Come Farsi Crescere i Baffi

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Farsi Crescere i BaffiScegliere la Forma per i BaffiRiferimenti

I baffi sono recentemente tornati di moda. A partire dallo scorso novembre in poi, sono diventati sempre più popolari tra gli uomini; portando i baffi si possono sperimentare tantissime forme differenti, a seconda dello stile che si desidera. Prova allora a far crescere i tuoi baffi più velocemente, rendendoli più robusti e mantenendoli ben puliti, imparando anche come modellarli.

1
Farsi Crescere i Baffi

  1. 1
    Per prima cosa, prova a farti crescere la barba. I peli sulla parte superiore del labbro potrebbero essere leggermente sottili in un primo momento. Quindi, per evitare un certo imbarazzo nella fase iniziale, prova in una prima fase a far crescere tutti i peli del viso, per poi rasare la barba restante quando i baffi saranno cresciuti, o a rasare progressivamente tutto tranne i baffi per rendere la transizione meno brusca.
  2. 2
    Acquista un rasoio di buona qualità. Ogni volta che si rasano i peli sul viso e si vuole dare loro una forma ben precisa, è consigliabile acquistare un buon rasoio da barba per rendere il lavoro più facile e pulito. È più semplice modellare i baffi accuratamente con un rasoio elettrico piuttosto che con una comune lametta, utilizzata solitamente per eliminare tutti i peli dal viso.
    • In commercio è possibile acquistare un rasoio da barba efficiente e ricaricabile anche per 15-20 €, disponibile presso la maggior parte dei negozi al dettaglio. I rasoi sono disponibili in tante forme e opzioni di rasatura, rendendo ancora più semplice la cura dei propri baffi.
  3. 3
    Rasa i tuoi baffi nella forma che preferisci. La maggior parte dei baffi cadono all'incirca ai lati della bocca, lasciando solo i peli al di sopra del labbro superiore. Tutto ciò che occorre per avere un paio di baffi semplici è rasare i peli in eccesso sul viso. Solitamente si rasano i peli sulle guance, sotto e lungo la mascella e attorno alla bocca, tranne che per il labbro superiore.
    • Dopo aver tagliato i baffi nella forma desiderata, lasciali crescere. Rasa o continua ad accorciare i peli che ricrescono sulle altre aree del viso, in modo da far fuoriuscire gradualmente e risaltare i tuoi baffi.
    • A volte è molto comune far ricrescere un po’ di barba e lasciare i baffi un po’ più lunghi rispetto al resto. È come avere metà barba e metà baffi. Il meglio di entrambi, insomma.
  4. 4
    Sii paziente nell'aspettare che i tuoi baffi crescano. Anche se hai una ricrescita relativamente rapida, potrebbero volerci da diverse settimane fino a un mese per farli crescere pienamente, anche a seconda del tipo di baffi che si desiderano e a seconda della velocità di ricrescita della propria barba. Tieni in considerazione il fattore tempo, quindi non essere frettoloso.
    • Contrariamente a quanto si crede, tagliare la barba regolarmente non significa farla "ricrescere più spessa". Tuttavia, questo consiglio non è proprio cattivo: spesso si rivela un modo efficace per persuadere quei ragazzi dalla barba trascurata a radersi tutti i peli increspati e disordinati e attendere che barba e baffi crescano più spessi e in modo più ordinato.
    • Potresti utilizzare a tuo vantaggio alcune comuni pratiche per la cura della salute per favorire la ricrescita di barba e baffi e accelerarne il processo. Seguire una dieta ricca di proteine, grassi saturi e vitamine A, E, e C, fare costantemente esercizio fisico e riposare a sufficienza, ma soprattutto mantenere il viso pulito e ben curato, sono tutte pratiche che possono contribuire a incrementare la crescita di barba e baffi.

2
Scegliere la Forma per i Baffi

  1. 1
    Scegli uno stile che si adatti al tuo viso. Non tutte le forme di baffi si adattano a ogni tipologia di viso e di qualità di peli facciali. Fai molta attenzione al modo in cui baffi e barba crescono, al loro verso e ai punti in cui questi si inspessiscono. Non avrebbe senso, ad esempio, portare dei baffi alla Fu Manchu se questi non sono spessi per tutta la loro lunghezza.
    • Per vedere come una certa tipologia di baffi potrebbe stare sul tuo viso, prova a modificare una foto con Photoshop, aggiungendo un paio di baffi finti. Ovviamente prova a chiedere anche l’opinione di amici e parenti. Se non puoi fare nessuna di queste due cose, prova semplicemente a guardarti allo specchio e a immaginarti con i baffi che desideri avere.
  2. 2
    Prova dei baffi più corti. Questi sono i migliori per gli uomini con baffi più spessi e scuri. Dal momento che saranno corti, queste forme di baffi esaltano meglio la loro qualità e lo spessore. Ecco alcuni modi per portare i baffi corti:
    • Pennetta: notoriamente portati da John Waters, R Kelly, e innumerevoli personaggi cattivi del cinema muto, un paio di baffi a pennetta sembrano come disegnati sottilmente sul labbro superiore con una matita da make-up. Per avere questa forma, segui la linea del labbro superiore con un rasoio, rimuovendo con cura i peli tra il naso e il labbro, fino lasciare solo una linea sottile. I baffi dovrebbero terminare agli angoli del tuo labbro superiore, o poco oltre.
    • Fu Manchu: questo stile classico consiste in un paio di baffi a pennetta che inizino dal labbro superiore, ma continua lungo i lati del viso, fino alla parte bassa della mascella e talvolta anche oltre. Cresciuti leggermente più folti e spessi, questo tipo di baffi è noto anche come "a manubrio" o "a ferro di cavallo".
    • Chevron: questi sono baffi abbastanza semplici, ma terminano leggermente prima degli angoli del labbro. Per ottenere questa forma, mantieni la barba, ma taglia una linea retta perpendicolare all'angolo del labbro, in modo che i baffi terminino prima di questo; la forma ottenuta dovrebbe essere un rettangolo perfetto. Non tagliare i baffi troppo corti, o rischierai di ritrovarti con un baffetto alla Hitler.
  3. 3
    Prova dei baffi più lunghi. Se desideri baffi più folti e robusti, di solito queste forme si adattano meglio a baffi lisci ma nello stesso tempo non troppo sottili. Dei baffi con peli sottili potrebbero crescere ugualmente, ma non “si manterrebbero”, e potrebbero finire per cadere sul labbro superiore, sembrando quasi delle zanne di tricheco (cosa non molto gradita). Se hai invece la giusta tipologia di baffi per poterli portare lunghi, ecco alcuni modi in cui rasarli:
    • Stile inglese o monarchici: un paio di baffi in stile inglese ti faranno sembrare appena uscito da un romanzo vittoriano. Per tagliarli in questo modo, dovrai smettere di rasarli sopra gli angoli della bocca e assottigliarli gradualmente verso le punte. Poi, con della cera, gira i peli più lunghi verso l’angolo in alto, raccogliendoli un ricciolo.
    • Tricheco: questo è uno stile da uomini rudi. Basta pensare a Teddy Roosevelt. Per avere questa forma, dovrai raderti soltanto sulle guance, lasciando crescere solo i baffi. Non tagliarli finché non ti sarai stancato (il che potrebbe accadere anche dopo poco tempo). Questo tipo di rasatura non è per principianti.
    • Selleck: dal famoso personaggio televisivo Tom Selleck, questo tipo di baffi sono diffusi anche in alcuni ambienti particolari, come tra i pornostar. Hanno essenzialmente la forma dei baffi di un tricheco, puntando verso il basso in corrispondenza degli angoli della bocca; i baffi alla Selleck sono molto folti dal labbro al naso, ma leggermente accorciati per evitare che questi cadano al di sopra del labbro stesso.
  4. 4
