La pelle invecchia con il passare degli anni, ma per fortuna è possibile usare dei metodi naturali per averla sempre bella. Esistono molti trattamenti medici (fra cui botulino, dermoabrasione, microdermoabrasione, peeling chimici e lifting), il problema è che alcuni possono mettere a rischio la propria salute, per non parlare dei costi.

Non bisogna però allarmarsi: esistono svariati prodotti naturali che aiutano a combattere le rughe e le linee di espressione, ringiovanendo la pelle del viso. Uno di questi è la vitamina E (tocoferolo), che combatte i radicali liberi, ovvero sostanze che causano ossidazione e invecchiamento [1] , e migliora la grana dell'epidermide, il tutto in maniera completamente naturale.

Passaggi

  1. 1
    Compra un flaconcino o una confezione di capsule di olio di vitamina E. Più UI (unità internazionali) contiene, più efficace sarà.
    • Cerca di procurarti un prodotto da 56.000 UI, ma in realtà andrà bene qualsiasi cifra che superi le migliaia (in ogni caso, più basso è il contenuto di tocoferolo, meno effetto farà).
  2. 2
    Assicurati che il viso sia asciutto e pulito, altrimenti l'olio non potrà fare bene il suo lavoro. Se invece la pelle è bagnata, avrà difficoltà ad assorbirsi. Infine, fai il trattamento quando sei struccata, perché il make-up crea una barriera sull'epidermide.
  3. 3
    Raccogli i capelli (se sono lunghi o finiscono sul viso) per evitare che ti siano di intralcio. Puoi usare un elastico o un fermaglio.
  4. 4
    Procedi con l'applicazione. Puoi usare un pennello o un dischetto di cotone (facoltativo). Per applicare una capsula, aprila con una puntina e massaggia l'olio sul viso. Lascialo in posa per almeno 15 minuti (ricorda che può essere piuttosto denso e grasso).
    • Volendo, puoi lasciarlo in posa più a lungo;
    • L'olio alla vitamina E può essere molto denso e appiccicoso, quindi potresti voler usare una spazzola o una pezzuola invece di applicarlo.
  5. 5
    Risciacqua il viso. Se non riesci a eliminare tutti i residui di olio, lavalo con un detergente. Puoi sostituire quello che usi normalmente con uno shampoo per bambini o un detergente per il viso per bambini: è più delicato.
  6. 6
    Asciugati il viso. Puoi usare un asciugamano pulito - sostituiscilo spesso per evitare il possibile accumulo dei batteri.
    • Appendi sempre l'asciugamano ad asciugare in una zona ben ventilata per prevenire l'accumulo dei batteri;
    • Procedi con delicatezza. Usa un asciugamano morbido e tampona la pelle per evitare possibili irritazioni.
  7. 7
    A pulizia ultimata puoi applicare un tonico (facoltativo), un prodotto che ha proprietà astringenti (generalmente a base di alcol), compatta la pelle, restringe i pori ed elimina il sebo in eccesso [2] . Rimuove inoltre i residui di sporco che ti sono sfuggiti al momento del lavaggio. Evita i tonici ad alto contenuto alcolico: possono essere piuttosto aggressivi e seccare la pelle.
  8. 8
    Applica una crema idratante (facoltativo). Reintegrerà l'idratazione in seguito al lavaggio e all'applicazione del tonico (se l'hai usato).
    • Anche se hai la pelle grassa, è bene completare il trattamento con un prodotto idratante affinché la cute non produca sebo in eccesso per contrastare la disidratazione [3]
      • Leggi questo articolo per ulteriori informazioni sull'argomento.
    • Se sei invece ti piace preparare questi prodotti in maniera artigianale, leggi questa guida per imparare il processo di preparazione. Inoltre, potresti essere interessata a imparare come mantenere la pelle del viso idratata usando anche altri prodotti oltre alle creme idratanti.
    Pubblicità

Consigli

  • Alla fine del trattamento si raccomanda di usare una crema idratante: la procedura può essere un po' aggressiva per il viso.
  • Più Unità Internazionali contiene l'olio di vitamina E, più efficace sarà sulla pelle.
  • Si consiglia di usare il tonico perché rimuove il sebo in eccesso, restringe i pori, compatta la pelle e fa molto altro ancora per la salute dell'epidermide [4] .
  • L'esfoliazione libera i pori e favorisce l'assorbimento delle sostanze idratanti (olio di tocoferolo incluso) [5] .

Pubblicità

Avvertenze

  • Quando applichi l'olio di tocoferolo sulla pelle, assicurati di non avere reazioni allergiche (prurito, irritazione, infiammazione e così via). Se dovessi notare uno o più sintomi, interrompine l'utilizzo.
  • Non ingerire gli oli che contengono un numero elevato di UI (se il contenuto supera le 400 UI, il prodotto è pericoloso). La vitamina E presenta un grado di tossicità che può incidere sul rischio di avere un infarto e causare emorragie interne [6] .
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Confezione di olio di vitamina E
  • Acqua per lavare il viso (andrà bene quella di rubinetto)
  • Detergente, shampoo per bambini o detergente per bambini
  • Asciugamano o panno
  • Pennello o dischetto di cotone per l'applicazione (facoltativo)
  • Tonico (facoltativo)
  • Crema idratante per il viso (facoltativa)

wikiHow Correlati

Come

Avere un Arco Mandibolare Definito

Come

Eliminare le Macchie di Nicotina dalle Dita

Come

Ridurre il Gonfiore e l'Arrossamento dei Brufoli

Come

Trattare i Brufoli nelle Orecchie

Come

Eseguire una Pulizia del Viso con il Vapore

Come

Schiacciare un Brufolo

Come

Eliminare le Rughe sulla Fronte

Come

Sbarazzarsi un Brufolo Schiacciato in una Notte

Come

Usare un Derma Roller

Come

Rimuovere i Punti Neri dal Naso

Come

Portare in Superficie un Brufolo Sottopelle

Come

Aprire i Pori della Pelle

Come

Eliminare un Brufolo

Come

Trattare una Irritazione alle Ascelle
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 10 676 volte
Categorie: Cura della Pelle
Questa pagina è stata letta 10 676 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità