Come Farsi un Piercing da Solo in Casa

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 13 Riferimenti

In questo Articolo:Pulizia e PreparazioneEseguire il PiercingPuliziaComprendere i Rischi

Il body piercing è una maniera unica e molto bella per esprimere la propria individualità e stile. Le persone lo praticano da più di 5000 anni e ci sono numerose opzioni fra cui scegliere.[1] Che tu voglia un piercing alle orecchie, al naso, al sopracciglio, alla lingua, all'ombelico o al labbro, è sempre meglio rivolgersi a un body artist qualificato. Tuttavia, se hai deciso di farlo da solo, sappi che ci sono parecchie tecniche per procedere nella maniera più sicura, igienica e indolore possibile.

Parte 1
Pulizia e Preparazione

  1. 1
    Igienizza le mani e la zona che devi trafiggere. Strofina le mani con un sapone antibatterico e asciugale con un panno pulito. Una volta pulite le mani, devi occuparti della zona del piercing. Versa dell'alcol su un fazzoletto e pulisci con cura la pelle. A questo scopo vanno benissimo le salviettine umidificate con alcol.[2] Quando hai igienizzato la zona, non toccarla di nuovo per evitare di contaminarla.
    • Il piercing più semplice da eseguire a casa è quello al lobo dell'orecchio, mentre quelli al naso e all'ombelico possono essere fatti con un rischio minimo. Se vuoi inserire un gioiello vicino alla bocca (come sul labbro o sulla lingua), all'occhio o sulla parte alta del padiglione auricolare, dovresti rivolgerti a un piercer professionista, in quanto da solo potresti causare delle cicatrici permanenti, danneggiare o perfino deformare le parti del corpo. Non correre rischi.
  2. 2
    Disinfetta l'ago. In teoria, dovresti usarne uno nuovo per piercing. Toglilo dalla confezione solo poco prima di utilizzarlo.[3] Se hai un ago già usato o che non si trova nella confezione sigillata, dovresti igienizzarlo bene. Immergilo in alcol denaturato prima di usarlo per trafiggerti. Più la pelle e gli strumenti sono disinfettati, minori sono le probabilità di infezione.
    • A questo scopo, devi usare un ago specifico per piercing e non quello da cucito o altri tipi. Gli aghi da piercing sono affilati e della misura giusta per trafiggere correttamente la pelle; qualunque altro strumento potrebbe causare dolore inutile o danneggiare l'epidermide.
    • Puoi comprare gli aghi da piercing su Amazon.
  3. 3
    Scegli il gioiello. È importante che sia di alta qualità, per ridurre al minimo le probabilità di infezione, irritazione o allergia. I piercer professionisti raccomandano materiali come l'acciaio chirurgico, l'oro a 14 o 18 carati, il titanio o il niobio.[4] Non acquistare quelli economici per ridurre i costi. Investi in un buon gioiello da indossare subito dopo aver fatto il foro e in seguito sarai in grado di sopportare anche quelli di qualità inferiore, quando la ferita sarà guarita.
    • Puliscilo con l'alcol denaturato.
  4. 4
    Traccia un segno sulla pelle nel punto in cui vuoi fare il piercing. Usa una penna per lasciare un puntino e accertati che si tratti proprio del posto migliore. Se hai deciso di trafiggere le orecchie, verifica che i segni siano simmetrici. Osserva il punto da diverse angolazioni, per assicurarti che indichi proprio la zona che desideri; si tratta del punto di riferimento per inserire l'ago.[5]
    • Se hai dei dubbi sul sito in cui inserire l'ago o sulla posizione del piercing, usa un pennarello indelebile e tieni il segno per alcuni giorni. Fai attenzione alle tue reazioni quando ti guardi allo specchio. In questo modo, puoi capire se ti piace l'aspetto del potenziale piercing prima di farlo.
    • Se vuoi fare un piercing all'ombelico, pizzica la pelle che si trova sopra di esso. Traccia il segno sulla zona superiore della piega cutanea. Quando trafiggi questa parte del corpo, è meglio procedere dal basso verso l'alto. In altri termini, inserisci l'ago verso l'alto attraverso la piega cutanea e allinealo in modo che trapassi il punto che hai disegnato.[6]
    • Ovviamente, non è facile tracciare un segno sulla lingua. Prendi tale fattore come un segnale che non devi trapassarti da solo questa parte del corpo. Potresti essere tentato di farlo per risparmiare tempo e denaro, ma non vale la pena rischiare con l'organo che ti permette di parlare e assaporare.

Parte 2
Eseguire il Piercing

  1. 1
    Allinea l'ago con il punto. Accertati di avere una buona presa sull'ago. Dovresti mantenere la stessa angolazione con cui vorrai inserire il gioiello. In altri termini, l'ago deve trapassare l'orecchio, proprio come vuoi che faccia l'orecchino, oppure l'ombelico, come vuoi che si inserisca l'anello. Forare la pelle con un'angolazione anomala rende più complesso l'inserimento del gioiello, prenditi quindi tutto il tempo per allineare correttamente l'ago.
    • Se lo desideri, puoi applicare un po' di gel anestetizzante sull'orecchio prima di procedere. Accertati di dare al prodotto il tempo per fare effetto.[7]
  2. 2
    Fai un respiro profondo e spingi l'ago. Dovresti eseguire un movimento rapido e fluido. Se spingi solo per un po' e poi ti fermi riprendendo il movimento a scatti, aumenti il rischio di lacerare la cute. Un movimento fluido crea un foro dai margini netti e facilita il processo di guarigione.[8] Spingi l'ago attraverso l'orecchio fino a circa la metà della sua lunghezza. Lascialo in posizione circa 20 minuti, in modo da essere sicuro che il foro resti aperto il tempo necessario per inserire il gioiello dopo l'estrazione dell'ago.
  3. 3
    Togli l'ago e metti rapidamente l'orecchino. Dopo aver lasciato l'ago nella ferita per 20 minuti, è giunto il momento di inserirvi qualcosa di più attraente. Il foro guarisce in fretta, è quindi importante avere il gioiello a portata di mano non appena togli l'ago; infilalo nel nuovo foro che hai appena creato; è del tutto normale dover esercitare un po' di pressione per far passare l'orecchino nella pelle, ma non devi forzarlo.

Parte 3
Pulizia

  1. 1
    Pulisci il piercing all'orecchio con una soluzione salina. Sebbene sia corretto pulire la pelle e la strumentazione con alcol prima della procedura, questa sostanza potrebbe seccare eccessivamente la ferita. La soluzione salina è più delicata e non secca il foro. Puoi acquistarla in farmacia oppure prepararla tu stesso. Cerca di lasciare la zona del corpo interessata fisicamente in ammollo in una ciotola o tazza poco profonda di soluzione salina.[9] Se non è possibile, usa un fazzoletto o un cotton fioc per applicare il liquido al piercing.
    • Se hai deciso di preparare la soluzione salina in casa, scegli del sale marino fine e non iodato. Alcuni negozi di alimentari lo vendono insieme al normale sale da tavola oppure puoi comprarlo online.
    • Mescola un pizzico di sale in 240 ml di acqua filtrata o di bottiglia. Se noti secchezza cutanea, riduci la concentrazione di sale.
  2. 2
    Non toccare il piercing. Potresti essere tentato di giocherellare con il nuovo gioiello, ma in questa maniera aumenti le probabilità di infezione. Cerca di non toccarlo, a meno che non sia assolutamente necessario per le pulizie giornaliere. Non toccarlo senza prima lavare scrupolosamente le mani.
  3. 3
    Tieni il gioiello originale nel foro mentre guarisce. Anche se hai un'intera collezione di fantastici gioielli di alta qualità per il corpo, sostituire quello originale mentre la ferita si sta cicatrizzando aumenta il rischio di sviluppare l'infezione. In base alla parte del corpo che hai trafitto, potrebbe essere necessario un mese o anche un anno per la completa guarigione.[10]
    • Puoi documentarti meglio sui tempi di recupero facendo una ricerca online.

Parte 4
Comprendere i Rischi

  1. 1
    Sappi che la zona potrebbe sanguinare. La lingua contiene vasi sanguigni e una grande vena vicino alla parte anteriore che potrebbe sanguinare abbondantemente, se trafitta. Non farti mai un piercing alla lingua da solo. Sebbene questa sia la zona più soggetta a emorragia, anche le altre parti del corpo possono sanguinare.[11] È meglio rivolgersi a un professionista, per ridurre al minimo questa complicazione.
  2. 2
    Ricorda che potrebbe formarsi del tessuto cicatriziale indesiderato. Se ti fai un piercing da solo, corri un rischio maggiore di infezione e cicatrici deturpanti.[12] Anche se in seguito toglierai il gioiello, la cicatrice resta per sempre. Considera questa eventualità prima di forare il naso, l'orecchio, il sopracciglio, il labbro, la lingua o l'ombelico con un ago. Sebbene l'intervento di un piercer professionista sia costoso in termini di tempo e denaro, se procedi da solo rischi di provocarti una cicatrice indelebile.
  3. 3
    Sii consapevole che possono innescarsi delle gravi infezioni. Da un piercing possono sorgere gravi complicazioni, come una serie di brutte infezioni che, se non vengono trattate, possono causare setticemia, sindrome da shock tossico e sepsi.[13] È estremamente importante comprendere le conseguenze potenziali prima di farti un piercing da solo.
    • Che tu voglia farne uno casalingo o rivolgerti a un body artist professionista, è importante conoscere i problemi da monitorare. Se dal foro escono delle secrezioni, dovresti andare da un medico. Se la zona è arrossata, dolente e gonfia per più di tre giorni, dovresti farti visitare da un dottore. Se temi che sia sorto qualche problema, non esitare e fatti controllare.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Tatuaggi & Piercing

In altre lingue:

English: Do a Self Piercing at Home, Español: hacerte una perforación en casa, Português: Fazer um Piercing em Casa, Русский: сделать пирсинг в домашних условиях, Français: se faire un piercing à la maison, Deutsch: Selbst ein Piercing stechen

Questa pagina è stata letta 23 169 volte.
Hai trovato utile questo articolo?