    Prova a sperimentare unendo assieme più stili di rasatura. Nonostante sia molto divertente affibbiare nomi stupidi e bizzarri ai vari stili di rasatura per i baffi, la parte più divertente nel farsi crescere i baffi sta nello scatenare la propria creatività con il rasoio da barba di fronte allo specchio. Se un tipo di rasatura ti sta bene e ti piace, allora è quella giusta. Prova a creare varie combinazioni dei seguenti stili per vedere se ti stanno davvero bene. Mal che vada potrai sempre raderti.
    • Il pizzo consiste fondamentalmente in dei baffi alla Fu Manchu o a manubrio che si collegano sul mento. Basta radersi le guance e sotto il collo.
    • Dei baffi tipo scopettoni, collegati direttamente alla barba, ti conferiranno un aspetto “vaudevilliano” o da guerra civile, come se fossi appena fuoriuscito da una vecchia fotografia, o proveniente dalla vecchia Brooklyn.
    • Prova a portare dei baffetti con una barba leggermente accennata e un pizzetto, se vuoi sembrare un attore d'altri tempi.
  5. 5
    Taglia le estremità dei baffi. Anche se alcuni fanatici dei baffi non sono d’accordo sul tagliarli, [1] questi potrebbero avere bisogno di una “spuntatina” di tanto in tanto. Alcuni tipi di baffi richiedono più cura e attenzione rispetto ad altri. Tuttavia, per mantenere i tuoi baffi in buono stato, dovrai comunque seguire una routine quotidiana, lavandoli, modellandoli, pettinandoli e tagliandoli o rasandoli.
    • A seconda della tipologia di baffi, da una volta al giorno a una volta a settimana, prova a tagliarli con delle apposite forbici. Dopo un mese di taglio settimanale, dovresti aver imparato bene a calcolare i tempi di ricrescita dei tuoi baffi e capito esattamente ogni quanto tagliarli.
  6. 6
    Cerca di mantenere sempre il viso pulito. Lava il viso con del detergente schiumogeno naturale ogni mattina e prima di andare a letto. Ciò manterrà i tuoi baffi puliti e preparati per la fase di rasatura.
    • Avere dei peli di qualsiasi tipo sul viso può contribuire a intrappolare nella pelle gli oli naturali del corpo e le impurità, il che può favorire l’insorgenza di punti neri. Fai dunque molta attenzione a mantenere barba e baffi sempre puliti e ben e ben curati per avere una pelle più sana.
  7. 7
    Modella i tuoi baffi. Per modellare alcuni tipi di baffi occorre un po’ più di pratica e maggiore utilizzo di cera, mentre altri possono essere messi a posto semplicemente con un pettine. Se desideri dei folti baffi a manubrio o a pennetta, probabilmente avrai bisogno di pettinarli, modellarli, tenerli a posto, e rasare la barba ogni giorno per mantenere questo stile particolare.
    • Dopo aver lavato il viso o essere uscito dalla doccia, applica un po’ di cera per baffi al centro con un dito. Poi, lavora delicatamente la cera spingendola verso l'esterno, in modo da ricoprire tutti i baffi. Quindi utilizza un pettine per modellarli e metterli a posto.
    • Per pettinare i baffi, utilizza un pettine specifico, più piccolo e con i denti più sottili. Aggiungi una goccia di olio da barba naturale per bagnare i dentini del pettine, in modo da ammorbidire i baffi e modellarli più facilmente.
    • Inizia a pettinare partendo dal prolabio (la fossetta sopra le labbra), poi prosegui esternamente verso gli angoli del labbro e verso il basso.

Consigli

  • Alcuni trovano che la schiuma o il gel da barba non siano molto efficaci e optano per dell'acqua o della crema idratante.

Avvertenze

  • Ovviamente, fai molta attenzione quando ti radi.
  • Utilizza un buon rasoio.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Cura Personale & Stile

In altre lingue:

English: Grow a Mustache, Español: hacer crecer el bigote, Deutsch: Sich einen Schnurrbart wachsen lassen, Português: Cultivar um Bigode, Français: vous faire pousser une moustache, Русский: отрастить усы, Nederlands: Een snor laten groeien, 中文: 留小胡子, Bahasa Indonesia: Menumbuhkan Kumis, Čeština: Jak si nechat narůst knír, العربية: تربية الشارب

Questa pagina è stata letta 67 202 volte.
Hai trovato utile questo articolo?