Come Fare un Lungo Viaggio con i Bambini

Viaggiare con i bambini non è sempre facile, soprattutto durante i voli, o comunque in ogni spostamento ad ampio raggio in treno o in macchina. Tuttavia, con un po’ di preparazione, il tuo viaggio può scorrere liscio come il culetto di un bambino.

Passaggi

  1. 1
    Fai in modo di avere tutti i documenti legali necessari per i bambini. Non è sempre obbligatorio il passaporto per recarsi nella maggior parte degli Stati dell’Unione Europea, informati tuttavia presso il tuo Comune di residenza. Se invece devi fare loro il passaporto, muoviti con un anticipo di almeno un paio di mesi. Controlla due volte tutti i dati che inserisci nel modulo di richiesta; l’ultima cosa che vorresti è di dovere cancellare il viaggio perché non hai inserito tutte le informazioni necessarie nel documento di tuo figlio. Se non devi fare il passaporto, verifica se è sufficiente un certificato di nascita con foto, oppure se devi fare una “carta di identità” per i minori di 15 anni. Tuttavia, per stare sicuro, informati presso il tuo Comune di residenza e ricorda: meglio un documento in più che in meno.
  2. 2
    Porta uno zaino con dei giocattoli e delle attività per impegnarli. Ai bambini piace che venga loro assegnata una “responsabilità”, quindi dai loro qualcosa da fare. Uno zainetto è perfetto, perché lo possono portare agevolmente senza rischiare che scivoli dalle loro spalle, e alleggerisce te di una cosa da trasportare; assicurati solo che non sia troppo pesante. Non solo sarà utile per intrattenere i bambini durante il viaggio, ma si rivelerà prezioso anche per il loro tempo libero una volta raggiunta la destinazione. Mettici ciò che preferiscono. Ecco qualche idea:
    • Libri. Non c’è mai abbastanza tempo durante il giorno per leggere ai bambini, quindi approfitta dell’occasione di un lungo viaggio in aereo, treno o auto per farlo. Scegli quelli che i tuoi figli amano di più, e anche alcuni che possono leggere da soli. Non c’è bisogno di intontirli con i giochi elettronici per tutto il tempo. Aiutali ad esercitare la loro immaginazione con un buon libro!
    • Album da colorare. Sono un’ottima distrazione e permettono ai bambini di sfogare un po’ di energie. Gli album con il “pennarello magico” sono fantastici perché il colore appare dalla reazione chimica fra la carta e l’inchiostro “magico” e con un unico pennarello possono fare mille colori. Ne esistono anche di molto economici, nei negozi tipo “Tutto a un Euro”, così non ti dispiacerà molto buttarli per questioni di spazio, anche se non saranno completamente colorati.
    • Giocattoli “rassicuranti” per i bambini piccoli. Ricorda la loro coperta favorita o l’orsetto di peluche. Possono essere d’aiuto per qualche coccola, per confortarli durante qualche vuoto d’aria in aereo, o per tenere loro compagnia durante gli ultimi 20-30 minuti di volo, quando tutti sono impazienti di atterrare. Puoi giocare con i tuoi bambini e una coperta a “bu-bu settete”.
    • DVD e lettore portatile. Va bene anche un pc portatile con lettore DVD. Ricordati anche le cuffie (e l’adattatore per più cuffie) così la visione del cartone animato preferito dei tuoi bimbi non disturberà gli altri viaggiatori. Anche se, in caso di viaggio aereo, puoi confidare sull’intrattenimento offerto dalla compagnia e risparmiare spazio in valigia. I DVD sono fondamentali per i viaggi in auto.
    • Giochi elettronici. I videogames portatili sono molto popolari fra i ragazzini, e li tengono tranquilli per ore. Portati un paio di auricolari, in modo che non infastidisca gli altri. Un lungo viaggio può essere l’occasione giusta per comprare un nuovo gioco ricco di sorprese!
    • Album di adesivi. Quelli con gli sticker riposizionabili sono fantastici per i bambini più piccoli. Ne esistono di tutti i tipi, con i personaggi dei cartoni animati e della TV. E dato che sono riutilizzabili, si possono creare sempre nuove scene, storie e puoi mescolarli per maggior divertimento!
  3. 3
    Porta il seggiolino per auto sull’aereo. E’ un modo per tenere a freno i bambini più vivaci. I bambini piccoli si sentiranno più a loro agio e tutti saranno più felici (anche gli altri passeggeri). Si riposano e si addormentano più in fretta poiché il seggiolino ricorda loro il viaggio in auto. Prima di farlo però, contatta la compagnia aerea per sapere se è possibile.
  4. 4
    Separa e conquista. Non perdere di vista i bambini, soprattutto se ne devi controllare più di uno. Decidi per tempo chi si occuperà di ciascun bimbo, in modo da evitare l’angosciosa domanda “Dov’è il bambino??” e la classica risposta “Pensavo fosse con te”. Una cattiva comunicazione e un bimbo perso non sono il modo migliore per iniziare una vacanza!
  5. 5
    Prendi delle precauzioni contro il mal di orecchie:
    • Per i bebè: dai loro qualcosa da succhiare per regolare la pressione delle orecchie durante le varie fasi del volo, soprattutto decollo e atterraggio. Un volo aereo può facilmente diventare un incubo grazie ad un bambino con il mal di orecchie. Ecco alcune idee: biberon con succo o acqua, ciuccio, caramelle di gelatina, o qualche snack adatto all’età. Esistono dei biscotti che si sciolgono velocemente in bocca evitando così il rischio di soffocamento (leggi sempre le istruzioni sulla confezione). Prova anche degli snack alla frutta o le barrette ai cereali. Ricorda che molti di questi prodotti potrebbero essere vietati in aereo. Contatta la compagnia per sapere quali alimenti e quali liquidi puoi portare con te senza alcun problema.
    • Per i bimbi un po’ più grandi: spesso non capiscono come regolare la pressione all’interno delle loro orecchie semplicemente con la deglutizione, quindi hanno bisogno di un po’ di aiuto. Prova le Fruittella, perché devono essere masticate a lungo e fanno produrre un sacco di saliva che ovviamente il bambino deve inghiottire. Puoi anche pensare a degli snack alla frutta, gomme da masticare e caramelle dure (solo per i più grandi). Anche in questo caso verifica con la compagnia aerea e con le leggi statali se ti è concesso portare questi prodotti a bordo.
  6. 6
    Prendi il necessario per l’igiene. Tieni in borsa delle salviettine umidificate, un igienizzante per le mani e dei sacchetti usa e getta per i pannolini sporchi. Le salviettine per bambini possono pulire qualunque cosa, perfino la moquette. L’igienizzante per mani è indispensabile quando si viaggia con dei bambini, così come i sacchetti in plastica che possono contenere qualunque cosa, compresi i pannolini sporchi. E non dimenticare di portare con te il tuo smacchiatore a secco preferito per eliminare i segni di pennarelli laddove le salviettine umidificate non sono sufficienti. Anche in questo caso verifica con la compagnia aerea cosa puoi portare a bordo.
  7. 7
    Sii flessibile con i posti a sedere. Se viaggi con un gruppo numeroso o con molti parenti, potrebbe essere divertente permettere ai bambini di scegliere con chi sedersi. Se non vedono lo zio Gino molto spesso e vogliono stargli vicino (e lo zio Gino è d’accordo) lascia pure che se ne occupi lui per un po’. Sarà l’occasione per avere un po’ di tempo libero e chiacchierare con persone che non vedi tutti i giorni.
  8. 8
    Porta degli spuntini. Cibo, cibo e ancora cibo! E’ la cosa migliore per intrattenere i bambini e tenerli occupati. Quindi prepara tutti gli snack preferiti dai tuoi figli e portali durante il lungo viaggio. Se sono alimenti sani è ancora meglio, prova i bastoncini di carote, di sedano, le noci o gli orsetti di gelatina…

Consigli

  • CONSIGLIO EXTRA: non mettere gli spuntini nello zainetto dei bambini. E’ sicuramente un’ottima idea che siano loro a tenere i propri giochi e i propri libri, ma non permettere loro di gestire i tempi degli snack. Mettili tutti in una grossa borsa che terrai tu, per mantenere il controllo del cibo.
  • Fai un sacco di soste per riposare. Compra nei negozi “Tutto a un Euro” qualche intrattenimento per tenere i bimbi tranquilli.
  • Prepara una sorpresa. Metti nei loro zainetti una sorpresa o due, come se fosse Natale: un nuovo libro da leggere, un pacchetto di figurine, un piccolo giocattolo, un libro-puzzle o un nuovo DVD da vedere.
  • Giocattolo di emergenza: tieni nella tua borsa un giocattolo non troppo costoso come riserva, nel caso quelli che hai loro affidato non siano sufficienti. Inoltre, puoi tenere lo zainetto con i giocattoli “nascosto” per qualche giorno prima del viaggio. In questo modo i giochi sembreranno "nuovi".
  • Ai bambini quasi abituati al vasino: metti un pannolino-mutandina sotto la biancheria intima. Eviterai di dover fare delle lavatrici in più e i bimbi si sentiranno asciutti e puliti. Fallo durante un lungo viaggio, a destinazione sarà più semplice ripulirli.
  • Se viaggi in auto, pianifica molte pause pipì e per il pranzo.
  • Fai in modo che un adulto si sieda fra due bambini, affinché abbia il controllo del lettore DVD. In questo modo eviterai che i bambini bisticcino. Sicuramente sedersi fra due bimbi può sembrare non molto simpatico, ma almeno potrai tenerli sotto controllo. Porta sempre un film che SAI per certo che piace ai bambini e guardalo con loro.
  • Verifica con la compagnia aerea la possibilità di portare con te il seggiolino auto. Dovresti metterlo in un posto accanto al finestrino perché offre maggior sostegno, inoltre potere guardare fuori offre ancor più divertimento!

Avvertenze

  • Porta con te solo le *copie* del certificato di nascita del bambino, non vorrai certo correre il rischio di perdere l’originale.
  • A volte, con i bimbi piccoli, è meglio viaggiare di notte, così dormiranno senza problemi.
  • Stai attento a ciò che mangiano durante un lungo viaggio, soprattutto in volo. Potrebbero avere la nausea e lo stomaco pieno non aiuta. Inoltre non dare loro da mangiare subito. Hanno bisogno di un paio d’ore per abituarsi al movimento dell’auto/aereo/treno e potrebbero star male.
  • Assicurati che il seggiolino auto sia ben fissato e adatto all’età dei bambini. Se non ne sei certo, chiedi informazioni alla polizia locale o fatti aiutare da qualcuno più esperto di te. Meglio essere pignoli che dispiaciuti.
  • Verifica sul sito della compagnia aerea o dell’aeroporto cosa puoi portare nel bagaglio a mano. Non rischiare di dovere abbandonare degli oggetti al terminal solo perché non sono consentiti. Informati prima.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Viaggiare

In altre lingue:

English: Travel With Children on Long Trips, Français: faire de longs trajets avec des enfants, Español: hacer viajes largos con niños, Deutsch: Mit Kindern auf lange Reisen gehen, Português: Viajar com Crianças em Passeios Longos, Русский: путешествовать с детьми на большие расстояния

Questa pagina è stata letta 4 644 volte.
Hai trovato utile questo articolo?