindi clicca sulla voce "Grafico a torta" per creare un grafico a torta all'interno del foglio.[1]

    Nota: l'ordine con cui hai inserito i valori da rappresentare nel grafico a torta determinerà anche il loro posizionamento all'interno del grafico stesso. Si tratta di un aspetto importante se hai la necessità di creare un grafico in cui i dati visualizzati appaiano in sequenza.

  2. 2
    Clicca sull'icona a forma di grafico di Word per creare un grafico a torta. Clicca sulla scheda "Inserisci" della barra multifunzione posta nella parte superiore della finestra di Word. Clicca sull'icona caratterizzata da tre barre verticali e dalla dicitura "Grafico" collocata all'interno del gruppo "Illustrazioni" della scheda "Inserisci". Verrà visualizzata la finestra "Inserisci grafico" sulla sinistra della quale troverai l'elenco di tutti i grafici a disposizione. Clicca sull'opzione "Grafico a torta", quindi scegli lo stile che dovrà avere il grafico. Verrà visualizzata una nuova finestra di pop-up in cui saranno presenti un insieme di dati, una selezione di colori e il titolo del grafico come esempio.[2]
    • Modifica il nome di tutte le etichette di esempio in modo che riflettano fedelmente quelle dei dati che vuoi rappresentare. Clicca sul titolo del grafico per poterlo modificare in modo che sia coerente con le informazioni che verranno rappresentate graficamente. A questo punto sostituisci tutti i valori di esempio con i dati reali da visualizzare nel grafico a torta.
    • Tutti i grafici a torta creati in Excel o Word possono essere copiati e incollati all'interno di una presentazione di PowerPoint.
    • Il grafico a torta che crei utilizzando Word avrà il medesimo aspetto di un grafico a torta creato con Excel.
  3. 3
    Se non hai a disposizione Word o Excel, puoi usare un servizio web gratuito per creare la versione digitale di un grafico a torta. Esistono diversi siti web gratuiti che permettono di creare un grafico a torta basato sui dati inseriti dall'utente. Esegui una ricerca online per individuare un servizio web gratuito che ti permetta di creare e personalizzare un grafico a torta basato sui dati che vuoi rappresentare. In alcuni casi potresti avere la necessità di creare un account per poter scaricare il grafico sul computer. Tuttavia puoi usare un programma che permette di acquisire uno screenshot per ottenere un'immagine digitale del grafico.[3]
    • Due dei siti web più conosciuti per poter creare dei grafici direttamente online sono: https://www.meta-chart.com/ e https://www.onlinecharttool.com. Entrambi permettono di gestire e modificare una gamma di elementi del grafico oltre a consentire l'inserimento dei propri dati.
    • Per creare un grafico usando il sito web Meta-Chart clicca sull'opzione "Pie Chart" visualizzata nella pagina principale del sito, quindi scegli lo stile del grafico, l'aspetto dei bordi e il colore dello sfondo. Clicca sulla scheda "Data" per inserire i valori che andranno rappresentati all'interno del grafico, quindi clicca sulla scheda "Labels" per inserire il nome di ciascun dato. Al termine dell'inserimento delle tue informazioni clicca sulla scheda "Display" per creare il grafico.
    • Per creare un grafico usando il sito web Chart Tool seleziona l'opzione "Pie" dal menu a discesa "Chart" collocato nella parte superiore della pagina, quindi scegli lo stile del grafico, i colori e l'aspetto degli altri elementi grafici. Clicca sul pulsante "Next" per poter inserire il nome delle categorie di dati da rappresentare e i rispettivi valori. A questo punto clicca nuovamente sul pulsante "Next" per creare il grafico.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Preparare i Dati da Rappresentare con un Grafico a Torta

  1. 1
    Prendi nota di tutti i valori che dovrai usare e ordinali in un elenco partendo dal più grande per arrivare al più piccolo. Su un foglio di carta bianco riporta l'elenco dei valori ordinandoli in ordine decrescente. Riporta ogni numero su una sola riga in modo da ottenere una colonna di valori.[4]
    • Per esempio ipotizza di dover creare un grafico a torta che rappresenti la distribuzione del numero di animali presenti in una fattoria agricola nel seguente modo: 24 mucche, 20 maiali e 6 galline.

    Nota: è più semplice usare dei valori interi, quindi se puoi cerca di arrotondare i numeri decimali, per esempio trasforma il valore 20,4 in 20 oppure il numero 5,8 in 6. In questo modo risulterà molto più semplice eseguire i calcoli e l'errore che si viene a creare con l'arrotondamento sarà del tutto trascurabile.

  2. 2
    Etichetta ciascun valore per non dimenticarti a che tipo di dati fa riferimento. Puoi usare dei simboli o delle descrizioni testuali basati sul tipo di dato che ogni valore rappresenta all'interno del grafico. Riporta ogni etichetta accanto al valore corrispondente. In questo modo sarà molto più semplice tenere sotto controllo ogni singolo numero e ciò che rappresenta.[5]
    • Seguendo l'esempio precedente riporta l'etichetta "Mucche" accanto al valore 24, "Maiali"accanto al numero 20 e "Galline" accanto al valore 6. Se lo desideri, puoi utilizzare anche dei piccoli disegni che rappresentino ciascun gruppo di animali oppure delle abbreviazioni come "Mu", "Ma" e "G".
  3. 3
    Somma tutti i numeri per ottenere il totale degli animali presenti nella fattoria. Traccia una linea orizzontale alla fine della colonna di dati, quindi calcola la somma. Riporta il totale sotto alla linea che hai tracciato in precedenza. Utilizzerai questo valore come denominatore della frazione che ti servirà per calcolare la percentuale di ciascun gruppo di animali.[6]
    • Con il termine denominatore si intende il numero collocato nella parte inferiore di una frazione.
    • Il principio alla base di questo passaggio è quello di dividere ciascun valore per il denominatore appena calcolato per ottenere un numero decimale. Quest'ultimo rappresenta la percentuale di ciascun gruppo di animali presenti nella fattoria rispetto al totale. Moltiplicando ciascun valore decimale per 360 potrai determinare l'ampiezza della sezione corrispondente del grafico a torta.
    • Proseguendo con l'esempio degli animali della fattoria dovrai sommare fra loro i numeri 24, 20 e 6 ottenendo come totale 50. Quest'ultimo rappresenta il tuo denominatore.
  4. 4
    Dividi ogni valore che deve essere rappresentato graficamente per il denominatore che hai ottenuto nel passaggio precedente. Usa la calcolatrice per eseguire tutti i calcoli. Riporta i valori decimali che otterrai accanto ai rispettivi valori interi di partenza. Dai calcoli in oggetto dovresti ottenere una serie di valori decimali inferiori a 1 che all'interno della rispettiva colonna del foglio dovrebbero essere ordinati in ordine decrescente, dal più grande al più piccolo.[7]
    • Se uno qualsiasi dei numeri che hai ottenuto è superiore a 1, significa che hai commesso un errore. Ricorda che a questo punto ogni valore ottenuto deve essere un numero decimale inferiore a 1.
    • Proseguendo con l'esempio precedente otterrai: 24/50 = 0,48 mucche, 20/50 = 0,4 maiali e 6/50 = 0,12 galline.

    Consiglio: questi valori decimali rappresentano in realtà una percentuale. Per esempio il numero decimale 0,44 è equivalente al 44%. In questo modo potrai renderti conto del significato statistico di ciascun dato che dovrai rappresentare all'interno del grafico. Se la precisione non è una priorità, puoi utilizzare i valori direttamente nella loro forma decimale per creare uno schizzo approssimativo del grafico a torta.

  5. 5
    Moltiplica ogni valore decimale per 360 per ottenere l'ampiezza dell'angolo di ogni sezione del grafico a torta. Usa la calcolatrice per eseguire i calcoli. Riporta ogni risultato accanto al relativo numero decimale in modo da mantenere la corrispondenza con i dati originali.[8]
    • Potresti avere la necessità di arrotondare i numeri ottenuti per difetto o per eccesso in modo da ottenere dei valori uniformi. Per esempio arrotonda il numero 56,6 in 57. A meno che tu non debba creare un grafico a torta specifico che richieda una precisione elevata, cerca di utilizzare solo dei numeri interi in modo che il risultato finale sia semplice da leggere e interpretare.
    • Proseguendo con l'esempio della fattoria otterrai 0,48 mucche x 360 = 172,8, 0,4 maiali x 360 = 144 e 0,12 polli x 360 = 43,2. Arrotonda il numero 172,8 per eccesso a 173 e il valore 43,2 per difetto a 43.
  6. 6
    Per verificare la correttezza dei tuoi calcoli, somma fra loro tutti i numeri che hai ottenuto nel passaggio precedente. Se il risultato totale della sommatoria è pari a 360, significa che il tuo lavoro è corretto. Se hai ottenuto un valore pari a 361 o 359, molto probabilmente hai eseguito un arrotondamento errato. Se il risultato finale si discosta molto da 360, significa che hai commesso degli errori, quindi controlla il tuo lavoro per capire dove hai sbagliato.[9]
    • Proseguendo con l'esempio precedente 173 + 144 + 43 = 360, quindi i calcoli sono corretti dato che 360 corrisponde all'ampiezza dell'angolo giro rappresentato da un grafico a torta.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Disegnare il Grafico

  1. 1
    Usa un compasso per disegnare un cerchio perfetto. Se vuoi creare un grafico a torta assolutamente preciso, usa un compasso montando la punta con la matita a una delle due estremità. Posiziona l'estremità del compasso in cui è presente l'ago metallico nel punto che rappresenta il centro del grafico. A questo punto ruota completamente il compasso per tracciare un cerchio perfetto.[10]
    • Se non hai a disposizione un compasso o la precisione del grafico non è una priorità, puoi disegnare il cerchio utilizzando un qualsiasi oggetto rotondo, come un coperchio, un piatto o una bottiglia, seguendone il contorno.
    • Puoi anche usare una penna invece di una matita, ma in questo caso se dovessi commettere un errore dovrai riconciare da zero.

