Come Fare un Salto Mortale all'Indietro su un Trampolino Elastico

In questo Articolo:Preparare il CorpoLavorare sul Salto Mortale all'IndietroCompletare la Sfida

Se sai fare il salto mortale in avanti, quello all'indietro, per logica, è il passo successivo. Ma può essere molto pericoloso se non sai come eseguirlo correttamente. Per impedire che tu ti faccia male, è importante procedere per piccoli passi. Prima, rimbalza sulla schiena. Poi, passa a una capriola buttando le gambe oltre la spalla, a una capriola all'indietro e, infine, a un salto mortale all'indietro. Procedere poco alla volta ti aiuterà anche ad avere più fiducia in te stesso.

Parte 1
Preparare il Corpo

  1. 1
    Lavora con un compagno. Assicurati che ci sia qualcuno con te quando ti alleni sui salti mortali per la prima volta - è molto possibile che tu ti faccia male sul serio se qualcosa va storto. Persone che assistono ti aiuteranno anche a capire dove sbagli, rendendo più semplice l'intero procedimento. Ma fai attenzione che non si facciano male loro.
    • Se la persona con te è a proprio agio su un trampolino elastico e sa quello che fa, forse può aiutarti a darti la spinta e a girare. Possono metterti il braccio dietro la schiena e aiutarti a spingere i piedi all'indietro mentre fai il salto mortale.
    • Se la persona con te non è a proprio agio su un trampolino elastico o tu non ti senti sicuro con un'altra persona intorno mentre fai salti mortali, falli mettere sul bordo, pronti a intervenire in caso di bisogno.
  2. 2
    Fai riscaldamento sul trampolino. Inizia con il riscaldamento sul trampolino elastico per preparare il corpo alla sfida. Salta intorno, riscalda le gambe, senti il materiale sotto i piedi e renditi conto di come rimbalza.
    • Alcuni trampolini sono diversi rispetto ad altri. Assicurati di avere confidenza con quello su cui lavori per i salti mortali e controlla due volte che non abbia alcun difetto. Se il tappeto elastico ti cede sotto i piedi sarà una caduta rischiosa.
  3. 3
    Rimbalza sulla schiena. Quando ti sei riscaldato, rimbalza sulla schiena, cioè buttati all'indietro di schiena e rimbalza di nuovo in piedi. Quando ti senti abbastanza a tuo agio, prova a rimbalzare sulla schiena e lanciare le gambe all'indietro, come se fosse un piccolo, lento salto mortale.
    • Cerca di rimbalzare sulla schiena sollevando le gambe in alto e facendole passare dietro di te, e poi usa il rimbalzo per girarti all'indietro e cadere sulle ginocchia. Questo ti aiuterà ad abituarti allo slancio per andare all'indietro, che può essere abbastanza inquietante.

Parte 2
Lavorare sul Salto Mortale all'Indietro

  1. 1
    Fai una capriola "laterale" sopra la spalla. Rimbalzare sulla schiena è la base di questa mossa, ma senza lo slancio. Ora punta a una capriola all'indietro che sia più di lato - è molto meno spaventosa. Ecco come fare.
    • Piega le braccia all'altezza dei gomiti e immagina di farle passare sopra la testa per darti la spinta all'indietro e fare un giro completo. Questo è il movimento che devi mantenere durante il salto.
    • Guarda dietro di te. Questo condurrà il tuo corpo mentre il collo porta con sé il resto. Ti aiuterà anche a posizionare il salto.
    • Prendi il ritmo rimbalzando e saltando verso l'alto in linea retta.
    • Al massimo dell'altezza del salto, datti la spinta oltre le spalle. Cerca di ricadere sulle mani.
    • All'inizio, non preoccuparti di come ricadi. Sulle mani e poi sulle ginocchia va bene.
  2. 2
    Prova a fare una normale capriola all'indietro. Quando domini la capriola sopra la spalla, fa' una capriola all'indietro completa. Invece di guardare oltre la spalla, dovrai guardare sopra e sotto di te. A parte quello, è uguale. Ricordare di prendere un bel respiro!
    • Se ti dai la spinta soprattutto all'indietro, potresti cadere dal bordo del trampolino. Inizia vicino al bordo del centro, a cerca di saltare in alto "e poi" girare - non all'indietro. Se ti limiti a lanciarti all'indietro, potresti farti male sul serio.
  3. 3
    Continua a ripetere il movimento finché non riesci ad ricadere appoggiandoti su mani e piedi. Ti serve uno slancio ulteriore per portare i piedi sullo stesso livello delle mani quando ricadi. La spinta viene dagli addominali e dai fianchi - quando sei in aria, devi spingerli per fare un giro completo. Ricorda: è la stessa cosa di una capriola, ma con i piedi che ruotano fino ad arrivare un po' più lontano.
    • Piega le gambe e le braccia per ottenere più slancio. Sai il modo in cui una pattinatrice sul ghiaccio si chiude su se stessa se vuole andare più veloce? Fa' la stessa cosa per il salto mortale, rendendo più piccola la superficie.
  4. 4
    Ogni volta allenati a saltare sempre più in alto. Mentre sei in aria, spingi con più forza che puoi, curvati all'indietro e piega le ginocchia. Guarda dietro come se stessi guardando in cielo per trovare il trampolino.
    • All'inizio forse girerai troppo, ma non fa niente. Non arrenderti se non ci riesci le prime volte. Ce la farai. Devi avere fiducia in te stesso!
    • Se ti demoralizzi, smetti; puoi sempre riprendere domani. La pratica rende perfetti, e la pazienza è un'abilità che puoi imparare. Non vorrai mica romperti l'osso del collo o sfiancarti, che potrebbe lo stesso portarti a farti male.

Parte 3
Completare la Sfida

  1. 1
    Mettiti in posizione quando provi a fare il salto e guarda dietro di te. Mettiti solo a un passo o due dal centro per darti un po' più di spazio quando ricadi. Quando trovi il posto giusto, il tuo istinto prenderà il sopravvento.
    • Ricorda lo slancio verso l'alto e "poi" per girare. Combinato con un bel rimbalzo, è la base per la riuscita di un salto mortale all'indietro.
  2. 2
    Fa' un salto mortale all'indietro completo cercando di ricadere in piedi. Usa le mani per stabilizzarti (o magari per proteggere il collo), ma ruota in modo da dare una spinta alla maggior parte del tuo peso e ricadere in piedi. A questo punto, è un salto mortale all'indietro! Anche se non ancora aggraziato.
    • Per ora il tuo scopo è riuscire a girare, non ricadere in modo perfetto. Ricorda di usare le braccia per darti la spinta verso l'alto e poi girare - finché ricadi senza farti male, ci stai riuscendo.
  3. 3
    Datti più slancio possibile e ricadi solo sui piedi. Inizia ricadendo su mani e ginocchia, passa a mani e piedi e poi, finalmente, arriva a ricadere solo sui piedi. Per farlo ti basta uno slancio maggiore e saltare più in alto - e magari pensare positivo.
    • Se non ti senti a tuo agio, non forzare la cosa. Datti tempo per prendere confidenza con ogni passaggio.
    • Se per te è difficile, cerca amici che possano aiutarti nel processo (aiutarti a girare?), guarda video e leggi diversi tutorial su tecniche differenti. Non esistono due persone che lo facciano allo stesso modo (a meno che non siano allenati a livello professionale) - qualcun altro potrebbe avere una teoria che funziona per te.

Consigli

  • Non ti chiudere troppo su te stesso perché ti porterebbe a girare troppo e più sei chiuso su te stesso più fa paura. Quindi piegati leggermente, lo sentirai quando raggiungi il livello di chiusura adatto a te. Quando vedi il trampolino, ridistenditi.
  • Se ti pieghi da una parte o cadi sulla spalla, SMETTI di allenarti. Significa che hai paura di ruotare all'indietro e lo compensi piegandoti da una parte. Riparti dai rimbalzi sulla schiena e dal lanciare le gambe all'indietro per prepararti psicologicamente. Allenati e sii paziente!
  • Non provare altre mosse più complicate a meno che tu non sia MOLTO bravo in quelle che conosci. Ricorda, più la mossa è complicata, più tempo devi restare in aria per riuscire a eseguirla! Un modo facile per fare il salto mortale all'indietro è arrivare MOLTO in alto e piegarsi a malapena! È di gran lunga il modo più aggraziato di farlo, ma ricadrai con più forza e potresti rimbalzare fuori dal trampolino.
  • Al primo tentativo, avere un amico che sta a guardare aiuta. Fai fare il 'conto' al tuo amico. 1... 2... 3... e "via". Di solito, un'altra persona che conta ti aiuta a superare l'esitazione e ti spinge ad andare!
  • Per il primo paio di salti mortali prova anche a chiedere a qualcuno di tenerti la maglietta con una mano, così quando fai il salto mortale possono tenerti in piedi.

Avvertenze

  • Non saltare troppo vicino al bordo del trampolino; provoca una spinta all'indietro e ti farai male.
  • Un salto mortale all'indietro è fisicamente più facile di uno in avanti, ma molto più difficile da superare psicologicamente. Il cervello dice "no" a qualsiasi cosa che potrebbe farti cadere di testa, e a tutto ciò che comporta non vedere dove vai. Serve totale fiducia in se stessi per un salto mortale all'indietro. Se non vuoi farlo, il cervello non te lo permetterà.
  • Potresti farti male al collo o alla schiena, quindi fai attenzione.
  • Non piegare la testa all'indietro; mantienila al centro.
  • È meglio cominciare dai salti o dalla ginnastica, altrimenti, senza la struttura di base o le fondamenta, potrebbero esserci conseguenze o infortuni.
  • Non fare acrobazie se hai preso droghe o medicine che potrebbero alterare il tuo giudizio.
  • Se ricadi male, metti le braccia dietro di te per cercare di fermare la caduta. Potresti romperti un braccio o lussarti una spalla, ma è molto meglio che farti male al collo o alla spina dorsale.


Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 70 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Sport & Fitness

In altre lingue:

English: Backflip on a Trampoline, Español: hacer un salto mortal hacia atrás en un trampolín, Русский: делать сальто на батуте, Français: faire un salto arrière sur un trampoline, Português: Dar um Mortal de Costas em uma Cama Elástica, Deutsch: Rückwärtssalto auf dem Trampolin, Bahasa Indonesia: Melakukan Backflip di Trampolin, العربية: الشقلبة الخلفية على الترامبولين

Questa pagina è stata letta 3 834 volte.
Hai trovato utile questo articolo?