Come Fare un Panino

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Le Basi di un PaninoIdee per PaniniSommario dell'Articolo

Un panino è un'ottima opzione per un pasto veloce e gustoso. Questo semplice piatto è in grado di rendere gustoso sia un pranzo che una cena e può servito sia freddo che caldo. Questa guida fornisce i concetti generali sulla preparazione di un panino, oltre ad alcune ricette e idee che ti consentiranno di creare il tuo panino personalizzato.

Parte 1
Le Basi di un Panino

  1. 1
    Scegli il pane. Esistono molteplici varietà di pane preparate con cereali integrali anziché semplicemente misti. Il pane preparato con farine integrali è la scelta più salutare, dato che la farina non viene raffinata conservando tutte le proprietà del cereale. Il pane multicereali non apporta alcun beneficio in più rispetto a quello classico. Prendi in considerazione i seguenti tipi di pane:
    • Pane a fette. Si trova in tutti i supermercati e si tratta del pane usato nella preparazione di toast o a colazione, per preparare il classico pane, burro e marmellata. Questo tipo di pane è disponibile in diverse varietà (integrale, ai cereali, con farina bianca, di segale, etc.) e i suoi numerosi sapori possono essere differentemente abbinabili alle tue preparazioni.
    • Pagnotta. In pratica pane intero non ancora affettato, ma poi utilizzato nello stesso modo. Questo pane è di norma più fresco e viene tagliato con uno spessore maggiore rispetto a quello acquistato già pronto.
    • Panini. Piccole pagnotte di forma rotonda o ovale che vengono tagliate a metà per essere farcite. Comunemente usate per la preparazione di panini imbottiti (dolci e salati) e hamburger.
    • Focacce. Dalla consistenza simile all'impasto per la pizza, ma più spesse, possono essere affettate e farcite a piacere.
    • Piadine, pane pita, pane naan e tortilla. Pur non trasformandosi in veri panini, queste ricette regionali consentono di preparare deliziosi snack arrotolati o richiusi su loro stessi, e farciti come normali panini.
  2. 2
    Scegli la salsa. Questo ingrediente ha lo scopo di insaporire il panino, ma soprattutto di renderlo più umido. Non è un elemento fondamentale, ma può aggiungere un tocco di sapore in più e una consistenza diversa al panino. Quando lo spalmi sul pane, fallo in modo uniforme e sull'intera superficie a disposizione. Ecco alcune possibili salse:
    • Burro
    • Maionese
    • Senape
    • Ketchup
    • Pesto
    • Salsa barbecue
    • Salsa olandese
  3. 3
    Scegli la farcitura. Ogni panino può essere preparato con ingredienti differenti. Questo è il passaggio in cui puoi liberare la tua creatività! Normalmente sono gli ingredienti che si trovano fra le due fette di pane a determinare se il panino sarà un semplice spuntino o se potrà rappresentare un pasto completo, ma non farti frenare da questo concetto: se vuoi pranzare con un panino alla Nutella, fallo senza problemi! Ecco alcuni possibili ingredienti per il tuo panino:
    • Carne: insaccati e affettati di ogni genere (di maiale, manzo e pollo), salsiccia, wurstel, roast-beef, vitello tonnato, cotoletta, etc.
    • Verdure: foglie di insalata, pomodoro, cipolla, cetriolo, verdure grigliate, etc.
    • Formaggio: normalmente, per semplicità, si utilizza un formaggio a fette o spalmabile, anche se alcuni formaggi possono essere sbriciolati, come ad esempio il gorgonzola piccante o la feta. Puoi utilizzare a tuo gusto fontina, brie, mozzarella, cheddar, provola affumicata, gorgonzola, etc.
    • Altri ingredienti, come uova sode, verdure sottaceto o sottolio, pomodori secchi, olive, etc.
  4. 4
    Mangia il panino freddo. Puoi assemblare il tuo panino a strati fra due fette di pane e consumarlo semplicemente freddo. Si tratta di un'opzione spesso utilizzata nel caso di un panino preparato per uno spuntino veloce.
  5. 5
    Scalda il panino. Di norma questa opzione è riservata ai panini più complessi, che possono diventare un pasto completo, a pranzo o a cena. Non si dovrebbe mai scaldare un panino nel forno a microonde, volendo ottenere un pane croccante, dato che quest'ultimo lo rende invece molle e umido. Esistono infatti diversi altri modi per scaldare efficacemente un panino:
    • Puoi utilizzare una padella o una griglia. Si tratta dell'opzione più usata per i panini classici, come ad esempio quelli al formaggio. Quando scaldi il tuo panino in questo modo, dovresti ungerlo con un po' di burro o con una salsa, dopodiché scaldarlo a fiamma bassa finché il formaggio non si è sciolto. A fine cottura alza la fiamma per tostarne il pane, nel caso tu non lo abbia già fatto in precedenza. Non dimenticarti di girarlo per scaldarne anche l'altro lato!
    • Puoi usare il grill in dotazione nella maggior parte dei forni casalinghi moderni. Si tratta di una funzione del forno posta nella parte superiore e attivabile separatamente. Il grill lavora a temperature molto alte. Posiziona il panino in una teglia e infornala con il grill già caldo. Cuocilo per circa 5 minuti per lato. Controlla con frequenza per essere certo di non bruciare il tuo pasto. Questo metodo di cottura è molto simile a quello utilizzato da Subway per scaldare i suoi panini.
    • Puoi usare una piastra per panini. Si tratta di una doppia piastra che riesce a scaldare contemporaneamente entrambi i lati del panino. Prima dell'utilizzo le piastre vanno unte leggermente per evitare che il pane si attacchi. Scalda il panino per circa 3 minuti.
    • Utilizza un barbecue. Il barbecue viene utilizzato soprattutto per preparare gli hamburger, ma è perfetto anche per scaldare qualsiasi tipo di pane. Fai attenzione però, perché il fuoco deve essere molto basso per evitare di bruciarlo.

Parte 2
Idee per Panini

  1. 1
    Panini per colazione. Normalmente questi panini sono serviti caldi, ma ovviamente in base ai tuoi gusti puoi optare per un panino freddo. Ecco alcune idee:
    • Uova al tegamino e prosciutto con burro
    • Salsiccia e maionese
    • Pancetta croccante, uova fritte e maionese
    • Pomodoro, formaggio e pesto alla genovese
  2. 2
    Panini completi per pranzo o cena. In questo caso puoi optare sia per un panino caldo sia per un panino freddo, normalmente la scelta è dettata dal tipo di farcitura, ma tu come sempre segui i tuoi gusti e i tuoi desideri. Ecco alcune idee:
    • Il classico BLT, baguette o francesino con pancetta croccante, lattuga e pomodoro con un tocco di maionese.
    • Reuben, preparato con crauti, senape, manzo affumicato e formaggio svizzero.
    • Sloppy Joe, preparato con carne macinata di manzo, concentrato di pomodoro e condimenti a piacere.
    • Sub sandwich, preparato con affettati a piacere, pomodoro, lattuga e maionese.
    • Meatball sub, in voga in molte catene di fast food, come ad esempio Subway, preparato con polpette di carne, sugo di pomodoro e parmigiano grattugiato.
    • Panino al tonno, preparato con tonno in scatola di ottima qualità, maionese, cipolla, pomodoro e lattuga.
  3. 3
    Prepara un panino personalizzato. Ecco alcune idee da cui iniziare:
    • Pomodori secchi, aglio, spinaci e formaggio pepperjack, per farcire del pane di segale.
    • Burrito farcito con mele, carne di pollo e formaggio brie.
    • Toast alla francese farcito con uova strapazzate e bacon croccante.
    • Pan brioche farcito con Nutella e lamponi.
  4. 4
    Prepara dei panini tradizionali in base alla cucina della tua regione. Per coloro che sono interessati alla cucina degli Stati Uniti ecco alcune idee da provare:
    • Po Boy, molto diffuso nel sud della nazione, preparato con gamberetti fritti o ostriche, lattuga, pomodoro, cetriolini sottaceto e salsa a piacere.
    • Avocado, formaggio spalmabile e salmone. Molto diffuso nella costa occidentale e nord-occidentale degli Stati Uniti.
    • Pork Tenderloin (preparato con una cotoletta di lonza di maiale), panino molto diffuso nella parte centro-orientale degli Stati Uniti.
    • Baguette e Lox (il lox è un taglio particolare del salmone che viene poi marinato con sale marino e affettato molto sottile dopo aver rimosso tutto il sale in eccesso), panino molto diffuso nella parte orientale degli Stati Uniti.

Consigli

  • Rispetta sempre le norme igieniche durante la preparazione; ricorda che il rischio di intossicazione alimentare è sempre dietro l'angolo. Lavati le mani prima di iniziare.
  • Se vuoi decorare il panino, basterà un'oliva su uno stuzzicadenti da infilzare sul pane.
  • È importante che gli alimenti utilizzati siano sempre in perfette condizioni (non deperiti), altrimenti potresti intossicarti.
  • Prova a tagliare il panino in modi diversi, ad esempio diagonalmente, verticalmente, oppure in quattro parti.
  • Farcisci il panino con della carne e servilo con l'aggiunta di una fetta di cetriolo e dei crauti.
  • Crea un fiore con un rapanello e aggiungilo al piatto, come decorazione, insieme a una fetta d'arancia.
  • Prova a utilizzare il prosciutto arrosto come base per il tuo panino.
  • Assicurati che le verdure che usi siano fresche.
  • Cerca di aggiungere sempre solo ingredienti naturali e salutari ai tuoi panini.
  • Lava e pela le verdure prima di utilizzarle.

Avvertenze

  • Scegli con cura gli ingredienti e le salse, facendo attenzione alle eventuali allergie.

Sommario dell'ArticoloX

Per fare un panino, prendi due fette del tuo pane preferito, per esempio il pane francese, quello bianco o quello integrale. Spalma i condimenti che preferisci su ciascuna fetta; prova senape e maionese se vuoi un panino tradizionale. Mettendo prima le salse sarà più facile distribuirle uniformemente ed evitare che sgocciolino. A questo punto aggiungi la farcitura principale, per esempio affettati, insalata di uova o hummus. Distribuisci questo ingrediente su una delle fette di pane. Se hai scelto un affettato, piega le fette invece di impilarle distese una sull'altra: otterrai un'altezza maggiore e una migliore consistenza. Poi aggiungi del formaggio, se vuoi; cheddar, provolone e formaggio svizzero tagliati in fette sottili sono ottimi formaggi da usare in un panino. Aggiungi quindi altri ingredienti, come pomodoro, cipolle rosse e lattuga. Per evitare che il pane diventi molliccio, metti la lattuga per ultima: impedirà che il liquido di certe verdure, come il pomodoro, entri in contatto con il pane. Concludi coprendo il tutto con l'altra fetta di pane. Taglia in due il panino per mangiarlo più facilmente e dacci dentro! Leggi l'articolo per scoprire altre idee deliziose!

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Ricette

In altre lingue:

English: Make a Sandwich, Español: preparar un sándwich, Deutsch: Sandwich machen, Português: Fazer um Sanduíche, Français: faire un sandwich, Nederlands: Een broodje beleggen, Русский: сделать сэндвич, 中文: 做三明治, Bahasa Indonesia: Membuat Sandwich, Čeština: Jak připravit sendvič, 日本語: サンドイッチを作る, हिन्दी: सैंडविच बनाएं, ไทย: ทำแซนวิช, العربية: إعداد سندويتش, Tiếng Việt: Làm bánh mì sandwich, 한국어: 샌드위치 만드는 방법

Questa pagina è stata letta 19 392 volte.
Hai trovato utile questo articolo?