    Consiglio: traccia un cerchio perfetto delle dimensioni che desideri. Per poter creare un grafico a torta hai la necessità di conoscere l'ampiezza dell'angolo di ciascuna sezione, ma queste informazioni non dipendono in alcun modo dalla dimensione del grafico, quindi potrai disegnare un cerchio del raggio che preferisci.

  2. 2
    Disegna una linea retta che parte dal centro del cerchio e si estende fino alla circonferenza che rappresenta il raggio. Puoi usare direttamente il compasso mantenendo l'estremità con l'ago ferma nel centro del cerchio e facendo scorrere quella con la matita dalla circonferenza fino al centro. In alternativa puoi tracciare un piccolo segmento con il compasso partendo dalla circonferenza per poi tracciare la retta completa che raggiunga il centro del cerchio utilizzando un oggetto con un bordo perfettamente lineare.[11]
    • La linea che rappresenta il raggio può essere verticale o orizzontale. Ipotizzando che il cerchio rappresenti il quadrante di un orologio traccia la linea alle 12, alle 3, alle 6 o alle 9. Le linee che traccerai successivamente, per disegnare le varie sezioni del grafico a torta, potranno seguire il senso orario o antiorario.
  3. 3
    Allinea il goniometro con il raggio che hai tracciato. Posiziona il piccolo foro presente sulla base del goniometro sul centro esatto del cerchio, cioè dove avevi collocato l'ago del compasso. A questo punto posiziona il goniometro in modo che la linea che hai disegnato sia allineata con la tacca dello strumento che indica i 90°.[12]
    • Il piccolo foro al centro della base del goniometro viene chiamato puntatore e viene usato per creare angoli perfetti con un'ampiezza di 90°. Per tracciare una linea perfettamente retta in base all'angolazione che hai scelto puoi usare direttamente la base del goniometro.
  4. 4
    Disegna le sezioni del grafico a torta ruotando il goniometro di volta in volta in base all'angolo desiderato. Tieni il puntatore del goniometro allineato con il centro del cerchio, quindi traccia un punto dove la scala dello strumento indica il valore 90. La scala graduata del goniometro e riportata sulla circonferenza esterna dello strumento. A questo punto traccia una retta che parte dal centro e arriva fino alla circonferenza nel punto che hai appena indicato. Ogni nuova linea che traccerai diventerà il punto di riferimento iniziale per calcolare l'ampiezza dell'angolo della sezione successiva, in base ai calcoli che hai effettuato nei passaggi precedenti dell'articolo.[13]
    • Per esempio se devi tracciare il grafico a torta relativo alle statistiche sulla fattoria di animali che hai calcolato nella sezione precedente, il primo valore che dovrai esaminare è 144. Somma 144 a 90 ottenendo 234. Traccia un punto a 234° e disegna la retta che lo congiunge con il centro del cerchio. A questo punto ruota il goniometro e usa la linea appena tracciata come nuovo riferimento per disegnare la prossima sezione. Il secondo valore da riportare sul grafico è 43°. Usa la linea che hai appena tracciato come punto di partenza per calcolare l'ampiezza del nuovo angolo, quindi somma 43 a 90 ottenendo 133°. Traccia un punto a 133° e disegna la retta che lo congiunge con il centro del cerchio. L'ultima sezione del grafico a torta avrà un'ampiezza di 173°.
    • Se preferisci, puoi usare la base del goniometro come punto di riferimento anziché il raggio che hai tracciato a 90°. Tuttavia in questo caso dovrai disegnare a diverse angolazioni il che potrebbe indurti facilmente a commettere un errore.
  5. 5
    Colora ogni sezione del grafico e riporta la legenda corrispondente. Crea la legenda del grafico. Colora ogni sezione del grafico in base alla legenda che hai scelto in modo che sia semplice e immediato determinare la correlazione di ogni sezione con il relativo campione statistico.[14]
    • Se vuoi che il grafico risalti in modo evidente, ripassa il contorno del cerchio e tutti i segmenti delle varie sezioni con un pennarello indelebile nero.
    • Potresti colorare le singole sezioni utilizzando un motivo che richiami i dati che rappresentano, per esempio il manto pezzato delle mucche per visualizzare graficamente la percentuale di bovini presenti nella fattoria.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Calcolare i Valori da Rappresentare

  • Foglio di carta
  • Matita/Penna

Disegnare il Grafico a Torta

  • Calcolatrice
  • Compasso
  • Goniometro
  • Matita/Penna
  • Matite o pennarelli colorati

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Matematica
Questa pagina è stata letta 58 141 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità